73.707.397
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SORPRESA (ORRENDA PER LA COSIDDETTA ''INFORMAZIONE'' ITALIANA): TRUMP POTREBBE VINCERE LE ELEZIONI DI META' MANDATO

martedì 23 ottobre 2018

WASHINGTON - Tra due settimane, martedì 6 novembre, gli Stati Uniti torneranno a votare, in occasione delle elezioni di metà mandato. In gioco, ci sono i 435 seggi della Camera (dove il mandato ha durata biennale) e 33 dei 100 seggi del Senato (dove invece si resta in carica sei anni; per questo, ogni due anni si rinnova solo un terzo dell'Aula). Oltre ai seggi a Washington, sono in gioco 6.665 cariche statali e migliaia di incarichi a livello locale. Ma sopratutto,  36 Stati voteranno per eleggere il proprio governatore.

La posta politica è enorme: dal voto in sostanza dipende la governabilità del Paese nei prossimi due anni. E dopo mesi in cui i democratici sembravano nettamente proiettati verso una maggioranza alla Camera, gli ultimi segnali dai sondaggi ora fanno ben sperare ai repubblicani di mantenere lo status quo, ovvero il controllo con la maggioranza assoluta sia della Camera che del Senato.

Per ottenere il controllo della Camera, i democratici dovrebbero guadagnare 23 seggi. Molti collegi sono considerati in bilico e, per questo, i democratici stanno cercando di convincere le minoranze (che votano soprattutto per loro) ad andare alle urne, ma l'impresa appare ogni giorno che passa più difficile.

Secondo il New York Times, ci sono per la Camera 75 collegi in bilico, dove vivono oltre 50 milioni di persone. Gli Stati da tenere d'occhio sono 30, dalla California a New York, dall'Iowa al Texas, da Washington alla Florida. Proprio il New York Times, oggi, scrive che l'ultimo sondaggio di una corsa in bilico in Illinois è un segnale che spiega come mai i repubblicani pensino ora di avere buone possibilità di mantenere il controllo della Camera. 

Ed è presto detto: il deputato in carica, Mike Bost, ha nove punti di vantaggio sullo sfidante democratico, Brendan Kelly, ma due settimane fa, secondo i sondaggi di New York Times/Siena College, i due erano praticamente alla pari. Che cos'è cambiato? Il tasso di approvazione per Donald Trump: gli elettori di quel collegio, il dodicesimo dell'Illinois, erano divisi sul presidente all'inizio di settembre mentre ora il 50% approva l'operato di Trump e solo il 43% lo boccia.

E repubblicani non hanno paura di perdere anche nei due seggi 'aperti', ovvero senza un deputato uscente a ricandidarsi: il quinto collegio della Virginia, dove la lotta tra la democratica Leslie Cockburn, giornalista pluripremiata, e il repubblicano Denver Riggleman è impari, dato che si tratta di un collegio rurale dove il presidente Trump ha vinto di 11 punti contro Hillary Clinton, due anni fa.

Simile la situazione nel quindicesimo collegio della Florida, dove Trump vinse di 10 punti: la democratica Kristen Carlson non può battere il repubblicano Ross Spano. Se ne potrebbe in realtà aggiungere un terzo, il 39° della California, dove, dopo 26 anni, Ed Royce non si ricandiderà; al suo posto, i repubblicani hanno candidato Young Kim, di origini sudcoreane, che sarà sfidata dal democratico Gil Cisneros (repubblicano fino al 2008), veterano della Marina diventato famoso per aver vinto 266 milioni di dollari alla lotteria nel 2010 ed essere diventato un filantropo. A decidere l'esito, naturalmente, saranno i tanti elettori ancora indecisi, ma anche qui il vento a favore di Trump nei consensi per il suo operato aiuterà il candidato repubblicano.

Trump sarà senza dubbio decisivo, in un modo o nell'altro: potrebbe permettere al partito repubblicano di confermarsi maggioranza e negli ultimi giorni, il presidente ha messo l'immigrazione irregolare al centro del dibattito politico, nella speranza di indebolire i democratici, accusati di essere responsabili delle carovane di migranti che arrivano dai Paesi dell'America centrale.

