52.877.247
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

Macron sulla tolda del Titanic eurozona

lunedì 8 maggio 2017

Quando un'azienda fallisce, ci sono solo due possibilità: la prima, che l'imprenditore sia un incapace (trascuro l'ipotesi farabutto), la seconda, che il business dell'azienda sia sbagliato e cioè che non produca reddito ma perdite. 

La Ue e nello specifico la zona euro, basandoci unicamente sui dati ed escludendo quindi opinioni - per altro pessime - che abbiamo rispetto la sua stessa esistenza, è come un'azienda fallita: produce povertà, è stretta dentro una morsa fatta di tasse e crescita ridicola, è zavorrata da disoccupazione di massa e ha preso una direzione economica e finanziaria a dir poco nefasta, tanto è vero che la Bce ha portato sotto lo zero il tasso di interesse e costantemente aquista a colpi da 60 miliardi al mese titoli di stato dell'eurozona che altrimenti per essere venduti dovrebbero pagare interessi insopportabili. 

Quindi, delle due, l'una: l'eurozona è in queste condizioni perchè governata da incapaci, nello specifico la Commissione Ue e la direzione della Bce, ovvero Draghi, oppure il "business" su cui basa la sua esistenza, ovvero la moneta unica europea, è sbagliato.

Escludo categoricamente che Draghi sia un incapace. Anzi, Draghi ha compiuto tutte le mosse, sempre più disperate, per tentare di fare sopravvivere l'eurozona, ovvero l'euro. Credete che sia normale, che il denaro non renda nulla anzi costi a chi lo possiede? E credete sia normale che una banca centrale spenda 120.000 miliardi di vecchie lire ogni mese per evitare la bancarotta di intere nazioni che usano la "merce finanziaria" che lei produce, cioè il denaro denominato euro?

Se lo pensate, siete pazzi. Pazzi o ignoranti come pali. Sono due anomalie mostruose. E anche la Commissione europea, tolto lo sgangherato Juncker, è formata da tecnocrati preparati, ma anche loro sono disperati quanto Draghi: non sanno più che fare, per mantenere in piedi l'azienda fallita denominata "eurozona". Proprio così: da una parte, non possono permettere allentamenti di bilancio (che in Italia vengono chiamati "flessibilità") perchè l'azionista di maggioranza dell'azienda eurozona - la Germania - assolutamente non vuole. Dall'altra non possono costringere la Bce a stampare moneta e inflazionare davvero l'euro perchè ancora una volta l'azionista di maggioranza, sempre quello, lo vieta.

Rimangono solo le tasse, e le tasse non producono crescita, ma depressione dell'economia. E infatti è il risultato che continuano ad ottenere. Pensate che fuori dall'eurozona e rimanendo nella Ue, tutte le nazioni che non usano l'euro hanno una previsione di crescita nel 2017 superiore alla Germania. Vale per l'Albania, quanto per la Romania, per non dire dell'Ungheria, della Polonia, della Repubblica Ceca, perfino della Slovacchia e non ultimi gli stati del Nord Europa esclusa la Finlandia che ha l'euro e va malissimo.

Ora, in questo quadro che come avrete notato non c'entra un accidenti con le elezioni in Francia piuttosto che in Germania, è arrivato il signor Macron all'Eliseo. Il quale, al di là del fatto che sia stato votato dalla minoranza dei francesi e anche sorvolando sul personaggio che sarebbe personalmente e professionalmente parecchio discutibile, ha in programma - pensate - di far spendere 50 miliardi di euro allo stato con investimenti pubblici, ha in programma di tagliare le tasse alle famiglie, alle imprese e ai lavoratori. 

Questo programma è una bufala di dimensioni epiche, e infatti i "mercati" della zona euro non hanno brindato a Macron, al contrario hanno segnalato sofferenza, a partire dalla Borsa di Parigi in profondo rosso. Non solo: il governo tedesco si è affrettato a 12 ore dalla sua elezione a dichiarare che non permetterà la creazione degli eurobond, unica possibilità per Macron di spendere a piene mani soldi pubblici e tagliare le tasse senza far esplodere il debito pubblico francese, già molto oltre il limite nel rapporto col Pil. E la Germania ha anche precisato che non esiste alcun piano "franco-tedesco" di investimenti pubblici. In aggiunta, sempre a 12 ore dall'elezione di Macron, anche Juncker s'è sentito in dovere di dire che lo stato francese "spende troppo e male". Un altro avviso chiaro per Macron.

Morale della favola: non c'è modo di far continuare un'impresa fallita se le ragioni del fallimento sono immodificabili. Non c'è altro da dire. Macron incluso. 

