75.132.113
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA COMMISSIONE EUROPEA ORDINA CHE SIANO ABBATTUTI MIGLIAIA DI PIANTE L'ULIVO (IN PUGLIA) COSI' DA FAVORIRE LA TURCHIA.

mercoledì 30 luglio 2014

I burocrati europei sono rinomati per la loro capacita' di esagerare problemi gestibili e usarli come scusa per imporre provvedimenti che hanno causato danni incalcolabili all'agricoltura, specialmente in Italia.

L'ultimo esempio di queste politiche scellerate si e' avuto pochi giorni fa quando la Commissione europea ha deciso che gli ulivi infettati dal batterio Xylella fastidiosa vanno “rimossi, una decisione presa dal commissario Tonio Borg lo scorso 23 luglio e valida per tutti gli Stati membri dell’Ue. Era la misura più temuta già da quando, a ottobre, si è scoperta la presenza del patogeno da quarantena ed e' stato deciso, dunque, che vanno distrutte “in situ o in un luogo vicino situato all’interno della zona delimitata e appositamente designato, le piante intere, le parti di piante o il legname che potrebbero favorire la diffusione dell’organismo specificato”. E per piante non si intendono solo gli ulivi, ma anche querce, oleandri, vinca, amareni, il diffuso Catharanthus, Malva, Portulaca.

Ma in Salento i contadini non ci stanno e la reazione è stata immediata: “SONO MISURE INACCETTABILI PER IL NOSTRO TERRITORIO- tuonano dal Forum Ambiente e Salute -. SI IMPONE L’ESPIANTO  INDISCRIMINATO DI CENTINAIA DI MIGLIAIA DI PIANTE CON LA STESSA SUPERFICIALITA RISERVATA A DISTRUGGERE UNA PIANTAGIONE  INFETTA DI CAVOLI O PATATE. I BUROCRATI EUROPEI NON TENGONO CONTO DEL VALORE STORICO, CULTURALE E AMBIENTALE DI PIANTE SECOLARI E MILLENARIE CHE DEFINISCONO IL TERRITORIO; IGNORANO CHE  ADOTTARE LE MISURE DI ESTIRPAZIONE SIGNIFICA TRASFORMARE IN DESERTO  ALMENO UN  QUARTO DELL’INTERO SALENTO; NON SONO INDICATE NE’ IPOTIZZATE  MISURE FITOTERAPEUTICHE POSSIBILI E PRATICABILI NE' RICERCHE” .

Prova a gettare acqua sul fuoco l’Osservatorio fitosanitario regionale: “Quella decisione – spiega il direttore Antonio Guario – non riguarda solo il Salento ma tutta l’Europa. Nelle zone in cui si appurerà la presenza di Xylella si espianteranno i singoli alberi, come avvenuto ad aprile. Nel Gallipolino, l’applicazione di quella decisione non significa che domani saranno eradicati tutti gli ulivi contagiati. Per noi vale il piano che abbiamo presentato il mese scorso: saranno abbattute solo le piante che risulteranno positive a Xylella e che si trovano nella fascia di cento metri individuata all’interno della zona rossa e a ridosso con la fascia tampone. L’Ue non ci ha obiettato affatto questa misura, che resta in piedi perché le decisioni comunitarie, per essere esecutive, vanno affiancate a piani di azione e il nostro lo abbiamo già esposto”. Il rischio che quel provvedimento di Bruxelles funga da cavallo di Troia per benedire la desertificazione dell’arco ionico, tuttavia, c’è.

Guario ammette che è in corso un ragionamento per capire se l’accetta si limiterà ai cento metri o procederà anche oltre, nel resto della zona rossa, per eradicare le altre piante colpite. “E’ una scelta che spetta alla politica regionale – dice – quella di decidere se tenersi le piante secche o toglierle. Abbiamo provato a salvarle con le potature, ma con scarsi risultati. A questo punto, sono anche io perplesso sul come proseguire in quell’area”.

È un’ipotesi rigettata a monte dagli attivisti sul territorio: la decisione di Bruxelles è da “respingere al mittente”. “SI DA’ PER CERTO CHE Xylella NON SIA ENDEMICA, CIOE’ CHE IL NOSTRO HABITAT NON HA CONVISSUTO PER SECOLI CON QUESTA – spiega Giovanni Seclì -. STUDIOSI AUTOREVOLI  NON LO ESCLUDONO E ANZI NE SONO CONVINTI.PERTANTO OCCORRE DIRE NO ALLE ESTIRPAZIONI DI MASSA DELLE PIANTE  IN DISSECCAMENTO, CON IL SOSTEGNO DELL’OPINIONE PUBBLICA AUTOREVOLE E DELLA MOBILITAZIONE PUBBLICA LOCALE E NAZIONALE”.

Effettivamente in molti sospettano che dietro a questa decisione ci sia un piano per distruggere il settore olivicolo della Puglia a vantaggio di altri stati membri o per favorire l'importazione di olio di bassa qualita' dalla Turchia o altri stati mediterranei.

