53.135.494
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

Brevi, quasi brevi? Brevissime!

15:46 23-10
IL PRESIDENTE TRUMP STA PER DIRAMARE L'ALLERTA AI BOMBARDIERI NUCLEARI B52

WASHINGTON - L'aviazione militare americana sta per diramare un allerta per i propri bombardieri nucleari B52 perche' siano pronti ad agire, se necessario, anche in 24 ore. Questo in seguito alle crescenti tensioni tra gli stati Uniti con alla guida il presidente Trump e il regime dittatoriale della Corea del Nord. Lo riportano alcuni media usa citando fonti del Pentagono. E' la prima volta che accade dai tempi della Guerra Fredda.

12:45 18-10
LA PROCURA DI GENOVA PERDE CONTRO LA LEGA AL TRIBUNALE DEL RIESAME

GENOVA - Il Tribunale del Riesame ha dato ragione agli avvocati della Lega. Il Tribunale del Riesame ha dichiarato inammissibile l'appello presentato dalla procura di Genova contro la decisione del tribunale genovese di fermare il sequestro dei soldi dai conti della Lega Nord a poco meno di 2 milioni di euro, sequestro disposto dopo la sentenza di primo grado nei confronti di Umberto Bossi e Francesco Belsito per la truffa allo Stato sui rimborsi elettorali da circa 49 milioni. Il pm Paola Calleri aveva deciso di impugnare la decisione dei giudici di fermare il sequestro al denaro trovato sui conti in tutta Italia per fare chiarezza in maniera definitiva sulla vicenda e su casi analoghi che potrebbero verificarsi in futuro. Nei giorni scorsi invece il tribunale genovese ha invertito la tendenza stabilendo che il blocco si ferma a quanto trovato al momento dell'esecuzione del provvedimento. Gli avvocati della Lega Roberto Zingari e Giovanni Ponti avevano chiesto ieri l'inammissibilità.

11:30 18-10
OMICIDIO GIORNALISTA D'INCHIESTA CARUANA GALIZIA: USATO IL SEMTEX

MALTA - Per far esplodere l'auto della giornalista di inchiesta maltese Daphne Caruana Galizia, uccisa nell'attentato, sarebbe stato usato il Semtex, il potente esplosivo al plastico associato alle organizzazioni terroristiche (ma anche a sicari di organizzazioni criminali e spionistiche) che lo hanno spesso usato per i loro massacri e omicidi mirati, rende noto il 'Times of Malta' citando fonti inquirenti. Ieri sera, il leader dell'opposizione Adrian Delia ha chiesto le dimisisoni del premier Joseph Muscat per non aver garantito la sicurezza di Caruana Galizia. Muscat avrebbe infatti rifiutato di concedere alla giornalista la protezione della polizia, come denunciato dalla stessa Caruana Galizia sul suo blog. A Malta, sono arrivati esperti dell'Fbi.

10:53 18-10
UN GRANDE FONDO D'INVESTIMENTO USA PUNTA 1,4 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO L'ITALIA

NEW YORK - Bridgewater Associates, il fondo d'investimenti di Ray Dalio, ha aumentato la posta della sua scommessa miliardaria contro l'economia italiana, annunciando di aver investito 310 milioni di dollari contro il colosso italiano di petrolio e gas Eni Spa. Lo riferisce ''Bloomberg'', che aveva gia' riferito del posizionamento da 1,1 miliardi di dollari del fondo in vista di un calo delle quotazioni di sei grandi istituti finanziari italiani e due altre aziende della Penisola. Si tratta di una colossale operazione finanziaria cosiddetta ''al ribasso'': se i titoli scenderanno, grandi profitti, se saliranno, grandi perdite. Evidentemente, chi ''punta'' quasi un miliardo e mezzo di dollari in contanti in un'operazione del genere contro le principali banche italiane e adesso aggiunge anche l'Eni, deve avere ottime ragioni per farlo.

