71.598.895
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GERMANIA ABBANDONA LA ZONA EURO PER LE ESPORTAZIONI (E ALLORA A CHE SERVE LA VALUTA UNICA EUROPEA?)

giovedì 2 aprile 2015

BERLINO - Il più forte segnale del declino dell'eurozona non arriva dagli stati notoriamente devastati dall'euro e dalle politiche recessive imposte dalla Ue ad esempio all'Italia, bensì dalla Germania. Ed è un segno indiscutibile del declino provocato dall'euro.

Infatti, per l'intero tessuto produttivo tedesco l'eurozona perde sempre piu' importanza, scrive il quotidiano "Handelsblatt".

Nel 2014, per rimanere ai dati più recenti, solo il 36,6 per cento del fatturato estero della Germania e' stato registrato nei paesi appartenenti all'unione monetaria, ha fatto sapere ieri l'ente di statistiche federale tedesco.

"Nel 2005 la quota era ancora del 44,7 per cento", sottolinea l'istituto, mentre nel 1993, anno di entrata in vigore del trattato di Maastricht, la quota era del 47,6 per cento.

Alla base del crollo c'e' la crisi economica da cui paesi come Francia, Italia e Spagna si stanno riprendendo "solo lentamente" espressione usata in modo eufemistico dal quotidiano Handelsblatt.

Contemporaneamente, stanno diventando sempre piu' importanti per l'export tedesco i paesi appartenenti all'Ue ma non all'unione monetaria, come ad esempio Gran Bretagna e Polonia: dal 2013 al 2014 la quota di export verso questi paesi e' cresciuta dal 20,1 al 21,4 per cento.

L'anno scorso gli esportatori tedeschi hanno venduto un quantitativo di merci pari a 1.133,5 miliardi di euro: il piu' alto fatturato di sempre.

Dal 1961 ad oggi la Francia e' stata il primo paese importatore per la Germania ma, secondo le previsioni della Camera di Commercio e Industria tedesca (Dihk), questo felice rapporto potrebbe cambiare presto, perche' Parigi non riesce a riprendersi dal ristagno economico. Nè può farlo, se deve "tagliare" anzichè investire come richiede l'ABC dell'economia che evidentemente è sconosciuto alle burocrazie parassitarie di Bruxelles.

Potrebbero essere gli Stati Uniti, quindi, a diventare il cliente numero uno della Germania: "gli Stati Uniti stanno crescendo molto piu' velocemente dei nostri vicini", ha dichiarato l'esperto di Dihk, Volker Treier: "nel 2015 le nostre esportazioni negli Usa potrebbero crescere dell'8,5 per cento". Per l'export verso la Francia, invece, si prevede poco e niente.

Nel 2014 le imprese tedesche hanno consegnato a Parigi merci per un totale di 102 miliardi di euro su un totale esportato di oltre 1.133 miliardi, solo 6 miliardi in piu' rispetto agli Usa, con tutti connessi problemi logistici di quest'ultimo tipo di export, data la notevole distanza da superare via nave o aereo.

Il paese d'oltreoceano potrebbe recuperare il distacco quest'anno, mentre dal 2018 anche Cina e Gran Bretagna potrebbero superare la Francia come cliente delle esportazioni tedesche, ha spiegato Dihk. 

In pratica, la Germania è sempre meno interessata alla zona euro. E allora l'euro a che serve, se non serve per facilitare e far crescere le economie che lo usano? A cosa serve, se l'export dentro l'eurozona non interessa più alla prima economia dell'eurozona?


LA GERMANIA ABBANDONA LA ZONA EURO PER LE ESPORTAZIONI (E ALLORA A CHE SERVE LA VALUTA UNICA EUROPEA?)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
 
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
 
L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK, ECONOMISTI)

L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK,

lunedì 30 settembre 2019
Londra - Nonostante i giornali di regime non facciano che ripetere che l'euro e' stato un grosso successo la realta' e' che la moneta unica e' stata un grosso fallimento e lo dimostra il fatto che
Continua
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua
 
VENETO LOMBARDIA PIEMONTE SARDEGNA FRIULI VENEZIA GIULIA E ABRUZZO CHIEDONO REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO (EVVIVA!)

VENETO LOMBARDIA PIEMONTE SARDEGNA FRIULI VENEZIA GIULIA E ABRUZZO CHIEDONO REFERENDUM PER IL

venerdì 27 settembre 2019
"Ci siamo! Cinque Regioni hanno chiesto, attraverso il voto dei loro rispettivi Consigli regionali, di far tenere un referendum abrogativo della quota proporzionale della legge elettorale vigente a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DOPO L'IRLANDA, IL BELGIO: A MIGLIAIA IN PIAZZA A BRUXELLES CONTRO IL GOVERNO CHE IMPONE TASSE E TAGLI VOLUTI DALLA UE

