65.501.458
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'America, la Russia, i Paesi Arabi stanno investendo massicciamente in Italia. L'Europa no. E allora, si fotta.

sabato 12 aprile 2014

L'Alitalia è stata salvata. E' arrivato il cavaliere bianco, anzi arabo, che ha messo sul tavolo 500 milioni di euro e praticamente se l'è comprata. Anche la Cassa deposti e prestiti potrebbe aver trovato una fonte di colossali finanziamenti: l'americana BlackRock, un fondo d'investimento non speculativo che gestisce decine di miliardi di dollari, ha sedi in tutto il mondo ed è pronto a finanziare la Cassa affinchè a sua volta dia denaro alle PMI italiane. E' di ieri la notizia - per la verità pubblicata solo dal mio giornale e pochissini altri online - del colosso statale russo Rosneft che zitto zitto s'è già comprato niente meno che il 13% di Pirelli più grosse fette di ENI ed ENEL a cui ha aggiunto alcune raffinerie, tra le quali quella di Siracusa, a Priolo. E perfino la raffineria Saras dei Moratti è finita nel portafoglio Rosneft, che è come dire Putin in persona dato che è una società del Cremlino. 

Come si vede, l'Italia interessa molto a grandi investitori degli Stati Uniti, della Russia e dei Paesi Arabi strapieni di petrodollari. Stanno comprando a mani basse. E per fortuna, dico io e direte voi.

Significa che l'Italia non è morta e sepolta. Solo che l'Europa, la "grande casa europea", la magnificente Unione Europea dov'è? Che razza di "Unione" è un'unione dalla quale non arriva nulla se non sospetto, critiche, rancore, imposizioni e ricatti?

Se le aziende italiane sono - e lo sono - molto appetibili per gli americani sempre a caccia di investimenti fruttiferi, per gli arabi, che tutto fanno meno buttare i soldi, e per i russi, che potrebbero francamente scegliere nazioni più vicine e più docili per investire, perchè Germania, Olanda, Belgio, Paesi nordici della zona euro, non investono in Italia lasciando campo libero al resto del mondo?

Che senso ha restare in una Unione Europea dove di unito non c'è nulla? Unione vorrebbe dire aiuto reciproco, vorrebbe dire investimenti incrociati, unione dovrebbe dire: prima l'Europa, poi il resto del pianeta, quando si parla di investimenti.

Invece, non è così. In soccorso del sistema-Italia (e anche perchè è un ottimo affare) arrivano tutti meno che quelli con cui l'Italia è "unita".

E allora, qualcuno spieghi perchè dovremmo rimanerci, in questa gabbia. Non abbiamo vantaggi finanziari perchè l'euro è una vera moneta straniera, per l'Italia. Non abbiamo vantaggi economici perchè l'Europa non guarda all'Italia per i propri investimenti, e non abbiamo vantaggi politici perchè le sordide oligarchie centro europee fanno solo i loro interessi e quando si tratta di "aiutare qualcuno" usano la "cura greca" per nulla dissimile dal nazismo, o la "cura cipriota" per nulla diversa da una rapina. 

Pensateci.

max parisi

 

 



 
Ultimi articoli pubblicati

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA
giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla camera, prevista prima di Natale. Il provvedimento, infatti, e' stato modificato durante l'esame a
Continua
 

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL
giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla camera, prevista prima di Natale. Il provvedimento, infatti, e' stato modificato durante l'esame a
Continua

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)
giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini, mantenendo reddito di cittadinanza e quota 100 invariati. Manterremo tutti gli impegni presi, dal
Continua
 

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?
mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la Francia,  a tagliare le tasse sui carburanti che aveva deciso e varare un grande piano di aiuti
Continua

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE
mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo Economico Alessandro Mattinzoli, ha approvato una serie di delibere che confermano grande attenzione verso
Continua
 

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''
martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un discorso, in Italia abbiamo una bozza di bilancio". E' quanto riferiscono fonti comunitarie,
Continua

CROLLATO L'INDICE DI FIDUCIA DEGLI IMPRENDITORI DELL'EUROZONA E' COME SE SI FOSSE TORNATI AL 2014,

CROLLATO L'INDICE DI FIDUCIA DEGLI IMPRENDITORI DELL'EUROZONA E' COME SE SI FOSSE TORNATI AL 2014, EPICENTRO DELLA CRISI
martedì 11 dicembre 2018
LONDRA - L'indice della fiducia degli imprenditori dei paesi dell'Eurozona in questo mese di dicembre e' sceso al livello piu' basso da quattro anni: lo riportano diversi quotidiani britannici, riprendendo i risultati di uno studio realizzato dal gruppo di ricerca tedesco Sentix. Il giornale
Continua
 