09:52 18-10
IL PRESIDENTE CINESE XI JINPING LANCIA DURO MONITO A TAIWAN: INDIPENDENZA, MAI

PECHINO - Il presidente cinese Xi Jinping ha lanciato un duro monito a Taiwan, dicendo che Pechino ha volontà e il potere di fermare ogni tentativo di indipendenza dell'isola. Nel suo intervento al congresso quinquennale del Partito comunista cinese, Xi ha avvertito che la Cina ha ''la volontà, la fiducia e la capacità di di sconfiggere i tentativi separatisti per l'indipendenza di Taiwan in qualunque forma''. ''Non consentiremo a nessuno, a nessuna organizzazione, a nessun partito politico in nessun momento e in nessun modo, di separare dalla Cina qualsiasi parte del territorio cinese'' ha detto Xi. Il consiglio per gli affari con la terraferma di Taiwan ha definito le parole del presidente cinese ''spiacevoli'' e aggiunto che ''la Cina non può conquistare le persone'' con la sua politica di ''una sola Cina''. I rapporti tra Taiwan e Cina sono sempre più gelidi dall'elezione a presidente di Taiwan di Tsai Ing-wen.

09:46 18-10
M5S LOMBARDIA AUGURA VITTORIA DEL SI' AL REFERENDUM AUTONOMIA

MILANO - 'Domenica mi aspetto la vittoria del Si', ma per noi e' gia' un successo il fatto che si voti: e' democrazia diretta, il sogno di Gianroberto Casaleggio. Come sapete, il quesito e' stato scritto da noi e poi votato dal centrodestra'. Lo afferma al Corriere della Sera Stefano Buffagni, consigliere lombardo del Movimento Cinquestelle, sul referendum per l'autonomia in Lombardia e Veneto. 'Bisogna aprire un dibattito sulle necessita' dei territori, che hanno tra loro esigenze diverse. Serve dare piu' autonomia a chi dimostra di saper gestire le risorse', dice e, quanto all'affluenza, dice: 'Mi auguro ci sia almeno un voto in piu' rispetto al Referendum sulle trivelle (in Lombardia fu il 30,4%, ndr): milioni di cittadini. Un voto che non potra' essere ignorato'.

09:18 18-10
LA BCE PRONTA A RIDURRE DRASTICAMENTE IL QE (PREPARATEVI ALL'IMPENNATA SPREAD)

La Bce punta a ridurre l'entita' del suo piano di acquisti, portandolo a gennaio da 60 a 20 miliardi al mese, ma estendendolo fino a settembre o dicembre del prossimo anno. Lo rivela il Financial Times, secondo il quale Mario Draghi intende annunciare una riduzione e un'estensione piu' lenta del previsto del tapering alla riunione del direttivo di giovedi' 26 ottobre. Gli analisti si aspettavano che la Bce avrebbe annunciato una riduzione del piano di acquisti da 60 a 40 miliardi di euro al mese e una sua estensione solo fino a giugno. Secondo il Ft l'intenzione di rallentare il tapering e cioe' il ritiro del Qe sarebbe legata alla volonta' della Bce di raffreddare le aspettative di un rialzo dei tassi nel 2019. In ogni caso l'uscita piu' soft dal Qe e' legata al timore di un eccessivo rafforzamento dell'euro.

15:20 17-10
MELONI: KURZ HA VINTO GRAZIE ALLA POLITICA SUI MIGRANTI DEL GOVERNO PD ITALIANO

Il voto austriaco, con la vittoria del centrodestra guidato da Sebastian Kurz, ''e' chiaramente una spia di quanto sta accadendo in Europa''. E' il pensiero di Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia. ''Non sto alla lettura un po' superficiale di alcuni secondo cui in Austria avanza la destra xenofoba, in realta' - aggiunge - Kurz in Austria prende voti grazie all'Italia, alle politiche sui flussi migratori di Renzi, Gentiloni e Alfano. Vista la nostra politica surreale, gli altri hanno fatto bene a chiudersi. L'Italia e' l'unica nazione che non riesce a controllare i propri confini, noi facciamo entrare tutti, mentre in Austria e nel resto d'Europa accade che i cittadini cominciano a ribellarsi non solo all'insicurezza generata da un non governo dei flussi migratori, ma anche alla concorrenza 'sleale' dell'immigrazione irregolare, di massa''. Secondo Meloni e' in corso ''un processo di islamizzazzione forzata dell'Europa, e' un tema che ci dobbiamo porre. C'e' un disegno''.

