74.285.588
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''NON COMPRATE CASE IN FRANCIA: PREZZI -31% NEL 2016, SPAGNA -10%, ITALIA -16%. E' DEFLAZIONE'' (PRITCHARD - TELEGRAPH)

giovedì 1 maggio 2014

LONDRA - "State attenti se avevate in mente di acquistare una casa in Francia. Gli stress test per le banche rilasciati oggi si aspettano una diminuzione del valore immobiliare dell'1,6% quest'anno e un altro 1% nel 2015". Con questa premessa Ambrose Evans-Pritchard precisa poi come lo "scenario avverso", il peggiore possibile analizzato, arriva anche a un possibile crollo del 31% per la fine del 2016, come riflesso delle preoccupazione dei regolatori francesi che hanno inviato i dati alla nuova autorità bancaria europea - EBA (European Authority Bank).

L'Italia è leggermente meno volatile: con i prezzi delle proprietà in calo del 3,4% quest'anno, lo 0,7% il prossimo, e il 16% tendenziale alla fine del 2016. Per la Spagna è previsto un crollo del 4,3% per quest'anno e poi una ripresa. Il peggior scenario è meno 10.4% fino al 2015 e una ripresa nel 2016. Ma, prosegue Evans-Pritchard, i regolatori spagnoli sono ottimisti come sempre, come se vivessero in un universo parallelo. E così anche se lo schock globale per l'EBA dovesse avvenire – prosegue il columnist del Telegraph - ci stanno dicendo che Madrid potrebbe schivare il proiettile abbastanza agevolmente. E questo con due milione di case sfitte sui bilanci delle banche: una voragine nei conti di cui non si vede il fondo!

La domanda è: quanto sono credibili questi test dell'EBA dopo quelli precedenti ai limiti della commedia e del farsesco, superati dagli eventi di una crisi dei titoli di stato che ha azzerato ogni previsione?

Lo scenario avverso dell'inflazione in crescita, ad esempio, è stimato all'1% per quest'anno. I dati rilasciati dalla BCE mostrano che l'offerta di moneta M3 sta diminuendo, contraendosi di 26 miliardi di euro a marzo. La crescita annuale è diminuita dell'1,1%. Il credito privato addirittura del 2,2%. Come ci ha ricordato il FMI, prosegue Evans-Pritchard, il tasso d'inflazione è cruciale per le dinamiche del debito in Italia, Spagna, Francia, Portogallo, Irlanda e Grecia. E anche per l'Olanda.Un tasso di bassa inflazione dello 0,5% per questi paesi – che stanno già sperimentando uno anche inferiore – li soffoca attraverso il cosiddetto effetto denominatore, un crescente tasso d'interesse sull'indebitamento rispetto a un Pil nominale in diminuzione.  

Le previsioni della BCE mostrano che il tasso d'inflazione della Spagna sarà dello 0.3% quest'anno e lo 0.4% il prossimo nel peggiore dei scenari. "Non scherziamo" sostiene Evans-Pritchard era -0,2% a marzo e il governo spagnolo sta già usando un -0,4% di deflatore per calcolare il Pil  

Il test della BCE presuppone poi che in Italia i tassi a 10 anni sui titoli cresceranno del 5.5% e in Spagna del 5.6% nel peggiore dei scenari possibili. Non c'è dubbio che confidano sull'impegno di  "do-whatever-it-takes di Draghi", ma la corte costituzionale tedesca ha già emesso una sentenza preliminare che afferma in un linguaggio molto chiaro e diretto di considerare questa prassi una violazione dei trattati europei e probabilmente “Ultra Vires”. Il peggiore scenario possibile ignora l'elefante che già si è posizionato al centro della stanza. 

La Bce continua a insistere nell'inseguire un'inesistente inflazione, quando invece il pericolo mortale della deflazione in Europa c'è ed è - appunto - grande come un elefante. D'altra parte, la BCE se dovesse ammettere la minaccia deflattiva dovrebbe assieme rivedere in modo radicale la propria politica monetaria. La BCE dovrebbe creare denaro e metterlo a disposizione degli Stati dell'eurozona, ma non può farlo. La deflazione è utile alla Germania, azionista di controllo della BCE. E quindi, l'elefante si fa finta non ci sia.