Max Parisi

 



 
Ultimi articoli pubblicati

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI
lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory) negli Stati Uniti insieme al rilevatore Virgo
Continua
 

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA
lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa per creare un'agenzia di intelligence europea. A tale proposito a fine agosto il presidente del
Continua

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%
domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia mostra alcuni segnali di ripresa, ma non ha ancora recuperato il terreno perduto dal 2008 ne' per il
Continua
 

RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO

RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO SCHIAVISMO CON L'OK DELLA UE
sabato 14 ottobre 2017
Dal riso asiatico alle conserve di pomodoro cinesi, dall'ortofrutta sudamericana alle nocciole turche, gli scaffali dei supermercati dell'Unione Europea sono invasi dalle importazioni di prodotti extracomunitari ottenuti dallo sfruttamento schiavista e spesso anche grazie alle agevolazioni
Continua

''LASCIARE L'UNIONE EUROPEA E' LA COSA MIGLIORE CHE L'ITALIA POSSA FARE'' FIRMATO: ARTHUR LAFFER,

''LASCIARE L'UNIONE EUROPEA E' LA COSA MIGLIORE CHE L'ITALIA POSSA FARE'' FIRMATO: ARTHUR LAFFER, INVENTORE DELLA FLAT TAX
mercoledì 11 ottobre 2017
“Sono molto preoccupato per l’unione europea. Francamente quando hai tutti quei paesi gestiti da un governo non eletto, finisci col rimetterci in termini di competizione, oltre che a perdere il vigore e la forza di una buona economia. Sa dirmi chi ha votato Mario Draghi e Christine
Continua
 

IL LABURISTA GUARDIAN LANCIA L'ALLARME: ''I NEONAZISTI POTREBBERO TORNARE AL GOVERNO

IL LABURISTA GUARDIAN LANCIA L'ALLARME: ''I NEONAZISTI POTREBBERO TORNARE AL GOVERNO DELL'AUSTRIA!'' MA E' UNA CALUNNIA
mercoledì 11 ottobre 2017
LONDRA - Il prossimo governo austriaco potrebbe avere al suo interno una componente di "estrema destra", quella che il quotidiano laburista britannico The Guardian oggi, in un articolo in prima pagina, definisce "neo-nazista", giudizio non solo falso, ma anche diffamatorio . Il sondaggio piu'
Continua

SONDAGGIO: IL 50% DEI GIOVANI ITALIANI E' CONVINTO CHE NELLA VITA GUADAGNERA' MOLTO MENO DEI PROPRI

SONDAGGIO: IL 50% DEI GIOVANI ITALIANI E' CONVINTO CHE NELLA VITA GUADAGNERA' MOLTO MENO DEI PROPRI GENITORI (DISASTRO)
martedì 10 ottobre 2017
Le aspettative salariali dei giovani, in Italia, sono sempre più pessimiste. E' quanto rileva un sondaggio globale realizzato da Monster sui guadagni potenziali dei giovani lavoratori rispetto ai genitori ha rivelato che un giovane lavoratore italiano su due (il 50% del totale) prevede di
Continua
 

SARA' BREXIT DURA, NIENTE ACCORDO CON LA UE. LA GRAN BRETAGNA LASCERA' L'UNIONE SENZA SOTTOSTARE AI

SARA' BREXIT DURA, NIENTE ACCORDO CON LA UE. LA GRAN BRETAGNA LASCERA' L'UNIONE SENZA SOTTOSTARE AI DIKTAT DI BRUXELLES
martedì 10 ottobre 2017
LONDRA - Theresa May ha messo in guardia i cittadini britannici, dicendo loro di prepararsi all'uscita dal Regno Unito senza un accordo. Mentre le speranze di un'intesa sembrano svanire in patria e all'estero, il primo ministro - per la prima volta - ha presentato dettagliate "misure per ridurre al
Continua

TASSA SUI SACCHETTI DEI SUPERMERCATI E ALTRE STUPIDATE: MANOVRA 2018 SCRITTA DAL PD PER NON PERDERE

TASSA SUI SACCHETTI DEI SUPERMERCATI E ALTRE STUPIDATE: MANOVRA 2018 SCRITTA DAL PD PER NON PERDERE (TROPPO) LE ELEZIONI
lunedì 9 ottobre 2017
Ottobre, mese di funghi e manovre finanziarie. Quella del governo italiano, da circa 20 miliardi (40.000.000.000.000 di vecchie lire) si appresta a passare alla storia come l’ennesima manovra elettorale, fatta per nascondere sotto il tappeto l’immensa mole di polvere dei conti
Continua
 