13:31 17-10
GIOVANE TURISTA AMERICANA VIOLENTATA IN PIENO CENTRO A FIRENZE DA STRANIERO

FIRENZE - Ennesimo episodio di violenza sessuale a Firenze. Una turista americana di 24 anni ha raccontato ai carabinieri di essere stata violentata la notte scorsa a Firenze, in centro. L'autore della violenza sarebbe un uomo, probabilmente, in base alla descrizione fornita, uno straniero. La ragazza al momento si trova in ospedale, dove per lei sono scattate le procedure del 'codice rosa', riservate alle vittime di violenza. La giovane ha detto di essere andata a ballare con alcune amiche in un locale del centro storico, dove nel corso della nottata avrebbe bevuto diversi cocktail. La polizia sta indagando.

13:12 17-10
SALVINI: NIENTE CLANDESTINI AFRICANI NEGLI ALBERGHI DELLA SICILIA!

CATANIA - ''Bloccare l'immigrazione e fare politiche serie per il lavoro, perche' un ragazzo su due non ha lavoro. Sull'immigrazione del resto abbiamo idee molto chiare. Non vogliamo piu' neanche un clandestino ospite degli alberghi siciliani. E quando dico neanche uno, dico neanche uno''. Lo ha detto Matteo Salvini a Catania. Cosi' il leader della Lega Matteo Salvini ai giornalisti che a Catania gli hanno chiesto quali sono le prime cose da fare in Sicilia a margine di un incontro a sostegno del candidato per il Centrodestra alla presidenza della Regione siciliana Nello Musumeci. Per il leghista servono ''politiche serie che non vuol dire assumere gli amici degli amici, quello che ha fatto il Pd. Non e' possibile che su 15.000 dipendenti regionali vi siano 3.000 sindacalisti e 3.000 invalidi e parenti di invalidi. Quindi per rispetto dei siciliani perbene, occorre fare un po' di pulizia''.

12:00 17-10
RAQQA LIBERATA DALL'ISIS QUESTA MATTINA, MA CONTINUANO I RASTRELLAMENTI

RAQQA - SIRIA - Le Forze democratiche siriane (Fsd), alleanza di milizie curde e arabe appoggiate dagli Usa, annunciano che hanno il controllo totale di Raqqa ma non confermano la fine della presenza dello Stato islamico nella città siriana ex roccaforte dell'Isis. ''A Raqqa l'operazione militare è terminata, ma adesso portiamo a termine un'operazione di pulizia per porre fine alle cellule dormienti di Daesh (acronimo arabo per indicare l'Isis ndr.) che ci sono ancora'', ha spiegato a Efe telefonicamente il portavoce delle Fsd, Talal Salu, anticipando che le Fsd (la cui sigla in inglese è Sdf) pubblicheranno a breve un comunicato proclamando ufficialmente la liberazione di Raqqa dall'Isis.

11:31 17-10
AVVISO DI GARANZIA ALLA SINDACA DI TORINO (PER UNA VICENDA SURREALE)

TORINO - ''Vi comunico che mi e' appena stato notificato un avviso di garanzia dalla Procura di Torino per la vicenda Ream. Sono assolutamente serena e pronta a collaborare con la magistratura, certa di aver sempre perseguito con il massimo rigore l'interesse della Citta' e dei torinesi. Desidero essere ascoltata il prima possibile al fine di chiarire tutti gli aspetti di una vicenda complessa relativa all'individuazuone dell'esercizio di bilancio al quale imputare un debito che questa Amministrazione mai ha voluto nascondere''. Lo ha scritto su Facebook la sindaca Appendino. L'inchiesta, aperta dal pm Marco Gianoglio, riguarda l'area ex Westinghouse e i 5 milioni di euro che il Comune di Torino avrebbe dovuto restituire a Ream, partecipata della Fondazione Crt che nel 2012 aveva acquisito il diritto di prelazione sull'area. La somma non è stata però versata nè iscritta a bilancio, ma considerata come un debito fuori bilancio. Una scelta contestata dalle opposizioni. La Procura indaga...