Fonte notizia L'Antidiplomatico.it - Articolo originale scritto da Evans Pritchard per The Telegraph - che ringraziamo. 

 


''NON COMPRATE CASE IN FRANCIA: PREZZI -31% NEL 2016, SPAGNA -10%, ITALIA -16%. E' DEFLAZIONE'' (PRITCHARD - TELEGRAPH)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Evans   Pritchard   Telegraph   prezzi   case   deflazione   banche   stress test   EBA   Spagna   Italia   Francia   euro   via dall'euro   Londra   BCE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL TURISMO E' ALLA CATASTROFE, LA PSICOSI GLOBALE DEL CORONAVIRUS FA DELL'ITALIA OGGI IL SECONDO BERSAGLIO DOPO AL CINA

IL TURISMO E' ALLA CATASTROFE, LA PSICOSI GLOBALE DEL CORONAVIRUS FA DELL'ITALIA OGGI IL SECONDO

lunedì 24 febbraio 2020
Quando noi, di questo giornale online, lanciamo l'allarme "panico" per dire che questo sì è il virus che può ammazzare il nostro Paese, magari qualcuno pensa che sbagliamo.
Continua
 
UN VELISTA ITALIANO ''PRIGIONIERO'' DENTRO L'EPICENTRO DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS RACCONTA L'INFERNO CHE HA ATTORNO

UN VELISTA ITALIANO ''PRIGIONIERO'' DENTRO L'EPICENTRO DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS RACCONTA

martedì 18 febbraio 2020
Il racconto di un "prigioniero" italiano che ri trova dentro l'epicentro dell'epidemia di coronavirus Uscite di sicurezza dell'hotel sbarrate con catena e lucchetto e ingresso unico, mascherina
Continua
LA SITUAZIONE DELLA CINA E' MOLTO PIU' GRAVE DI QUANTO VENGA RACCONTATO DAI MEDIA IL VIRUS STA UCCIDENDO L'ECONOMIA

LA SITUAZIONE DELLA CINA E' MOLTO PIU' GRAVE DI QUANTO VENGA RACCONTATO DAI MEDIA IL VIRUS STA

martedì 18 febbraio 2020
L'epidemia causata dal nuovo ceppo di coronavirus Covid-19, originata nella Cina centrale e poi diffusasi a livello internazionale, ha posto la diplomazia di Pechino in una situazione di stress senza
Continua
 
INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO PLANETARIO

INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO

mercoledì 29 gennaio 2020
La Cina e la comunita' internazionale osservano con crescente preoccupazione le ricadute della propagazione del nuovo ceppo di coronavirus sull'economia del paese asiatico, che potrebbe rallentare
Continua
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua
 
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ALLARME DEFAULT DELLE BANCHE ITALIANE: HANNO RESO SOLO IL 20% DEI SOLDI PRESTATI DALLA BCE (SE LO FANNO, FALLISCONO)

ALLARME DEFAULT DELLE BANCHE ITALIANE: HANNO RESO SOLO IL 20% DEI SOLDI PRESTATI DALLA BCE (SE LO
Continua

 
L'INGHILTERRA SENZA L'EURO E CONTRO LA UE, OGGI E' UNA DELLE PIU' FORTI ECONOMIE DEL MONDO: BATTE GERMANIA E STATI UNITI

L'INGHILTERRA SENZA L'EURO E CONTRO LA UE, OGGI E' UNA DELLE PIU' FORTI ECONOMIE DEL MONDO: BATTE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

TRUFFA AI RISPARMIATORI: DECINE DI DENUNCE A BARI CONTRO LA POP.BARI

19 dicembre - BARI - Decine di nuovi fascicoli d'inchiesta con l'ipotesi di truffa
Continua

QUELLI CHE DAREBBERO LA MAGGIORANZA A SANCHEZ VOGLIONO LA

19 dicembre - Pedro Sanchez affidera' la sua investitura a un partito indipendente che
Continua

INPS: CASSA INTEGRAZIONE +37,6% MA PER BELLACIAO GUALTIERI ITALIA

19 dicembre - A novembre l'Inps ha autorizzato alle aziende quasi 30,9 milioni di ore
Continua

PUNTIN: NESSUNO SA L'ORIGINE DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO CHE CI

19 dicembre - MOSCA - Il riscaldamento globale e' una minaccia per la Russia e per il
Continua

MEGA BOOM DEL LAVORO IN GRAN BRETAGNA: DISOCCUPAZIONE AL 3,8% (MAI

17 dicembre - LONDRA - L'economia britannica, a differenza di quanto scrivono i
Continua

ARRESTATO IL BRACCIO DESTRO DEL PRIMO MINISTRO MALTESE PER OMICIDIO

17 dicembre - MALTA - Il giudice incaricato del caso dell'omicidio della giornalista
Continua

LA BREXIT IN ARRIVO METTE LE ALI A FINANZA E ECONOMIA BRITANNICA:

16 dicembre - LONDRA - La Brexit in arrivo dopo il voto a valanga per Boris Johnson,
Continua

BORGHI: IL MILIARDO PER LA POPOLARE DI BARI NEL MAXIEMENDAMENTO? E

14 dicembre - ''Vediamo se Renzi riesce a saltare due volte di fila sulle banche senza
Continua
GLI ITALIANI NON NE POSSONO PIU' DEL GOVERNO PD-M5S.

GLI ITALIANI NON NE POSSONO PIU' DEL GOVERNO PD-M5S.

13 dicembre - Continua ad aumentare la sfiducia degli italiani nel governo giallorosso
Continua

COMUNITA' EBRAICA BRITANNICA: CORBYN HA PERMESSO SI SCATENASSE

13 dicembre - ''La storia non sarà tenera con Jeremy Corbyn'' che ha permesso
Continua

PARAGONE: VOTO CONTRO LA MANOVRA, M5S NON PUO' STARE DIETRO LOGICHE

13 dicembre - ''Caro Movimento, il trionfo di Brexit dimostra che la coerenza
Continua

FDI: IL TRIONFO DI BORIS JOHNSON ENNESIMO CEFFONE ALLA SINISTRA

13 dicembre - ''Il trionfo di Boris Johnson e dei Tories rifila l'ennesimo sonoro
Continua

LA VITTORIA DI BORIS JOHNSON TIRA UNA LEGNATA ALL'EURO: -1,8% CON

13 dicembre - Sterlina in forte rialzo dopo la vittoria elettorale dei conservatori
Continua

BORIS JOHNSON: ''ABBIAMO AVUTO UN MANDATO FORTE DAL POPOLO PER FARE

13 dicembre - ''Un mandato forte'' a favore della Brexit. Così Boris Johnson commenta
Continua

IL PARTITO ANTI-BREXIT PRENDE LEGNATA STORICA NON VIENE ELETTA

13 dicembre - Jo Swinson si è dimessa dalla guida del partito Liberal Democratico
Continua

LA VITTORIA TRAVOLGENTE DI BORIS JOHNSON ESALTA LA STERLINA:

13 dicembre - Impennata della sterlina dopo i risultati delle elezioni politiche nel
Continua

MATTEO SALVINI: GO BORIS GO!

12 dicembre - ''Go Boris Go! Sinistra sconfitta anche in Gran Bretagna!''. Il leader
Continua

TRIONFO DI BORIS JOHNSON A CAPO DEI TORY ALLE ELEZIONI: 368 A 191

12 dicembre - Londra - Schiacciante vittoria dei conservatori schierati per la Brexit
Continua

SONDAGGIO: LEGA 1° PARTITO 32% CENTRODESTRA 50,1% PD 19,3% M5S

12 dicembre - ROMA - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agora', il
Continua

IL GOVERNO CONTE PROVOCA 1.000 LICENZIAMENTI IN TIRRENIA CON STOP A

12 dicembre - Per Tirrenia-Cin c'e' ''la prospettiva di 1.000 licenziamenti tra il
Continua