74.132.378
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PREMIO NOBEL PER L'ECONOMIA STIGLITZ: ''SI PARLA DI PRESUNTI VANTAGGI DELL'IMMIGRAZIONE, MA PER L'EUROPA NON E' VERO''

giovedì 7 luglio 2016

"Da molto tempo avevo previsto che questa stagnazione avrebbe avuto alla fine conseguenze politiche. Quel giorno e' ormai alle porte", afferma il premio Nobel per l'economia Joseph Stiglitz invocando un ripensamento del commercio globale dopo il terremoto del referendum britannico sull'Unione Europea.

In un articolo pubblicato sul quotidiano "The Guardian" l'economista avverte che "digerire le implicazioni del voto del Regno Unito per la Brexit prendera' molto tempo alla Gran Bretagna, all'Europa e al resto del mondo e che le conseguenze piu' profonde dipenderanno, ovviamente, dalla risposta dell'Ue".

A suo parere un divorzio amichevole e' nell'interesse di tutti perche' "i benefici del commercio e dell'integrazione economica tra Regno Unito e Unione Europea sono reciproci"; la linea dura del presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker dettata dalla volonta' di scoraggiare l'effetto contagio, "ignora la lezione della Brexit e delle primarie repubblicane statunitensi: ampi segmenti della popolazione non se la passano affatto bene. L'agenda neoliberista degli ultimi quattro decenni puo' essere stata un bene per l'uno per cento piu' ricco, ma non per il resto della popolazione".

"Su entrambe le sponde dell'Atlantico i cittadini percepiscono gli accordi commerciali come fonti dei loro guai - prosegue Stiglitz -.  Gli accordi di oggi sono negoziati in segreto, con gli interessi societari ben rappresentati e i comuni cittadini e i lavoratori completamente tagliati fuori. I risultati sono a senso unico verso la compressione dei diritti dei lavoratori. Gli accordi commerciali hanno giocato un ruolo nella creazione di questa disuguaglianza ma molti altri fattori hanno contribuito a spostare l'equilibrio politico verso il capitale", precisa il docente della Columbia University, citando, ad esempio, le norme sulla proprieta' intellettuale che hanno accresciuto il potere della case farmaceutiche di alzare i prezzi.

"Ogni aumento del potere di mercato delle corporation - spiega Stiglitz - si traduce di fatto in un abbassamento dei salari reali. Gli effetti della stagnazione e del declino dei salari reali si sono combinati poi con quelli dell'austerita', con tagli ai servizi pubblici sui quali fanno affidamento cosi' tanti lavoratori a medio e basso reddito". 

"La conseguente incertezza economica per i lavoratori, unita all'immigrazione, ha creato una miscela tossica", continua il Nobel per l'economia, sostenendo che "un aumento dell'offerta di manodopera scarsamente qualificata porta a un abbassamento dei salari e quando i salari non possono essere piu' abbassati la disoccupazione cresce. Si parla molto dei presunti vantaggi dell'immigrazione. Per uno stato che fornisce un basso livello di prestazioni garantite, cioè protezione sociale, istruzione, assistenza sanitaria e cosi' via, a tutti i cittadini, cio' puo' essere vero. Ma per i paesi che offrono una discreta rete di sicurezza sociale, come quelli europei, e' vero il contrario". 

"Il risultato della pressione al ribasso dei salari e dei tagli ai servizi pubblici e' stata l'eviscerazione del ceto medio", sintetizza l'economista, sottolineando che le famiglie medie prima non hanno partecipato abbastanza ai benefici della crescita economica e poi, con la crisi del 2008, "hanno visto miliardi spesi per salvare le banche e spiccioli per salvare le loro case e i loro posti di lavoro". "Tuttavia - conclude Stiglitz - ci sono alternative agli attuali regimi neoliberisti che possono creare una prosperita' condivisa, cosi' come ci sono alternative come il Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti proposto da Barack Obama che possono causare ulteriori danni. La sfida oggi e' imparare dal passato, al fine di scegliere le prime ed evitare le seconde".

Il Brexit, nella sostanza, è un no netto e chiaro al liberismo sfrenato, all'immigrazione di manodopera dequalificata e a basso costo in Europa da Africa, Medio Oriente nazioni povere dell'Asia, e un no altrettanto netto ad accordi e patti segreti delle elite finanziarie globali ai danni della gente. Il Brexit, di fatto, decreta l'inizio della fine della globalizzazione selvaggia e del neoliberismo su cui s'è basata.

Redazione Milano.


IL PREMIO NOBEL PER L'ECONOMIA STIGLITZ: ''SI PARLA DI PRESUNTI VANTAGGI DELL'IMMIGRAZIONE, MA PER L'EUROPA NON E' VERO''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO PLANETARIO

INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO

mercoledì 29 gennaio 2020
La Cina e la comunita' internazionale osservano con crescente preoccupazione le ricadute della propagazione del nuovo ceppo di coronavirus sull'economia del paese asiatico, che potrebbe rallentare
Continua
 
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua
 
CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI E FORMARE FAMIGLIE

CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI

martedì 7 gennaio 2020
LONDRA - Negli ultimi anni, in diversi Paesi e' aumentato il numero di coloro che sono contrari al libero movimento delle persone all'interno della UE in quanto questa politica ha visto le nazioni
Continua
GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA (CRISI IN ARRIVO)

GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO

martedì 7 gennaio 2020
BERLINO - In vista delle elezioni che si terranno in Germania nel 2021, e' necessario "un rimpasto e un ringiovanimento" del governo federale, attualmente formato dalla Grande coalizione tra Unione
Continua
 
EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA, GOVERNICCHIO CONTE S'AFFLOSCIA

EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA,

giovedì 2 gennaio 2020
Il dodici dicembre 2019 - archiviato molto in fretta dalla solita stampa serva ue italiana -  sarà festeggiato negli anni a venire come il giorno del trionfo della democrazia sulle elites
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
WALL STREET JOURNAL: ''HILLARY CLINTON NELLA LISTA DEI MENO RICERCATI DALL'FBI...'' (E INTANTO IL SUO CONSENSO PRECIPITA)

WALL STREET JOURNAL: ''HILLARY CLINTON NELLA LISTA DEI MENO RICERCATI DALL'FBI...'' (E INTANTO IL
Continua

 
STAMPA TEDESCA: ''L'AUSTRIA A FARA' CROLLARE EURO E UE. BREXIT PICCOLEZZA, RISPETTO LA VITTORIA DI HOFER IL 2 OTTOBRE''

STAMPA TEDESCA: ''L'AUSTRIA A FARA' CROLLARE EURO E UE. BREXIT PICCOLEZZA, RISPETTO LA VITTORIA DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MATTEO SALVINI: GO BORIS GO!

12 dicembre - ''Go Boris Go! Sinistra sconfitta anche in Gran Bretagna!''. Il leader
Continua

TRIONFO DI BORIS JOHNSON A CAPO DEI TORY ALLE ELEZIONI: 368 A 191

12 dicembre - Londra - Schiacciante vittoria dei conservatori schierati per la Brexit
Continua

SONDAGGIO: LEGA 1° PARTITO 32% CENTRODESTRA 50,1% PD 19,3% M5S

12 dicembre - ROMA - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agora', il
Continua

IL GOVERNO CONTE PROVOCA 1.000 LICENZIAMENTI IN TIRRENIA CON STOP A

12 dicembre - Per Tirrenia-Cin c'e' ''la prospettiva di 1.000 licenziamenti tra il
Continua

SALVINI: M5S MAI COL PD POI VIVA IL PD NO AL MES POI VIVA IL MES.

12 dicembre - ''Se qualcuno ha tradito un ideale per salvare la poltrona, questi sono
Continua

PRODUZIONE INDUSTRIALE PRECIPITA IN TUTTA L'EUROZONA: -2,2% NEL

12 dicembre - Nuovo peggioramento della produzione industriale nell'area euro. A
Continua

SENATORE M5S PASSA ALLA LEGA

12 dicembre - ''Oggi, forte di una reciproca stima costruita nei mesi appena
Continua

M5S NEL CAOS, 4 SENATORI VOTANO CONTRO IL GOVERNO, 14 DEPUTATI

12 dicembre - ''Io spero vivamente di no''. Questa la risposta di Danilo Toninelli,
Continua

SALVINI INDAGATO PER I VOLI DI STATO CHE NON HANNO PROVOCATO DANNO

12 dicembre - L'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini e' indagato dalla procura di
Continua

HAI LA PARTITA IVA E HAI ADERITO ALLA FLAT TAX? ALLORA TI FACCIO

12 dicembre - ''Il fisco ha messo nel mirino le partite Iva che hanno usufruito della
Continua

MATTEO SALVINI: ADESSO IL GOVERNO TASSA ANCHE IL TETRAPAK (A BREVE

12 dicembre - ''Contrordine compagni! Adesso il governo tassa pure il Tetrapak, questi
Continua

14 DEPUTATI M5S DISERTANO LA VOTAZIONE ALLA CAMERA SUL MES (SONO

11 dicembre - Quattordici deputati M5S non hanno partecipato al voto alla camera sul
Continua

IL COMITATO VITTIME SALVA BANCHE ORGANIZZA UN FLASH MOB CONTRO IL

11 dicembre - ROMA - Flash mob dell'associazione 'Vittime del salva banche' davanti
Continua

BORGHI: ''CONTE TRADITORE, NON DOVEVA FIRMARE IL TRATTATO MES''.

11 dicembre - ROMA - AULA DEL PARLAMENTO - ''Il mandato che Conte aveva ricevuto da
Continua

DI MAIO: MES SOLO SE ASSIEME A UNIONE BANCARIA E GARANZIA UE SU

11 dicembre - ''Non possiamo mettere i soldi in banca degli italiani, per usare una
Continua

FORZA ITALIA: AL GOVERNO PD-M5S PIACCIONO LE SERRANDE ABBASSATE.

10 dicembre - Il deputato e capogruppo di Forza Italia in commissione Bilancio Andrea
Continua

CALDEROLI: ''GOVERNO CANCELLA CEDOLARE SECCA PER NEGOZI. MIGLIAIA

10 dicembre - ''Questo Governo fa davvero più danni della grandine. L'assurda
Continua

SALVINI: SULL'ILVA IL GOVERNO E' RIUSCITO A PEGGIORARE LA

10 dicembre - ''Sull'Ilva il governo e' riuscito a peggiorare una situazione gia'
Continua

SONDAGGI IN GRAN BRETAGNA CONCORDANO: TORY IN AMPIO VANTAGGIO,

9 dicembre - LONDRA - Tutti i principali quotidiani pubblicano sondaggi sul voto di
Continua

GENTILONI: ''PER IL 2020 NON E' PREVEDIBILE CHE IL PIL

9 dicembre - In Eurozona ''non ci sono al momento attendibili previsioni sulla
Continua
Precedenti »