15:29 16-10
DUE AFRICANI TENTANO DI RAPIRE TRE BAMBINI DENTRO UN ORATORIO A CARUGATE: PRESI

MONZA - Un episodio gravissimo accaduto a Carugate è stato reso noto oggi, ed è ha avuto come responsabili due africani. Due kenioti, fratello e sorella, lui 38 anni e lei 34, sono stati arrestati dai carabinieri di Vimercate, comune in provincia di Monza. per tentato sequestro di minori. Ieri la donna sarebbe entrata nel bar di un oratorio di Carugate (Milano), dove avrebbe afferrato per le braccia tre bambini di 7, 10 e 11 anni, tentando di portarli all'esterno, venendo pero' bloccata da alcuni genitori presenti nella struttura. Poco distante la aspettava il fratello. Vista la reazione dei presenti i due sono fuggiti e, grazie all'intervento dei militari chiamati dai genitori, sono stati bloccati poco piu' tardi.

14:01 16-10
IL RISCHIO POVERTA' NELLA UE COLPISCE QUASI IL 24% DEI CITTADINI (ITALIA 28,7%)

Nel 2016 nella Ue - che a questo punto si può ben dire sia una fabbrica id povertà - c'erano 117,5 milioni di persone (23,4% della popolazione) a rischio di povertà o esclusione sociale. Dopo tre anni consecutivi di aumento tra 2009 e 2012, quando la popolazione a rischio era un quarto della popolazione Ue, la quota e' sempre scesa, benchè di poco. L'anno scorso era solo piu' alta del livello del 2009 di 0,1%. In Italia nel 2008 era a rischio poverta' o esclusione sociale il 25,5% della popolazione, nel 2016 era aumentato al 28,7% (15,080 milioni contro 17,470 milioni). In Grecia la quota di persone a rischio e' passata da 28,1% a 35,6%, in Spagna e' aumentata di 4,1%. Al primo posto tra i paesi con piu' alto livello di persone a rischio poverta' Bulgaria (40,4%), Romania (38,8%), seguono Grecia, Lituania, Italia, Spagna (27,9%).

13:50 16-10
LA MERKEL IN DIFFICOLTA' TEME LA DESTRA: ''LA VITTORIA DI KURZ NON VA IMITATA''

BERLINO - ''La vittoria di Sebastian Kurz non va imitata''. Lo ha detto Angela Merkel a Berlino, rispondendo a una domanda in conferenza stampa. Il risultato delle urne non e' un segnale del fatto che ''i problemi si risolvono se si fa come in Austria'': ''Io non trovo li' una formazione politica che possa immaginare come esempio da imitare per la Germania'', ha affermato. Angela Merkel è in difficoltà, davanti alla clamorosa vittoria delle destre in Austria, perchè è una vittoria contro le politiche dell'accoglienza-immigrati che - per altro - ha causato sia il crollo dei consensi della sua Cdu, sia la netta avanzata di AfD, il partito della nuova destra nazionalista tedesca, vicino alle posizioni politiche del Fpoe di Strache che è uscito vittorioso dalle urne austriache.

12:02 16-10
GOVERNO UNGHERESE SI CONGRATULA CON KURZ PER LA VITTORIA

''Siamo felici che un partito fratello del nostro abbia vinto le elezioni'' e ''siamo felici che il loro candidato in molti casi rappresenti posizioni simili a quelle del governo ungherese in materia di immigrazione''. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri ungherese, Peter Szijjarto, congratulandosi con il leader del partito conservatore Övp, Sebastian Kurz, per il risultato nelle elezioni. Ha aggiunto di sperare che gli Stati dell'Europa orientale come Ungheria, Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca ora lavorino più a stretto contatto con l'Austria. Il partito di Kurz va verso la vittoria, mentre mancano i dati definitivi, con circa il 32% delle preferenze.

