45.251.231
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'Italia finirà nella primavera del 2018

giovedì 2 marzo 2017

Cos'è il cu-e che si scrive QE? Se state leggendo questo giornale, significa che sapete rispondere alla domanda, ma la domanda giusta è un'altra: che accadrà, dopo? Esatto, dopo che Draghi lo farà finire, che accadrà all'Italia?

Semplice: cesserà di esistere. 

La fine del QE provocherà l'accelerazione del costo del debito pubblico italiano, enormi difficoltà di rifinanziamento del suddetto, stallo, crack.

Esagerato! Sarei esagerato? Allora, devo anche aggiungere al cocktail esplosivo una dose massiccia di fine mandato di Draghi con la nomina del successore che sarà un tedesco, un candelotto di Brexit miccia corta stile "Giù la testa", un'Olanda, una Francia, un'Italia al TNT (Terremoto Nazionalista Terrificante) e un paio spezzoni incendiari chiamati Portogallo e Spagna che ci mettono un attimo a dar fuoco a tutto il resto.

Mi seguite? C'è una data precisa per la fine dell'Italia come la conosciamo: è la stessa, identica data della fine del QE. Non ci sono santi che tengano: finisce l'uno, schianta l'altra. La Germania sta facendo sapere che dato il rialzo del tasso d'inflazione al 2,2% la Bce deve rialzare i tassi. La Fed Usa lo farà tra 15 giorni facendolo arrivare all'1%. Una piuma, direte. Mica tanto: confrontato con lo 0,0% della Bce, quell'uno rappresenta una montagna di soldi di interessi guadagnati da capitali in dollari.

La Germania non starà a guardare il proprio sistema pensionistico precipitare nel baratro perchè i Bund anzichè rendere soldi, costano soldi per colpa degli interessi negativi, se li comprate. E voi direte: non li compriamo! Giusto, voi no, le casse pensionistiche tedesche sì, e ne hanno in pancia per centinaia di miliardi di euro che fino a prima del QE e a prima del taglio a zero del tasso d'interesse - due cose fatte entrambe da Draghi - permettevano delle rendite che a loro volta consentivano di pagare le pensioni, anche integrative, e davano guadagni ai risparmiatori teutonici. Adesso, niente di niente.

Ma in fondo, che ce ne importa, della Germania.

Torniamo a parlare dell'Italia. Dicevo, la fine dell'Italia sarà nella primavera del 2018 e se i tedeschi dopo le elezioni d'autunno insisteranno parecchio, addirittura a dicembre del 2017.

Quando affermo "fine dell'Italia" intendo dire che a differenza del 2011, quando il ricattone dello spread colse di sorpresa il Paese e funzionò portando lo Sciacallo a Palazzo Chigi, questa volta il ricattone non funzionerà per fare arrivare la "troika" a Roma, ma le forze più oltranziste al governo. E il massacro stile Grecia non avverrà una seconda volta.

Su, chiedetemelo: quali sarebbero, le forze "oltranziste"? 

E che ne so? Così come stanno le cose ora, non scommetterei una lira sulla vittoria alle elezioni - ironia del destino, pensate: nella primavera del 2018 quando finirà il QE...- del centrodestra. Ha voglia, Salvini, a dire che vuole portare a livello nazionale il buongoverno di Veneto e Lombardia. In una situazione diversa, senza l'asteroide FINEQE che sta per centrare l'Italia, direi che è un buon progetto.

Nella situazione che vivrà l'Italia nel 2018, è semplicemente ridicolo. Ammesso pure si fosse creata una coalizione che proponesse alle elezioni Salvini presidente del Consiglio, voi ce li vedete quelli di Forza Italia votare per l'immediata uscita dall'euro in alternativa all'immediato arrivo della troika assassina alla guida dell'Italia?

Personalmente, no.

Se le cose andranno come penso - e ho pochi dubbi non sarà così - il PDRenzi subirà una formidabile sconfitta alla urne, l'M5S una forte affermazione, l'ipotetico "cartello" del centrodestra a guida Salvini supererà il 30% di poco e i DP agguanterà un roboante 5%.

Poi, arriva l'asteroide. Credo che Salvini e Grillo si parleranno, mentre l'Italia cesserà di esistere. E ci sarà un governo.

Ah, scordavo: se vincesse Marine Le Pen, andrebbe spostata la data della fine dell'Italia così com'è ora a metà maggio. Ma questo è un altro film.

