83.221.410
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL DIRETTORE DI FRONTEX: ''QUEST'ANNO L'ITALIA DEVE ASPETTARSI DALLA LIBIA ALTRI 180.000 AFRICANI SENZA DIRITTO D'ASILO''

giovedì 16 febbraio 2017

PARIGI - La notizia è riportata dai principali quotidiani francesi, ma in Italia non è stata resa pubblica perchè scatenerebbe una tale ondata di proteste da travolgere il governo Gentiloni e il Pd che lo sorregge.

"L'Italia deve attendersi quest'anno l'arrivo di un numero di migranti simile a quello sbarcato sulle sue coste nel 2016 in provenienza dalla Libia, non meno di 180.000 sbarchi illegali di africani senza diritto d'asilo".

Lo ha affermato ieri, mercoledi' 15 febbraio, il direttore dell'Agenzia europea per il controllo delle frontiere (Frontex), Fabrice Leggeri, citato in prima pagina dal quotidiano francese "Le Figaro".

"L'anno scorso c'e' stato un aumento del 17 per cento del flusso migratorio a partire dalla Libia, con circa 181 mila sbarchi illegali sulle coste italiane: dobbiamo prepararci ad affrontare simili numeri anche quest'anno" ha avvertito Leggeri nel corso di una conferenza stampa, aggiungendo che "le misure decise dall'Unione Europea richiedono tempo per dispiegare il loro effetto positivo", ammesso ne abbiano uno.

"Tuttavia, ha concluso il direttore di Frontex, "spero che gia' in questo 2017 cominceremo a vedere l'inizio di una svolta" nella crisi migratoria, proprio grazie a quelle misure in Europa, non in Italia però, dato che sbarcheranno quasi 200.000 africani che a norma di legge  europea devono essere espulsi e ricondotti in Africa.

"L'Unione Europea - ricorda Le Figaro - ultimamente ha moltiplicato le iniziative per arginare l'afflusso di immigrati che attraversano il Mar Mediterraneo e mettono a rischio la propria vita salpando dalle coste della Libia: ma queste iniziative si sono finora tradotte solo in un sostegno al governo libico riconosciuto dalle Nazioni Unite, in accordi per il rimpatrio dei migranti che non hanno diritto allo status di profughi e nella cooperazione con gli Stati africani attraverso cui passano le principali rotte migratorie, ma nulla concretamente per fermare queste ondate di migranti illegali".

Queste misure inoltre allarmano le organizzazioni umanitarie, che temono maltrattamenti ai danni dei migranti che cosi' resterebbero bloccati in Libia e che non potrebbero essere da loro assistiti (a pagamento).  

In Libia non esiste una polizia o di un esercito regolari, sono alcune milizie islamiche che si accollano lucroso compito di garantire l'ordine pubblico, lucroso perchè queste stesse milizie sono accusate di complicita' nell'organizzare e nel gestire il traffico di migranti, che rende secondo gli ultimi dati resi pubblici da Frontex oltre 4 miliardi di euro l'anno alle bande criminali africane non solo libiche, anche nigeriane, sudanesi, somale, e di molte altre nazioni del centro Africa.

Solo poche centinaia di migranti, ricorda oggi il quotidiano Le Monde che dà anche la notizia dell'allarme di Frontex, in Libia vengono presi in carico dall'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim); e con l'unico scopo di organizzarne il rimpatrio dato che non hanno alcun diritto d'asilo in Europa: ieri circa 200 nigeriani sono stati riportati in Nigeria per via aerea dall'aeroporto di Mitiga, ad est di Tripoli, e nuovi rimpatri sono previsti nelle prossime settimane per un totale di circa 900 migranti. Ma è una goccia nel mare.

L'Italia se non prenderà drastici provvedimenti per impedire l'arrivo di altri africani, quest'anno arriverà al punto di rottura: altri 180.000 clandestini farebbero sfuggire di mano l'ordine pubblico e la pace sociale in tutto il Paese. E in aggiunta, farebbero lievitare "l'accoglienza" voluta dal governo Pd a costi folli: più di 8 miliardi di euro l'anno.

Redazione Milano


IL DIRETTORE DI FRONTEX: ''QUEST'ANNO L'ITALIA DEVE ASPETTARSI DALLA LIBIA ALTRI 180.000 AFRICANI SENZA DIRITTO D'ASILO''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA DEREGULATION DELLE BANCHE AMERICANE CHE FARA' TRUMP E' UN'OCCASIONE D'ORO PER LASCIARE L'EURO (ALTERNATIVA? DEFAULT)

LA DEREGULATION DELLE BANCHE AMERICANE CHE FARA' TRUMP E' UN'OCCASIONE D'ORO PER LASCIARE L'EURO
Continua

 
IL PD VUOLE ''STERMINARE'' I TAXISTI (CHE DA SEMPRE NON VOTANO PD). PER QUESTO, HA DATO DI FATTO IL VIA LIBERA A UBER.

