72.913.364
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

OGGI ENTRO LA MEZZANOTTE GLI ITALIANI DEVONO VERSARE 50 MILIARDI DI EURO DI TASSE, UNO DEI QUALI REGALATO AI CLANDESTINI

martedì 16 giugno 2015

Per famiglie e imprese oggi e' una giornata campale. Oltre all'Imu e alla Tasi dovranno pagare anche le ritenute e le addizionali Irpef, l'Ires, l'Irap, l'Iva e la Tari per un importo complessivo che sfiora i 50 miliardi di euro(per la precisione 49,74). Lo rileva la Cgia secondo la quale, in termini assoluti, l'imposta che pesera' maggiormente sui bilanci delle aziende italiane sara' il versamento delle ritenute Irpef dei dipendenti e dei collaboratori delle imprese: queste ultime dovranno sborsare quasi 10,4 miliardi di euro.

L'Imu sulle seconde case e sugli immobili ad uso strumentale portera' ai Comuni 10,1 mld.

Altrettanto "impegnativo" sara' il pagamento dell'Ires (l'Imposta sui redditi delle societa' di capitali): dai calcoli della Cgia, il versamento del saldo 2014 e dell'acconto 2015 portera' nelle casse dello Stato 9,1 mld.

Se il pagamento dell'Iva consentira' all'Erario di incassare 6,8 mld, l'Irap, invece, gravera' sulle imprese per 4 mld.

Per le famiglie l' impegno economico piu' importante sara' dato dal pagamento della prima rata della Tasi: dei 2,3 mld euro attesi dai Comuni, i proprietari delle abitazioni principali dovranno versare circa 1,65 mld.

"Pur sapendo che la scadenza di giugno e' tradizionalmente una delle piu' impegnative dell'anno - spiega il segretario Cgia, Giuseppe Bortolussi - 50 mld di euro e' una cifra da far tremare i polsi, anche se rispetto all'ultima rilevazione che avevamo compiuto una quindicina di giorni fa, c'e' una grossa novita'. L'amministrazione finanziaria ha concesso una proroga alle aziende e alle partite Iva che sono sottoposte agli studi di settore. Queste ultime, pertanto, hanno la possibilita' di slittare i pagamenti delle imposte dirette entro il 6 luglio".

La Cgia fa notare che il gettito di ciascuna imposta definita in questa elaborazione e' stato stimato sulla base dell'andamento registrato negli ultimi anni; oltre a cio', si e' tenuto conto delle principali modifiche legislative intervenute negli anni recenti.

Entro oggi, inoltre, i contribuenti sono chiamati al versamento della prima rata della Tasi e dell'Imu sulle abitazioni ad uso abitativo e sugli immobili strumentali. Per calcolarne il gettito, la Cgia ha fatto riferimento alle aliquote e alle detrazioni del 2014.

Nei pagamenti che verranno effettuati entro oggi non sono stati inclusi i contributi previdenziali. La Cgia ricorda infine che le scadenze del versamento della Tari (tassa rifiuti) sono stabilite dai Comuni che devono prevedere almeno due rate all'anno. In questa analisi e' stato ipotizzato che il tributo venga versato in 4 rate e che una di queste scada nel mese di giugno.

Dall'analisi dei bilanci consolidati dei Comuni elaborati dall'Istat, si e' stimato che il gettito complessivo della Tari per l'anno in corso si aggiri attorno ai 7,6 mld: pertanto, dividendo questo importo per 4, ci consente di stimare il gettito medio della Tari di ciascuna rata in 1,9 mld. 

Il tutto, mentre Banca d'Italia segnala - l'ha fatto ieri - che il debito pubblico italiano è in continua crescita. 

Redazione Milano


OGGI ENTRO LA MEZZANOTTE GLI ITALIANI DEVONO VERSARE 50 MILIARDI DI EURO DI TASSE, UNO DEI QUALI REGALATO AI CLANDESTINI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GOVERNO   TASSE   SCADENZA   OGGI   TASI   IMU   TARI   IRPEF   CGIA   RENZI   GOVERNO   LADRO   IRES   IRAP   IVA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GIORGIA MELONI IN PARLAMENTO: ''PERCHE' DOBBIAMO USARE I SOLDI ITALIANI PER SALVARE LE BANCHE TEDESCHE? CONTE, RISPONDA!''

