76.611.921
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL CODACONS SBUGIARDA L'ISTAT (CHE DIVULGA DATI FITTIZI SULL'AUMENTO DELLE VENDITE IN AGOSTO). IN VERITA', SONO CALATE.

venerdì 25 ottobre 2013

Milano - Commercio: dati Istat ingannano, vendite sono in calo sostiene il Codacons, secondo cui il dato diffuso questa mattina dall'Istat che ha segnalato un aumento delle vendite ad agosto "non deve trarre in inganno".

"Secondo il dato reso noto oggi dall'Istat, ad agosto l'indice delle vendite al dettaglio resta invariato rispetto al mese precedente - si legge in una not del Codacons - e segna un timido aumento dello 0,2% su base annua, sintesi di un aumento dell'1,0% per le vendite di prodotti alimentari e di una diminuzione dello 0,4% per quelle di prodotti non alimentari.

"Per il Codacons, in realta' - prosegue l'associazione dei consumatori - le vendite continuano a calare tutte. I dati, infatti, non devono trarre in inganno, poiche' incorporano sia la dinamica delle quantita' che dei prezzi".

Il calo, precisa il Codacons,  nel mese di agosto era dell'1,2% su base annua e addirittura del 2,7% per i prodotti alimentari. Si deduce che anche il timido aumento delle vendite di prodotti alimentari e' fittizio, dato che scendono in termini quantitativi.

Gli italiani, insomma, continuano la loro dieta forzata, dieta che dura ormai ininterrottamente dal 2007.

"Per il Codacons e' questo il problema principale del Paese, la priorita' che dovrebbe affrontare la legge di stabilita', dato che fino a che i consumi interni crolleranno, le imprese continueranno a fallire, indipendentemente dalla riduzione del costo del lavoro, peraltro insignificante, che il Governo Letta ha immaginato. Una legge di stabilita' fatta di finanziamenti a pioggia che, per dare un contentino a tutti, finisce nell'impresa paradossale di scontentare tutti, viste le esigue risorse a disposizione. Ecco perche' andrebbe rivista integralmente la sua impostazione". "Il Governo, insomma - e' la conclusione - dovrebbe scegliere su cosa mirare, per colpire, almeno una volta, un bersaglio. Per il Codacons, ad esempio, la legge di stabilita' dovrebbe puntare a ridare capacita' di spesa alle famiglie italiane, cosa non certo realizzata con un aumento teorico medio di 14 euro in busta paga". (AGI)


IL CODACONS SBUGIARDA L'ISTAT (CHE DIVULGA DATI FITTIZI SULL'AUMENTO DELLE VENDITE IN AGOSTO). IN VERITA', SONO CALATE.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE SOFFERENZE BANCARIE (CREDITI NON INCASSATI) SONO AUMENTATE DEL 251% DAL 2007 E SONO ORMAI PARI ALL'81% DEI CAPITALI

LE SOFFERENZE BANCARIE (CREDITI NON INCASSATI) SONO AUMENTATE DEL 251% DAL 2007 E SONO ORMAI PARI
Continua

 
LA TROIKA E' DI NUOVO AL LAVORO PER PREPARARE IL ''PRELIEVO FORZOSO'' DAI CONTI CORRENTI ITALIANI.

LA TROIKA E' DI NUOVO AL LAVORO PER PREPARARE IL ''PRELIEVO FORZOSO'' DAI CONTI CORRENTI ITALIANI.