Max Parisi

 



 
Ultimi articoli pubblicati

LA MACEDONIA SI RIBELLA ALLA UE. DECINE DI MIGLIAIA DI PERSONE SCENDONO IN PIAZZA: ''BASTA

LA MACEDONIA SI RIBELLA ALLA UE. DECINE DI MIGLIAIA DI PERSONE SCENDONO IN PIAZZA: ''BASTA INGERENZE NEL NOSTRO STATO!''
giovedì 30 marzo 2017
Forse nessuno e' al corrente che alcuni giorni fa in Macedonia c'e' stata una grossa manifestazione contro l'Unione Europea e la cosa non deve sorprendere, visto che nessuno in Italia ha riportato questa notizia. Secondo gli organizzatori ci sono state almeno 42 manifestazioni di protesta e la
Continua
 

SEI STATI UE VIETANO ALL'ITALIA PER LA RICOSTRUZIONE DELLE ZONE TERREMOTATE I FONDI DELL'UNIONE

SEI STATI UE VIETANO ALL'ITALIA PER LA RICOSTRUZIONE DELLE ZONE TERREMOTATE I FONDI DELL'UNIONE EUROPEA (VERGOGNA!)
giovedì 30 marzo 2017
Solidarieta' e unita': parole che sono risuonate vuote alla riunione degli ambasciatori dell'Ue, dove sei Paesi - Germania, Finlandia, Danimarca, Austria, Olanda e Svezia - nel giorno della Brexit, ieri, si sono schirati compatti, mettendosi di traverso sulla proposta della Commissione europea, che
Continua

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''
venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il progetto ha bisogno di una certa dose di grandiosita' si rivolge sempre all'Italia. Nel fine
Continua
 

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE
giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri, nel corso di una conferenza stampa a dir poco esplosiva, il direttore della commissione Intelligence
Continua

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%
giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media dell'eurozona, della quale per sua fortuna - e scelta - non fa parte. E' quanto riferisce la societa' di ricerca
Continua
 

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)
mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso abbia iniziato a eliminare alcuni sprechi a dir poco disgustosi, si sbaglia di grosso. Infatti e' di
Continua

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!
mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a Raffaele Picella, ex presidente della Banca della Campania. Il provvedimento del giudice di
Continua
 

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)
lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al futuro dell'Italia e degli italiani. Per cui, ecco le venti accuse circostanziate all'Unione Europea
Continua

TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO

TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO SCATTA LA BREXIT!)
lunedì 20 marzo 2017
LONDRA - Nella giornata in cui - oggi - la Gran Bretagna comunica ufficialmente alla Ue la data della Brexit vera e propria, che scatterà il prossimo 29 marzo, giorno in cui il Regno Unito attiverà l'articolo 50 del Trattato di Lisbona che innesca l'abbandono della Ue da parte di un
Continua
 

SITUAZIONE MPS: TITOLO SOSPESO, VORAGINE DI CREDITI MARCI, UE IMPONE 5.000 LICENZIAMENTI E BANCA A

SITUAZIONE MPS: TITOLO SOSPESO, VORAGINE DI CREDITI MARCI, UE IMPONE 5.000 LICENZIAMENTI E BANCA A UN PASSO DAL DEFAULT
venerdì 17 marzo 2017
Le ultime notizie sul Monte dei Paschi di Siena, la più antica banca del mondo portata sull’orlo del baratro per opera di manager da sempre vicini al principale partito della sinistra italiana, parlano di un intervento pubblico più “leggero” rispetto a quanto
Continua

IL MINISTRO DELL'INTERNO TURCO: ''FACCIAMO SALTARE IN ARIA L'EUROPA, VI MANDIAMO 15.000 MIGRANTI AL

IL MINISTRO DELL'INTERNO TURCO: ''FACCIAMO SALTARE IN ARIA L'EUROPA, VI MANDIAMO 15.000 MIGRANTI AL MESE''
venerdì 17 marzo 2017
ISTANBUL - Il ministro degli Interni turco Suleyman Soylu ha minacciato di "far saltare in aria" l'Europa aprendo le porte della Turchia e inviando 15.000 migranti al mese nel Vecchio continente rovesciandoli in Grecia ma anche lasciando partire intere navi per l'Italia. Le dichiarazioni di Soylu
Continua
 

TRUMP VARA RIFORME RADICALI DEL BILANCIO DELLO STATO: TAGLI GIGANTESCHI ALLA BUROCRAZIA E GIU' LE

TRUMP VARA RIFORME RADICALI DEL BILANCIO DELLO STATO: TAGLI GIGANTESCHI ALLA BUROCRAZIA E GIU' LE TASSE (COME REAGAN)
giovedì 16 marzo 2017
WASHINGTON - Le prime pagine dei principali quotidiani statunitensi sono occupate oggi dalla proposta di bilancio dello Stato federale per l'anno 2018, che verra' ufficialmente presentata oggi dall'amministrazione del presidente Usa Donald Trump. Una guida fondamentale, per chi in Europa voglia
Continua

DICHIARAZIONE ESPLOSIVA DEL GOVERNATORE DI BANKITALIA: ''IL 55% DEI RISPARMI DEGLI ITALIANI E'