DIE WELT: ''MACRON S'E' RIMPICCIOLITO IN UN RENZI ITALIANO. LA FRANCIA POTREBBE PRENDERE LA STRADA

DIE WELT: ''MACRON S'E' RIMPICCIOLITO IN UN RENZI ITALIANO. LA FRANCIA POTREBBE  PRENDERE LA STRADA DEL FALLIMENTO''
martedì 11 dicembre 2018
BERLINO - Sic transit fortuna mundi, si potrebbe dire. Ma di sicuro Macron questa fucilata alle spalle non l'aveva prevista, sparata dal chi l'aveva sempre sostenuto, e cioè la Germania: "La reazione del presidente francese Emmanuel Macron alla protesta dei gilet gialli deve suonare come un
Continua

CARABINIERI SMANTELLANO DUE ORGANIZZAZIONI (ALGERINI E NIGERIANI): IMMIGRAZIONE CLANDESTINA DROGA

CARABINIERI SMANTELLANO DUE ORGANIZZAZIONI (ALGERINI E NIGERIANI): IMMIGRAZIONE CLANDESTINA DROGA SPACCIO PROSTITUZIONE
lunedì 10 dicembre 2018
Due organizzazioni criminali sono state smantellate dai carabinieri della Compagnia di Carbonia a conclusione di una vasta operazione, ribattezzata 'Arruga', contro l'immigrazione clandestina e lo sfruttamento della prostituzione. Nella rete degli investigatori dell'Arma sono finite una banda di
Continua
 

LA STRAGE DEL ''LANTERNA AZZURRA CLUB'' PROVOCATA DA UNA BANDA DI RAPINATORI? E' L'IPOTESI

LA STRAGE DEL ''LANTERNA AZZURRA CLUB'' PROVOCATA DA UNA BANDA DI RAPINATORI? E' L'IPOTESI PRINCIPALE DEGLI INVESTIGATORI
lunedì 10 dicembre 2018
Chi e' perche' ha scatenato il panico all'interno del locale, qual era la sostanza che ha reso l'aria irrespirabile, quante erano effettivamente le presenze all'interno della sala dove si sarebbe esibito Sfera Ebbasta, se c'e' stato il rispetto di tutte le misure di sicurezza previste dalle norme
Continua

L'ECONOMISTA FRANCESE JEAN PAUL FITOUSSI: ''EMMANUEL MACRON E' UN IMBECILLE. HO SBAGLIATO AD

L'ECONOMISTA FRANCESE JEAN PAUL FITOUSSI: ''EMMANUEL MACRON E' UN IMBECILLE. HO SBAGLIATO AD APPOGGIARLO ALLE ELEZIONI''
lunedì 10 dicembre 2018
PARIGI - L'economista francese Jean-Paul Fitoussi, non fatica a trovare in una intervista a "Il Fatto Quotidiano" pubblicata oggi un aggettivo per definire il presidente Emmanuel Macron: "Imbecille". Poi l'analisi sui gilet gialli si fa piu' profonda: "Parigi non conosce la Francia, e chi abita a
Continua
 

RICHIEDENTI ASILO NIGERIANI SPACCIATORI DI DROGA AVEVANO LA BASE DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA DELLA

RICHIEDENTI ASILO NIGERIANI SPACCIATORI DI DROGA AVEVANO LA BASE DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA DELLA CROCE ROSSA!
giovedì 6 dicembre 2018
LUCCA - Africani spacciavano, come nulla fosse, addirittura dentro una struttura della Croce Rossa. Gli agenti della questura di Lucca hanno effettuato questa mattina un'operazione contro lo spaccio di droga al centro accoglienza gestito dalla Croce Rossa Italiana in zona Tagliate: tre richiedenti
Continua

IL GOVERNO DIRA' BASTA ALLA ''OPERAZIONE SOPHIA'' (FIRMATA DA RENZI) L'INVASIONE E' FINITA E NON

IL GOVERNO DIRA' BASTA ALLA ''OPERAZIONE SOPHIA'' (FIRMATA DA RENZI) L'INVASIONE E' FINITA E NON DEVE PIU' ACCADERE
mercoledì 5 dicembre 2018
ROMA -  Il governo italiano è pronto a dare l'alt all'operazione Sophia. Il piano operativo lanciato dall'Unione europea all'indomani dei naufragi avvenuti nell'aprile 2015 con lo scopo di controllare il traffico di esseri umani nel Mediterraneo, che ha sede proprio nella Capitale,
Continua
 