GIORGIA MELONI IN PARLAMENTO: ''PERCHE' DOBBIAMO USARE I SOLDI ITALIANI PER SALVARE LE BANCHE

mercoledì 11 dicembre 2019
"Si sta creando un cappio per indurre una crisi? Per l'incapacità dei nostri di difendere gli interessi nazionali". Lo chiede Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia intervenendo in Aula
Continua
 
LE IENE SBUGIARDANO CONTE E MOSTRANO CARTE INOPPUGNABILI, ADESSO PER L'AVVOCATO ''DEL POPOLO'' SONO VERI GUAI

LE IENE SBUGIARDANO CONTE E MOSTRANO CARTE INOPPUGNABILI, ADESSO PER L'AVVOCATO ''DEL POPOLO'' SONO

martedì 10 dicembre 2019
Il sito web de 'Le IENE', con Antonino Monteleone e Marco Occhipinti, torna sul caso del concorso universitario del 2002 che ha fatto diventare Giuseppe Conte professore ordinario di diritto privato
Continua
ALLARME ROSSO DEL QUOTIDIANO HANDELSBLATT: ''BANCHE DELLA GERMANIA IN CATTIVE CONDIZIONI, CONSOLIDAMENTO INEVITABILE''

ALLARME ROSSO DEL QUOTIDIANO HANDELSBLATT: ''BANCHE DELLA GERMANIA IN CATTIVE CONDIZIONI,

martedì 10 dicembre 2019
BERLINO - Nubi di tempesta finanziaria si stanno addensando sulle banche tedesche. Per le banche della Germania, il consolidamento - ovvero una forte ricapitalizzazione - e' "inevitabile" perche' si
Continua
 
SONDAGGIO DELLA UE SUL ''GRADIMENTO'' DELL'EURO: IN ITALIA E' AL MINIMO, IL 45% NON LO VUOLE PIU' (IN LITUANIA IL 51%)

SONDAGGIO DELLA UE SUL ''GRADIMENTO'' DELL'EURO: IN ITALIA E' AL MINIMO, IL 45% NON LO VUOLE PIU'

lunedì 9 dicembre 2019
LONDRA - Ogni anno l'Unione Europea fa un sondaggio per vedere quanto e' popolare la moneta unica e quest'anno il risultato e' piuttosto sorprendente. A prima vista le 17mila e 500 persone
Continua
EUROBUROCRATI UE HANNO SENTENZIATO: PARMIGIANO SALAME SAN DANIELE MOZZARELLA EXTRAVERGINE FANNO MALE COCA COLA FA BENE

EUROBUROCRATI UE HANNO SENTENZIATO: PARMIGIANO SALAME SAN DANIELE MOZZARELLA EXTRAVERGINE FANNO

giovedì 5 dicembre 2019
La Coca-Cola avrebbe effetti devastanti sul nostro organismo, a dirlo è l’ex farmacista inglese Niraj Naik sul suo blog. “Dopo aver visto così tante persone che soffrono di
Continua
 
ECONOMISTI TEDESCHI ELOGIANO LA GRAN BRETAGNA ''SENZA EURO HA EVITATO LA CRISI'' E SCHIANTANO IL SUPERSTATO UE ''NON SERVE''

ECONOMISTI TEDESCHI ELOGIANO LA GRAN BRETAGNA ''SENZA EURO HA EVITATO LA CRISI'' E SCHIANTANO IL

lunedì 2 dicembre 2019
LONDRA - "La decisione della Gran Bretagna di rimanere fuori dall'euro e' la miglior decisione che il governo britannico potesse prendere". Effettivamente sono un folle potrebbe pensarla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DRAGHI AVVISA: ''SE LA GRECIA ESCE DALL'EURO, ENTRIAMO IN ACQUE INESPLORATE'' (MA PIENE DI MINE SOMMERSE)

DRAGHI AVVISA: ''SE LA GRECIA ESCE DALL'EURO, ENTRIAMO IN ACQUE INESPLORATE'' (MA PIENE DI MINE
Continua

 
BANCHE TEDESCHE, UNIVERSITA' (OXFORD BARKELEY HARVARD) CENTRI STUDI (DIW LONDON SCHOOL OF ECONOMICS): GRECIA HA RAGIONE!