D'altra parte il modo di operare dei parassiti di Bruxelles e il loro legame con le varie lobby che lavorano per conto delle multinazionali rende ogni loro decisione poco credibile anche se in alcuni casi potrebbero avere ragione.

L'unica soluzione a questo problema e' uscire dalla UE e ridare alle autorita' italiane il potere di risolvere questi problemi cosi' che ogni decisione presa possa essere fatta per favorire gli interessi degli agricoltori italiani e non di qualche oscura multinazionale.

Fonte trnews.it che ringraziamo

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra. 


LA COMMISSIONE EUROPEA ORDINA CHE SIANO ABBATTUTI MIGLIAIA DI PIANTE L'ULIVO (IN PUGLIA) COSI' DA FAVORIRE LA TURCHIA.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ULIVI   PUGLIA   PIANTE   ABBATTUTE   CONTADINI   PRODUZIONE   TURCHIA   DISASTRO   UE   COMMISSIONE EUROPEA   OLIO   PRODUZIONE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA UE ABBANDONA L'ITALIA E VIETA I CORONABOND. SALVINI: EMETTIAMO TITOLI DI STATO ITALIANI PER FINANZIARE SPESE ITALIANI

LA UE ABBANDONA L'ITALIA E VIETA I CORONABOND. SALVINI: EMETTIAMO TITOLI DI STATO ITALIANI PER

domenica 29 marzo 2020
"Io mi impongo di pensare positivo. Soltanto, non vorrei che da lunedi' ci fossero gli italiani in fila fuori dai Comuni a chiedere soldi che non ci sono". Lo dice al Corriere della Sera il leader
Continua
 
STUDIO FRANCESE: TRE QUARTI MALATI CORONAVIRUS (18 SU 24) GUARITI IN 6 GIORNI CON MIX DI CLOROCHINA E ANTIBIOTICI MIRATI

STUDIO FRANCESE: TRE QUARTI MALATI CORONAVIRUS (18 SU 24) GUARITI IN 6 GIORNI CON MIX DI CLOROCHINA

martedì 17 marzo 2020
Da anti-malarico ad anti-Covid. Dopo un primo studio cinese, la vecchia clorochina, farmaco contro la malaria ormai '60enne', è stato testato in Francia su pazienti con coronavirus, con
Continua
UN FARMACO CONTRO L'ARTRITE CURA IN MODO IMPORTANTE MALATI DI CORONAVIRUS: IL TOCILIZUMAB DELLA ROCHE, CHE LO DA' GRATIS

UN FARMACO CONTRO L'ARTRITE CURA IN MODO IMPORTANTE MALATI DI CORONAVIRUS: IL TOCILIZUMAB DELLA

mercoledì 11 marzo 2020
"Sarà estubato uno dei primi 2 pazienti con Covid-19 trattati a Napoli con il farmaco tocilizumab. In 24 ore il paziente ha avuto miglioramenti importanti, domani faremo un controllo ulteriore
Continua
 
ASSESSORE GALLERA: ECCO IL PIANO DETTAGLIATO E L'ELENCO DEGLI OSPEDALI APERTI H24 PER TUTTE LE ALTRE PATOLOGIE (BENE!)

ASSESSORE GALLERA: ECCO IL PIANO DETTAGLIATO E L'ELENCO DEGLI OSPEDALI APERTI H24 PER TUTTE LE

lunedì 9 marzo 2020
Milano - "Abbiamo individuato 18 ospedali hub che si occuperanno dei grandi traumi, delle urgenze neurochirurgiche, neurologiche stroke e cardiovascolari. L'obiettivo e' quello di creare maggiore
Continua
LE CINQUE REGOLE DA USARE QUANDO SI E' IN AUTO-ISOLAMENTO PER ESSERE STATI IN CONTATTO DIRETTO CON PERSONA INFETTA

LE CINQUE REGOLE DA USARE QUANDO SI E' IN AUTO-ISOLAMENTO PER ESSERE STATI IN CONTATTO DIRETTO CON

martedì 3 marzo 2020
Autoisolarsi per evitare di diffondere la malattia in caso di sintomi lievi se si è stati a stretto contatto con una persona infetta o con quanti vivono o sono stati nelle zone a rischio,
Continua
 
NOTIZIA CENSURATA / IN SLOVENIA NUOVO GOVERNO NAZIONALISTA ANTI IMMIGRAZIONE, MA LA NOTIZIA NON ''APPARE'' IN ITALIA

NOTIZIA CENSURATA / IN SLOVENIA NUOVO GOVERNO NAZIONALISTA ANTI IMMIGRAZIONE, MA LA NOTIZIA NON

martedì 3 marzo 2020
LONDRA - L'informazione italiana asservita agli interessi delle oligarchie finanziarie Ue non ha scrupoli nell'usare l'emergenza del coronavirus per censurare notizie che danno fastidio al governo e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ATTACCO FRONTALE DELLA STAMPA TEDESCA A RENZI: ''TANTI ANNUNCI, NESSUN RISULTATO, MALEDUCAZIONE ED EGOCENTRISMO'' (BOOM!)

ATTACCO FRONTALE DELLA STAMPA TEDESCA A RENZI: ''TANTI ANNUNCI, NESSUN RISULTATO, MALEDUCAZIONE ED
Continua

 
LA VERA STORIA DELL'ABBANDONO DEL SIGNOR COTTARELLI (E PROBABILE ARRIVO DELL'AMICO DI RENZI, GUTGELD, DETTO ''IL PAZZO'')

LA VERA STORIA DELL'ABBANDONO DEL SIGNOR COTTARELLI (E PROBABILE ARRIVO DELL'AMICO DI RENZI,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

GALLERA: MASCHERINA ANCORA INSUFFICIENTI, SERVONO CAMICI E 500

12 marzo - MILANO - ''Stiamo lottando insieme alla Protezione civile per gli
Continua

GALLERA: IN LOMBARDIA 7.280 POSITIVI 1.489 PIU' DI IERI (330).

11 marzo - MILANO - ''In Lombardia siamo a 7280 positivi, ben 1489 rispetto a
Continua

MERKEL: 60-70% DI NOI TEDESCHI SARA' INFETTATO DAL CORONAVIRUS

11 marzo - BERLINO - ''Il nostro comportamento sarà teso a non sovraccaricare il
Continua

GRAN BRETAGNA: CONSIGLIATA QUARANTENA (AUTO-ISOLAMENTO) PER CHI

11 marzo - Agli italiani in arrivo nel Regno Unito viene consigliato di mettersi in
Continua

MATTEO SALVINI: LEGA VOTERA' A FAVORE SCOSTAMENTO DI BILANCIO

11 marzo - La Lega votera' la richiesta di scostamento dai target di bilancio. Lo
Continua

FONTANA: DOBBIAMO FARE SACRIFICI, A RINUNCIARE A QUALUNQUE COSA

11 marzo - MILANO - ''Gli spostamenti non sono stati modificati, abbiamo chiesto
Continua

GOVERNATORE FONTANA: INVIATE PROPOSTE PER NUOVE MISURE DI

11 marzo - MILANO - ''Abbiamo inviato al governo le proposte concordate con i
Continua

CATENA D'ABBIGLIAMENTO BOGGI - NEL CUORE DEI MILANESI - CHIUDE

11 marzo - MILANO - Boggi Milano chiude temporaneamente i propri 68 negozi,
Continua

SINDACATI CGIL CILS E UIL D'ACCORDO CON FONTANA: CHIUDERE TUTTO

10 marzo - Cgil, Cisl e Uil della Lombardia scrivono al presidente della Lombardia,
Continua

ZAIA: MEGLIO LA CHIUSURA TOTALE PER EVITARE IL CONTAGIO E ISOLARE

10 marzo - VENEZIA - ''Non è escluso che piuttosto protrarre un' agonia che dura
Continua

LE AUTORITA' DI WUHAN HANNO CHIUSO POCO FA TUTTI E 16 GLI OSPEDALI

10 marzo - WUHAN - Le autorita' di Wuhan, capoluogo della provincia cinese
Continua

SPALLANZANI DI ROMA: RICOVERI OGGI IN LIEVE FLESSIONE, 283 I DIMESSI

10 marzo - All'Istituto Spallanzani, tra gli 81 pazienti ricoverati, sono 60 i
Continua

PIEMONTE: 401 CASI DI CORONAVIRUS AD OGGI, 65 IN TERAPIA INTENSIVA,

10 marzo - Le persone risultate positive al ''coronavirus covid-19'' in Piemonte
Continua

FEDERALIMENTARE: IN ITALIA NON C'E' ALCUN PROBLEMA DI RIFORNIMENTI

10 marzo - ''L'industria alimentare è perfettamente in grado di fronteggiare
Continua

RUSSIA: SITUAZIONE DA NOI MIGLIORE PER LE RIGIDE MISURE ADOTTATE

10 marzo - MOSCA - ''Rispetto ad altri Paesi europei, la nostra situazione e'
Continua

CONSIP: IN 5 GIORNI DA ORA 5.000 POSTI LETTO IN PIU' IN TERAPIA

10 marzo - Consip - centrale acquisti dello Stato - ha aggiudicato la prima
Continua

DETENUTI IN RIVOLTA NELLE CARCERI, MINISTRO DELL GIUSTIZIA DOVE

9 marzo - ''I detenuti in rivolta nelle carceri mettono in pericolo la vita degli
Continua

GUARITI IN CINA BIMBO DI 7 ANNI E NEONATO DI APPENA 5 GIORNI

9 marzo - Buone notizie dalla Cina. E' stato dimesso dall'ospedale ed è
Continua

AZIENDA ISRAELIANA HA INIZIATO A PRODURRE A ROMA KIT DIAGNOSTICO

9 marzo - TEL AVIV - L'azienda israeliana, Batm, ha annunciato di aver sviluppato
Continua

OSPEDALE SPALLANZANI DI ROMA: CORONAVIRUS, DIMESSI 272 PAZIENTI

9 marzo - ROMA - I pazienti dimessi, che hanno superato la fase clinica e che sono
Continua