11:37 16-10
GIORGIA MELONI: NON CREDO CHE IL 26% DEGLI AUSTRIACI SIANO NAZISTI

''Non credo si possa dire che il 26% degli austriaci siano nazisti, non mi interessa difendere nessuno ma mi interessa che continuo a vedere una lettura molto superficiale da parte delle classi dirigenti. Quando il 26% dei cittadini austriaci vota il partito di quella che viene definita la destra xenofoba, noi vogliamo derubricarlo al ritorno del nazismo in Europa o forse ci vogliamo chiedere se questi partiti non abbiano saputo interpretare alcuni malesseri della societa'?''. Cosi' la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, ospite di '6 su Radio1' commentando il risultato delle elezioni austriache.

11:29 16-10
LA DESTRA DI CHRISTIAN STRACHE E' SECONDO PARTITO (MINISTERO INTERNO AUSTRIACO)

Resta aperta la partita su chi si aggiudichera' il secondo posto in Austria, dopo il voto di ieri, che ha visto vincere l'Oevp di Sebastian Kurz: i dati definitivi pubblicati dal ministero dell'Interno danno la destra nazioonalista del Fpoe in vantaggio sui socialdemocratici, infatti è seconda dopo i popolari di Kurz. Ma le proiezioni, riportate da tutti i media austriaci, che tengono conto anche del voto postale il cui scrutinio e' atteso per giovedi' prossimo, prevederebbero un ribaltamento. Stando ai risultati definitivi del ministero, Oevp ha vinto con il 31,4%, l'Fpoe e' secondo con il 27,4% e l'Spoe ha preso il 26,7%. Secondo le proiezioni Orf, che comprendono anche il voto postale, l'Oevp vincerebbe al 31,6%, l'Spoe di Christian Kern conquisterebbe il secondo posto con il 26,9%, inseguito dal Fpoe di Heinz Chirstian Strache, dato al 26%. Si vedrà.

17:15 15-10
EXIT POLL BOMBA DALL'AUSTRIA: CONSERVATORI DI KURZ 31% DESTRA DI STRACHE 29%

VIENNA - Clamoroso risultato, secondo gli exit poll, delle urne austriache: Popolari dell'Oevp al 31%, balzo della destra nazionalista del Fpoe, che diventa il secondo partito con il 29%, mentre i socialdemocratici finiscono al terzo posto, fermandosi al 25%. E' l'esito dei primi exit poll diffusi dalla tv Oe24.tv dopo il voto di oggi in Austria. Secondo questi dati, il 60% degli elettori austriaci ha votato a destra o centrodestra.

11:09 15-10
LA LEGA CHIEDE LA CHIUSURA DEL ''MERCATINO'' (PIENO DI AFRICANI) DI TORINO

TORINO - ''Basta, Basta, Basta. Abbiamo superato ogni limite. Il Barattolo va chiuso immediatamente, la giunta Appendino non ci ha ascoltato quando chiedevamo di non aprilo anche per i forti dubbi legati alla sicurezza. Dopo questo terribile fatto non ci sono più alibi, da sabato questa porcheria non deve più esistere''. Lo dice ''con rabbia'' il capogruppo comunale della Lega Nord Fabrizio Ricca, in merito all'efferato omicidio a coltellate compiuto da un africano della Nigeria al mercato di libero scambio di Torino, che ha avuto come vittima un cittadino italiano di 52 anni e un altro solo per caso s'è salvato. ''Domani chiederemo le comunicazioni in aula su quanto avvenuto - aggiunge Ricca - e si discuterà del referendum che avevamo proposto trai residenti ma dopo quanto accaduto questo è superato perché quello posto va chiuso immediatamente''.

10:35 15-10
AFRICANO DI 27 ANNI HA UCCISO UN TORINESE CON UNA COLTELLATA AL COLLO

TORINO - Un uomo cinquantenne italiano e' morto questa mattina a Torino per una coltellata al collo che gli ha inferto, durante una lite al mercato, un nigeriano di 27 anni, Khalid Be Greata, arrestato dalla Polizia Municipale immediatamente dopo l'omicidio. E' successo alla periferia nord della citta', al mercatino del libero scambio 'Il Barattolo', in via Carcano. L'africano è uno dei tantissimi arirvati in Italia coi barconi dalla Libia.

