65.369.945
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GOVERNATORE ATTILIO FONTANA: ''SULLA LOTTA ALLA MAFIA DOBBIAMO TENERE LA GUARDIA ALTISSIMA IN LOMBARDIA''

lunedì 12 novembre 2018

MILANO - Si è aperta con l'intervento del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana la Giornata della Trasparenza 2018 'TrasparEnti', organizzata dalla Giunta e dal Consiglio Regionale e da tutti gli enti del Sistema regionale, quest'anno dedicata all'antiriciclaggio e all'antimafia.

"Antiriciclaggio e lotta alla mafia sono due temi sui quali le Regioni e gli Enti locali devono porre la massima attenzione - ha affermato il presidente Fontana-, per questo sono lieto che a questa giornata partecipi l'Anci, perché la presenza dei Comuni è sostanziale. Mafia e riciclaggio sono due fenomeni, che ancora oggi, incidono troppo sulla vita del nostro Paese, importanti risultati sono stati raggiunti, ma non dobbiamo abbassare la guardia".

"L'aspetto fondamentale sul quali tutti quanti dobbiamo insistere - ha aggiunto - è la semplificazione delle normative. In futuro dovranno essere sempre più fondate sulla semplicità, sulla chiarezza per evitare che si creino problemi sulla loro interpretazione e applicazione. In Regione Lombardia ci stiamo muovendo in questa direzione".

Il presidente in proposito ha ricordato l'istituzione dell'Orac, (Organismo per le Attività di Controllo) da parte del Consiglio regionale, che ha sostituito i tre organismi precedentemente esistenti, e che entro la fine dell'anno diventerà operativa nella sua funzione di verifica del corretto funzionamento delle strutture organizzative della Giunta regionale e degli enti del sistema regionale.

"Per quanto riguarda la lotta alla mafia - ha rimarcato il governatore - dobbiamo continuare a tenere la guardia altissima Si tratta di una criminalità che si sviluppa in modo diverso a seconda dei territori. In Lombardia c'è grande ricchezza imprenditoriale, pertanto è quello l'ambito che dobbiamo tenere maggiormente sotto controllo".

"Soprattutto - ha proseguito - la nostra azione è rivolta ai beni confiscati alla mafia perché è solo consentendo il loro utilizzo al pubblico che lanciamo un messaggio positivo ai nostri cittadini. Con la legge regionale n. 17 del 24 giugno 2015 'Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto della criminalità organizzata e per la promozione della cultura della legalità', abbiamo favorito il riutilizzo, prevalentemente a fini sociali di quei beni. Sullo stesso tema, nello scorso mese di ottobre, abbiamo sottoscritto un Documento d'Intesa per la gestione e lo sviluppo delle aziende sequestrate e confiscate insieme al Tribunale di Milano, con l'obiettivo di migliorare le procedure connesse alla gestione e al reimpiego dei beni sequestrati. Questa è la strada che tutti dobbiamo continuare a percorrere". 

Redazione Milano


GOVERNATORE ATTILIO FONTANA: ''SULLA LOTTA ALLA MAFIA DOBBIAMO TENERE LA GUARDIA ALTISSIMA IN LOMBARDIA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ATTILIO   FONTANA   GOVERNATORE   LOMBARDIA   REGIONE   LOTTA   MAFIA   ORAC   ENTI   LOCALI   ANCI   GIORNATA   TRASPARENZA   TRASPARENTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CARABINIERI SMANTELLANO DUE ORGANIZZAZIONI (ALGERINI E NIGERIANI): IMMIGRAZIONE CLANDESTINA DROGA SPACCIO PROSTITUZIONE

CARABINIERI SMANTELLANO DUE ORGANIZZAZIONI (ALGERINI E NIGERIANI): IMMIGRAZIONE CLANDESTINA DROGA

lunedì 10 dicembre 2018
Due organizzazioni criminali sono state smantellate dai carabinieri della Compagnia di Carbonia a conclusione di una vasta operazione, ribattezzata 'Arruga', contro l'immigrazione clandestina e lo
Continua
 