IL PD VUOLE ''STERMINARE'' I TAXISTI (CHE DA SEMPRE NON VOTANO PD). PER QUESTO, HA DATO DI FATTO IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

GERMANIA: EPIDEMIA ANCORA FORTE, 1.144 NUOVI MALATI E 163 MORTI DA

28 aprile - BERLINO - La Germania ha registrato 1.144 nuovi casi di contagio del
Continua

27 aprile - Per la fase 2 ''bisogna ancora cercare di limare un sacco le regole''.
Continua

2 RAGAZZI (18 E 19 ANNI) MORTI A COLICO PER DROGA, AVEVANO

27 aprile - COLICO - Due ragazzi di 18 e 19 anni sono stati trovati morti in casa,
Continua

AFRICANI MALATI DI CORAVIRUS ALL'HOTEL PARLAPA' (250 AFRICANI

27 aprile - TORINO - Protesta al Cas di Alpignano: una trentina di africani si trova
Continua

L'INDICE IFO IN GERMANIA SCENDE A -50. MAI ACCADUTO DAL 1945 E

27 aprile - BERLINO - Ad aprile l'indice Ifo sull'export e' sceso dai precedenti -19
Continua

IL PRIMO MINISTRO BRITANNICO BORIS JOHNSON E' GUARITO, DA DOMANI AL

26 aprile - LONDRA - Il primo ministro britannico Boris Johnson ha completato il
Continua

SCIENZIATI CINESI DI HONG KONG: CONTAGIATI A WUHAN 232.000 NON

24 aprile - Uno studio, pubblicato dal Lancet, e realizzato dai ricercatori del
Continua

ZAIA: SE C'ERA UN PIANO SEGRETO DEL GOVERNO NASCOSTO DAL GOVERNO E'

23 aprile - VENEZIA - ''Ho tirato gli occhi quando ho letto che c'era un piano
Continua

GOVERNATORE FONTANA: DONAZIONI A REGIONE LOMBARDIA SUPERANO 100

23 aprile - ''Buongiorno amici, iniziamo la giornata con un grande Grazie! La
Continua

SALVINI: ''FELTRI HA DETTO UNA CAZZATA''

23 aprile - ''Questa è una cazzata''. Così il leader della Lega Matteo Salvini ha
Continua

ATTIVITA' PMI IN GERMANIA SPROFONDA A UN MINIMO MAI VISTO. E'

23 aprile - BERLINO Crolla al nuovo minimo storico l'indice Pmi composito della
Continua

AUMENTO DEI CASI A MILANO DERIVA DA RICERCA MIRATA SU CASI

23 aprile - No alla possibilita' di una ''zona rossa'' a Milano, dove i contagi, a
Continua

GALLERA: OGGI INIZIANO I TEST SIEROLOGICI IN LOMBARDIA

23 aprile - MILANO - ''Oggi in Lombardia partono i test sierologici su quei
Continua

CROLLO PIL ZONA EURO SARA' IL PEGGIORE DEL MONDO. TUTTE LE ALTRE

22 aprile - NEW YORK - Il mondo e' alle prese con una recessione senza precedenti
Continua

FONTANA: ''IL GOVERNO SAPEVA DEI RISCHI DELLA PANDEMIA E LI HA

22 aprile - MILANO - ''Il governo era al corrente dei rischi della pandemia ma li ha
Continua

CANDIANI: GOVERNO HA CHIUSO IN CASA GLI ITALIANI E LIBERA MAFIOSI

22 aprile - ''Questo governo ha chiuso le porte degli italiani e ha aperto le porte
Continua

GERMANIA: VIA LIBERA AI TEST CLINICI DI NUOVO VACCINO CONTRO IL

22 aprile - BERLINO - L'Istituto federale tedesco per i vaccini, Paul Ehrlich
Continua

INGHILTERRA: DOMANI INIZIA LA SPERIMENTAZIONE UMANA DI VACCINO

22 aprile - LONDRA - La sperimentazione umana del vaccino elaborato nel Regno Unito
Continua

M5S: SE CONTE PROVA AD ATTIVARE IL MES, IL GOVERNO CADE

22 aprile - «Al di là delle condizionalità, il Mes è una specie di spettro ed
Continua

SALVINI: ANZICHE' EUROBOND EMETTIAMO BUONI DEL TESORO ITALIANI PER

21 aprile - ''Abbiamo votato contro gli eurobond perche' e' debito. Bisogna
Continua