44.267.175
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MENO MAGLIETTE PIU' SALAMI, MENO SOUVENIR PIU' OLIO DI FRANTOIO. E' IL TURISMO 2013

sabato 27 aprile 2013

La crisi cambia le abitudini di spesa, compresi i souvenir che i turisti acquistano in viaggio: sempre meno t-shirt e statuine, sempre piu' vini e liquori, ma anche formaggi, salumi e altri prodotti alimentari.

E' quanto emerge da un'analisi Coldiretti su un rapporto Isnart, in cui si evidenzia che la spesa per questi prodotti e' aumentata del 43% negli ultimi 4 anni (-31,5% le vendite dei capi di abbigliamento), con un volume di affari in vino e alimenti che ha raggiunto i 10 miliardi nel 2012.

Alla spesa per l'acquisto di prodotti alimentari va aggiunta - sottolinea la Coldiretti - quella affrontata dai turisti per i pasti consumati in ristoranti, pizzerie, bar, caffe' e rosticcerie che ammonta ad un totale di 13,9 miliardi di euro.

Una tendenza che ha fatto diventare l'enogastronomia il motore del vacanza Made in Italy, che nel 2012 ha generato un impatto economico complessivo di 72,2 miliardi di euro legati a spese effettuate durante il soggiorno, con una leggera ripresa del 2,1% nell'ultimo anno dopo la costante diminuzione registrata dal 2008.

L'acquisto di prodotti tipici come ricordo delle vacanze e' una tendenza in rapido sviluppo favorita dal moltiplicarsi delle occasioni di valorizzazione dei prodotti locali che si e' verifica nei principali luoghi di villeggiatura, con percorsi enogastronomici, citta' del gusto, mercati degli agricoltori, feste e sagre di ogni tipo.

Un'altra tendenza emergente e' quella dell'acquisto diretto delle specialita' nostrane dai produttori direttamente in frantoi, cantine, malghe, cascine e azienda o nei mercati, agriturismi e botteghe.(ANSA).


MENO MAGLIETTE PIU' SALAMI, MENO SOUVENIR PIU' OLIO DI FRANTOIO. E' IL TURISMO 2013




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
103 EURO DI SPESA IN PIU' A FAMIGLIA DAL PROSSIMO 1° LUGLIO PER COLPA DEL RIALZO DELL'IVA VOLUTO DA MONTI.

103 EURO DI SPESA IN PIU' A FAMIGLIA DAL PROSSIMO 1° LUGLIO PER COLPA DEL RIALZO DELL'IVA VOLUTO
Continua

 
ZAIA: ''SE IL GOVERNO SI APPIATTISSE SUI TEMI DEI PALAZZI ROMANI, SAREBBE FALLIMENTO CERTO''. (COS'E', VEGGENZA?)

ZAIA: ''SE IL GOVERNO SI APPIATTISSE SUI TEMI DEI PALAZZI ROMANI, SAREBBE FALLIMENTO CERTO''.
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VIOLENTE MANIFESTAZIONI IN CORSO IN SUDAFRICA CONTRO GLI IMMIGRATI

24 febbraio - Almeno 136 persone sono state arrestate in relazione alle proteste di
Continua

MALORE DEL SINDACO VIRGINIA RAGGI, RICOVERATA IN OSPEDALE A ROMA

24 febbraio - ROMA - Dopo il malore di stamani le condizioni del sindaco di Roma,
Continua

IN ARRIVO IN GRAN BRETAGNA I CORSI DI LAUREA ''INTENSIVI'' DELLA

24 febbraio - LONDRA - Sono in arrivo in Gran Bretagna corsi di laurea 'express',
Continua

IL COMMISSARIO UE MOSCOVICI: MARINE LE PEN PUO' VINCERE E DIVENTARE

24 febbraio - ''Ora dobbiamo prendere sul serio questa ipotesi''. Lo ha detto il
Continua

LEGA CONDANNATA PER AVER USATO LA PAROLA ''CLANDESTINI'' (SAREBBE

23 febbraio - MILANO - ''C'e' qualcuno che, oltre ad imporci un'immigrazione fuori
Continua

BRUTALE SCHIANTO DELLE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO: -91,1%

23 febbraio - Brusca frenata con schianto - viste le percentuali di caduta - nel 2016
Continua

PERFINO PADOAN AMMETTE CHE CI POTRANNO ESSERE ALTRE ''BREXIT'' A

23 febbraio - PARIGI - L'Europa ha la possibilita' di utilizzare la Brexit come
Continua
A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I BANANI...

A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I

23 febbraio - MILANO - Dopo le palme in piazza Duomo a Milano spuntano i banani...
Continua

CROLLO DELLE VENDITE AL DETTAGLIO A DICEMBRE, PEGGIO DEL 2015 (CHE

23 febbraio - Nel mese dell'anno che normalmente vede un incremento delle vendite al
Continua

8 ANNI ALL'EX PRESIDENTE DI CARIGE: TRUFFA RICICLAGGIO ASSOCIAZIONE

22 febbraio - GENOVA - Otto anni, 2 mesi e interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Continua
Precedenti »