DICHIARAZIONE ESPLOSIVA DEL GOVERNATORE DI BANKITALIA: ''IL 55% DEI RISPARMI DEGLI ITALIANI E' INVESTITO AD ALTO RISCHIO''
mercoledì 15 marzo 2017
Quando è il Governatore di una banca centrale a dichiararlo, c'è di che esserne molto - molto - preoccupati: "Fino a 25-30 anni fa le famiglie italiane investivano in strumenti semplici, depositi o titoli pubblici. Oggi il 55% del risparmio italiano e' in strumenti finanziari molto
Continua
 

L'ISIS E' CROLLATO, QUATTRO QUINTI DI MOSUL LIBERATI E IL PREMIER IRAKENO: ARRENDETEVI O VI

L'ISIS E' CROLLATO, QUATTRO QUINTI DI MOSUL LIBERATI E IL PREMIER IRAKENO: ARRENDETEVI O VI AMMAZZIAMO TUTTI
mercoledì 15 marzo 2017
Prosegue l'avanzata delle forze irachene nella parte ovest di Mosul, teatro dal 19 febbraio scorso di violenti combattimenti tra i jihadisti dello Stato Islamico ed i governativi. Secondo media iracheni le truppe di Baghdad sono riuscite ad espugnare la zona di Bab al Tob, nella parte est della
Continua

LA UE ORGANIZZA UNA ''CONFERENZA'' ALLE ISOLE FIJI E CI VANNO 45 EURODEPUTATI (TUTTO GRATIS) PER 3

LA UE ORGANIZZA UNA ''CONFERENZA'' ALLE ISOLE FIJI E CI VANNO 45 EURODEPUTATI (TUTTO GRATIS) PER 3 GIORNI A DIVERTIRSI
martedì 14 marzo 2017
LONDRA - Gli europarlamentari, se da un lato impongono a tutti i cittadini UE le loro politiche di austerita', dall'altro lato non badano a spese, quando si tratta di avere privilegi che i comuni mortali possono solo sognare. E' per tale motivo usiamo il termine parassiti per descriverli. A tale
Continua
 

LES ECHOS: ''IL 50% DEGLI ITALIANI PRONTO A VOTARE PARTITI NO-UE NO-EURO E L'80% DEGLI IMPRENDITORI

LES ECHOS: ''IL 50% DEGLI ITALIANI PRONTO A VOTARE PARTITI NO-UE NO-EURO E L'80% DEGLI IMPRENDITORI E' CONTRO L'UNIONE''
martedì 14 marzo 2017
PARIGI - Il tema del rifiuto sempre più vasto e profondo da parte degli italiani nei confronti della Ue è assente dalla stampa nazionale, come fosse una questione marginale. Così, ha buon gioco il principale giornale finanziario francese a pubblicare in prima pagina un articolo
Continua
 

 
Editoriali

Il turbo capitalismo all'italiana: via le tutele a tutti.

Oltre il 90% delle aziende italiane ha meno di 15 dipendenti, e per loro l'articolo 18 non vale, quindi nessuna possibilità d'essere tutelati contro il

Oggi, la Scozia vota per l'indipendenza, oggi il Pd ha votato per cancellare

In Scozia si vota per l'Indipendenza, a Roma in commissione il Pd ha votato per la cancellazione dell'Articolo 18 dello Statuto dei lavoratori. Tutto nello

Il piano segreto della Germania per eliminare Draghi con l'aiuto di Renzi.

Com'era prevedibile, le ultime mosse - ultime in ogni senso - di Draghi non hanno funzionato. L'obbiettivo era deprezzare l'euro ed è stato mancato per

Germania inchiodata, Draghi sotto tutela tedesca, deflazione e recessione.

Il primo mercato mondiale dove esportano le industrie tedesche non è formato dagli stati che compongono l'Unione Europea e ancor meno quello della zona

Il bischero e la signorina Pesc.

Ponetevi una domanda: chi è la signora Ashton? Bene. Adesso una seconda domanda: quand'è che avete sentito parlare di lei negli ultimi 5 anni?

Siamo alle ultime curve prima dell'arrivo: Ue e euro stanno per crollare.

Una settimana fa, Ambrose Evans Pritchard del Telegraph ha scritto un accorato articolo economico con il quale ha consigliato - forse meglio: esortato - Matteo

Sessanta camion di pesche per una rivoluzione.

Sessanta camion frigoriferi sono stati bloccati ad una delle frontiere che portavano le merci europee, in questo caso italiane, trattandosi di pesche

Arriverà la troika, come chiede Scalfari (l'ex) amico di Renzi?

Quando le cose "andavano male per l'Italia" che aveva "l'assoluta necessità di non perdere il treno per l'Europa" rappresentato dall'euro - furono

Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!