66.286.819
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

Brevi, quasi brevi? Brevissime!

14:56 13-12
BCE PREVEDE ANNI MAGRI E MAGRISSIMI DA QUI AL 2021 PER LA ZONA EURO (FUORI BENE)

FRANCOFORTE - La Bce se non vede nero, per il futuro, vede grigio scuro. La banca Centrale Europea annuncia, oggi, di avere tagliato le sue stime sulla crescita del Pil dell'area euro nel 2018, nel 2019 e 2020, ma ancora peggio per il 2021. Quest'anno la crescita economica sara' dell'1,9%, contro il +2% stimato a settembre, mentre l'anno prossimo il Pil crescera' dell'1,7%, cosi' come nel 2020, a fronte del +1,8% inizialmente previsto per il 2019 e del +1,7% per il 2020. Per il 2021, la Bce prevede invece una crescita pari all'1,5%. In pratica, la Bce sta prevedendo un triennio di contrazione per l'Eurozona, mentre gli indici di crescita dei Paesi Ue che non usano l'euro rimangono su trend alti. Basti dire che la media super nel 2018 il 2,5% e le previsioni ad esempio per Ungheria e Polonia per il 2019 segnalano crescite del Pil superiori al 3% e al al 2%.

10:24 13-12
ANTONIO MEGALIZZI RESTA IN CONDIZIONI GRAVISSIME.

STRASBURGO - Sono avvolti nel dolore i familiari di Antonio Megalizzi, il giornalista radiofonico di 28 anni rimasto gravemente ferito nell'attentato a Strasburgo, che versa in condizioni disperate nel reparto rianimazione dell'ospedale accademico di Hautepierre nella periferia della citta' francese. Stando alle poche informazioni che trapelano dall'ospedale, Antonio resta in coma. Il proiettile che lo ha raggiunto, e' andato a conficcarsi nella parte posteriore del cranio tra nuca e spina dorsale e non consente l'intervento chirurgico. All'ospedale ci sono i genitori del giovane cronista, papa' Domenico, dipendente delle Ferrovie dello Stato, mamma Annamaria, catechista della parrocchia Cristo Re di Trento dove ieri sera e' stata celebrata una veglia, la sorella Federica, la fidanzata Luana Moresco e i genitori di quest'ultima che hanno raggiunto Strasburgo nel tardo pomeriggio di ieri.

10:17 13-12
MOSCOVICI, OGGI: ''LA FRANCIA PUO' SFORARE. CON L'ITALIA NON CI SIAMO''

PARIGI - Il commissario europeo agli Affari economici e Monetari, Pierre Moscovici, torna a dire che la Francia di Emmmanuel Macron puo' sforare il tetto del 3% per finanziare le misure volte a sedare la crisi dei gilet gialli, ma ha auspicato che questa violazione dei patti assunti con Bruxelles per il 2019 sia ''piu' limitata possibile'' e ''temporanea''. Il responsabile Ue e' intervenuto questa mattina presso la commissione affari economici del Senato francese. E per la logica dei ''due pesi e due misure'' sempre Moscovici stamattina ha anche dichiarato: ''L'Italia dovrebbe compiere ulteriori sforzi per il Bilancio 2019. E' un passo nella giusta direzione, ma ancora non ci siamo, ci sono ancora dei passi da fare, forse da entrambe le parti''. Le dichiarazioni del Commissario Ue Pierre Moscovici non influenzano lo spread. Il differenziale tra Btp e Bund resta in oscillazione su 266 punti base, valori minimi da fine settembre, con il rendimento del decennale del Tesoro al 2,94%.

09:59 13-12
SONDAGGIO: LEGA 1° PARTITO AL 32,1% M5S 2° AL 26,4% (FORZE GOVERNO AL 58,5%)

Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, se si votasse oggi la Lega sarebbe il primo partito, seguito dal Movimento cinque stelle. Il 32,1% degli intervistati ha infatti risposto che se si votasse oggi voterebbe per il partito guidato da Salvini (stazionario rispetto alla settimana scorsa), il 26,4% ha risposto che voterebbe per i Cinque stelle, percentuale in aumento dell’0,7% rispetto alla rilevazione di una settimana fa. In totale le intenzioni di voto dei partiti di governo raggiungono il 58,5%. In risalita le opposizioni di centrodestra: Forza Italia 8,4% (+0,2% rispetto a una settimana fa), Fratelli d’Italia 4%, Noi con l’Italia 0,9% (+0,1%).

