49.994.719
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TOSI TIRA QUATTRO SBERLONI ALLA KYENGE (POLITICAMENTE PARLANDO) E FINALMENTE NE FA UNA GIUSTA.

martedì 15 ottobre 2013

VENEZIA - "Se Ce'cile Kyenge non fosse nera, non sarebbe diventata Ministro". Cosi' Flavio Tosi, sindaco di Verona, al programma di Radio2 'Un Giorno da Pecora'.

Sulla nomina della Kyenge, secondo Tosi, come riporta una nota della trasmissione, "e' stata fatta una scelta politica: quella di mettere un ministro di colore, al di la' di quella che poteva esser la reale esigenza del governo".

Alla domanda se crede che la Kyenge sia competente nel suo ruolo, l'esponente del Carroccio replica: "non l'ho mai vista fare una proposta concreta, al di la' di dire abolisco questo o quest'altro".

E lo Ius Soli? "Non ha spiegato come intende renderlo compatibile con l'ordinamento italiano".

Come definirebbe, allora, la sua nomina da parte di Enrico Letta? "Una scelta demagogica, per ora rischia di essere piu' il Ministro della Propaganda che quello dell'Integrazione", ha concluso Tosi.(ANSA).


TOSI TIRA QUATTRO SBERLONI ALLA KYENGE (POLITICAMENTE PARLANDO) E FINALMENTE NE FA UNA GIUSTA.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
C'E' UN GIUDICE, A ROMA? SE C'E', FACCIA CHIAREZZA UNA VOLTA PER TUTTE. ADESSO.

C'E' UN GIUDICE, A ROMA? SE C'E', FACCIA CHIAREZZA UNA VOLTA PER TUTTE. ADESSO.

 
A FURIA DI CAVAR SANGUE, IL''DONATORE'' E' IN COMA (ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER GETTITO FISCALE ITALIANI SENZA PIU' SOLDI)

A FURIA DI CAVAR SANGUE, IL''DONATORE'' E' IN COMA (ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER GETTITO FISCALE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!