16:43 14-10
BERLUSCONI: ''SE NON AVRO' LA MAGGIORANZA, MI RITIRO, ME NE VADO'' (PRENDERE NOT

ISCHIA - ''Se non avro' la maggioranza mi ritiro, me ne vado, perche' e' colpa degli italiani se non sanno giudicare chi e' capace e chi invece non ha mai fatto niente, allora vuol dire che siamo un popolo che non merita nulla. Penso pero' che gli italiani daranno un voto di buonsenso''. A dirlo il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, parlando con i giornalisti al suo arrivo a Ischia per gli stati generali del partito. ''Riscontriamo in giro molta considerazione, molta simpatia e molta fiducia per quello che potremmo fare al posto degli altri'', ha aggiunto l'ex premier. Il riferimento di Berlusconi, è evidente, è l'M5S che continua ad essere in testa ai sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani e che più volte Berlusconi ha definito un partito di gente che non ha mai ''fatto niente nella vita''.

16:03 14-10
IL CAPO DELLA POLIZIA HA REVOCATO IL PROVVEDIMENTO DI DESTITUZIONE DI CONTRADA

PALERMO - Il capo della Polizia Gabrielli ha revocato oggi il provvedimento di destituzione di Bruno Contrada, ex dirigente della Mobile di Palermo e numero due del Sisde. La decisione, resa nota dal legale di Contrada, l'avvocato Stefano Giordano, segue la sentenza con cui la Cassazione, nei mesi scorsi, aveva revocato la condanna di Contrada a 10 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. La revoca della destituzione e' retroattiva e decorre dal gennaio del 1993, quando l'ex dirigente della Mobile venne arrestato.

15:13 14-10
STRATEGA COMUNICAZIONE DI TRUMP: I SOCIAL SONO SOLO STRUMENTI DI ASCOLTO.

Il guru dei social di Donald Trump boccia le strategie di social media dei leader politici italiani. Dall'ex premier Matteo Renzi al leader dei 5 stelle Beppe Grillo, Guido George Lombardi, inquilino della Trump Tower e responsabile della comunicazione social del presidente degli Stati Uniti, ne ha per tutti. Apprezza il sostegno alla democrazia diretta portato avanti dai Cinque Stelle, ma non vede in Italia ''un buon interlocutore del popolo come Donald lo è in America''. Crede che i social siano ''un ottimo strumento di ascolto, ma non di manipolazione''. E chi punta tutto sulle strategie di comunicazione sui social ''non ha capito niente''. Trump usa molto i social network in America, così come Renzi in Italia. Tuttavia, per Lombardi, le similitudini finiscono qui, a cominciare dalla piattaforma preferita: l'ex premier sfrutta molto Facebook, mentre Trump usa Twitter. ''Le decisioni che prende Renzi non sono le decisioni che riceve dal popolo, ma sono le sue e della sua cerchia''.

13:50 14-10
TRE SENEGALESI SPACCIATORI DI DROGA ARRESTATI SI FINGONO MINORENNI

TORINO - Tre cittadini senegalesi, arrivati in Italia coi barconi dalla Libia, sono stati arrestati a Torino, durante un controllo straordinario degli agenti del commissariato Barriera di Milano, insieme al Reparto Prevenzione Crimine e al Nucleo Cinofili. I tre, spacciatori di droga, fermati in piazza Montanaro con diverse dosi di cocaina e mille euro in contati, hanno riferito agli agenti di essere minorenni. Ma dai controlli e' emerso che avevano tutti tra i 18 e i 25 anni. Durante l'operazione, un altro senegalese, irregolare sul territorio nazionale, e' stato portato all'ufficio immigrazione per accertamenti e per lui e' scattata l'espulsione. Gli spacciatori invece sono stati trasferiti in carcere. La maggior parte dei sedicenti minorenni africani arrivati in Italia, in realtà ha sempre più di 18 anni. Non è un caso, infatti, che l'età dichiarata all'arrivo coi barconi sia sempre di 16 o 17 anni. Ovviamente, quasi nessuno di loro ha documenti di identità del paese d'origine.