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CROLLO PIL ZONA EURO SARA' IL PEGGIORE DEL MONDO. TUTTE LE ALTRE

22 aprile - NEW YORK - Il mondo e' alle prese con una recessione senza precedenti
Continua

FONTANA: ''IL GOVERNO SAPEVA DEI RISCHI DELLA PANDEMIA E LI HA

22 aprile - MILANO - ''Il governo era al corrente dei rischi della pandemia ma li ha
Continua

CANDIANI: GOVERNO HA CHIUSO IN CASA GLI ITALIANI E LIBERA MAFIOSI

22 aprile - ''Questo governo ha chiuso le porte degli italiani e ha aperto le porte
Continua

GERMANIA: VIA LIBERA AI TEST CLINICI DI NUOVO VACCINO CONTRO IL

22 aprile - BERLINO - L'Istituto federale tedesco per i vaccini, Paul Ehrlich
Continua

INGHILTERRA: DOMANI INIZIA LA SPERIMENTAZIONE UMANA DI VACCINO

22 aprile - LONDRA - La sperimentazione umana del vaccino elaborato nel Regno Unito
Continua

M5S: SE CONTE PROVA AD ATTIVARE IL MES, IL GOVERNO CADE

22 aprile - «Al di là delle condizionalità, il Mes è una specie di spettro ed
Continua

SALVINI: ANZICHE' EUROBOND EMETTIAMO BUONI DEL TESORO ITALIANI PER

21 aprile - ''Abbiamo votato contro gli eurobond perche' e' debito. Bisogna
Continua

BAVIERA HA DECISO: QUEST'ANNO L'OKTOBERFEST NON SI TERRA'

21 aprile - ''Abbiamo deciso che l'Oktoberfest quest'anno non si terra'''. Lo ha
Continua

FONTANA: DECINE DI MALATI CHE NON RESPIRAVANO NEI TRIAGE, LI

21 aprile - MILANO - Riguardo alle accuse sull'ospedalizzazione, ''chi fa questa
Continua

SUI DISPOSITIVI DI SICUREZZA DAL COVID STATO E REGIONE HANNO FATTO

21 aprile - MILANO - ''I dispositiva di sicurezza avrebbero dovuto esserci procurati
Continua

ECCO I DETTAGLI DEL ''PIANO MARSHALL'' DI REGIONE LOMBARDIA PER LA

20 aprile - Tre miliardi di euro di investimenti in opere pubbliche in tutta la
Continua

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CECA: CHIUDIAMO I NOSTRI CONFINI PER

20 aprile - PRAGA - Il presidente ceco Milos Zeman si e' detto favorevole alla
Continua

FONTANA: NON CHIUDEREMO MAI LA PORTA A 14.000 CAMPANI CHE SI CURANO

20 aprile - MILANO - ''Caro governatore Vincenzo De Luca, sappia che qualunque cosa
Continua

MONZINO: TRILICATI I MORTI PER INFARTO ACUTO, AVANTI COSI'

20 aprile - MILANO - Dall'inizio dell'emergenza Covid-19 la mortalita' per infarto
Continua

GOVERNATORE FONTANA: SE ALCUNE REGIONI RIAPRONO PRIMA, GROSSO

20 aprile - MILANO - In merito all'ipotesi che alcune Regioni meno contagiate
Continua

50.000 IMPRESE PROSSIME AL FALLIMENTO, 300.000 POSTI DI LAVORO

20 aprile - Il settore dei pubblici esercizi - bar, ristoranti, pizzerie, catene di
Continua

GALLERA: SINDACI DI SINISTRA BRACCIO ARMATO DEL PD CONTRO REGIONE

20 aprile - La Lombardia oggi ha bisogno dei sindaci, ma i sindaci attaccano.
Continua

GERMANIA, SUPERATI I QUATTROMILA (4.110) MORTI DA CORONAVIRUS

18 aprile - BERLINO - I casi confermati di coronavirus in Germania sono aumentati di
Continua

GALLERA: NESSUNA ESCLUSIVA SUI TEST COVID, LI ACQUISTEREMO DA CHI

17 aprile - MILANO - Aria, l'agenzia di Regione Lombardia ''farà uscire oggi una
Continua

L'EPIDEMIA NON SI FERMA IN GERMANIA: +3.380 INFETTI +299 MORTI IN

17 aprile - E' di 3.868 vittime e 133.830 casi di contagio accertati, di cui 1.137
Continua