30.231.458
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RENZI COMINCIA BENE: CONDANNATO DALLA CORTE DEI CONTI: UNA MAREA DI SOLDI INGIUSTIFICATI SPESI QUAND'ERA ALLA PROVINCIA

giovedì 7 novembre 2013

Il Sindaco di Firenze Matteo Renzi - si legge su Controcorrenteblogdotcom - è stato condannato in primo grado dalla Corte dei Conti della Toscana. Sicuramente un biglietto da visita non proprio positivo per il Sindaco fiorentino del Pd che punta dritto a Palazzo Chigi e alla segreteria del partito. Una condanna, seppur in primo grado, per un amministratore locale non è decisamente un buon viatico.

Il Sindaco infatti, quando era Presidente della Provincia di Firenze, aveva assunto dei dipendenti con una categoria di inquadramento sbagliata rispetto ai requisiti realmente posseduti da queste persone. In pratica Renzi aveva assunto 4 segretarie per il suo staff con un contratto di categoria D invece che C, in soldoni stipendi gonfiati. Queste infatti non possedevano alcuna laurea, pertanto è stato ravvisato un danno erariale che la procura contabile aveva originariamente stimato in 2 milioni e 155mila euro, ridotto dai giudici di primo grado a un risarcimento di 50mila euro.

Di questa somma, circa 14mila sono stati posti a carico del rottamatore e 1.000 al suo vice di allora, Andrea Barducci, oggi promosso presidente della Provincia medesima. Il resto è stato addebitato a ex assessori e funzionari dell'ente locale. Le persone condannate sono 21; nove dei 30 indagati sono stati archiviati.

Renzi contestò pesantemente il lavoro della procura contabile: «Una ricostruzione fantasiosa e originale».. Nessuno tuttavia gli ha sentito dire: accetto la sentenza, la giustizia faccia il suo corso, auspico tempi brevi per il processo di appello. Del quale, a due anni dal verdetto di primo grado, si è persa ogni traccia.

Ma la Corte dei conti ha dovuto occuparsi anche delle spese di rappresentanza del giovane presidente della provincia di Firenze. Le ha denunciate un dipendente di Palazzo Medici Riccardi che ha il dente avvelenato con Renzi. Il suo mandato è costato ai contribuenti fiorentini 600mila euro in cinque anni tra viaggi, ristoranti, regali, ospitalità: una visita negli Stati Uniti nei giorni in cui Obama fu eletto presidente è costata 70mila euro.

La Provincia aveva dato a Renzi una carta di credito con un plafond di 10mila euro mensili. I magistrati contabili sono andati a caccia dei giustificativi, ricevute e scontrini. Quando mancavano, il capo di gabinetto autorizzava ugualmente gli esborsi: «Spese regolarmente eseguite in base alle disposizioni contenute nel disciplinare delle attività di rappresentanza istituzionale».

Renzi ha fatto felici le migliori cucine di Firenze: 1.300 euro alla pasticceria Ciapetti, 1.855 euro alla Taverna Bronzino, 1.050 euro da Lino e 1.213 al Cibreo. Sotto inchiesta sono finiti anche i 4,5 milioni che la provincia ha elargito alla Florence Multimedia, società che svolge attività di comunicazione e informazione per la provincia.

Fonti.

http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/showXhtml.Asp?idAtto=61617&stile=6&highLight=1

http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/showXhtml.Asp?idAtto=62928&stile=6&highLight=1

http://www.infiltrato.it/inchieste/italia/renzi-connection-tra-conflitti-d-interesse-e-parentopoli-il-nuovo-puzza-gia-di-vecchio


RENZI COMINCIA BENE: CONDANNATO DALLA CORTE DEI CONTI: UNA MAREA DI SOLDI INGIUSTIFICATI SPESI QUAND'ERA ALLA PROVINCIA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA CORTE DEI CONTI ACCUSA IL SINDACO RENZI DI ''GRAVI IRREGOLARITA' NELLA GESTIONE DEL DENARO DEL COMUNE DI FIRENZE''

LA CORTE DEI CONTI ACCUSA IL SINDACO RENZI DI ''GRAVI IRREGOLARITA' NELLA GESTIONE DEL DENARO DEL

sabato 5 settembre 2015
I bilanci degli ultimi quattro anni del Comune di Firenze guidato oggi dal Sindaco Dario Nardella e negli anni di riferimento dall'attuale premier Matteo Renzi, a a giudizio della Corte dei Conti,
Continua
 
