75.186.784
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DEUTSCHE BANK SOSPETTATA DI AVERE RICICLATO 150 MILIARDI DI DOLLARI DI SOLDI SPORCHI, CROLLA IN BORSA (-50% DA GENNAIO)

martedì 20 novembre 2018

FRANCOFORTE - Le azioni della Deutsche Bank sono calate bruscamente oggi alla Borsa di Francoforte per i forti timori degli investitori sugli effetti dallo scandalo del riciclaggio di denaro sporco nei confronti della danese Danske Bank.

Alle 16.10 italiane, il titolo cedeva il 4,60% a 8,17 euro, in un mercato in calo del 2%, e dopo che il valore era caduto fino quasi del 6% all'inizio della sessione, a 8,05 euro, il suo minimo storico.

Le azioni di Deutsche Bank hanno perso quasi la metà del valore da gennaio. Il coinvolgimento della banca tedesca è stato reso noto sulla scia di fonti finanziarie.

Deutsche Bank da parte sua ha dichiarato oggi di non avere "alcuna conoscenza di un'indagine" delle autorità finanziarie tedesche al riguardo, "né ha ricevuto una richiesta formale di fornire informazioni", ha detto in una nota inviata ad Afp.

Secondo le rilevazioni dall'ex capo dell'unità di Danske Bank che si occupava delle operazioni finanziarie nei Paesi Baltici, Howard Wilkinson, Deutsche Bank sarebbe responsabile del transito di 150 miliardi di dollari del denaro che sarebbe stato riclicato, circa due terzi del totale contestato all'istituto danese. Una somma colossale riciclata che - se fosse provato nel futuro processo penale a carico dei vertici di Danske Bank - avrebbe conseguenze catastrofiche per Deutsche Bank che potrebbero arrivare fino al ritiro della licenza bancaria.

Il caso Danske Bank  è iniziato un po' in sordina quando il 5 settembre 2017 il quotidiano britannico Guardian piubblicò un'inchiesta giornalistica su vasto scandalo di fondi in arrivo dall'Azerbaigian. Si trattava, secondo il quotidiano, di tre miliardi di dollari fra denaro riciclato e soldi pagati a "eminenti europei", fra cui giornalisti, politici e accademici per fare da megafono agli interessi di Baku, il cui governo e' fortemente criticato per le violazioni dei diritti umani. Si era trattato di ben 16mila transazioni coperte - di vero e proprio riciclaggio -  compiute tra il 2012 e il 2014. Questo giro di denaro era passato attraverso una rete di societa' britanniche, come sottolineava il Guardian. Ed è in questo scandalo che è stata coinvolta per la prima volta la danese Danske Bank, attraverso i cui conti sono state fatte passare alcune delle somme riciclate. L'istituto danese ha cercato di tamponare "la falla" accertando che effettivamente era avvenuto il "riciclaggio di denaro e altre pratiche illegali" assicurando di aver adottato una serie di contromisure per evitare il ripetersi di questi casi.

Ma era solo la punta dell'iceberg.

Alcuni mesi dopo, ed esattamente il 4 luglio 2018, le agenzie stampa internazionali rilanciavano la seguente notizia: "Si allarga lo scandalo per le accuse di riciclaggio rivolte contro Danske Bank, che oggi ha allargato le recenti perdite a Copenhagen con un -2%. Secondo Bill Browder, il fund manager che ha lanciato una campagna contro il Cremlino per violazione dei diritti umani, le operazioni di riciclaggio che coinvolgerebbero l'istituto di credito danese attraverso le sue operazioni in Estonia sarebbero pari a 8,3 miliardi di dollari, oltre il doppio di quanto stimato in precedenza. Un'accusa che rischia di peggiorare la situazione di Danske Bank in Borsa, fra responsabilità legali e danni alla reputazione, oltre a mettere ulteriormente sotto i riflettori il ruolo degli stati baltici nel riciclaggio di fondi russi dopo il caso della Lettonia. Anders Meinert Jorgensen, responsabile della divisione compliance del gruppo, ha dichiarato che "è troppo presto per tirare conclusioni sulla portata del potenziale riciclaggio in Estonia".

Pochi giorni dopo, arriva questa notizia-bomba dagli Stati Uniti: "Le autorita' americane indagano su Danske Bank in merito alle accuse di riciclaggio di denaro dalla Russia e da altri paesi dell'ex Unione Sovietica. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali il Dipartimento di Giustizia, il Tesoro e la Sec stanno esaminando le transazioni di Danske in Estonia. Operazioni in cui sarebbe state coinvolte Deutsche Bank e Citigroup". Ecco, quindi, che entra nel mirino delle indagini per riciclafggio internazionale il colosso bancario tedesco.