Ieri, per cercare di difendere la ristretta maggioranza repubblicana in Senato (51-49), Trump ha fatto un comizio in Texas per Ted Cruz, il senatore una volta nemico e ora diventato meraviglioso, "Beautiful Ted". La sua rielezione, infatti, non è scontata contro il deputato democratico Beto O'Rourke, xhe però è in svantaggio di 7 punti nei sondaggi.

Sulla carta, anche in Senato i democratici potrebbero prendere una legnata, hanno soprattutto da perdere dal voto di novembre: solo 9 dei 33 seggi in palio sono difesi dai repubblicani, mentre gli altri sono al momento occupati dai democratici (due, in realtà, sono occupati da indipendenti, che però in Aula votano con i democratici). Dieci seggi democratici da difendere, poi, sono in Stati dove il presidente Donald Trump ha vinto nel 2016. Dei 9 seggi in mano repubblicana, solo pochissimi sono quelli dove esiste una concreta possibilità di vittoria dei democratici.  

Tra i candidati repubblicani, sono sempre di più quelli simili a Trump, sostenuti da Trump: alle primarie, solo in 3 occasioni su 34 ha vinto un politico che non aveva ricevuto l'endorsement del presidente che mai come ora ha un vastissimo consenso derivato dal grande boom economico in corso grazie alla sua politica di difesa dei prodotti americani: la disoccupazione è a zero e la crescita del Pil veleggia verso il 4% annuo, con una solidissima posizione delle grandi banche d'affari e un dollaro forte e stabile.

Insomma, il tanto vituperato Trump - dalla stampa italiana - invece ha molte probabilità di vincere le elezioni di metà mandato, ipotecando con questo anche la riconferma alla Casa Bianca tra due anni. 

Un vero incubo, per le sinistre di ognidove...

Redazione Milano


SORPRESA (ORRENDA PER LA COSIDDETTA ''INFORMAZIONE'' ITALIANA): TRUMP POTREBBE VINCERE LE ELEZIONI DI META' MANDATO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

PRESIDENTE   DONALD   TRUMP   ELEZIONI   META'   MANDATO   MIDTERM   CAMERA   SENATO   REPUBBLICANI   DEMOCRATICI   ELETTORI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua
 
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua
CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI E FORMARE FAMIGLIE

CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI

martedì 7 gennaio 2020
LONDRA - Negli ultimi anni, in diversi Paesi e' aumentato il numero di coloro che sono contrari al libero movimento delle persone all'interno della UE in quanto questa politica ha visto le nazioni
Continua
 
GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA (CRISI IN ARRIVO)

GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO

martedì 7 gennaio 2020
BERLINO - In vista delle elezioni che si terranno in Germania nel 2021, e' necessario "un rimpasto e un ringiovanimento" del governo federale, attualmente formato dalla Grande coalizione tra Unione
Continua
EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA, GOVERNICCHIO CONTE S'AFFLOSCIA

EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA,

giovedì 2 gennaio 2020
Il dodici dicembre 2019 - archiviato molto in fretta dalla solita stampa serva ue italiana -  sarà festeggiato negli anni a venire come il giorno del trionfo della democrazia sulle elites
Continua
 
LOMBARDIA, APPROVATO IL BILANCIO 2020-2022. FONTANA E CAPARINI: ''TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI IN SANITA' E TRASPORTI''

LOMBARDIA, APPROVATO IL BILANCIO 2020-2022. FONTANA E CAPARINI: ''TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI IN

martedì 17 dicembre 2019
Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in una nota commenta l'approvazione da parte del Consiglio regionale del bilancio di previsione 2020-2022, della legge di stabilita' e del
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ANCHE L'ESTONIA VIRA A DESTRA. NASCE IL PARTITO EKRE: ''LA UE E' COME L'UNIONE SOVIETICA''  (A MAGGIO 2019 PUO' VINCERE)

ANCHE L'ESTONIA VIRA A DESTRA. NASCE IL PARTITO EKRE: ''LA UE E' COME L'UNIONE SOVIETICA'' (A
Continua

 
IN BRASILE LA SINISTRA PRENDERA' UNA LEGNATA STORICA: BOLSONARO LEADER DELLA NUOVA DESTRA SARA' ELETTO PRESIDENTE

IN BRASILE LA SINISTRA PRENDERA' UNA LEGNATA STORICA: BOLSONARO LEADER DELLA NUOVA DESTRA SARA'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SONDAGGIO: LA LEGA CRESCE E ARRIVA AL 33,8% SALE FDI AL 10% FORZA

3 dicembre - La Lega di Matteo Salvini torna a crescere dopo una battuta di arresto
Continua

ECONFIN SMENTISCE CONTE: ''ACCORDO SUL MES FATTO A GIUGNO''.