BILANCIO DI META' ANNO: OCCUPATI IN CALO FALLIMENTI SOFFERENZE BANCARIE E DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE (L'ITALIA DEL PD)

BILANCIO DI META' ANNO: OCCUPATI IN CALO FALLIMENTI SOFFERENZE BANCARIE E DEBITO PUBBLICO ALLE

giovedì 16 luglio 2015
La politica si appresta ad andare in vacanza, con il premier non eletto che si è autocelebrato “salvatore dell’euro”, dopo non essere stato invitato al vertice tra Merkel ed
Continua
NOMISMA: PREZZI DEGLI IMMOBILI IN CALO IN ITALIA ALMENO FINO AL 2017 E POI STAGNAZIONE (NIENTE RIPRESA DEL MERCATO)

NOMISMA: PREZZI DEGLI IMMOBILI IN CALO IN ITALIA ALMENO FINO AL 2017 E POI STAGNAZIONE (NIENTE

mercoledì 25 marzo 2015
Prezzi ancora in calo nel mercato immobiliare, nonostante l'aumento delle transazioni. Nel 2015 il mattone scendera' in media di tre punti percentuali: -2,9% per le abitazioni, -3,1% per gli uffici e
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / TASSE RIDOTTE? SI, DI 1 EURO L'ANNO, MA AUMENTANO QUELLE OCCULTE. RIPRESA? NEL 2025-2030

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / TASSE RIDOTTE? SI, DI 1 EURO L'ANNO, MA AUMENTANO QUELLE OCCULTE.

giovedì 5 marzo 2015
Mentre i media nazionali ed il premier non eletto celebrano con toni trionfalistici “l’inizio della ripresa”, vale a dire la crescita del PIL dello 0,1% (quello che
Continua
LA REGINA DELLE BUFALE: ''300 MILIARDI DELLA UE DA INVESTIRE PER LO SVILUPPO'' SONO 30, 270 DOVREBBERO METTERLI I PRIVATI!

LA REGINA DELLE BUFALE: ''300 MILIARDI DELLA UE DA INVESTIRE PER LO SVILUPPO'' SONO 30, 270

martedì 18 novembre 2014
BRUXELLES - Ora si inizia a capire perché il premier non eletto italiano si sia così tanto innamorato di Junker al punto di averlo preferito al candidato del PSE Shultz , quindi suo,
Continua
 
CODACONS E UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI: ''DEFLAZIONE ACCELERA PERCHE' LA GENTE NON HA PIU' SOLDI'' (NEANCHE PER MANGIARE)

CODACONS E UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI: ''DEFLAZIONE ACCELERA PERCHE' LA GENTE NON HA PIU' SOLDI''

martedì 14 ottobre 2014
Peggio di ogni previsione ed estremamente preoccupanti per il Codacons i dati sui prezzi diffusi oggi dall'Istat. L'aumento della deflazione al -0,2% e' speculare ai consumi in picchiata libera nel
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA CITTADINA M5S LAURA BOTTICI SBUGIARDA IL SENATO: ALTRO CHE RIDUZIONE DELLE SPESE, SONO AUMENTATE (TRUCCO CONTABILE)

LA CITTADINA M5S LAURA BOTTICI SBUGIARDA IL SENATO: ALTRO CHE RIDUZIONE DELLE SPESE, SONO AUMENTATE
Continua

 
L'ULTIMA CARTUCCIA: DRAGHI TAGLIA IL TASSO D'INTERESSE, MA LA DEFLAZIONE ORMAI HA AGGREDITO L'AREA DELL'EURO (DISASTRO)

L'ULTIMA CARTUCCIA: DRAGHI TAGLIA IL TASSO D'INTERESSE, MA LA DEFLAZIONE ORMAI HA AGGREDITO L'AREA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ASSESSORE ALLA CULTURA DEL SEL VUOLE BRUCIARE LA CHIESA, PROCURA LO

14 febbraio - ''Ho aperto un fascicolo conoscitivo per acquisire le frasi e verificare
Continua

LA UE DA' TRE MESI ALLA GRECIA PER FERMARE L'INVASIONE DI

12 febbraio - L'Unione europea ha dato formalmente tre mesi di tempo alla Grecia per
Continua