LA STRAGE DEL ''LANTERNA AZZURRA CLUB'' PROVOCATA DA UNA BANDA DI RAPINATORI? E' L'IPOTESI PRINCIPALE DEGLI INVESTIGATORI

LA STRAGE DEL ''LANTERNA AZZURRA CLUB'' PROVOCATA DA UNA BANDA DI RAPINATORI? E' L'IPOTESI

lunedì 10 dicembre 2018
Chi e' perche' ha scatenato il panico all'interno del locale, qual era la sostanza che ha reso l'aria irrespirabile, quante erano effettivamente le presenze all'interno della sala dove si sarebbe
Continua
L'ECONOMISTA FRANCESE JEAN PAUL FITOUSSI: ''EMMANUEL MACRON E' UN IMBECILLE. HO SBAGLIATO AD APPOGGIARLO ALLE ELEZIONI''

L'ECONOMISTA FRANCESE JEAN PAUL FITOUSSI: ''EMMANUEL MACRON E' UN IMBECILLE. HO SBAGLIATO AD

lunedì 10 dicembre 2018
PARIGI - L'economista francese Jean-Paul Fitoussi, non fatica a trovare in una intervista a "Il Fatto Quotidiano" pubblicata oggi un aggettivo per definire il presidente Emmanuel Macron: "Imbecille".
Continua
 
RICHIEDENTI ASILO NIGERIANI SPACCIATORI DI DROGA AVEVANO LA BASE DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA DELLA CROCE ROSSA!

RICHIEDENTI ASILO NIGERIANI SPACCIATORI DI DROGA AVEVANO LA BASE DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA DELLA

giovedì 6 dicembre 2018
LUCCA - Africani spacciavano, come nulla fosse, addirittura dentro una struttura della Croce Rossa. Gli agenti della questura di Lucca hanno effettuato questa mattina un'operazione contro lo spaccio
Continua
IL GOVERNO DIRA' BASTA ALLA ''OPERAZIONE SOPHIA'' (FIRMATA DA RENZI) L'INVASIONE E' FINITA E NON DEVE PIU' ACCADERE

IL GOVERNO DIRA' BASTA ALLA ''OPERAZIONE SOPHIA'' (FIRMATA DA RENZI) L'INVASIONE E' FINITA E NON

mercoledì 5 dicembre 2018
ROMA -  Il governo italiano è pronto a dare l'alt all'operazione Sophia. Il piano operativo lanciato dall'Unione europea all'indomani dei naufragi avvenuti nell'aprile 2015 con lo scopo
Continua
 
MACRON CEDE AI GILET GIALLI (6 MESI DI BLOCCO TASSE CARBURANTI) MA NON BASTA PIU': I FRANCESI VOGLIONO CHE SE NE VADA

MACRON CEDE AI GILET GIALLI (6 MESI DI BLOCCO TASSE CARBURANTI) MA NON BASTA PIU': I FRANCESI

martedì 4 dicembre 2018
PARIGI - Macron ha perso, ma i gilet gialli non hanno ancora vinto, dato che ormai chedono a viso aperto le dimissioni del presidente della Repubblica. Sei mesi di sospensione dell'aumento delle
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL SINDACO DI ROMA, VIRGINIA RAGGI, E' STATA ASSOLTA: IL FATTO NON COSTITUISCE REATO. DUE ANNI DI FANGO POLITICO.

IL SINDACO DI ROMA, VIRGINIA RAGGI, E' STATA ASSOLTA: IL FATTO NON COSTITUISCE REATO. DUE ANNI DI
Continua

 
CROLLATI GLI SBARCHI DI AFRICANI IN ITALIA: DA 119.369 NEL 2017 A 22.167 DA GENNAIO A NOVEMBRE 2018: MERITO DI SALVINI

CROLLATI GLI SBARCHI DI AFRICANI IN ITALIA: DA 119.369 NEL 2017 A 22.167 DA GENNAIO A NOVEMBRE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!