2 dicembre - PARIGI - Se il governo Conte sperava - come scrive oggi Repubblica - in
Continua

M5S: SUL MES IL PARLAMENTO DEVE AVERE L'ULTIMA PAROLA E SARA' TRA

2 dicembre - La riforma del Mes va ''discussa nel merito'' e ''solo al termine del
Continua

LEGA: 19 GIUGNO IL PARLAMENTO HA POSTO IL VETO AL MES. CONTE HA

2 dicembre - ''Dimostri di avere a cuore la Costituzione. Vada dal Presidente
Continua

IL PD IN REGIONE TOSCANA NEGA L'AUDITORIUM PER PRESENTAZIONE LIBRO

28 novembre - FIRENZE - ''Negato, in modo per noi inspiegabile, l'utilizzo
Continua

LEADER DELLA PROTESTA DI HONG KONG CONTRO LA DITTATURA CINESE:

28 novembre - ''Sono rimasto piuttosto deluso nel leggere le dichiarazioni
Continua

SALVINI: SUL MES SI DEVE ESPRIMERE IL PARLAMENTO SETTIMANA PROSSIMA!

28 novembre - ''Si torna in Parlamento la settimana prossima, altro che dopo la
Continua

M5S HA IL CANDIDATO ALLE REGIONALI DELLA CALABRIA: E' IL PROF.

28 novembre - CATANZARO - ''Dopo un'attenta riflessione e con la consapevolezza di
Continua

CONTE NON HA RISPETTATO LA COSTITUZIONE SUL MES. DEVE DIMETTERSI

28 novembre - ''Noi abbiamo dato ogni tipo di mandato affinche' cio' non avvenisse''.
Continua

FOTOGRAFO TOSCANI CONDANNATO A MILANO PER DIFFAMAZIONE DI MATTEO

27 novembre - La Corte d'Appello di Milano ha confermato la condanna a 8 mila euro di
Continua

SALVINI: ''VOGLIO VEDERE I PARLAMENTARI M5S FIRMARE IL MES AMMAZZA

27 novembre - ''Il Parlamento dovra' approvare la ratifica del nuovo Mes, il Fondo
Continua

LEGA: VIOLENZA ALLE DONNE CRIMINE ODIOSO CHE VA COMBATTUTO OGNI

25 novembre - FIUMICINO - Sul tema della violenza sulle donne, per il senatore della
Continua

PAOLO SAVONA: SOLO CRIPTOMONETE GESTITE DALLO STATO LIBERANO DAL

25 novembre - ''Solo criptomonete gestite dallo Stato possono svolgere la funzione di
Continua

SALVINI: LE ONG ORDINANO E IL VIMINALE OBBEDISCE. ALTRI 140

25 novembre - ''Le ong ordinano e il Viminale obbedisce: 62 immigrati sbarcano a
Continua

GIUDICE CAFIERO DE RAHO: ROMA CENTRO INVESTIMENTI DELLA MAFIA DA

22 novembre - ''La mafia a Roma e' presente da decenni. Roma e' il centro del
Continua

SALVINI: IL MES E' UN TRATTATO PER FAR SALTARE I RISPARMI DEGLI

22 novembre - Il Mes è ''un trattato che rischia di far saltare i risparmi degli
Continua

BERLUSCONI: L'ESERCITO E' L'UNICO DETERRENTE CONTRO L'INVASIONE DI

21 novembre - Occorre ''avere una capacita' di potenza militare anche per difenderci
Continua

LA CASSAZIONE DA' IL VIA LIBERA AL REFERENDUM SUL MAGGIORITARIO

21 novembre - Con ordinanza depositata ieri l'ufficio centrale della Cassazione ha
Continua

CONSIGLIERI M5S DI REGIONE EMILIA ROMAGNA IN RIVOLTA: SONDAGGIO

21 novembre - BOLOGNA - ''Tutta questa operazione e' una presa in giro inaccettabile
Continua

PD-M5S-LEU CANCELLANO ESENZIONE TASSA IMU SU CASE COLPITE DA

20 novembre - ''Incomprensibile la bocciatura dell'attuale maggioranza all'emendamento
Continua