90.621.937
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DEFICIT DELLA FRANCIA AL 4,1% DEL PIL (INVECE DEL 3% D'OBBLIGO) NEL 2013 MA L'UNIONE EUROPEA FA FINTA DI NULLA

mercoledì 11 settembre 2013

La Francia crescerà meno del previsto e non rispetterà i target di deficit. La crescita del pil francese per il prossimo anno è stata abbassata a +0,9% dal +1,2% inizialmente previsto. Mentre il ministro delle Finanze, Pierre Moscovici, ha confermato a +0,1% la crescita dell'economia di quest'anno, ha dovuto ammettere che il deficit pubblico del Paese sarà più alto di quanto concordato con l'Unione europea.

Infatti, il deficit quest'anno si attesterà al 4,1% del pil, oltre il 3,9% concordato con Bruxelles e dal 3,7% stimato in precedenza. Moscovici ha comunque assicurato che il prossimo anno il deficit scenderà al 3,6% (2,9% la stima precedente) e sotto il 3% nel 2015.

Solo ieri il dato sulla produzione industriale francese (-0,6% a luglio dopo il -1,4% a giugno) ha sorpreso in negativo il mercato come l'indice composito Pmi sceso ad agosto a 48,8 da 49,1 di luglio. L'ultima volta che l'indice composito francese ha mostrato un'espansione risale al febbraio 2012.

Il governo di Francois Hollande si concentrerà sui tagli alla spesa piuttosto che sull'aumento delle tasse nel budget 2014. Moscovici punta a una riduzione della spesa pari a 15 miliardi di euro. Ma intanto scende ancora di più la popolarità del presidente Hollande, al 30% stando al sondaggio LH2. Ha perso due punti rispetto al precedente sondaggio di luglio.

La quota di popolarità del presidente ristagna da tempo attorno a questo livello, se si esclude la guerra in Mali che a inizio anno aveva fatto salire il gradimento. Stavolta, la crisi in Siria non ha prodotto lo stesso effetto. Stando alla stessa società di sondaggi, un'inchiesta realizzata prima della proposta russa di smantellamento dell'arsenale chimico di Damasco, soltanto il 35% di francesi sostengono il principio di un intervento della Francia, mentre il 56% disapprova il modo in cui Hollande sta gestendo la crisi siriana. (MF-Milano Finanza)

 


DEFICIT DELLA FRANCIA AL 4,1% DEL PIL (INVECE DEL 3% D'OBBLIGO) NEL 2013 MA L'UNIONE EUROPEA FA FINTA DI NULLA




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SCHIAVI D'ITALIA: I CONTRIBUENTI DI QUESTO PAESE PAGANO IL 68,6% DI TASSE SU CIO' CHE GUADAGNANO. QUESTA E' SCHIAVITU'.

SCHIAVI D'ITALIA: I CONTRIBUENTI DI QUESTO PAESE PAGANO IL 68,6% DI TASSE SU CIO' CHE GUADAGNANO.
Continua

 
LA BCE: ITALIA HA RISCHI SEMPRE PIU' ALTI PER IL DEBITO PUBBLICO E LA DISOCCUPAZIONE ANCORA IN CRESCITA (E LA RIPRESA?)

LA BCE: ITALIA HA RISCHI SEMPRE PIU' ALTI PER IL DEBITO PUBBLICO E LA DISOCCUPAZIONE ANCORA IN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

GIORGIA MELONI: CONTRASTARE L'ANTISEMITISMO IN OGNI SUA FORMA, MAI

27 gennaio - ''Ricordare per onorare. Ricordare per contrastare l’antisemitismo in
Continua

GOVERNATORE EMILIA ROMAGNA BONACCINI SOTTO INCHIESTA PER ABUSO

27 gennaio - BOLOGNA - Il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini risulta
Continua

FORZA ITALIA: GOVERNO DI UNITA' NAZIONALE O ELEZIONI

26 gennaio - ''La crisi è aperta, ci rimettiamo alla saggezza del capo dello Stato.
Continua

ATTILIO FONTANA: CHIEDEREMO IMMEDIATI RISTORI PER ERRORE GOVERNO SU

26 gennaio - MILANO - E' ''un momento difficile'' per il quale ''chiederemo anche gli
Continua

MELONI: ELEZIONI IN PORTOGALLO DIMOSTRANO CHE SI PUO' VOTARE COL

25 gennaio - ''Ieri in Portogallo si e' votato per le elezioni presidenziali.
Continua

SALVINI: CONTE AVREBBE GIA' DOVUTO DIMETTERSI

25 gennaio - ''CONTE si dimettera'? Avrebbe gia' dovuto farlo, non ha i numeri'' e
Continua

SALVINI: MEGLIO DUE MESI PER VOTARE CHE DUE ANNI A TIRARE A CAMPARE

25 gennaio - ''Meglio investire due mesi per ridare la parola agli italiani che non
Continua

BIDEN SEGUE ALLA LETTERA LA POLITICA ECONOMICA DI TRUMP! AMERICA

25 gennaio - WASHINGTON - Ci credeva che il nuovo presidente Usa avrebbe ribaltato le
Continua

OTTIMO RISULTATO DELLA DESTRA ALLE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN

25 gennaio - ''Congratulazioni all'alleato e amico André Ventura e al suo partito
Continua

L'ECONOMIA DELLA GERMANIA SPROFONDA: DATI PESSIMI (LEGGERE)

25 gennaio - L'indice Ifo e' crollato ai minimi da sei mesi a gennaio. ''La seconda
Continua

LA LOMBARDIA DEVE STARE IN ZONA ARANCIONE, I DATI LO DIMOSTRANO

22 gennaio - ''La Lombardia deve essere collocata in zona arancione. Lo evidenziano i
Continua

SALA PARAGONA LA THUNBERG AD ANNE FRANK DEPORTATA AD AUSCHWITZ, NON

22 gennaio - ''Paragonare Greta Thunberg ad Anne Frank e' un oltraggio alla memoria.
Continua

FDI: COME, I 5S NON VOGLIONO CESA MA SI TENGONO ZINGARETTI, ANCHE

22 gennaio - ''Il ragionamento del Movimento 5 Stelle sia simmetrico: se non si
Continua

131.090 PERSONE HANNO PRESO IL COVID SUL POSTO DI LAVORO (LO SCRIVE

22 gennaio - Le infezioni da nuovo Coronavirus di origine professionale denunciate
Continua

CIAMPOLILLO, LA TRAGEDIA DI UN SENATORE RIDICOLO

20 gennaio - ''Altro che Conte ter, benvenuti nel governo Ciampolillo I. Ammesso al
Continua

LA RUSSIA CHIEDE ALLA UE LA REGISTRAZIONE DEL VACCINO ANTI COVID

20 gennaio - MOSCA - Il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif) ha presentato
Continua

E' UFFICIALE: L'EUROZONA E' IN DEFLAZIONE, LE NAZIONI UE SENZA EURO

20 gennaio - A dicembre 2020, il tasso di inflazione annuo dell'eurozona si e'
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL GENNAIO 2021 -0,8% E -10,7% DA GENNAIO 2020

19 gennaio - Confcommercio stima per gennaio un calo congiunturale del Pil, al netto
Continua

UDC: NO UNANIME ALLA FIDUCIA A CONTE AL SENATO

18 gennaio - ''La segreteria nazionale Udc, che si e' riunita nel pomeriggio, alla
Continua

AL CENTRODESTRA NON FU PERMESSO DA MATTARELLA FORMARE UN GOVERNO DI

18 gennaio - “Governo di minoranza accettabile? No, nel 2018 non fu permesso a
Continua