44.230.741
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / DUE MILIONI DI ITALIANI CON PIU' DI 65 ANNI NON SI CURANO PERCHE' NON HANNO PIU' SOLDI (ITALIA FALLITA)

mercoledì 21 maggio 2014

Sempre piu' italiani si rivolgono agli ambulatori sociali pensati quasi esclusivamente per gli stranieri. Sono i segni tangibili di una poverta' sanitaria che avanza in Italia, quelli raccontati nel dossier "Nonni in fuga" realizzato dalla Federazione italiana pensionati attivita' commerciali (Fipac) di Confesercenti.

"Da Milano a Roma, passando per Firenze e Padova - spiega il dossier -, gli ambulatori dedicati a chi non puo' permettersi le cure sono in continuo aumento. Pensati in origine solo per gli stranieri che arrivavano in Italia, oggi forniscono prestazioni anche ai connazionali che chiedono prevalentemente i farmaci da banco e inacquistabili per i livelli pensionistici e la poverta' sanitaria cui molti pensionati sono costretti".

Su 9 milioni di italiani che "hanno rinunciato a curarsi", infatti, quasi un quarto sono over 65. Circa 2 milioni di anziani decidono di non curarsi a causa del costo delle cure oppure per i tempi d'attesa troppo lunghi.

"L'Italia non sembra essere un paese per over 65 - spiega il rapporto -, eppure, in dieci anni la popolazione anziana e' cresciuta del 15,8 per cento, mentre il welfare ha subito numerosi tagli. Non c'e' da stupirsi dunque per la crescita esponenziale dei poliambulatori sociali e per l'aumento dei suoi fruitori anche tra gli italiani".

Eppure, nonostante tempi e costi, la sanita' pubblica ha un suo peso specifico sul Pil. Secondo il dossier, che riporta dati Istat, infatti, gli ultimi bilanci disponibili parlano di una spesa di 111 miliardi, cioe' il 7 per cento del Pil. "Il Servizio sanitario nazionale spende 1.867 euro annui per abitante, che si vanno a sommare alle spese sostenute dalle famiglie, che solo nel 2011 hanno contribuito con il 20 per cento con proprie risorse alle spese sanitarie".

Alla riduzione della spesa pubblica per la sanita', spiega il rapporto, "non e' corrisposto un aumento di quella privata: nel 2012 gli italiani hanno speso per la propria salute il 2,8 per cento in meno rispetto all'anno precedente. La media italiana e' di 463 euro pro capite". Ma la "sistemata ai conti" voluta dai governi ha "diminuito il diritto alle cure di molte regioni italiane".

Citando il lavoro svolto dal Centro di ricerche sulla gestione dell'assistenza sanitaria e sociale (Cergas) dell'universita' Bocconi di Milano, "i numerosi piani di rientro non hanno fatto altro che ridurre notevolmente la spesa sanitaria e creato un sistema di welfare che non riesce a rispondere alle esigenze dei cittadini". Ad aggravare i costi della sanita' in Italia, anche alcuni scandali. "L'ultimo e' l'affaire Roche-Novartis - spiega il dossier Fipac -. L'Antitrust ha sanzionato le due case farmaceutiche per un cartello che ha condizionato le vendite dei principali prodotti destinati alla cura della vista, Avastin e Lucentis, a oltre 180 milioni di euro di multa".

Uno scandalo, spiega il dossier, che al Servizio sanitario nazionale e' "costato oltre 45 milioni di euro nel solo 2012, con possibili maggiori costi futuri fino a 600 milioni di euro l'anno". A pagare gli effetti dei tagli e dei costi fuori controllo, spiega il dossier, soprattutto chi vive al Sud. "Nelle regioni piu' ricche, con la migliore sanita' - aggiunge il dossier Fipac -, si spende di piu' anche per quella privata a pagamento. Cio' significa che nelle regioni piu' povere, che stanno nel Mezzogiorno, si fa concreto il rischio di undertreatment, come gia' dimostra l'inadempienza di alcune di queste regioni rispetto ai livelli essenziali d'assistenza.

Gli esperti sostengono che se si continuera' con la politica dei tagli lineari in sanita' si rischia di fare la stessa fine della Grecia, dove l'austerity ha gia' iniziato a peggiorare la salute dei cittadini in maniera misurabile". Secondo il dossier, inoltre, "l'aspettativa di vita di chi nasce nel Sud e' gia' quattro anni piu' bassa rispetto alla media. La crisi economica impone dei cambiamenti altrimenti il processo sara' ancora regolato dalla logica dei tagli lineari con una riduzione della qualita' del servizio".