DEUTSCHE BANK RICOMPRA LE PROPRIE OBBLIGAZIONI PER PROVARE A

12 febbraio - La banca tedesca Deutsche Bank ha annunciato il riacquisto di propri
Continua

ANCHE LA FRANCIA SI SCHIERA CONTRO LA GERMANIA E LA SUA

12 febbraio - PARIGI - Anche la Francia si schiera contro la Germania e al sua
Continua
LA GRECIA RIPIOMBA IN RECESSIONE MENTRE NELLE PIAZZE ORMAI E' GUERRA CIVILE

LA GRECIA RIPIOMBA IN RECESSIONE MENTRE NELLE PIAZZE ORMAI E'

12 febbraio - Mentre ad Atene si scatena l'ennesima manifestazione di protesta contro
Continua

SONDAGGIO: CALANO PD, FIDUCIA IN RENZI E NEL GOVERNO, SALGONO M5S E

12 febbraio - Scende dello 0,8% il Pd nelle intenzioni di voto dell'Istituto Ixè in
Continua

VIOLENTI SCONTRI TRA AGRICOLTORI E POLIZIA IN CENTRO AD ATENE

12 febbraio - ATENE - La polizia greca ha sparato gas lacrimogeni per disperdere gli
Continua

PIL 2015 CRESCIUTO DELLO 0,6% RISPETTO IL 2014, MA RENZI DICEVA

12 febbraio - Nel 2015 il Pil, corretto per gli effetti di calendario, e' aumentato
Continua

MPS SOSPESA PER ECCESSO DI RIBASSO. IL TITOLO E' SCESO A 0,43 EURO

12 febbraio - MILANI - BORSA - Mps tocca nuovi minimi e mentre il comparto bancario
Continua

PANIC SELLING COLPISCE TUTTE LE BANCHE DELLA ZONA EURO, SIAMO ALLA

11 febbraio - A Parigi (Cac 40 -4,05% a 3.896,71 punti) crolla Societe Generale a
Continua

LA BORSA DI MILANO CHIUDE A -5,63% TITOLI BANCARI LETTERALMENTE

11 febbraio - MILANO - BORSA - Chiude con una perdita clamorosa, la Borsa di Milano,
Continua

SONDAGGIO: PER 67% DEI ROMANI IL GIUBILEO HA UN IMPATTO IRRILEVANTE

11 febbraio - Il 51% dei romani pensa che il Giubileo abbia un impatto poco rilevante
Continua

CENTO ANNI DOPO CHE EINSTEIN LE IPOTIZZO', SCOPERTE LE ONDE

11 febbraio - ''Questo risultato rappresenta un regalo speciale per il centesimo
Continua

201 MILIARDI DI SOFFERENZE E IL GOVERNO ''STANZIA'' 100 MILIONI DI

11 febbraio - Per il rilascio della Gacs, ovvero della garanzia del Mef sulle
Continua

WALL STREET APRE E PRECIPITA, VENDITE MASSICCE DI AZIONI DI BANCHE

11 febbraio - NEW YORK - Scambi in pesante ribasso a Wall Street, in una giornata che
Continua

PINI (LEGA): ''CROLLI SENZA FINE IN BORSA, SPREAD A 160 PUNTI E

11 febbraio - ''Il crollo di piazza Affari e' senza fine, lo spread e' schizzato a 160
Continua

PADOAN A BRUXELLES PARLA DI ''GRADUALITA''' PER IL BAIL IN, MA E'

11 febbraio - BRUXELLES - ''E' chiaro che il bail in è un nuovo regime e bisognerà
Continua

CERTIFICATI D'ASSICURAZIONE SUI BOND DI DEUTSCHE BANK SCHIZZANO A

11 febbraio - GERMANIA - Aumenta considerevolmente la paura che la Deutsche Bank
Continua

Link »

SALVINI: PORTE APERTE A CHI SCAPPA DALL'ISIS, GLI ALTRI SU UNA

11 febbraio - CAGLIARI- ''Ai rifugiati politici io dico porte aperte, anche quelle di
Continua

L'EUROZONA EPICENTRO DEL CROLLO DELLE BORSE, GREXIT S'AVVICINA,

11 febbraio - Gli investitori hanno letteralmente ''perso la fiducia'' e i listini in
Continua
Precedenti »