ELEZIONI NELLA REPUBBLICA CECA IL 20 E 21 OTTOBRE: FAVORITO ANDREJ BABIS, CONTRARIO ALL'EURO, AI

ELEZIONI NELLA REPUBBLICA CECA IL 20 E 21 OTTOBRE: FAVORITO ANDREJ BABIS, CONTRARIO ALL'EURO, AI MIGRANTI E ALL'ISLAM
mercoledì 4 ottobre 2017
LONDRA - I sinistri di casa stanno ancora rosicando per il grande successo avuto da AfD la scorsa settimana in Germania ma purtroppo per loro il vento dell'euroscetticismo soffia ancora molto forte e tra qualche settimana un'altra novita' di rilievo potrebbe venire dalla Repubblica Ceca. Infatti,
Continua

''NUOVO GRUPPO DI VISEGRAD BALCANICO'': ROMANIA, BULGARIA, GRECIA E SERBIA UNITE PER FARE MURO

''NUOVO GRUPPO DI VISEGRAD BALCANICO'': ROMANIA, BULGARIA, GRECIA E SERBIA UNITE PER FARE MURO CONTRO IMMIGRAZIONE E ISLAM
mercoledì 4 ottobre 2017
E' nato un nuovo "blocco balcanico" di stati che - nel silenzio assoluto delle istituzioni Ue e dell'informazione europea filo-Ue - si sono alleati contro l'invasione di clandestini e le minacce islamiche e per rivendicare un ruolo di peso nella Ue, oppure pronti a staccarsi dalla Ue. "La Romania,
Continua
 

SVIZZERA: VIETATO FINANZIAMENTO MOSCHEE E CENTRI ISLAMICI CON FONDI DALL'ESTERO E OBBLIGO USO

SVIZZERA: VIETATO FINANZIAMENTO MOSCHEE E CENTRI ISLAMICI CON FONDI DALL'ESTERO E OBBLIGO USO FRANCESE TEDESCO ITALIANO
mercoledì 27 settembre 2017
LONDRA - Qualche anno fa, tantissimi sinistroidi - specialmente quelli italiani - hanno criticato la Svizzera per il fatto che abbia permesso un referendum sul divieto di costruire minareti sulle moschee, ma la maggioranza degli svizzeri non si e' fatta intimidire e ha votato a favore di questa
Continua

IL 15 OTTOBRE SI VOTA IN AUSTRIA, SI VA VERSO UNA MAGGIORANZA CENTRO-DESTRA CON DESTRA NAZIONALISTA

IL 15 OTTOBRE SI VOTA IN AUSTRIA, SI VA VERSO UNA MAGGIORANZA CENTRO-DESTRA CON DESTRA NAZIONALISTA DI CHRISTIAN STRACHE
mercoledì 27 settembre 2017
VIENNA - Gli austriaci tornano alle urne il prossimo 15 ottobre per rinnovare entrambe le camere del Parlamento, il Nationalrat e il Bundesrat, con un anticipo di un anno sulla naturale fine della legislatura, dato il fatto che i due partiti che formano la "grande coalizione", popolari e
Continua
 

GRANDE STAMPA TEDESCA ED EUROPEA CRITICANO LA MERKEL E NON ATTACCANO LA NUOVA DESTRA DI AFD: HA

GRANDE STAMPA TEDESCA ED EUROPEA CRITICANO LA MERKEL E NON ATTACCANO LA NUOVA DESTRA DI AFD: HA VINTO DEMOCRATICAMENTE
lunedì 25 settembre 2017
BERLINO - Mentre in Italia la sinistra e il Pd guardano con spavento al clamoroso successo della nuova destra di AfD in Germania sventolando lo spauracchio di un ritorno del "nazismo", stupidaggine clamorosa ovviamente, la stampa tedesca ed europea invece analizzano il risultato elettorale con
Continua

AFD HA PORTATO A VOTARE 1,2 MILIONI DI ELETTORI CHE NEL 2013 AVEVANO DISERTATO LE URNE: QUESTA, LA

AFD HA PORTATO A VOTARE 1,2 MILIONI DI ELETTORI CHE NEL 2013 AVEVANO DISERTATO LE URNE: QUESTA, LA BASE DEL SUCCESSO
lunedì 25 settembre 2017
Chi ha votato per la nuova destra tedesca? Come leggere il voto di ieri in Germania che ha punito pesantemente la "Groko", la Grande Coalizione tra Cdu e Spd al governo e premiato il voto di protesta in favore della destra di Alternative fuer Deutschland? Lanalisi dei flussi elettorali è
Continua
 

IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA

IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA CONDIZIONE UMANA''
mercoledì 20 settembre 2017
NEW YORK - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha minacciato di radere al suolo la Corea del Nord, se quest'ultima dovesse intraprendere azioni offensive contro gli Usa o i loro alleati asiatici. Trump, che ieri sera ha tenuto il suo primo intervento di fronte all'Assemblea generale
Continua
 

 
Editoriali

Come c'erano ''i compagni che sbagliano'' oggi per la sinistra italiana ci sono

La sinistra italiana è terzomondista, democratica e solidale. La sinistra italiana è per il dialogo con l'islam e prova sentimenti di

Cara borghesia italiana, hai voluto l'euro? Bene, nel 2015 perderai metà della

Che il 2015 sarà l'anno della svolta per Italia, Francia, Grecia, Spagna e Gran Bretagna, non c'è dubbio. In quattro di queste cinque nazioni

Italia, fatti un bellissimo regalo di Natale: butta via l'euro.

L'economia americana segna un +5%, quella della Ue un +0,7% ma l'euro vale il 21% in più del dollaro americano. Chiunque può capire che

Il piano segreto di Berlino, sdoppiare la Bce senza abbattere l'euro.

Sono tempi incerti. Sono tempi nei quali le notizie corrono e scappano di mano. Noi accidentalmente molte volte, qualcuna perchè siamo nel posto giusto

I veri piani del governo Renzi: patrimoniale e preparativi di crollo dell'euro.

Strano, il mondo del "grande giornalismo italiano". Il Corriere della Sera pubblica in prima pagina un articolo che dovrebbe svelare i retroscena delle

I piedi di piombo di Alfano nel fango di Roma: un ministro di centrodestra

Giovanni Falcone non credeva esistesse il "terzo livello", superiore alla mafia. Le organizzazioni criminali non prendono ordini da nessuno e al contrario. Gli

Renzi e le cinque certezze di finire schiantati.

A che punto è la notte europea?  Bisogna mettere in fila alcune ultime - e definitve - certezze. La prima, e senza dubbio più rilevante di

La vittoriosa sconfitta della Lega in Emilia Romagna deve portare a una svolta.

Quando accade che il 63% dell'elettorato dell'Emilia Romagna decida di restare a casa anzichè recarsi alle urne per le regionali, solo un cretino

Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: KURZ HA VINTO GRAZIE ALLA POLITICA SUI MIGRANTI DEL GOVERNO

17 ottobre - Il voto austriaco, con la vittoria del centrodestra guidato da Sebastian
Continua

GIOVANE TURISTA AMERICANA VIOLENTATA IN PIENO CENTRO A FIRENZE DA

17 ottobre - FIRENZE - Ennesimo episodio di violenza sessuale a Firenze. Una turista
Continua

SALVINI: NIENTE CLANDESTINI AFRICANI NEGLI ALBERGHI DELLA SICILIA!

17 ottobre - CATANIA - ''Bloccare l'immigrazione e fare politiche serie per il
Continua

RAQQA LIBERATA DALL'ISIS QUESTA MATTINA, MA CONTINUANO I

17 ottobre - RAQQA - SIRIA - Le Forze democratiche siriane (Fsd), alleanza di milizie
Continua

AVVISO DI GARANZIA ALLA SINDACA DI TORINO (PER UNA VICENDA SURREALE)

17 ottobre - TORINO - ''Vi comunico che mi e' appena stato notificato un avviso di
Continua

DUE AFRICANI TENTANO DI RAPIRE TRE BAMBINI DENTRO UN ORATORIO A

16 ottobre - MONZA - Un episodio gravissimo accaduto a Carugate è stato reso noto
Continua

IL RISCHIO POVERTA' NELLA UE COLPISCE QUASI IL 24% DEI CITTADINI

16 ottobre - Nel 2016 nella Ue - che a questo punto si può ben dire sia una fabbrica
Continua

LA MERKEL IN DIFFICOLTA' TEME LA DESTRA: ''LA VITTORIA DI KURZ NON

16 ottobre - BERLINO - ''La vittoria di Sebastian Kurz non va imitata''. Lo ha detto
Continua

GOVERNO UNGHERESE SI CONGRATULA CON KURZ PER LA VITTORIA

16 ottobre - ''Siamo felici che un partito fratello del nostro abbia vinto le
Continua

GIORGIA MELONI: NON CREDO CHE IL 26% DEGLI AUSTRIACI SIANO NAZISTI

16 ottobre - ''Non credo si possa dire che il 26% degli austriaci siano nazisti, non
Continua
Precedenti »