09:49 13-12
SPREAD PRECIPITA A 266 PUNTI BASE, BORSA MILANO +1,3% (MIGLIORE D'EUROPA)

MILANO - BORSA - Partenza con slancio per Piazza Affari con le banche in grande spolvero dopo che il primo ministro Giuseppe Conte ha presentato all'Ue una proposta di riduzione delle stime di deficit per il prossimo anno dal 2,4% al 2,04%. Una mossa apprezzata da Bruxelles e letta dai mercati come la volonta' di evitare la procedura di infrazione e di mantenere un dialogo costruttivo con l'Europa. Cosi' in avvio, con lo spread BTp/Bund ai minimi da settembre (266 punti), Piazza Affari e' in rialzo dell'1,35% trainata dagli acquisti sul comparto bancario, con Intesa Sanpaolo che sale del 3,5%, Unicredit del 3%, Ubi Banca e Bper Banca del 2,5%. Ben comprate tutte le altre banche mentre restano indietro i titoli energetici e le utilitiy. In rialzo, piu' moderato, anche Parigi e Francoforte (+0,4% per entrambe) e Londra (+0,33%): all'indomani del voto favorevole alla premier britannica Theresa May, gli occhi in Europa sono puntati sulla Bce che oggi si riunisce a Francoforte.

15:40 12-12
SPREAD CALA A 275 PUNTI BASE INTERESSE SCENDE SOTTO SOGLIA DEL 3% (GUFI ADDIO)

Nuovi calmieramenti sui titoli di Stato dell'Italia, con i rendimenti dei Btp decennali che si riportano ai minimi da oltre due mesi, effettuando perfino una incursione dotto la soglia psicologica del 3 per cento. Il tutto mentre è attesa la bilaterale del presidente del Consiglio Giuseppe Conte con il capo della Commissione europea, Jean-Claude Juncker per cercare una intesa sulle divergenze in merito alla manovra. Nel pomeriggio i tassi retributivi dei Btp a 10 anni si attestano al 2,98 per cento e lo spread, il differenziale rispetto ai rendimenti dei titoli tedeschi equivalenti si stringe a 275 punti base. I mercati premiano le politiche economiche del governo Conte, è il commento degli analisti.

11:09 12-12
ARRESTATI DUE AFRICANI CON L'INTESTINO PIENO DI DROGA (1 HG. EROINA 1/2 DI COCA)

DOMODOSSOLA - La guardia di finanza di Domodossola, nel Verbano-Cusio-Ossola, ha arrestato un 28enne di nazionalita' nigeriana, O.G., che viaggiava su un treno notturno proveniente da Parigi e diretto a Venezia e che, ai controlli di rito aveva mostrato un atteggiamento di particolare nervosismo; l'esame radiografico ha poi rivelato che nel suo addome erano presenti 90 ovuli contenenti oltre un chilo di eroina. Altri due arresti hanno riguardato una nigeriana di 26 anni, J.J., trovata su un treno proveniente da Milano e diretto a Ginevra con 24 ovuli di cocaina, e un dominicano di 28 anni, H.V., che trasportava in una valigetta oltre 520 grammi di hashish. Secondo le Fiamme gialle lo stupefacente sequestrato avrebbe fruttato complessivamente oltre 100mila euro.