E il 4 ottobre 2018, un mese e mezzo fa, ecco un ulteriore clamoroso sviluppo: "Anche il dipartimento di giustizia Usa ha avviato una indagine sul presunto vasto riciclaggio di denaro russo alla Danske Bank, la più grande banca danese, già sotto inchiesta a Copenhagen. L'istituto finanziario sospetta che alcuni dei suoi dipendenti della filiale estone abbiano aiutato migliaia di clienti, spesso oligarchi, ad aggirare i controlli anti riciclaggio per circa 9 anni, facendo entrare in Europa circa 233 miliardi di dollari dalla Russia e da altre ex repubbliche sovietiche. Il dipartimento di giustizia Usa ha il potere di multare le banche straniere - spesso per centinaia di milioni di dollari - per la violazione delle norme anti riciclaggio, in aggiunta alle sanzioni previste dai Paesi in cui operano" - lo scriveva l'Ansa.

E' evidente che non bastino alcuni impiegati e dirigenti "infedeli" per ciclare la colossale somma di oltre 230 miliardi di dollari, così come è grottesco pensare che questo oceano di denaro sporco sia transitato sui conti di una banca danese e ora si apprende anche col sospetto di Deutsche Bank senza che i vertici del gigante bancario tedesco ne sapessero nulla.

Redazione Milano


DEUTSCHE BANK SOSPETTATA DI AVERE RICICLATO 150 MILIARDI DI DOLLARI DI SOLDI SPORCHI, CROLLA IN BORSA (-50% DA GENNAIO)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA UE ABBANDONA L'ITALIA E VIETA I CORONABOND. SALVINI: EMETTIAMO TITOLI DI STATO ITALIANI PER FINANZIARE SPESE ITALIANI

LA UE ABBANDONA L'ITALIA E VIETA I CORONABOND. SALVINI: EMETTIAMO TITOLI DI STATO ITALIANI PER

domenica 29 marzo 2020
"Io mi impongo di pensare positivo. Soltanto, non vorrei che da lunedi' ci fossero gli italiani in fila fuori dai Comuni a chiedere soldi che non ci sono". Lo dice al Corriere della Sera il leader
Continua
 
STUDIO FRANCESE: TRE QUARTI MALATI CORONAVIRUS (18 SU 24) GUARITI IN 6 GIORNI CON MIX DI CLOROCHINA E ANTIBIOTICI MIRATI

STUDIO FRANCESE: TRE QUARTI MALATI CORONAVIRUS (18 SU 24) GUARITI IN 6 GIORNI CON MIX DI CLOROCHINA

martedì 17 marzo 2020
Da anti-malarico ad anti-Covid. Dopo un primo studio cinese, la vecchia clorochina, farmaco contro la malaria ormai '60enne', è stato testato in Francia su pazienti con coronavirus, con
Continua
UN FARMACO CONTRO L'ARTRITE CURA IN MODO IMPORTANTE MALATI DI CORONAVIRUS: IL TOCILIZUMAB DELLA ROCHE, CHE LO DA' GRATIS

UN FARMACO CONTRO L'ARTRITE CURA IN MODO IMPORTANTE MALATI DI CORONAVIRUS: IL TOCILIZUMAB DELLA

mercoledì 11 marzo 2020
"Sarà estubato uno dei primi 2 pazienti con Covid-19 trattati a Napoli con il farmaco tocilizumab. In 24 ore il paziente ha avuto miglioramenti importanti, domani faremo un controllo ulteriore
Continua
 
ASSESSORE GALLERA: ECCO IL PIANO DETTAGLIATO E L'ELENCO DEGLI OSPEDALI APERTI H24 PER TUTTE LE ALTRE PATOLOGIE (BENE!)

ASSESSORE GALLERA: ECCO IL PIANO DETTAGLIATO E L'ELENCO DEGLI OSPEDALI APERTI H24 PER TUTTE LE

lunedì 9 marzo 2020
Milano - "Abbiamo individuato 18 ospedali hub che si occuperanno dei grandi traumi, delle urgenze neurochirurgiche, neurologiche stroke e cardiovascolari. L'obiettivo e' quello di creare maggiore
Continua
LE CINQUE REGOLE DA USARE QUANDO SI E' IN AUTO-ISOLAMENTO PER ESSERE STATI IN CONTATTO DIRETTO CON PERSONA INFETTA

LE CINQUE REGOLE DA USARE QUANDO SI E' IN AUTO-ISOLAMENTO PER ESSERE STATI IN CONTATTO DIRETTO CON

martedì 3 marzo 2020
Autoisolarsi per evitare di diffondere la malattia in caso di sintomi lievi se si è stati a stretto contatto con una persona infetta o con quanti vivono o sono stati nelle zone a rischio,
Continua
 
NOTIZIA CENSURATA / IN SLOVENIA NUOVO GOVERNO NAZIONALISTA ANTI IMMIGRAZIONE, MA LA NOTIZIA NON ''APPARE'' IN ITALIA

NOTIZIA CENSURATA / IN SLOVENIA NUOVO GOVERNO NAZIONALISTA ANTI IMMIGRAZIONE, MA LA NOTIZIA NON

martedì 3 marzo 2020
LONDRA - L'informazione italiana asservita agli interessi delle oligarchie finanziarie Ue non ha scrupoli nell'usare l'emergenza del coronavirus per censurare notizie che danno fastidio al governo e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E FRAGILISSIME

LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E
Continua

 
ALLEN SINAI - ECONOMISTA DI FAMA MONDIALE - DA' RAGIONE AL GOVERNO ITALIANO: ''AUSTERITY STRADA SBAGLIATA LA UE HA TORTO''

ALLEN SINAI - ECONOMISTA DI FAMA MONDIALE - DA' RAGIONE AL GOVERNO ITALIANO: ''AUSTERITY STRADA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

FONTANA: CREDO CHE L'EUROPA LA UE ABBIA FATTO PER ORA QUASI NULLA

12 marzo - ''L'Europa e' bellissima con i discorsi. Ma inizi a dimostrarlo coi
Continua

MASSIMO ESPERTO CINESE IN EPIDEMIE: PANDEMIA FINIRA' A GIUGNO.

12 marzo - L'epidemia globale di coronavirus finirà a giugno, secondo il massimo
Continua

TUTTI I DIPENDENTI DI TWITTER DI TUTTO IL MONDO LAVORERANNO DA CASA

12 marzo - Tutti i dipendenti di Twitter, in ogni angolo del mondo, da oggi
Continua

FONTANA: SE LA CURVA DEI CONTAGI AUMENTA, NON SAREMO IN GRADO DI

12 marzo - MILANO - ''La nostra struttura sanitaria sta facendo miracoli'' ma
Continua

GALLERA: MASCHERINA ANCORA INSUFFICIENTI, SERVONO CAMICI E 500

12 marzo - MILANO - ''Stiamo lottando insieme alla Protezione civile per gli
Continua

GALLERA: IN LOMBARDIA 7.280 POSITIVI 1.489 PIU' DI IERI (330).

11 marzo - MILANO - ''In Lombardia siamo a 7280 positivi, ben 1489 rispetto a
Continua

MERKEL: 60-70% DI NOI TEDESCHI SARA' INFETTATO DAL CORONAVIRUS

11 marzo - BERLINO - ''Il nostro comportamento sarà teso a non sovraccaricare il
Continua

GRAN BRETAGNA: CONSIGLIATA QUARANTENA (AUTO-ISOLAMENTO) PER CHI

11 marzo - Agli italiani in arrivo nel Regno Unito viene consigliato di mettersi in
Continua

MATTEO SALVINI: LEGA VOTERA' A FAVORE SCOSTAMENTO DI BILANCIO

11 marzo - La Lega votera' la richiesta di scostamento dai target di bilancio. Lo
Continua

FONTANA: DOBBIAMO FARE SACRIFICI, A RINUNCIARE A QUALUNQUE COSA

11 marzo - MILANO - ''Gli spostamenti non sono stati modificati, abbiamo chiesto
Continua

GOVERNATORE FONTANA: INVIATE PROPOSTE PER NUOVE MISURE DI

11 marzo - MILANO - ''Abbiamo inviato al governo le proposte concordate con i
Continua

CATENA D'ABBIGLIAMENTO BOGGI - NEL CUORE DEI MILANESI - CHIUDE

11 marzo - MILANO - Boggi Milano chiude temporaneamente i propri 68 negozi,
Continua

SINDACATI CGIL CILS E UIL D'ACCORDO CON FONTANA: CHIUDERE TUTTO

10 marzo - Cgil, Cisl e Uil della Lombardia scrivono al presidente della Lombardia,
Continua

ZAIA: MEGLIO LA CHIUSURA TOTALE PER EVITARE IL CONTAGIO E ISOLARE

10 marzo - VENEZIA - ''Non è escluso che piuttosto protrarre un' agonia che dura
Continua

LE AUTORITA' DI WUHAN HANNO CHIUSO POCO FA TUTTI E 16 GLI OSPEDALI

10 marzo - WUHAN - Le autorita' di Wuhan, capoluogo della provincia cinese
Continua

SPALLANZANI DI ROMA: RICOVERI OGGI IN LIEVE FLESSIONE, 283 I DIMESSI

10 marzo - All'Istituto Spallanzani, tra gli 81 pazienti ricoverati, sono 60 i
Continua

PIEMONTE: 401 CASI DI CORONAVIRUS AD OGGI, 65 IN TERAPIA INTENSIVA,

10 marzo - Le persone risultate positive al ''coronavirus covid-19'' in Piemonte
Continua

FEDERALIMENTARE: IN ITALIA NON C'E' ALCUN PROBLEMA DI RIFORNIMENTI

10 marzo - ''L'industria alimentare è perfettamente in grado di fronteggiare
Continua

RUSSIA: SITUAZIONE DA NOI MIGLIORE PER LE RIGIDE MISURE ADOTTATE

10 marzo - MOSCA - ''Rispetto ad altri Paesi europei, la nostra situazione e'
Continua

CONSIP: IN 5 GIORNI DA ORA 5.000 POSTI LETTO IN PIU' IN TERAPIA

10 marzo - Consip - centrale acquisti dello Stato - ha aggiudicato la prima
Continua