Per Massimo Vivoli, presidente di Fipac Confesercenti, occorre un intervento del governo per invertire la rotta. "Ci sono piu' di 7 milioni di pensionati - spiega Vivoli - che vivono con meno di mille euro al mese, molti dei quali costretti a rinunciare alle cure mediche, alla salvaguardia della propria salute e spesso impossibilitati a fare la spesa. Chiediamo al governo di impegnarsi affinche' la condizione dei pensionati italiani possa raggiungere gli stessi standard europei". Per Vivoli e' necessario partire "con una riforma in grado di superare la Legge Fornero e con essa i contraccolpi subiti da welfare e mercato del lavoro. Crediamo indispensabile un graduale adeguamento dei trattamenti minimi di pensione e l'innalzamento della no tax area, uno strumento necessario per ridare un po' di ossigeno ai pensionati. Certamente, un buon punto di partenza potrebbe essere quello di garantire un bonus necessario per integrare le pensioni e un sostegno ai lavoratori autonomi". 

Redazione Milano. 


INCHIESTA / DUE MILIONI DI ITALIANI CON PIU' DI 65 ANNI NON SI CURANO PERCHE' NON HANNO PIU' SOLDI (ITALIA FALLITA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Anziani   governo   cure mediche   senza cure   povertà   malattie   morte   Renzi    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua
NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E' STATA CENSURATA

NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E'

mercoledì 22 febbraio 2017
Un misterioso aumento della radioattività è stato segnalato da gennaio in vaste aree dell'Europa senza motivo apparente. "Piccole quantità" di Iodio 131, materiale radioattivo di
Continua
 
CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'': PRESIDIARE I CONFINI FUNZIONA

CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'':

martedì 21 febbraio 2017
LONDRA - La chiusura della rotta balcanica ha scatenato accese polemiche tra i sostenitori dell'accoglienza a tutti i costi, ma tale blocco ha avuto risultati positivi in Svizzera visto che ha
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GRILLO BOOM A ''PORTA A PORTA'' E STAMATTINA IN PIAZZA MONTECITORIO FIRMA ASSEGNO PER LE PMI DI 5,4 MILIONI. (GRANDE!)

GRILLO BOOM A ''PORTA A PORTA'' E STAMATTINA IN PIAZZA MONTECITORIO FIRMA ASSEGNO PER LE PMI DI 5,4
Continua

 
LA COMPAGNIA PETROLIFERA RUSSA ROSNEFT COMPRA (UN BEL PEZZO DI) PIRELLI COSI' MOSCA INVESTE IN AZIENDE ITALIANE (GRAZIE)

LA COMPAGNIA PETROLIFERA RUSSA ROSNEFT COMPRA (UN BEL PEZZO DI) PIRELLI COSI' MOSCA INVESTE IN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LEGA CONDANNATA PER AVER USATO LA PAROLA ''CLANDESTINI'' (SAREBBE

23 febbraio - MILANO - ''C'e' qualcuno che, oltre ad imporci un'immigrazione fuori
Continua

BRUTALE SCHIANTO DELLE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO: -91,1%

23 febbraio - Brusca frenata con schianto - viste le percentuali di caduta - nel 2016
Continua

PERFINO PADOAN AMMETTE CHE CI POTRANNO ESSERE ALTRE ''BREXIT'' A

23 febbraio - PARIGI - L'Europa ha la possibilita' di utilizzare la Brexit come
Continua
A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I BANANI...

A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I

23 febbraio - MILANO - Dopo le palme in piazza Duomo a Milano spuntano i banani...
Continua

CROLLO DELLE VENDITE AL DETTAGLIO A DICEMBRE, PEGGIO DEL 2015 (CHE

23 febbraio - Nel mese dell'anno che normalmente vede un incremento delle vendite al
Continua

8 ANNI ALL'EX PRESIDENTE DI CARIGE: TRUFFA RICICLAGGIO ASSOCIAZIONE

22 febbraio - GENOVA - Otto anni, 2 mesi e interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Continua

+++UOMO ARMATO ENTRA IN UNA SCUOLA PROFESSIONALE IN GERMANIA+++

22 febbraio - BERLINO - La polizia tedesca sta intervenendo in modo massiccio in una
Continua

IL MINISTERO DEGLI ESTERI RUSSO DA' IL VIA ALLA RUBRICA ''FAKE

22 febbraio - MOSCA - Era stato annunciato qualche giorno fa, ora è realtà. Il
Continua

DUE DEPUTATI DELL'SPD ACCUSATI DI RICICLAGGIO E TRAFFICO DI ARMI

22 febbraio - La Procura di Monaco di Baviera ha incriminato, sulla base di
Continua

L'NCD SI SFILA E DICE A ORFINI: IL PD SI SCORDI I NOSTRI VOTI PER

22 febbraio - ''Da qui lancio un messaggio molto chiaro al reggente Orfini: si guardi
Continua
Precedenti »