11:05 12-12
IL GOVERNO SPAGNOLO VARA L'AUMENTO DEL SALARIO MINIMO (IL PIU'ALTO DAL 1977)

MADRID - Anche la Spagna, dopo la Francia con l'annuncio ufficiale di Macron, decide per una manovra 2019 contraria alle ''raccomandazioni'' della Commissione Ue, con questo variando in peggio il rapporto debito-Pil per l'anno prossimo. Infatti, il primo ministro spagnolo, Pedro Sanchez, ha annunciato che il suo governo approverà la prossima settimana un aumento del 22% del salario minimo mensile, che dal 2019 salirà a 1.050 euro. L'aumento, ''il più grande dal 1977'', sarà discusso nella riunione di gabinetto fissata a Barcellona per il 21 dicembre, ha dichiarato al parlamento. L'aumento del salario minimo riguarderà indistintamente il settore pubblico e quello privato.

10:57 12-12
GIORNALISTA ITALIANO FERITO IERI DAL TERRORISTA ISLAMICO A STRASBURGO E' GRAVE

STRASBURGO - E' tra i feriti più gravi il giovane italiano rimasto coinvolto nell'attentato di ieri a Strasburgo che, secondo un nuovo bilancio della prefettura, ha fatto due vittime. A quanto si apprende, Antonio Megalizzi, giovane cronista di Europhonica, sarebbe stato raggiunto da un proiettile all'altezza della nuca. Nell'attentato sono rimaste ferite 14 persone e almeno otto di queste versano in condizioni molto critiche. I familiari del giovane sono stati avvertiti e sono in viaggio verso Strasburgo.

09:32 12-12
QUESTA SERA VOTO DI SFIDUCIA A THERESA MAY ALLA CAMERA DEI COMUNI

LONDRA - Dopo il caos in cui è precipitato il governo britannico dopo che Theresa May ha annullato il voto per la Brexit che era previsto ieri ai Comuni, i tories ribelli hanno raggiunto il numero di voti necessari per una mozione di sfiducia alla leadership della premier britannica. Lo ha annunciato l'esponente conservatore Graham Brady, presidente della commissione 1922 alla quale sono state consegnate almeno 48 lettere in cui si chiede la calendarizzazione del voto di sfiducia. Il voto avverrà questa sera, ha reso noto ancora Brady, tra le 6 e le 8. Ed i voti saranno ''immediatamente contati ed i risultati annunciati al più presto possibile''.

09:29 12-12
SALVINI: ''FARE LE PULCI ALL'ITALIA E FAR FINTA DI NIENTE CON MACRON? UE FINITA''

GERUSALEMME - ''Sono ottimista sul fatto che una soluzione si trovi. Noi come italiani la soluzione l'abbiamo trovata e per questo confido nel buon senso di Bruxelles. Mi rifiuto di immaginare che si faccia finta di niente di fronte alle richieste miliardarie che arrivano da un Macron in evidente difficolta', e si facciano le pulci in tasca agli italiani. Sarebbe veramente la fine di questa Unione europea''. Lo dice il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini in diretta facebook da Gerusalemme.

11:44 11-12
MATTEO SALVINI IN VISITA UFFICIALE IN ISRAELE, DOMANI INCONTRERA' NETANYAHU

GERUSALEMME - Il vicepremier, e ministro dell'interno, Matteo Salvini e' da poco atterrato all'aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv da dove comincerà la sua visita in Israele. Lo riferiscono fonti diplomatiche. Nel pomeriggio Salvini incontrerà il ministro della pubblica sicurezza Gilad Erdan mentre stasera parteciperà ad una cena ufficiale organizzata dal ministro del turismo Yariv Levin. Domani attorno alle 9.30 l'incontro con il premier Benyamin Netanyahu. A seguire la visita al Museo dell'Olocausto Yad Vashem e un incontro con la comunità ebraica italiana. Prima di partire Salvini vedrà anche il ministro della Giustizia Ayelet Shaqed. Secondo i media israeliani dopo l'atterraggio Salvini volerà oggi in elicottero verso il Nord del Paese dove non e' ancora chiaro se incontrerà anche oggi Netanyahu e se visiterà i tunnel scavati sul confine dagli Hezbollah.

11:24 11-12
ISTAT: L'EXPORT ITALIANO VA BENE, ALCUNI DATI ENTUSIASMANTI: ASTI +100,5%

L'Istat segnala come province con le migliori ''performance'' nelle esportazioni nei primi nove mesi dell'anno: Milano (+5,5% rispetto allo stesso periodo del 2017), Asti (che doppia il risultato dell'anno precedente con +100,5%) e Brescia (+8,2). Seguono poi le province di Siracusa (con un aumento a due cifre, +19,7%), Varese (+9,8%), Piacenza (+20,8%) e Gorizia (+44,3%). Questa analisi considera sia l'ampiezza della crescita sia il suo impatto sull'aumento dell'export complessivo nazionale.

10:57 11-12
SOFFERENZE BANCARIE - 24,3% (LO SEGNALA LA BANCA D'ITALIA)

ROMA - BANCA D'ITALIA - A ottobre le sofferenze bancarie sono diminuite del 24,3 per cento su base annua (-23 per cento in settembre), per effetto di alcune operazioni di cartolarizzazione. Lo rileva la Banca d'Italia nella pubblicazione 'Banche e moneta: serie nazionali'. Questo crollo delle sofferenze bancarie è un ottimo segnale di salute del sistema finanziario italiano.

10:17 11-12
GIORGETTI: ''MACRON MOSTRA CHE LA FILOSOFIA SOCIALE ITALIANA NON E' SBAGLIATA''

L'emergenza in Francia ''non è ''assimilabile alla situazione italiana, ognuno ha la sua situazione, ma se Macron, che mi sembra avesse una filosofia ispirata a temi opposti a quelli italiani, arriva a dire che sono necessari stanziamenti sul fronte sociale, allora vuol dire che la filosofia italiana non era totalmente sbagliata, piuttosto è la Francia che aveva sbagliato''. Ad affermarlo è il Sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, parlando a margine di un convegno alla Luiss. - ''E' oggettivo che Macron vuole stanziare importanti risorse agli assegni sociali, in Italia ci ha gia' pensato qualcuno senza disordini di piazza'' ha aggiunto Giorgetti riferendosi all'emergenza sociale francese e alla risposta di Macron che ieri sera in diretta tv nazionale ha promesso 10 miliardi di stanziamenti per salari e sociale.

10:04 11-12
GILET GIALLI, LE PAROLE DI MACRON NON FERMANO LA PROTESTA: BLOCCHI STRADALI

PARIGI - Continuano i blocchi dei gilet gialli in Francia malgrado gli annunci pronunciati ieri sera dal presidente Emmanuel Macron. La mobilitazione delle casacche gialle sulle rotatorie e ai pedaggi autostradali e' stata riconfermata in diversi dipartimenti ai quattro angoli della Re'publique. Intanto, secondo i dati di Mèdiametrie, sono oltre 21 milioni gli ascoltatori che ieri si sono sintonizzati per assistere agli annunci del presidente, un record rispetto ai suoi precedenti interventi. Ma non molti si dicono convinti dalle sue parole e in moltissimi dipartimenti di Francia la mobilitazione continua anche oggi.

13:07 10-12
SALVINI: ''SU CENTEMERO NON C'E' NULLA DA TROVARE E DA CERCARE''.

''Ognuno faccia il suo lavoro. Non c'è nulla da trovare e da cercare. Spero facciano in fretta''. Così il vicepremier Matteo Salvini a margine di un incontro con gli industriali lombardi a Milano, a chi gli domanda dell'indagine aperta dalla procura di Bergamo a carico del tesoriere della Lega Giulio Centemero, per finanziamento illecito ai partiti.

13:04 10-12
VIKTOR ORBAN SI CONGRATULA CON AKK NUOVO PRESIDENTE DELLA CDU (POSIZIONI VICINE)

BUDAPEST - Viktor Orban si congratula con Annegret-Kramp Karrenbauer, nuovo presidente della Cdu. Il primo ministro ungherese, che all'epoca dell'apertura dei confini ai migranti voluta da Angela Merkel nel 2015 per evitare una catastrofe umanitaria si schierò apertamente contro la politica migratoria della Germania, ha scritto alla nuova leader Cdu sottolineando che i ''cristianodemocratici ungheresi considerano le relazioni tra Fidesz e la Cdu importanti aldilà delle relazioni tra i nostri paesi''. Dal 2015 la relazione tra Orban e Merkel è rimasta fredda e da circa tre anni la cancelliera non si reca in visita in Ungheria. Mentre le posizioni al riguardo dell'immigrazione extracomunitaria in Germania espresse da Annegret-Kramp Karrenbauer sono vicine a quelle del presidente Orban. La nuova presidente della Cdu appartiene alla destra del partito-

12:35 10-12
PREGIUDICATO MAROCCHINO IN AUTO INVESTE VOLANTE E SI SCHIANTA. ARRESTATO.

MILANO - Un pregiudicato nord africano in auto, per evitare il controllo della polizia, a Milano, non ha esitato a speronare una Volante dando vita a un inseguimento durante il quale, poco dopo, ha schiantato la sua vettura contro alcune macchine in sosta. L'uomo, un marocchino di 26 anni, irregolare - ovvero clandestino sul solo nazionale italiano - e con precedenti per stupefacenti, e' stato arrestato. E' accaduto poco dopo le 15.30 di ieri, quando la vettura guidata dall'uomo e' stata notata dalla pattuglia in via Lampedusa. Il passeggero, alla vista degli agenti, e' sceso ed e' subito fuggito a piedi, mentre il conducente del mezzo ha fatto inversione e ha cominciato a scappare. Alla fine nessuno e' rimasto ferito. L'uomo e' stato arrestato con l'accusa di danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Con la nuova legge Salvini, verrà processato, e se verrà condannato, dopo aver espiato la pena sarà espulso.

11:32 10-12
DI MAIO: LE PENSIONI D'ORO VANNO TAGLIATE, PUNTO E BASTA.

ROMA - Le pensioni d'oro ''vanno tagliate, su questo non si discute, il M5s e' per tagliare tutte le pensioni d'oro e ribadiremo la nostra posizione al presidente del Consiglio nelle riunioni di maggioranza''. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Luigi Di Maio a margine di un evento al Mise. ''Sono sicuro che troveremo una soluzione - ha aggiunto in merito alle discussioni con la Lega su questo tema - perche' nessuno e' cosi' suicida da voler bloccare il taglio in un momento in cui gli italiani sono arrabbiati''.

11:29 10-12
SPREAD A 283 PUNTI BASE, BORSA DI MILANO MEGLIO DI FRANCOFORTE E PARIGI

MILANO - Milano riduce le perdite a meta' mattina assieme alle altre Borse europee. Il Ftse Mib, dopo essere arrivato a perdere oltre l'1%, arretra dello 0,44% grazie al recupero dei titoli bancari, che beneficiano della chiusura dello spread Btp-Bund a 283 punti base, e alla tenuta delle utility. Piazza Affari ora va meglio di Francoforte (-0,6%) mentre Parigi cede lo 0,5% e Londra lo 0,4%. Restano pesanti Mediaset (-4,6%), su cui Jp Morgan ha tagliato il target price a 2 euro, e Fca (-2,8%) mentre guida i rialzi Finecobank (+1,2%), davanti a Enel (+0,5%) e Intesa (+0,5%). In asta di volatilita' Astaldi (+12,3% il rialzo teorico) sull'attesa per le offerte di Salini Impregilo e della giapponese Ihi.

12:14 06-12
PER ENTRARE IN GRAN BRETAGNA SERVIRA' IL PASSAPORTO (DAL 2021)

Per i cittadini dell'Unione Europea che vogliono recarsi nel Regno Unito dopo la Brexit, la carta di identita' potrebbe non essere piu' sufficiente in caso di uscita senza accordo. Lo fa sapere il governo britannico in un documento sulle conseguenze per i diritti dei cittadini pubblicato oggi. ''Inizialmente le carte di identita' dell'Ue rimarrebbero valide per viaggiare nel Regno Unito'', si legge nel documento. Ma nel corso del tempo, in vista dell'introduzione di un nuovo sistema di immigrazione dal 1o gennaio 2021, ''non potremmo piu' garantire che i cittadini dell'Ue saranno in grado di usare una carta di identita' nazionale per entrare nel Regno Unito'', avverte il documento del governo britannico. La fine della possibilita' di entrare nel paese con la carta di identita' servirebbe a ''ottimizzare i processi di frontiera e rendere piu' sicure le nostre frontiere'', dice il documento del governo britannico.

12:08 06-12
IL VICE PREMIER SALVINI E' IL PIU' APPREZZATO DAGLI ITALIANI (49%) CONTE (45%)

Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, condotto da Serena Bortone su Rai3, è il vicepremier Matteo Salvini con il 49% delle preferenze, stabile rispetto a settimana scorsa, il leader più apprezzato dagli italiani. Secondo il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte con il 45% (in calo di 1 punto rispetto alla scorsa settimana). Di Maio (42%) e Gentiloni (25%) entrambi perdono un punto rispetto alla settimana scorsa, Meloni (21%) resta stabile e Zingaretti ottiene il 19%. Renzi (16%) e Berlusconi (15%) restano stabili. Martina e Minniti ottengono la stessa preferenza di voto, il 15%.

11:51 06-12
MACRON IN FONDO AL POZZO: 79% DEI FRANCESI LO DISPREZZA (NESSUNO PEGGIO DI LUI)

PARIGI - Doveva essere l'alfiere del ''cambiamento'' e il grande paladino della Ue , ma a meno di due anni dalla sua elezione è diventato il presonaggio politico più disprezzato in assoluto, in Francia. Profondo rosso per Emmanuel Macron. Il presidente della Francia perde cinque punti di popolarità in un mese, crollando ad appena il 21% di consenso, il livello più basso dalla suo arrivo all'Eliseo nel maggio 2017: e' quanto emerge da un sondaggio realizzato dall'istituto Kantar-Sofres-One Point per Le Figaro Magazine in piena crisi dei gilet-gialli. Viene fatto notare che il suo predecessore, Hollande, a due anni dall'elezione godeva ancora del 40% dei consensi.

11:42 06-12
STANZIATI 250 MILIONI PER COSTRUIRE NUOVI PONTI SUL PO (AL POSTO DEI VECCHI)

''Esprimo soddisfazione per l'approvazione del mio emendamento alla Manovra che stanzia 250 milioni di euro per la realizzazione di nuovi ponti in sostituzione di quelli esistenti con problemi strutturali di sicurezza sul bacino del Po. L'Italia ha bisogno di recuperare il terreno perduto in tutti questi anni di malgoverno della sinistra. Servono più infrastrutture per consentire ai territori, ai cittadini e alle imprese più opportunità e maggiore competitività. Ancora una volta la Lega dimostra di passare dalle parole ai fatti''. Così la deputata Elena Lucchini, capogruppo Lega in Commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici della Camera

11:21 06-12
I GILET GIALLI STAVANO PER DARE L'ASSALTO ALLA SORBONA, IMPIEGATI LA CHIUDONO

PARIGI - L'edificio storico della Sorbona, nel quartiere Latino a Parigi, e' stato chiuso questa mattina ''a titolo precauzionale'' dopo un tentativo di intrusione da parte di un piccolo gruppo di ''militanti'': lo ha reso noto il rettorato. ''Il sito e' stato chiuso per motivi di sicurezza - si legge nel comunicato - le lezioni sono per il momento annullate''. Secondo gli impiegati, ''alcuni giovani hanno tentato di entrare nell'edificio attorno alle 8'' ma le guardie presenti hanno ''evacuato i locali e chiuso le porte''. Oggi altri siti universitari e licei sono bloccati dalla protesta contro la riforma del bac (maturita'), che ha avuto una ripresa nella scia del movimento dei gilet gialli. Tensioni fra studenti e polizia sono segnalate a Parigi e in altre citta'.

09:23 06-12
SALVINI: NOI DISUMANI? LA FRANCIA HA RESPINTO 50.000 PERSONE, DONNE E BAMBINI

''Noi disumani? Trentacinque euro al giorno, vitto, alloggio, sigarette e telefonino e un anno e mezzo di permanenza in Italia senza muovere un dito mi sembra un trattamento assolutamente disumano? Siamo seri: la Francia ha respinto 50mila persone comprese donne, bambini e anziani ai confini con l'Italia. Quindi se c'è qualcuno scorretto evidentemente non siamo noi''. Lo ha detto il ministro dell'Interno e vice premier Matteo Salvini a Radio Anch'io. ''Nel dl Sicurezza - ha aggiunto - noi garantiamo più diritti ai profughi veri ma tagliamo costi, sprechi e tempi per i finti profughi per garantire agli italiani più tranquillità''.

09:39 05-12
SALVINI: MISSIONE SOPHIA FINIRA' IL 31 DICEMBRE, HOTSPOT CONVERTITI IN CPR

La missione europea nel Mediterraneo Eunavformed Sophia scadrà il 31 dicembre prossimo ''e noi manteniamo ferma l'indisponibilità a procedure di sbarco che prevedono l'approdo solo in porti italiani. Al momento non ci sono progressi significativi nel negoziato nonostante le nostre richieste di cambiare le regole d'ingaggio. Senza una convergenza sulle nostre posizioni non riteniamo opportuno continuare la missione.Ad oggi sono operativi 4 hotspot: Lampedusa, Pozzallo, Messina e Taranto. Alla luce del consistente calo dei flussi migratori, il centro di Trapani ha cessato di funzionare quale hotspot e ha ripreso le funzioni originarie di Cpr. Per le medesime ragioni sono cessate le procedure per l'attivazione di ulteriori strutture, che erano in costruzione e abbiamo fermato o riconvertito, ad Augusta, Crotone e Corigliano''. Lo ha detto il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, nel corso di un'audizione davanti al Comitato parlamentare Schengen.

09:34 05-12
BORSE UE IN FORTE CALO SULLA SCIA DI WALL STREET: GLOBALIZZAZIONE VERSO LA FINE

Uno dei piu' forti 'sell off' degli ultimi tempi a Wall Street impatta l'Europa e l'Asia, deprimendo i listini. Sullo sfondo il terrore che la ''globalizzazione selvaggia'', che ormai è evidente stia per finire, non generi più colossali profitti per le multinazionali. Londra cede lo 0,77% a 6.968 punti. A Milano l'indice Ftse Mib segna -1,11% a 19.137,69 punti. Francoforte perde l'1,23% a 11.195 punti e Parigi lo 0,99% a 4.963 punti. Sui mercati crescono i dubbi sulla tregua commerciale di tre mesi siglata tra Usa e Cina. Pechino si dice fiduciosa di una possibile intesa con Washington, ma non si pronuncia sulle dichiarazioni di Donald Trump secondo cui la Cina sarebbe pronta a ridurre i dazi sulle auto importate. Pesano anche le preoccupazioni per l'inversione della curva dei rendimenti dei Treasury. Tutto cio' spinge investitori a domandarsi se la Fed proseguira' meno spedita verso le sue future strette. Oggi Wall Street resta chiusa per i funerali di Bush senior.

17:01 04-12
MATTEO SALVINI: FORSE QUALCUNO VOLEVA MINISTRI PALUDATI E MUMMIFICATI IN UFFICIO

''Ministro o non ministro, io non cambio e continuero' a condividere con voi'' ogni cosa. Matteo Salvini, nella diretta Facebook in cui si rivolge ai suoi sostenitori ribadisce che le critiche dopo lo scontro con Spataro non faranno venir meno la sua passione per i social. ''Sono uno come voi, che ama condividere quello che fa, quello che legge, quello che mangia, gli splendidi posti che vede. Non cambio da ministro e questo - sottolinea - forse da' fastidio a chi voleva i ministri paludati e mummificati in ufficio''. ''Io non cambio, ministro o non ministro - ripete - vado a prendere il gelato con i miei figli, prendo il treno come gli altri esseri umani e forse questo da' fastidio a qualcuno dei potentoni''. Ma piu' ''mi attaccano, piu' chiacchierano - conclude Salvini - e piu' gli italiani vanno alla sostanza''.

 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

I più Letti