83.279.684
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BANCA D'ITALIA SCRIVE: ''PIU' DI 33 MILIARDI DI OBBLIGAZIONI SUBORDINATE AD ALTO RISCHIO POTENZIALE VEDUTI A PRIVATI''

giovedì 11 febbraio 2016

Questo genere di notizie non approda mai ai telegiornali italiani e tanto meno le si può leggere sui quotidiani. La ragione è semplice: fanno paura, paura che la gente reagisca. Veniamo ai fatti.

Secondo un rapporto scritto ieri, 10 febbraio, dalla Banca d'Italia, non esattamente da un misconosciuto centro studi vattelappesca, le famiglie italiane detengono quasi la meta' dei 67 miliardi di euro di obbligazioni subordinate emesse dalle banche italiane. Si tratta, quindi, della bellezza di oltre 33 miliadi di euro di risparmi ad altissimo rischio d'essere completamente distrutti dal "bail in" sottoscritto dal governo Renzi qualche mese fa con una leggerezza e una superficialità indegne perfino di una Repubblica bananiera sudamericana.

Il rapporto di Banca d'Italia - ripetiamo: opportunamente nascosto all'opinione pubblica italiana - sottolinea in particolare "i rischi potenziali per i piccoli risparmiatori in caso di crisi bancarie: gli istituti di credito italiani infatti da molto tempo hanno l'abitudine di piazzare alla loro clientela una parte consistente delle proprie obbligazioni dette junior, sinonimo di subordinate".

"Si tratta di titoli che, in caso di fallimento, - aggiuge Banca d'Italia -  non sarebbero rimborsati che dopo il debito senior e tutti gli altri creditori". E cioè: mai.

Banca d'Italia lancia, quindi, l'allarme sul concreto rischio rappresentato per i piccoli risparmiatori da questo tipo di obbligazioni acquistate quasi sempre in filiale dietro "consiglio" del funzionarietto della sede a sua volta "stimolato" a piazzare queste vere e proprie bombe innescate dentro i portafogli di ignare famiglie fiduciose del loro "direttore" o casomai del suo "vice" se non addirittura dell'impiegato di sportello che sempre è "una così brava persona..."

Invece, tutte queste "brave persone" hanno venduto a ignari correntisti privati italiani obbligazioni subordinate (per più di 33 miliardi di euro!) il cui pericolo di una vera e propria confisca e' stato drammaticamente portato alla ribalta alla fine del 2015 quando il governo Renzi ha varato il decreto "salva banche" per evitare la bancarotta di quattro banche regionali (tutte in Regioni amministrate dal Pd)  in dissesto.

Eh, già, perchè  il meccanismo finanziario del salvataggio ha obbligato i risparmiatori (del tutto all'oscuro del rischio, quando furono loro vendute dalle banche in questione tali obbligazioni-killer) a contribuire con i loro soldi investiti in queste malefiche obbligazioni subordinate al "salvataggio" degli istituti, portando così alla perdita di 430 milioni di euro per 12.500 risparmiatori che avevano investito nei titoli "junior", bel nomignolo scovato apposta per rendere simpatico un investimento dai connotati truffaldini.

Il rapporto di Bankitalia sarebbe dovuto restare riservato, ma il suo contenuto e' stato rivelato dall'associazione di difesa dei consumatori Adusbef che scrive: alla fine dello scorso mese di ottobre, le famiglie italiane detenevano titoli bancari di questo tipo per 31 miliardi di euro, cioe' il 46 per cento del totale, precisa Adusbef nel tonante silenzio "dell'informazione" italiana.

C'è infine da aggiungere che la Banca d'Italia si e' apertamente pronunciata per il divieto di vendita delle obbligazioni "junior" ai piccoli clienti degli istituti di credito, ma intanto i "banchieri" italiani continuano a farlo.

Oggi, in un epico giovedì di febbraio, la Borsa è schiantata al suolo, e le banche italiane sono tutte precipitate, chi perdendo il 16% come Ubi, chi il 10% come Mps, chi l'8,26% come Unicredit.

E ora, i 33 miliardi di euro di risparmi delle famiglie italiane investiti in obbligazioni subordinate sono davvero - davvero - in pericolo.

