67.712.782
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

1,46 MILIARDI DI EURO DI OPERE INCOMPIUTE (DELLO STATO) PIU' 918 MILIONI PER COMPLETARLE! (E MANCA LA SICILIA...)

mercoledì 30 ottobre 2013

Milano - Sprechi: 381 opere incompiute. Spicca costruzione nuove caserme ''Anagrafe sulle opere incompiute'' del nostro Paese. Lo comuica una nota di Finco. ''Vede finalmente la luce questa banca dati che fissa la situazione di centinaia di investimenti in iniziative attivate dalle Amministrazioni che, per cause diverse, sono rimaste incomplete e quindi non fruibili dalla collettivita', rappresentando un gravissimo spreco di risorse pubbliche'' spiega la nota.

Dall'elenco, per ora mancante delle Regioni Liguria, Friuli-Venezia Giulia, Sicilia, Sardegna e della Provincia autonoma di Trento, emerge che le opere incompiute finora comunicate sono 381 (con una punta di 53 nel Lazio).

Il totale del valore delle opere realizzate ammonta a 1.468.247.721,78 euro.

La parte incompiuta viene ad oggi stimata in 918.562.303,44 euro.

E' da notare che tra le opere incompiute a livello nazionale, molte riguardano la costruzione di nuove caserme (non sarebbe meglio razionalizzare tali allocazioni arrivando ad una integrazione almeno logistica con la Polizia?!).

Il naturale impulso per nuovi investimenti puo' venire proprio dai fondi delle opere incompiute, come Finco stessa a suo tempo, suggeriva nel Progetto ''Per un'Italia piu' bella e piu' sicura''.

L'elenco ha la finalita' di coordinare, a livello informativo e statistico, i dati circa tali opere da parte delle amministrazioni statali, regionali e locali, onde disporre di uno strumento conoscitivo volto ad individuare, in modo razionale ed efficiente, le soluzioni per l'utilizzo ottimale attraverso il completamento ovvero il riuso ridimensionato delle stesse, anche con diversa destinazione rispetto a quella originariamente prevista.

''La banca dati e' prodromica ad una corretta programmazione degli interventi sia a livello nazionale che territoriale e siamo sicuri, conclude Carla Tomasi, che sotto l'egida dell'Avv. Veca tali finalita' verranno puntualmente monitorate''.(AGI)

NOTA ILLUSTRATIVA DELLA FOTO:  Città dello Sport di Tor Vergata, Roma - 2006

"Sta diventando un elemento del paesaggio dell’Agro romano, come certe rovine di acquedotti o mausolei che si incontrano sulle strade consolari. La copertura della Città dello Sport di Tor Vergata, progettata da Santiago Calatrava, è una sinuosa vela d’acciaio alta più di 70 metri. Fa da tetto al più grande complesso sportivo mai progettato per la capitale: un palazzo dello Sport da 15 mila posti e un palanuoto da 8.000. Ma il cantiere è chiuso, i lavori interrotti dal 2010. E nessuno sa quando e nemmeno se ricominceranno.  

Il progetto della Città dello Sport era nato per i Mondiali di nuoto del 2009 (trasferiti al Foro Italico per mancanza di tempo), poi era stato ampliato in previsione delle Olimpiadi del 2016 (candidatura ritirata), poi per quelle del 2020. Quando il governo Monti ha bocciato anche questa candidatura, causa crisi, i finanziamenti pubblici sono finiti. Oggi l’unica speranza è trovare un investitore privato che scommetta sui ricavi della futura gestione e si accolli i 400 milioni di euro - da aggiungere ai 200 già spesi - necessari per completare l’opera (arredi, parcheggi e adeguamenti per la viabilità esclusi). Ma Comune e Università di Tor Vergata non hanno ancora nemmeno emesso il bando di gara. Così la spettacolare opera dell’architetto catalano resta accessibile solo agli studenti che vengono ad ammirarne le ardite soluzioni architettoniche. E la Città dello Sport scivola nel limbo delle incompiute italiane.

Fonte: National Geographic Italia

Chi volesse vedere una mappa delle opere incompiute italiane, vada a questo link:  http://www.nationalgeographic.it/speciali/2013/09/02/news/la_mappa_-_italia_incompiuta-1795716/


1,46 MILIARDI DI EURO DI OPERE INCOMPIUTE (DELLO STATO) PIU' 918 MILIONI PER COMPLETARLE! (E MANCA LA SICILIA...)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA RIPRESA! ECCO CHE ARRIVA! (OGNI ANNO L'ANNUNCIO VIENE RIPETUTO) SUONA COME UNA LEGGERISSIMA PRESA PER IL C...

LA RIPRESA! ECCO CHE ARRIVA! (OGNI ANNO L'ANNUNCIO VIENE RIPETUTO) SUONA COME UNA LEGGERISSIMA
Continua

 
MEDIOBANCA: ''LA GERMANIA DEVE CAMBIARE O L'ITALIA FUORI DALL'EURO! VALUTA TROPPO FORTE, TASSE E AUSTERITA' SBAGLIATE!''

MEDIOBANCA: ''LA GERMANIA DEVE CAMBIARE O L'ITALIA FUORI DALL'EURO! VALUTA TROPPO FORTE, TASSE E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »