44.359.306
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

Brevi, quasi brevi? Brevissime!

17:27 27-02
LUCA ZAIA RINGRAZIA (BERLUSCONI) E AVVERTE: BASTA MANFRINE CANDIDATO E' SALVINI

MILANO - ''Basta con sta manfrina. Amministrare una Regione non e' una questione semplice ma di impegno quotidiano e di credibilita'''. Cosi' il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha risposto al termine del Consiglio federale della Lega Nord sulle parole di Silvio Berlusconi, che lo ha indicato come possibile candidato premier. ''Per me resta una manfrina, per quanto riguarda la Lega abbiamo gia' un candidato, che e' Matteo Salvini'', ha aggiunto Zaia in una conferenza stampa con lo stesso Salvini e Roberto Maroni. ''Pur apprezzando la dimostrazione di stima - ha proseguito Zaia -, questa storia sta penalizzando i veneti. Perche', quando si va a trattare qualcosa, la sensazione e' che ci sia sempre un retropensiero''. ''Lasciateci, lasciatemi governare in pace - ha concluso il governatore veneto -. Per me oggi la strategia e' di portare i veneti al referendum per l'autonomia''.

17:16 27-02
IL PARTITO NO-UE IN TESTA AI SONDAGGI NELLA REPUBBLICA CECA (BRUXELLES TREMA)

PRAGA - Secondo l'ultimo sondaggio elettorale condotto in Repubblica Ceca, il movimento guidato da Andrej Babis Cittadini Insoddisfatti 2011 (Pha) fortemente avverso alla Ue avrebbe un netto vantaggio rispetto Partito socialdemocratico Ceco (Cssd). Lo rivela un'indagine condotta dal centro di ricerca dell'opinione pubblica (Cvvm), che ha intervistato circa mille persone dal 6 di febbraio al 19 dello stesso mese. Secondo questo sondaggio, Pha sarebbe il partito in testa alle preferenze degli elettori con il 31,5 per cento dei voti, rispetto al Cssd che otterrebbe il 20 per cento, un punto percentuale in piu' rispetto al mese precedente. In leggera perdita rispetto alle rilevazioni di gennaio sono i comunisti di Kscm col 10,5 per cento dei voti, 3 punti percentuali in meno rispetto a dicembre. In lieve crescita sono invece le preferenze per il Partito democratico civico (Ods), che otterrebbe il 10 per cento dei voti.

16:55 27-02
120.000 MIGRANTI CLANDESTINI A TUTTI GLI EFFETTI DA RIMPATRIARE, SECONDO LA UE

MILANO - ''Secondo fonti di stampa la UE sta per proporre, con la raccomandazione agli Stati membri, di 'detenere' gli immigrati da rimpatriare? Parole al vento, ma se mai una simile raccomandazione europea dovesse arrivare siamo curiosi di vedere le facce che farebbero a Palazzo Chigi e al Viminale, considerando che dei 181mila immigrati sbarcati nel 2016 quasi 60 mila non hanno presentato domanda di asilo, e sono pertanto da rimpatriare, e altri 60mila non hanno ottenuto nessuna forma di protezione umanitaria o sussidiaria, e pertanto sono da rimpatriare pure loro. In Italia, quindi, abbiamo 120 mila immigrati da rimpatriare che, secondo questa raccomandazione di Bruxelles, dovremmo 'detenere' e non mantenere in alberghi con telefonini, connessione internet e tutto il trattamento da villaggio turistico che gli offriamo a spese dei contribuenti'': lo dichiara Paolo Grimoldi, Segretario della Lega Lombarda e Deputato della Lega Nord.

13:53 27-02
ITALIA ''SANTUARIO'' DEI TERRORISTI ISLAMICI IN FUGA DA SIRIA, IRAQ E LIBIA

Oltre a rappresentare un potenziale target di attacchi diretti, il territorio nazionale italiano potrebbe costituire un approdo sicuro o una via di fuga verso l'Europa per militanti del califfato islamico presenti in Libia o provenienti da altre aree di crisi, una base per attivita' occulte di propaganda, proselitismo e approvvigionamento logistico, nonche' una retrovia o un tranquillo riparo anche temporaneo per soggetti coinvolti in azioni terroristiche in altri Paesi, come verosimilmente accaduto nel caso dell'attentatore di Berlino, Anis Amri, arrivato in Italia su un barcone come ''povero migrante''. E' quanto viene messo in luce dalla Relazione 2016 sulla politica dell'informazione per la sicurezza, presentata questa mattina a Palazzo Chigi dal direttore generale del Dipartimento Informazioni per la Sicurezza, il prefetto Alessandro Pansa. E' stato anche segnalato il fatto che alcuni ''lupi solitari'' potrebbero colpire l'Italia con attentati e stragi.

10:25 27-02
THERESA MAY CHIUDERA' LE FRONTIERE BRITANNICHE AI MIGRANTI UE DAL 15 MARZO

LONDRA - La premier britannica Theresa May ha l'intenzione di abolire la libera circolazione per i migranti dell'Ue a meta' marzo, in coincidenza con l'avvio delle procedure per la Brexit. Lo scrive il conservatore The Telegraph, secondo cui ''la premier ha l'intenzione di affermare che i cittadini Ue, dopo l'avvio dell'articolo 50, non avranno piu' automaticamente il diritto di rimanere in maniera permanente nel Regno Unito''. Il quotidiano ricorda che dopo la Brexit i cittadini Ue potranno essere soggetti a visto e vedere limitato l'accesso al welfare mentre a quelli gia' presenti in Gb verranno garantiti tutti i diritti fin quando l'Ue li garantira' ai cittadini britannici. The Telegraph ipotizza nuove tensioni tra Londra e l'Ue, in quanto Bruxelles intende chiedere a May di garantire la libera circolazione dei cittadini Ue fino al 2019.

11:15 25-02
DOVE E' FINITO SAVIANO?

''Dov'era Saviano quando ieri abbiamo denunciato che un centro sociale di Caserta vuole Salvini a testa in giu'? Non pervenuto. Eccolo pero' pronto ad attaccare Salvini per cavalcare il carro demagogico della sinistra in difesa delle due rom di Follonica. Si sta rivoltando il mondo: per espresse minacce di morte a Salvini nessuno dei benpensanti della sinistra e' intervenuto per stigmatizzare il folle gesto dei criminali del centro sociale, ma per attaccarlo sgomitano tutti per avere la prima pagina sui giornali. Questi signori lo dicessero chiaramente ai cittadini: immigrati e rom sono liberi ormai di fare quello che vogliono. E poco importa se le strade sono ormai teatro di furti, saccheggi, borseggi, rapine e criminalita'. Questo e' il mondo che vuole la sinistra e la gente come Saviano. Ah, ma la lui ha la scorta. Cammina sicuro''. Lo dice in una nota Gianmarco Centinaio, capogruppo della Lega Nord al Senato.

15:52 24-02
VIOLENTE MANIFESTAZIONI IN CORSO IN SUDAFRICA CONTRO GLI IMMIGRATI CLANDESTINI

Almeno 136 persone sono state arrestate in relazione alle proteste di massa e agli scontri avvenuti nelle ultime ore nella capitale del Sudafrica, Pretoria, dove migliaia di manifestanti stanno protestando contro la presenza di immigrati clandestini nel Paese. Lo ha reso noto all'emittente ''Bbc'' il capo della polizia nazionale Khomotso Phahlane. Nelle scorse settimane il sindaco di Johannesburg Herman Mashaba aveva dichiarato che gli immigrati clandestini che vivono a Johannesburg devono essere trattati come criminali in quanto sono arrivati in Sudafrica illegalmente. I clandestini arrivano tutti dal centro Africa. Questa mattina la polizia sudafricana ha fatto ricorso a gas lacrimogeni, idranti e proiettili di gomma per disperdere i manifestanti che stanno marciando nella capitale Pretoria per protestare contro la presenza di immigrati clandestini. I manifestanti hanno dato alle fiamme copertoni bloccando diverse strade della citta' e sono ora diretti verso la sede del governo.

13:48 24-02
MALORE DEL SINDACO VIRGINIA RAGGI, RICOVERATA IN OSPEDALE A ROMA QUESTA MATTINA

ROMA - Dopo il malore di stamani le condizioni del sindaco di Roma, Virginia Raggi, stanno migliorando. Lo rende noto l'Ospedale San Filippo Neri, dove la Raggi si trova tutt'ora ricoverata. Il primo cittadino e' giunto al pronto soccorso alle 8.54, ''con mezzi propri'', spiegano dal nosocomio, ''dopo la comparsa di un malore improvviso''. ''Sono stati eseguiti gli accertamenti clinici e diagnostici necessari e non sono state riscontrate alterazioni significative'', sottolineano i medici nel bollettino. Adesso ''le condizioni cliniche appaiono in netto miglioramento. Il Sindaco verra' mantenuto regolarmente in osservazione per valutare la sua dimissibilita' nelle prossime ore''.

12:26 24-02
IN ARRIVO IN GRAN BRETAGNA I CORSI DI LAUREA ''INTENSIVI'' DELLA DURATA DI 2 ANNI

LONDRA - Sono in arrivo in Gran Bretagna corsi di laurea 'express', della durata di soli due anni. E' quanto si legge sul Times, secondo cui l'iniziativa presentata dal governo e' rivolta alle universita' che vogliono introdurre piani di studi intensivi, in cui verrebbero fortemente ridotti i periodi di vacanza. I corsi normali durano in media tre-quattro anni e prevedono lunghe pause nel periodo estivo, a Natale e Pasqua. Le universita' sono quindi incoraggiate a fornire questo nuovo tipo di servizio e in cambio, si legge sul giornale, avrebbero la possibilita' di alzare il tetto delle loro rette, dalle attuali 9 mila sterline a oltre 13 mila l'anno. Gli studenti infatti risparmierebbero sui costi relativi a vitto e alloggio data la durata inferiore del corso di studi.

10:01 24-02
IL COMMISSARIO UE MOSCOVICI: MARINE LE PEN PUO' VINCERE E DIVENTARE PRESIDENTE

''Ora dobbiamo prendere sul serio questa ipotesi''. Lo ha detto il commissario Ue agli Affari monetari, il socialista francese Pierre Moscovici, in merito all'ipotesi di una vittoria della leader del Fronte Nazionale francese, Marine Le Pen, alle prossime presidenziali in Francia. Moscovici, in un'intervista a 'iTélé', ha ricordato che i sondaggi danno Marine Le Pen in grande vantaggio per il primo turno del 23 aprile e potrebbe vincere il ballottaggio. Secondo il commissario francese si può ''battere i populisti solo se riduciamo le disuguaglianze''. ''La questione delle disuguaglianze è fondamentale nel momento in cui viviamo'', ha detto ancora Moscovici, ammonendo sul fatto che ''Le Pen vuole distruggere l'Unione europea'' e ''l'Europa senza la Francia non avrebbe senso'', e che il programma del Fronte Nazionale ''sarebbe un errore storico per l'Europa e per la Francia''.

15:56 23-02
LEGA CONDANNATA PER AVER USATO LA PAROLA ''CLANDESTINI'' (SAREBBE DIFFAMATORIA)

MILANO - ''C'e' qualcuno che, oltre ad imporci un'immigrazione fuori controllo, vuole imporci anche una nuova lingua italiana. E dunque, io continuero' a pronunciare la parola messa al bando''. Cosi' il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, commenta la sentenza del Tribunale Civile di Milano che ha condannato a 10mila euro di danni (oltre a 4mila euro di spese legali) la Lega Nord per 'discriminazione' relativamente ai manifesti esposti a Saronno nel 2016 in cui si usava il termine ''clandestini'' in riferimento a dei richiedenti asilo che dovevano essere ospitati in citta'. ''Siamo alla follia - dice Salvini - si perseguono gli italiani e i vocaboli usati. Io sono andato a controllare sulla Treccani il termine, onde evitare fraintendimenti... Basta leggere un dizionario della lingua italiana''.

14:30 23-02
BRUTALE SCHIANTO DELLE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO: -91,1% NEL 2016

Brusca frenata con schianto - viste le percentuali di caduta - nel 2016 per i contratti a tempo indeterminato. Il saldo tra assunzioni a tempo indeterminato, trasformazioni e cessazioni si è attestato a quota 82.917 in calo del 91,1% rispetto al 2015 quando il saldo era stato positivo e pari a 934.092. E' quanto emerge dai dati dell'Inps. Calano, nel 2016, anche i nuovi rapporti di lavoro nel settore privato, in particolare quelli a tempo indeterminato. Complessivamente le assunzioni, sempre riferite ai soli datori di lavoro privati, nel periodo gennaio-dicembre 2016 sono risultate 5.804.000, con una riduzione di 464.000 unità rispetto al corrispondente periodo del 2015 (-7,4%). Nel complesso delle assunzioni sono comprese anche le assunzioni stagionali (565.000). Il rallentamento delle assunzioni ha riguardato principalmente i contratti a tempo indeterminato: -763.000, pari a -37,6% rispetto al 2015.

11:23 23-02
PERFINO PADOAN AMMETTE CHE CI POTRANNO ESSERE ALTRE ''BREXIT'' A BREVE

PARIGI - L'Europa ha la possibilita' di utilizzare la Brexit come un'opportunita', ma il rischio, se non ci sara' ''un drastico cambiamento della sua strategia'' e' che ''non rimanga un caso isolato ma che ci siano altre uscite dall'Unione''. Lo ha detto durante un dibattito a Parigi il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan. ''E' importante costruire e rafforzare la fiducia reciproca - ha proseguito Padoan - altrimenti si rischiano altre Brexit. Se l'Europa non sfrutta l'opportunita' di rispondere alle domande dei cittadini con soluzioni europee, cioe' piu' posti di lavoro, piu' sicurezza, piu' welfare, la Brexit e' piu' un rischio che un'opportunita'''. L'impatto immediato, ha aggiunto, riguardera' soprattutto ''i cittadini britannici. Per gli europei, dipende tutto da quali politiche l'Europa sara' in grado di attuare anche nell'immediato''.

10:43 23-02
A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I BANANI...

MILANO - Dopo le palme in piazza Duomo a Milano spuntano i banani... altra ''tipica'' pianta lombarda. Nella notte tra mercoledì e giovedì, infatti, sono state portate altre piante esotiche nella centrale piazza milanese, tutte previste dal progetto di verde urbano curato per tre anni da Starbucks che nel 2018 aprirà la sua prima caffetteria proprio all'ombra della Madonnina. ''Dopo le palme arrivano i banani. Prosegue la realizzazione dei 'giardini dell'800' in Piazza Duomo'', ha scritto sul suo profilo Facebook l'assessore Pierfancesco Maran. Si va via via completando, dunque, la piantumazione delle aiuole di piazza Duomo che ha diviso la città tra favorevoli e contrari fino a degenerare in un episodio di vandalismo, con le sonore proteste della Lega e le accuse di ''africanizzazione di Milano'' da parte del capogruppo di Fdi-An in Consiglio regionale, Riccardo De Corato fino a un tentativo di incendio di una palma nel fine settimana scorso.

10:22 23-02
CROLLO DELLE VENDITE AL DETTAGLIO A DICEMBRE, PEGGIO DEL 2015 (CHE ANDO' MALE)

Nel mese dell'anno che normalmente vede un incremento delle vendite al dettaglio legata ai regali di Natale, tutto al contrario quest'anno è andata male. Anzi, malissimo. A dicembre 2016 l'Istat registra ''una flessione generalizzata delle vendite al dettaglio''. Complessivamente, rispetto al mese precedente emerge un calo dello 0,5% in valore e dello 0,7% in volume. E anche il confronto con l'anno precedente vede una riduzione dello 0,2% in valore e dello 0,6% in volume. Nella media del quarto trimestre, invece, l'indice complessivo delle vendite al dettaglio segna un lieve aumento congiunturale (+0,1%) in valore e l'indice in volume registra una variazione nulla. Il segno che arriva da questi dati mostra una ulteriore contrazione della spesa da parte delle famiglie italiane, evidentemente molto preoccupate per il futuro.

13:20 22-02
8 ANNI ALL'EX PRESIDENTE DI CARIGE: TRUFFA RICICLAGGIO ASSOCIAZIONE A DELINQUERE

GENOVA - Otto anni, 2 mesi e interdizione perpetua dai pubblici uffici. E' la condanna decisa dal Tribunale di Genova dopo meno di 'un'ora di camera di Consiglio per l'ex presidente della CARIGE, Giovanni Berneschi. Il pm aveva chiesto sei anni per Berneschi, ma la condanna è stata più dura. La truffa ai danni di Carige perpetrata dal suo presidente, per l'accusa, consisteva nel far acquistare dal ramo assicurativo della banca immobili e quote societarie di imprenditori compiacenti a prezzi gonfiati, per reinvestire poi le plusvalenze all'estero. La truffa avrebbe fruttato a Berneschi e agli altri indagati circa 22 milioni di euro e ha causato a banca Carige un enorme danno patrimoniale. L'accusa per la quale è stato condannato l'ex presidente di Carige è: associazione a delinquere finalizzata alla truffa e al riciclaggio.

12:38 22-02
+++UOMO ARMATO ENTRA IN UNA SCUOLA PROFESSIONALE IN GERMANIA+++

BERLINO - La polizia tedesca sta intervenendo in modo massiccio in una scuola di formazione professionale, a Menden, nel Land del Reno-Westfalia, in seguito all'allarme lanciato per la presenza di un uomo armato nell'edificio. La situazione, secondo Focus on line, al momento non e' ancora chiara. L'allarme e' scattato alle 11.15. Studenti e insegnanti avrebbero ricevuto, secondo il 'Westfaelische Allgemeine', l'ordine di barricarsi in un'aula dalle forze dell'ordine. Le forze di sicurezza - riporta il sito del quotidiano Der Westen - sono già sul posto, con elicotteri. Menden è una cittadina di 50mila abitanti nel Nordreno Vestfalia. Alcuni studenti e studentesse all'interno dell'istituto, che accoglie circa 2mila alunni, sono in contatto per telefono o via social con le famiglie e gli amici. ''Qui è terribile... C'è polizia ovunque, elicotteri... Da circa un'ora'', dice un messaggio. L'allarme è stato dato attorno alle 11.30.

11:38 22-02
IL MINISTERO DEGLI ESTERI RUSSO DA' IL VIA ALLA RUBRICA ''FAKE NEWS'' (EVVIVA!)

MOSCA - Era stato annunciato qualche giorno fa, ora è realtà. Il ministero degli Esteri russo ha dato il via alla sua rubrica sulle 'fake-news'. Sul sito del ministero si possono vedere, per adesso, quattro esempi di articoli giudicati da Mosca come 'bufale' - e bollati da un timbro rosso che le liquida, appunto, come ''fake''. La carrellata comprende un pezzo di Bloomberg in cui Emmanuel Macron denuncia di essere oggetto di attacchi hacker russi, uno del New York Times in cui Mosca viene accusata di aver violato il trattato sui missili di medio-raggio, uno del britannico Daily Telegraph a proposito delle presunte ingerenze russe in Montenegro e, infine, quello della Nbc su Edward Snowden come ''regalo'' a Donald Trump. In coda ad ogni pezzo, corredato di link, l'avvertenza ''questo articolo diffonde informazioni non corrispondenti a realtà''.

11:07 22-02
DUE DEPUTATI DELL'SPD ACCUSATI DI RICICLAGGIO E TRAFFICO DI ARMI CON LA GRECIA

La Procura di Monaco di Baviera ha incriminato, sulla base di indiscrezioni pubblicate dalla ''Sueddeutsche Zeitung'', da ''Ndr'' e ''Wdr'', il presidente del consiglio di amministrazione e co-proprietario del costruttore di carri armati Krauss-Maffei Wegmann (Kmw), Manfred Bode, con l'accusa di evasione fiscale per un importo di circa cinque milioni di euro. Due deputati del Partito socialdemocratico della Germania (Spd), Heinz-Alfred Steiner e Dagmar Luuk, sono stati a loro volta accusati di riciclaggio di denaro e di aver prestato appoggio politico all'amministratore. Le accuse ruotano attorno alla vendita alla Grecia di di 24 pezzi d'artiglieria semoventi PZH 2000 per 188 milioni di euro. L'ufficio che negozio' il contratto avrebbe chiuso i battenti nel 2006, dopo la conclusione dell'accordo, e consentito cosi' a Bode di evadere imposte per 5.620.327,49 euro. Il ministro della Difesa greco, Akis Tzohatzopoulos, e' sospettato a sua volta di un coinvolgimento nella vicenda.

10:48 22-02
L'NCD SI SFILA E DICE A ORFINI: IL PD SI SCORDI I NOSTRI VOTI PER LO IUS SOLI

''Da qui lancio un messaggio molto chiaro al reggente Orfini: si guardi allo specchio e se li voti lui certi provvedimenti a suo avviso prioritari. Vorrei ricordargli che questa legislatura non e' stata un monocolore Pd ed e' nata da un'emergenza in cui nessuno aveva vinto''. Cosi' il capogruppo di Area popolare alla Camera, Maurizio Lupi, ospite a Coffee break su La7. ''Se Orfini reggente pensa che in questi otto mesi le priorita' siano l'approvazione dello ius soli, l'aumento delle tasse, la dichiarazione anticipata fine vita e l'interruzione del processo di liberalizzazione, allora - aggiunge - si faccia il suo bel partito di sinistra con Sel e con altri. Il signor Orfini si faccia i conti al proprio interno e non pensi di avere degli zerbini. Anzi a Orfini chiedo: come rispondiamo all'Europa? Con una manovra che mette altre tasse o che le riduce? Si dimentichi che avra' i nostri voti per approvare misure di sinistra''.

11:02 21-02
GROSSI GUAI PER VOLKWAGEN IN GRAN BRETAGNA: HA MENTITO SUL ''DIESELGATE''

LONDRA - ''Bugie sfacciate''. Cosi' i deputati della Camera dei Comuni hanno bollato le parole pronunciate dal boss britannico di Volkswagen, Paul Willis, che in una audizione di fronte alla commissione Trasporti ha fortemente ridimensionato la portata del 'dieselgate' nel Regno Unito. Nonostante il colosso tedesco abbia dovuto ritirare 1,2 milioni di veicoli nel Paese per il top manager ''i clienti non sono stati in alcun modo ingannati'' e le auto coinvolte non avevano alcun malfunzionamento. Willis e' stato criticato anche dal governo di Theresa May. Il sottosegretario ai Trasporti, John Hayes, ha affermato che la posizione di Volkswagen ha del ridicolo. Secondo il Times il gruppo tedesco sta cercando di ridimensionare lo scandalo delle emissioni a fronte di 31 mila richieste di indennizzo da parte dei clienti britannici.

10:53 21-02
50 AFRICANI AGGREDISCONO, RUBANO E MOLESTANO A BORDO DI UN TRAGHETTO TIRRENIA

NAPOLI - Notte da incubo per i passeggeri della nave Tirrenia che da Cagliari e' arrivata in mattinata al porto di Napoli. Secondo quanto raccontato dai passeggeri, sono stati presi di mira da una cinquantina di extracomunitari - destinatari di un decreto di espulsione ma erano stati fatti salire a bordo senza restrizioni - che hanno messo a segno innumerevoli furti. Danni e molestie, dunque: molti del gruppo di extracomunitari - che in virtu' del decreto devono lasciare l'Italia entro sette giorni - secondo quanto riferito dai passeggeri hanno cercato finanche di aprire le cabine. L'arrivo della nave al porto di Napoli e' presidiato dalla Polizia di Stato che sta procedendo a controlli a tappeto.

10:39 21-02
NELLA FINLANDIA ADERENTE ALLA UE E CON L'EURO, ESPLODE LA DISOCCUPAZIONE

L'economia della Finlandia va di male in peggio. Il tasso di disoccupazione in Finlandia è aumentato a inizio anno al 9,2% dal 7,9% di dicembre toccando il livello più alto degli ultimi sette mesi. A gennaio 2016 il tasso era al 9,3 per cento. Il numero dei disoccupati è salito a 242.000 a gennaio dai 207.000 del mese precedente. Un anno fa, i senza lavoro erano 245.000. Il tasso di disoccupazione giovanile è aumentato notevolmente dal 14,7 per cento di dicembre al 23,5 per cento di gennaio. Le politiche recessive applicate dal governo della Finlandia su indicazione della Commissione Ue hanno causato questo altissimo tasso di disoccupazione, ancor più drammatico se messo a confronto con quello degli altri Paesi Nordici, non aderenti alla Ue e senza l'euro - che viceversa la Finlandia ha adottato - nei quali mediamente è la metà del dato finlandese.

10:32 21-02
TAJANI: ''LA UE NON GRADISCE TED MALLOCH COME AMBASCIATORE USA''

BRUXELLES - ''Siamo disponibili ad ascoltare tutti i consigli e tutte le critiche, ma non siamo sottomessi a nessuno, non prendiamo ordini da nessuno, non siamo disposti ad accettare insulti da persone che probabilmente non conoscono l'Unione Europea e che il parlamento europeo ha dichiarato non gradite''. Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, rispondendo ad una domanda sulle voci di una possibile candidatura di Ted Malloch come nuovo ambasciatore americano a Bruxelles. Sarebbe la prima volta nella storia della Ue, se davvero venisse rifiutato l'ambasciatore Usa nel caso fosse nominato Ted Malloch. Da notare che Malloch è uno stimato professore universitario ed ha anche lavorato per l'Onu con ruolo di responsabilità nell'Ufficio di Ginevra. E vanta una vasta pubblicistica in temi economici e di geopolitica.

10:09 21-02
PRESIDENTE REGIONE TOSCANA: ''MONTI FU UN ERRORE DEL PD, RENZI DI MALE IN PEGGIO''

FIRENZE - ''Ero intenzionato a fare una battaglia politica all'interno del Pd, ma non e' stato possibile. Non penso ad un posto in Parlamento, se il Pd e' intenzionato a governare ancora con me io ci mettero' ancora piu' forza''. Cosi' il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, a ''Radio Anch'io''. ''Questa scelta non e' stata presa a cuor leggero, dicevo le stesse cose di oggi anche ai tempi del governo Monti - ha aggiunto -, anzi prolungarlo per tanto tempo fu un errore approfondi' il distacco tra il Pd e i ceti popolari. Distacco che poi abbiamo visto nell'esplosione del M5S alle elezioni del 2013''. ''Questo non mi impedisce di dire, pero', che con Renzi siamo andati di male in peggio - ha proseguito Rossi -. Col passare del tempo l'asse del partito si e' spostato a destra, ha insistito con questa visione ottimistica e questa personalizzazione della politica''.

16:42 20-02
SALVINI: REFERENDUM PER L'AUTONOMIA IN VENETO E LOMBARDIA IN AUTUNNO

''Autonomia tutta la vita, federalismo tutta la vita. Ci sarà il referendum in Lombardia e in Veneto in autunno''. Lo ha detto il leader della Lega nord Matteo Salvini che ha ricevuto oggi il premio ''uomo dell'anno'' dagli ''Amici della lirica'' per essere uno ''strenuo difensore della milanesità e non solo'', rispondendo alle domande degli ospiti al termine dell'incontro all'hotel Principe di Savoia a Milano. ''Gianfranco Miglio - ha detto - era ed è un genio ma rispetto a 20 anni fa oggi abbiamo in tasca una moneta unica e il 75% delle leggi le impone l'Ue. Oggi abbiamo in testa una mentalità diversa: io sono per cambiare i regolamenti europei''. Salvini ha poi ribadito di preferire una legge elettorale maggioritaria, che consenta di decretare la sera stessa delle elezioni chi ha vinto. Quella partorita dalla Consulta e sostenuta da Berlusconi ti incasina la vita perché gli accordi li fai dopo il voto e io non mi fido. Detto questo scegliete la legge elettorale qualunque sia ma fateci votare''

16:10 20-02
SONDAGGI: IL NUOVO PARTITO SCISSIONISTA TRA L'8 E IL 10,5% (PD RENZIANO AL 22%)

ROMA - Il nuovo partito scissionista che nascerebbe dal Pd potrebbe contare su un bacino elettorale tra l'8 e il 10,5%. Ma la maggioranza degli elettori dem e' contrario alla scissione e comunque, al 60%, ridarebbe a Renzi il ruolo di segretario. E' quanto emerge dai sondaggi commissionati a Tecne' e Ipr da ''Porta a Porta'' (andranno in onda stasera) dopo l'assemblea Nazionale PD e lo scontro tra sinistra e Renzi. Tra gli elettori PD i contrari alla scissione sono tra il 70% (IPR) e il 63% (Tecne'). La responsabilita' della scissione e' per il 63% (Ipr) o il 67% (Tecne') della minoranza. Dato che si ribalta (95% - IPR e 93% - Tecne') se si esprimono coloro che voterebbero per il nuovo partito della sinistra. Le cause della scissione per circa la meta' degli elettori PD sono attribuibili a incompatibilita' tra i leader (52% - IPR; 49% - Tecne'). Il Pd renziano uscirebbe notevolmente ridimensionato, alle elezioni, arrivando poco sopra il 20%.

16:01 20-02
CASCINA ACCOGLIENZA (DI MIGRANTI AFRICANI) NON ''ACCOGLIE'' VICE PRESIDENTE OCSE

''Su invito del sindaco di Cascina e in contemporanea alla visita della Commissione Parlamentare d'inchiesta sul fenomeno dell'accoglienza, mi sono recato a visionare la struttura La Tinaia che attualmente ospita 71 clandestini in qualità di vicepresidente della Commissione Migranti dell'Assemblea Parlamentare dell'OSCE, ma purtroppo ci è stato negato l'ingresso. È grave che venga impedito ad un membro di una organizzazione internazionale, oltreché parlamentare, di visitare il centro e verificare le gravi irregolarità segnalate in un esposto in procura dal sindaco Ceccardi''. Così Guglielmo Picchi, vicepresidente della commissione ad hoc sulle migrazioni dell'assemblea parlamentare dell'OSCE e deputato della Lega, denuncia come una struttura finanziata da soldi pubblici non permetta l'accesso a chi dovrebbe controllare che tutto si svolga correttamente e nell'interesse degli ospiti del centro stesso.

15:54 20-02
ENRICO LETTA INTONA IL DE PROFUNDIS A RENZI: MAI AVREI PENSATO (SPERATO) TANTO

''Mi viene spontaneo pensare che per i casi del calendario proprio tre anni fa ero preso da altro sgomento, lasciando Palazzo Chigi dall'oggi al domani e cominciando una nuova vita, fuori dal Parlamento e dalla politica attiva. Quello era uno sgomento solitario. Oggi sento la stessa angoscia collettiva di tanti che si sentono traditi e sperano ancora che non sia vero''. Lo scrive su Facebook l'ex premier Enrico Letta. ''Tanti che chiedono di guardare all'interesse del Paese e mettere da parte le logiche di potere - sottolinea - Mai avrei pensato tre anni dopo che si potesse compiere una simile parabola. Proprio nel momento in cui l'Europa, in crisi più che mai, avrebbe bisogno dell'impegno creativo degli ulivisti e democratici italiani. E proprio nel momento in cui il nostro Paese appare lacerato e in cerca di nuove ispirazioni per uscire dalle secche nelle quali si trova''.

13:35 20-02
IL PD SI SPACCA IN DUE IN PARLAMENTO: STA PER NASCERE UN NUOVO GRUPPO

ROMA - PARLAMENTO - ''Sono ancora capogruppo del Pd in commissione Affari costituzionali al Senato, fino a quando, eventualmente, saranno costituiti i gruppi nuovi. E penso che ormai sara' inevitabile''. Lo ha detto a Radio Radicale la senatrice Pd Doris Lo Moro. ''Ieri all'Assemblea nazionale mi aspettavo un ascolto da parte del segretario, ascolto che non c'e' stato - ha aggiunto Lo Moro- La responsabilita' maggiore, se non unica, per il comportamento di ieri e' stata di Renzi. Renzi vuole la scissione, se lui non fa nulla per evitarla la responsabilita' e' la sua e la nostra responsabilita' sara' quella di costruire un'altra storia''. A chi le domanda se la nuova formazione appoggera' il governo Gentiloni, la senatrice dice ''penso proprio di si', visto che era una delle richieste che facevamo al Pd''. La nascita di un nuovo gruppo soprattutto al Senato mette in grande difficoltà il governo Gentiloni-Renzi, che dovrà tenere conto anche di questa nuova componente di sinistra.

 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

I più Letti