MACRON CEDE AI GILET GIALLI (6 MESI DI BLOCCO TASSE CARBURANTI) MA NON BASTA PIU': I FRANCESI

MACRON CEDE AI GILET GIALLI (6 MESI DI BLOCCO TASSE CARBURANTI) MA NON BASTA PIU': I FRANCESI VOGLIONO CHE SE NE VADA
martedì 4 dicembre 2018
PARIGI - Macron ha perso, ma i gilet gialli non hanno ancora vinto, dato che ormai chedono a viso aperto le dimissioni del presidente della Repubblica. Sei mesi di sospensione dell'aumento delle tasse sui carburanti, nessun aumento delle tariffe di gas ed elettricita' per tutto l'inverno: sono
Continua

ALLEN SINAI - ECONOMISTA DI FAMA MONDIALE - DA' RAGIONE AL GOVERNO ITALIANO: ''AUSTERITY STRADA

ALLEN SINAI - ECONOMISTA DI FAMA MONDIALE - DA' RAGIONE AL GOVERNO ITALIANO: ''AUSTERITY STRADA SBAGLIATA LA UE HA TORTO''
martedì 4 dicembre 2018
"Insistere con le politiche di austerity e' la strada sbagliata. A maggior ragione quando un Paese sta rallentando la sua crescita deve spendere molto, mettere soldi nelle tasche dei cittadini e tagliare le tasse". Lo ha detto in una intervista a "Il Messaggero" Allen Sinai, 77 anni, il guru di
Continua
 

LA DESTRA NAZIONALISTA EUROSCETTICA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA DILAGA IN SVEZIA: CENTROSINISTRA

LA DESTRA NAZIONALISTA EUROSCETTICA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA DILAGA IN SVEZIA: CENTROSINISTRA PERDE LE AMMINISTRATIVE
lunedì 3 dicembre 2018
LONDRA - Sono passati quasi 3 mesi da quando gli elettori svedesi sono andati alle urne per eleggere il parlamento ma ancora non si e' riusciti a formare un nuovo governo e questo perche' gli schieramenti di centrosinistra e centrodestra non vogliono fare alleanze con il partito anti-immigrati
Continua
 

 
Editoriali

Italia, fatti un bellissimo regalo di Natale: butta via l'euro.

L'economia americana segna un +5%, quella della Ue un +0,7% ma l'euro vale il 21% in più del dollaro americano. Chiunque può capire che

Il piano segreto di Berlino, sdoppiare la Bce senza abbattere l'euro.

Sono tempi incerti. Sono tempi nei quali le notizie corrono e scappano di mano. Noi accidentalmente molte volte, qualcuna perchè siamo nel posto giusto

I veri piani del governo Renzi: patrimoniale e preparativi di crollo dell'euro.

Strano, il mondo del "grande giornalismo italiano". Il Corriere della Sera pubblica in prima pagina un articolo che dovrebbe svelare i retroscena delle

I piedi di piombo di Alfano nel fango di Roma: un ministro di centrodestra

Giovanni Falcone non credeva esistesse il "terzo livello", superiore alla mafia. Le organizzazioni criminali non prendono ordini da nessuno e al contrario. Gli

Renzi e le cinque certezze di finire schiantati.

A che punto è la notte europea?  Bisogna mettere in fila alcune ultime - e definitve - certezze. La prima, e senza dubbio più rilevante di

La vittoriosa sconfitta della Lega in Emilia Romagna deve portare a una svolta.

Quando accade che il 63% dell'elettorato dell'Emilia Romagna decida di restare a casa anzichè recarsi alle urne per le regionali, solo un cretino

Se venti anni fa qualcuno avesse scritto...

Se una ventina d'anni fa qualcuno avesse scritto che il principale partito della sinistra italiana avrebbe avuto tra i suoi alfieri il presidente della prima

Gli italiani sono dei grandi combattenti. Salvini, riuniscili nella Grande

Ho un senso di disgusto e nausea: siamo ancora qua? Siamo qua a discutere su Berlusconi leader o mezzo leader del centrodestra? Capisco il caso umano di un

Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!