BANCHE TEDESCHE, UNIVERSITA' (OXFORD BARKELEY HARVARD) CENTRI STUDI (DIW LONDON SCHOOL OF
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MATTEO SALVINI: NON AVEVO PAURA DEI CASAMONICA, FIGURIAMOCI DELLE

20 novembre - Paura delle 'sardine'? ''Non avevo paura dei Casamonica figuriamoci se
Continua

FDI: CONTE VENGA SUBITO IN PARLAMENTO A RIFERIRE CHE HA COMBINATO

20 novembre - ''Insieme al capogruppo alla Camera di Fratelli d'Italia, Lollobrigida,
Continua

ZAIA: BASTA INSULTI AI VENETI, QUERELIAMO.

20 novembre - ''Basta insulti ai Veneti, mio compito è difendereli, quereliamo'' ''Ne
Continua

ARRESTATO UNO DEI MANDANTI DELL'OMICIDIO DELLA GIORNALISTA CARUANA

20 novembre - LA VALLETTA - Poche ore dopo la promessa di grazia garantita dal premier
Continua

SALVINI: SCUDO ARCELORMITTAL NOI AL GOVERNO L'AVEVAMO RIMESSO,

19 novembre - La questione dello 'scudo' per ArcelorMittal ''era uno dei motivi delle
Continua

M5S SI RIBELLA A CONTE E INTIMA A DI MAIO DI CONVOCARE VERTICE DI

19 novembre - ''Il Parlamento aveva dato un preciso mandato al Presidente del
Continua

IN ARRIVO ALTA MAREA ECCEZIONALE A VENEZIA: 160 CENTIMETRI ALLARME

15 novembre - VENEZIA - L'ultimo bollettino (ore 8:15) del Centro maree di Venezia ha
Continua

DI MAIO HA PAURA E MINACCIA I SUOI: ''CHI FA POLEMICHE SE NE VADA''

14 novembre - Il capo politico dell'M5s sente odore di scissione e attacca: ''Chi fa
Continua

GOVERNATORE FONTANA: BRUTTO EPISODIO CHE NON RAPPRESENTA LA REALTA'

14 novembre - MILANO - ''Non sono preoccupato, perche' non credo che esista questo
Continua

SONDAGGI/ SUPERMEDIA YOUTREND: CENTRODESTRA 50,6% CON LEGA 33,5%

14 novembre - Buona la performance di Fratelli d'Italia che sfiora il 10%, salendo al
Continua

PIL TERZO TRIMESTRE 2019 EUROZONA: GERMANIA E ITALIA APPAIATE NEL

14 novembre - BRUXELLES - Nel terzo trimestre 2019 il Pil e' salito dello 0,2%
Continua

LAURA COMI E PAOLO ORRIGONI AI DOMICILIARI, ZINGALE IN CARCERE

14 novembre - VARESE - I finanzieri del Nucleo Polizia economico-finanziaria di Milano
Continua

SONDAGGIO: CENTRODESTRA AL 50,2% LEGA AL 33%

14 novembre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agora', il programma
Continua

GOOGLE ENTRA NEL SETTORE BANCARIO: OFFRIRA' A BREVE CONTI CORRENTI

13 novembre - Google è pronta a entrare nel settore bancario. Il prossimo anno,
Continua

RENZI LO METTE PER ISCRITTO: IL MIO OBBIETTIVO E' ANNIENTARE IL PD

13 novembre - Lo mette pure per iscritto. Matteo Renzi vuole annientare il Pd.
Continua

IL GOVERNO TEDESCO DI SPACCA SULL'UNIONE BANCARIA: SPD A FAVORE CDU

13 novembre - BERLINO - Il governo tedesco vacilla sempre piu. Raggiunto faticosamente
Continua

GOVERNO SI SPACCA SU EMENDAMENTO PER RIPRISTINO SCUDO LEGALE ALL'EX

13 novembre - ''Lo stop in commissione alla Camera degli emendamenti che ripristinano
Continua

TOTI: GRANDE DOLORE PER CHI HA PERSO LA VITA IN VENETO PER MALTEMPO

13 novembre - GENOVA - ''Grande dolore per chi ha perso la vita in Veneto a causa del
Continua

GOVERNATORE FONTANA OFFRE UOMINI E MEZZI A BASILICATA E VENETO PER

13 novembre - MILANO - ''Questa mattina ho chiamato i governatori di Veneto e
Continua

DIRETTORE ASSOCIAZIONE VENEZIANA ALBERGATORI: UNA DEVASTAZIONE E

13 novembre - VENEZIA - ''E' una devastazione: i danni sono ingentissimi e purtroppo
Continua
Precedenti »