Redazione Milano 


BANCA D'ITALIA SCRIVE: ''PIU' DI 33  MILIARDI DI OBBLIGAZIONI SUBORDINATE AD ALTO RISCHIO POTENZIALE VEDUTI A PRIVATI''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DOPO AVER MASSACRATO L'OLIO ITALIANO, ADESSO TOCCA AI POMODORI! COLDIRETTI DENUNCIA L'AGGRESSIONE DI QUELLI MAROCCHINI

DOPO AVER MASSACRATO L'OLIO ITALIANO, ADESSO TOCCA AI POMODORI! COLDIRETTI DENUNCIA L'AGGRESSIONE
Continua

 
L'ABI ANNUNCIA CHE NON DIVULGHERA' PIU' I DATI DELLE SOFFERENZE BANCARIE PERCHE' ''FANNO SCALPORE'' (E CRESCONO ANCORA)

L'ABI ANNUNCIA CHE NON DIVULGHERA' PIU' I DATI DELLE SOFFERENZE BANCARIE PERCHE' ''FANNO SCALPORE''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ZAIA: ''L'APP IMMUNI HA GRANDI LIMITI, IMPOSSIBILE GESTIRLA''

3 giugno - VENEZIA - ''L'app immuni ha due grandi limiti, uno legato alla privacy e
Continua

NELLO SCORSO MESE DI APRILE, PERSI IN ITALIA 274.000 POSTI DI LAVORO

3 giugno - ROMA - Una perdita di 274 mila posti di lavoro in un solo mese, quello
Continua

LA BANCA D'INGHILTERRA INVITA LE BANCHE INGLESI A PREPARARSI ALLA

3 giugno - LONDRA - Il governatore della Bank of England (BoE), Andrew Bailey ha
Continua

SENATRICE ELENA TESTOR ADERISCE ALLA LEGA ED ENTRA NEL GRUPPO AL

3 giugno - La senatrice Elena Testor ha lasciato Forza Italia e ha aderito
Continua

IN SPAGNA LA CATASTROFE DEL CORONAVIRUS HA CANCELLATO 133.000

3 giugno - La crisi scatenata dal coronavirus ha provocato in Spagna la scomparsa
Continua

LA POLIZIA DELLA DITTATURA COMUNISTA CINESE SPARA SULLA FOLLA A

27 maggio - La polizia agli ordini della dittatura comunista cinese che a Hong Kong
Continua

MINACCE DI MORTE AL GOVERNATORE FONTANA: ADESSO E' SOTTO SCORTA

27 maggio - Da due giorni il presidente della Regione Lombardia, Attilio FONTANA, e'
Continua

L'IMPATTO DEL COVID SULL'ECONOMIA DELL'EUROZONA SARA' IL DOPPIO DEL

27 maggio - FRANCOFORTE - La Bce ha preparato diverse stime sull'impatto della crisi
Continua

SUPER FLOP DEI TEST COVID: ALLA PROVA DEI FATTI, SOLO IL 25% HA

26 maggio - Tutta questa ''corsa'' (e polemiche di ogni genere) a fare test
Continua

FRANCIA SE NE FREGA DELLA UE: MASSICCI AIUTI DI STATO ALLE AZIENDE

26 maggio - PARIGI - Addio libero mercato, addio regole e regoline della Ue che
Continua

LEGA: LA UE DEVE IMPORRE SANZIONI AL REGIME COMUNISTA CINESE!

26 maggio - ''L'Europa non può essere silente davanti a quanto sta succedendo ad
Continua

INSEGNANTI PRECARI ILLUSI E TRADITI DAL GOVERNO CONTE, TUTTO

25 maggio - ''Polpetta avvelenata di Conte a Pd e LeU durante la trattativa sul
Continua

FONTANA:ZERO DECESSI IN LOMBARDIA E' DATO POSITIVO MA NON

25 maggio - MILANO - ''La cosa che mi rasserena e' il numero dei nuovi contagiati
Continua

L'ACQUISTO DI BTP ''ITALIA'' DEDICATI AI RISPARMIATORI PRIVATI HA

19 maggio - Gli ordini del retail per il nuovo BTp Italia hanno superato i 4
Continua

SALVINI: 120 NAZIONI DEL MONDO CHIEDONO SPIEGAZIONI ALLA CINA, E

19 maggio - ''Ci sono 120 paesi al mondo, in tutto il mondo, in tutti i continenti,
Continua

FONTANA: D'ACCORDO CON ZAIA, ABBIAMO DOVUTO FARE DA SOLI CONTRO IL

19 maggio - MILANO - Il governatore lombardo Attilio Fontana, in collegamento su Rai
Continua

IERI VENDUTI 4 MILIARDI DI BTP ''ITALIA'' AI RISPARMIATORI OGGI 1

19 maggio - MILANO - Parte forte anche la seconda giornata di collocamento, sempre
Continua

SALVINI: AVEVO RAGIONE, ALTRO CHE MES, BOOM ACQUISTI DEGLI ITALIANI

18 maggio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta la partenza ''a razzo''
Continua

TOTI: LIGURIA NON HA MAI CHIUSO, ADESSO RIAPRIRE I CONFINI

18 maggio - GENOVA - ''La Liguria non ha mai chiuso: i suoi porti hanno sempre
Continua

PERQUISIZIONI IN CORSO DEL ROS DEI CARABINIERI NELLA SEDE ONLUS

15 maggio - FANO - Perquisizioni in corso, da questa mattina, da parte dei
Continua
Precedenti »