13:33 14-10
IL MAROCCO NON VUOLE IN DIETRO I MAROCCHINI ANDATI IN LIBIA PER ANDARE IN ITALIA

Alcuni migranti marocchini, trattenuti nei centri di detenzione in Libia dove erano entrati illegalmente per arrivare cliandestinamente in Italia, hanno cominciato uno sciopero della fame dopo che le autorita' del loro Paese, il Marocco, non hanno accelerato il loro rientro in patria. Lo riferisce l'ufficio stampa dell'organismo libico della lotta contro la migrazione clandestina in un comunicato citato dal portale Al Wasat. ''I migranti protestano contro le autorita' marocchine per non aver facilitato il loro ritorno volontario in aereo nel loro paese'', si legge nel comunicato. L'autorita' libica di Tripoli aveva annunciato che la stesura delle modalita' di rimpatrio dei migranti marocchini nel quadro del programma di rientro volontario lanciato dall'Oim. Il Marocco non li vuole perchè la maggior parte di coloro che scappa ha seri problemi con la giustizia e rappresenta una minaccia per la società marocchina.

10:22 14-10
CENTO TAGLIAGOLE DELL'ISIS SI ARRENDONO A RAQQA. STATO ISLAMICO ABBATTUTO

Almeno 100 jihadisti dell'Isis si sono arresi ai ribelli siriani che sostengono la coalizione a guida Usa a Raqqa, mentre continuano gli scontri all'interno della citta' con i combattenti fedeli allo Stato islamico ancora asserragliati al suo interno. Lo ha annunciato Omar Alloush del Consiglio Civile di Raqqa senza fornire ulteriori dettagli in merito. Lo scorso giugno i ribelli siriani hanno lanciato una grande offensiva per cacciare l'Isis dalla loro 'capitale' siriana catturandone circa l'80%, aiutati dai raid aerei della coalizione. Lo Stato islamico controlla ancora lo stadio, che si sospetta venga usato dai jihadisti come prigione, l'ospedale nazionale e una piccola parte della citta' settentrionale. ''Ci sono ancora combattenti, ma l'area che controllano si sta riducendo sempre di piu''', ha aggiunto Mohammed Khedher di Sound and Picture, un'organizzazione che riferisce delle atrocita' commesse dai seguaci del Califfo in Siria ed Iraq.

09:51 14-10
BARCONE DI ALGERINI ARRIVA IN SARDEGNA, 34 RINTRACCIATI. L'INVASIONE CONTINUA.

CAGLIARI - Proseguono senza sosta gli sbarchi di africani in Sardegna. Nella notte e alle prime luci dell'alba di oggi sono arrivati complessivamente 34 algerini, o almeno questi sono stati rintracciati. Il primo sbarco e' avvenuto alle 23 sulla spiaggia di Porto Pino, a Sant'Anna Arresi, nel Sulcis, dove i carabinieri hanno bloccato 12 algerini. Alle 2:30 nella stessa zona ne sono stati intercettati altri 14. Gli ultimi otto questa mattina sempre nella zona di Porto Pino. I militari, che avevano ricevuto la segnalazione di un nuovo sbarco, sono giunti quando gli algerini si stavano allontanando dalla spiaggia. Dopo le visite mediche e le operazioni di identificazione sono stati trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir. E via, in attesa della prossima orda.

13:34 12-10
AFRICANO TIRA SASSI A DUE AUTOBUS, VETRO ESPLODE RAGAZZA INVESTITA DALLE SCHEGGE

Intervento dei carabinieri mercoledi' sera attorno alle 20 in via Prepositura a Trento. Un giovane immigrato, per motivi ancora da chiarire, ha improvvisamente dato in escandescenze. Il giovane, che e' stato fermato anche grazie all'intervento di un passante e di un carabiniere in borghese che passava in quel momento, e' stato bloccato e consegnato ai carabinieri. Il giovane ha sradicato un cestino, rovesciato un vaso di fiori e buttato a terra una moto. Poi ha preso a testate il parabrezza di un autobus e, con una pietra, ha tentato di sfondare i cristalli di un'auto. Il giovane straniero - riferisce il quotidiano l'Adige - si e' poi diretto verso piazza Leonardo Da Vinci, poco distante, e ha trovato un sasso che ha scagliato contro un secondo autobus. La pietra ha colpito il vetro laterale posteriore del mezzo e una ragazza è stata investita dalle schegge. Il giovane si sarebbe gia' reso protagonista in passato di episodi simili. E con tutto ciò, continua a rimanere libero in Italia.