DOPO L'IRLANDA, IL BELGIO: A MIGLIAIA IN PIAZZA A BRUXELLES CONTRO IL GOVERNO CHE IMPONE TASSE E
Continua

 
LA UE FINANZIA GRUPPI ECOLOGISTI PER FAR LA GUERRA ALLA GRAN BRETAGNA PROVANDO A DANNEGGIARE L'EUROSCETTICO CAMERON

LA UE FINANZIA GRUPPI ECOLOGISTI PER FAR LA GUERRA ALLA GRAN BRETAGNA PROVANDO A DANNEGGIARE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SONDAGGIO TRA I CITTADINI: ROMA GRAVEMENTE SPORCA E BUS-TRAM

30 settembre - ROMA - Una citta' gravemente sporca, con i rifiuti che rimangono per
Continua

I PARTITI PRO IMMIGRAZIONE NEL PARLAMENTO UE NON TOLLERANO

30 settembre - BUDAPEST - I partiti ''pro immigrazione nel Parlamento Europeo non
Continua

CLASS ACTION IN GERMANIA CONTRO LA VOLKSWAGEN: 450.000 RICHIESTE DI

30 settembre - Si e' aperta oggi in Germania la prima maxi-class action contro
Continua

AFRICANO MOLESTA RAGAZZINA DI 15 ANNI SULLA BANCHINA DELLA METRO.

30 settembre - Ha approfittato della ressa alla banchina della metro, in occasione
Continua

FEDERALBERGHI: SE CONTE AUMENTA L'IVA SARA' UN DISASTRO PER IL

30 settembre - ''L'aumento dell'Iva sulle imprese alberghiere e della ristorazione
Continua

623 EURO AL MESE DI REDDITO DI CITTADINANZA ALL'ASSASSINA DI

30 settembre - I capigruppo della Lega di Senato e Camera, Massimiliano Romeo e
Continua

MARA CARFAGNA: MA CONTE DOVE LI TROVEREBBE 23 MILIARDI PER STOPPARE

30 settembre - ''Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha annunciato di 'aver
Continua

GOVERNATORE FONTANA: QUESTO GOVERNO NON SI OCCUPA DELLE REGIONI DEL

30 settembre - MILANO - ''Questo Governo non ha minimamente evidenziato i problemi
Continua

2.386 AFRICANI FATTI ARRIVARE DAL GOVERNO CONTE IN ITALIA NEL MESE

30 settembre - ''Piu' di 7 mila sbarchi dall'inizio dell'anno, di cui 2.386 solo a
Continua

COLDIRETTI: NON ALL'AUMENTO DELL'IVA! SENZA SE E SENZA MA!

30 settembre - ''Con i consumi stagnanti occorre scongiurare ogni ipotesi di aumenti
Continua

CODACONS: AUMENTO IVA ESCE DALLA PORTA E RIENTRA DALLA FINESTRA,

30 settembre - ''L’aumento dell’Iva esce dalla porta per rientrare dalla finestra,
Continua

CONFCOMMERCIO: AUMENTO IVA PUNISCE I POVERI E I PIU' DEBOLI. E'

30 settembre - L'aumento dell'Iva ''dal punto di vista economico spalancherebbe le
Continua

CONTE E IL MINISTRO BELLACIAO VOGLIONO AUMENTARE L'IVA. RENZI & DI

30 settembre - ''Abbiamo fatto un governo per mandare a casa Salvini e per non
Continua

SALVINI: GOVERNO DI FALSARI: AUMENTA L'IVA E AUMENTA LE TASSE

30 settembre - ''Sono dei falsari, hanno detto che questo governo nasceva unicamente
Continua

GIORGIA MELONI: ''CHI AMA LA PATRIA DIFENDE L'AMBIENTE'' (ESATTO!)

27 settembre - ''Bello vedere oggi in piazza migliaia di giovani battersi per il futuro
Continua

VIKTOR ORBAN: ATTACCO CODARDO DELLA UE ALL'UNGHERIA (LA LEYEN

27 settembre - BUDAPEST - Il premier ungherese Viktor Orban ha definito la sospensione
Continua

DI MAIO: ''VOGLIO IL VINCOLO DI MANDATO, NE PARLERO' COL PD'' PD:

26 settembre - Luigi Di Maio ha annunciato da New York, a margine dell'assemblea
Continua

CALDEROLI: BARRICATE CONTRO LO IUS SOLI! CI VOGLIONO RIPROVARE.

26 settembre - ''Rieccolo! Lo stavamo aspettando e puntualmente a un mese dalla nascita
Continua

SALVINI: TASSA SUI CONTANTI NEMMENO IN UNIONE SOVIETICA CI HANNO

26 settembre - PASSIGNANO SUL TRASIMENO (PERUGIA) - ''Stanno pensando di tassare chi
Continua

SALVINI: IL SUICIDIO PER LEGGE NON LO APPROVERO' MAI

26 settembre - PASSIGNANO SUL TRASIMENO (PERUGIA) - ''Il suicidio per legge non lo
Continua
Precedenti »