11:12 12-10
L'ITALIA HA IL PREZZO DEL GAS PIU' ALTO D'EUROPA E CALENDA PROVA AD ABBASSARLO

L'Italia potrebbe non essere piu' il paese europeo dai prezzi del gas piu' elevati. Il parlamento punta ad approvare entro la fine del mese una nuova strategia energetica nazionale che riorganizzerebbe il settore; il piano, formulato dal ministro dell'Industria Carlo Calenda, comporterebbe l'acquisto di capacita' dei gasdotti dalla vicina Svizzera, e potrebbe comportare un calo dei prezzi del 5 per cento. Nella maggior parte dei casi, scrive ''Bloomberg'' che dà la notizia, gli aggiustamenti ai mercati interni dell'energia non destano particolare attenzione; la proposta di Calenda, pero', che punta ad aumentare la liquidita' e abbassare i prezzi in Italia, ha suscitato la reazione ostile della lobby che rappresenta le principali major energetiche europee, European Federation of Energy Traders, secondo cui il piano ''non dovrebbe essere attuato per nulla''. Tuttavia, le probabilità che la proposta di Calenda venga approvata sono modeste: la legislatura è agli sgoccioli.

 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IL PRESIDENTE TRUMP STA PER DIRAMARE L'ALLERTA AI BOMBARDIERI

23 ottobre - WASHINGTON - L'aviazione militare americana sta per diramare un allerta
Continua

LA PROCURA DI GENOVA PERDE CONTRO LA LEGA AL TRIBUNALE DEL RIESAME

18 ottobre - GENOVA - Il Tribunale del Riesame ha dato ragione agli avvocati della
Continua

OMICIDIO GIORNALISTA D'INCHIESTA CARUANA GALIZIA: USATO IL SEMTEX

18 ottobre - MALTA - Per far esplodere l'auto della giornalista di inchiesta maltese
Continua

UN GRANDE FONDO D'INVESTIMENTO USA PUNTA 1,4 MILIARDI DI DOLLARI

18 ottobre - NEW YORK - Bridgewater Associates, il fondo d'investimenti di Ray Dalio,
Continua

IL PRESIDENTE CINESE XI JINPING LANCIA DURO MONITO A TAIWAN:

18 ottobre - PECHINO - Il presidente cinese Xi Jinping ha lanciato un duro monito a
Continua

M5S LOMBARDIA AUGURA VITTORIA DEL SI' AL REFERENDUM AUTONOMIA

18 ottobre - MILANO - 'Domenica mi aspetto la vittoria del Si', ma per noi e' gia'
Continua

LA BCE PRONTA A RIDURRE DRASTICAMENTE IL QE (PREPARATEVI

18 ottobre - La Bce punta a ridurre l'entita' del suo piano di acquisti, portandolo a
Continua

MELONI: KURZ HA VINTO GRAZIE ALLA POLITICA SUI MIGRANTI DEL GOVERNO

17 ottobre - Il voto austriaco, con la vittoria del centrodestra guidato da Sebastian
Continua

GIOVANE TURISTA AMERICANA VIOLENTATA IN PIENO CENTRO A FIRENZE DA

17 ottobre - FIRENZE - Ennesimo episodio di violenza sessuale a Firenze. Una turista
Continua

SALVINI: NIENTE CLANDESTINI AFRICANI NEGLI ALBERGHI DELLA SICILIA!

17 ottobre - CATANIA - ''Bloccare l'immigrazione e fare politiche serie per il
Continua
Precedenti »

I più Letti