72.316.757
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA UE CREDEVA DI COMPRARSI L'UCRAINA CON 650 MILIONI DI EURO A ''FONDO PERDUTO'' MA IL PRESIDENTE HA DETTO 20 MILIARDI...

venerdì 29 novembre 2013

Al summit di Vilnius, capitale della Lituania, François Hollande, Angela Merkel e e tre dozzine di dirigenti europei hanno incontrato l’uomo che mette in difficoltà uno dei loro progetti più ambiziosi : il presidente ucraino Viktor Ianukovitch, che rifiuta le avances dell’Europa e preferisce cedere – per convinzione o necessità – alle pressioni della Russia.

Al summit sono stati  in molti a chiedersi se il partenariato orientale, grande ambizione dell’UE, sia utile o meno. Era stato lanciato nel 2009 per obbligare sei ex repubbliche sovietiche a dirigersi verso l’economia di mercato.

Di queste, solo due hanno voluto fare un primo passo verso il partenariato, la Georgia e la Moldavia, due piccole nazioni di cui la Russia non vuole riconoscere le frontiere nazionali.

La Bielorussia e l’Azerbaïdjan, paesi a forte connotazione dittatoriale e dalla corruzione dilagante, non hanno ancora deciso da che parte schierarsi, se con l’Europa o con la Russia, mentre l’enclave dell’Armenia, nazione senza grandi risorse, ha scelto l’unione con Mosca.

Restava l’Ucraina, considerata il pezzo forte sino a settimana scorsa. Farla entrare nel partenariato orientale con i suo 46 milioni di abitanti significava portare il progetto europeo nel cuore dell’ex Unione Sovietica.

Malgrado abbia preferito allinearsi con il governo russo, a Vilnius Viktor Ianukovitch si è comunque seduto al tavolo delle discussioni, segno che forse non tutto è ancora perduto.

Il progetto di dichiarazione finale del summit menziona l’impegno condiviso dall’UE e da Kiev a firmare l’accordo associativo in una data che non è stata fissata. E così è finito.

Tutti sanno che Ianukovitch è un prodotto di stampo sovietico. Per lui la politica è un rapporto di forze. Ben lontano dal farsi sedurre dalle grandi idee europee e dalla diplomazia di Bruxelles, il presidente ucraino ha fatto capire che il suo paese si volgerà verso chi offrirà di più.

Prima di recarsi a Vilnius, Ianukovitch non ha mancato di dichiarare – a beneficio delle orecchie europee – che considera umilianti i 610 milioni promessi da Bruxelles al governo di Kiev in cambio della firma dell’accordo associativo. “E’ una caramella in una bella carta colorata – ha detto, dichiarando che al suo paese servono almeno 20 miliardi di euro, sicuramente un modo per far salire le offerte, dopo le promesse e le minacce del presidente russo Vladimir Putin.

“Sinora l’Unione europea ha fatto lo sbaglio di negoziare concentrata sui suoi grandi principi, senza veramente preoccuparsi degli interessi di Kiev – nota un diplomatico coinvolto nei negoziati". “L’Europa ha anche sottovalutato le capacità di ricatto della Russia – ha aggiunto il presidente polacco Bronislaw Komorowski.

Fonte notizia: Ticino Live.

 


LA UE CREDEVA DI COMPRARSI L'UCRAINA CON 650 MILIONI DI EURO A ''FONDO PERDUTO'' MA IL PRESIDENTE HA DETTO 20 MILIARDI...


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Ucraina   Ue   Merkel   Russia   Bruxelles   Hollande    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GIGANTESCA SPRECOPOLI DEL PARLAMENTO UE: 90 MILIONI DI EURO ALL'ANNO SOLO PER I ''VIAGGETTI'' DEGLI EUROPARLAMENTARI

GIGANTESCA SPRECOPOLI DEL PARLAMENTO UE: 90 MILIONI DI EURO ALL'ANNO SOLO PER I ''VIAGGETTI'' DEGLI

lunedì 4 novembre 2019
LONDRA - I parlamentari europei si sa navigano nell'oro a spese dei contribuenti. Non bastasse lo stipendio di 90 mila euro all'anno e l'assistenza sanitaria che permette loro di avere cure gratis
Continua
 
CURE GRATIS E PERFINO LA CHIRURGIA ESTETICA, IL BENGODI SANITARIO DEL PARLAMENTO EUROPEO (VIAGRA GRATIS INCLUSO)

CURE GRATIS E PERFINO LA CHIRURGIA ESTETICA, IL BENGODI SANITARIO DEL PARLAMENTO EUROPEO (VIAGRA

lunedì 28 ottobre 2019
LONDRA - E' difficile stabilire quante siano le persone morte per via delle politiche di austerita' volute dalla UE ma quel che e' certo che queste regole non valgono per i parlamentari
Continua
ANALISI / FAIDE REGOLAMENTI DI CONTI E AGGUATI NEL SOTTOBOSCO DELLA COMMISSIONE UE: LA VON DER LEYEN VA A SCHIANTARSI

ANALISI / FAIDE REGOLAMENTI DI CONTI E AGGUATI NEL SOTTOBOSCO DELLA COMMISSIONE UE: LA VON DER

martedì 22 ottobre 2019
Mentre gli “editorialisti” dei media di regime italiani fanno a gara a chi offende maggiormente Trump o la Regina d’Inghilterra dipingendoli come buzzurri o vecchi ormai fuori di
Continua
 
DOMENICA PROSSIMA DI VOTA IN TURINGIA E PER LA MERKEL SARANNO DOLORI: I NAZIONALSITI DI AFD AL 24% BATTONO LA CDU

DOMENICA PROSSIMA DI VOTA IN TURINGIA E PER LA MERKEL SARANNO DOLORI: I NAZIONALSITI DI AFD AL 24%

martedì 22 ottobre 2019
LONDRA - Domenica 27 ottobre e' un giorno importante per la Germania - oltre che per l'Italia, dato che si voterà per le regiobnali in Umbria - visto che gli elettori della Turingia andranno
Continua
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua
 
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CON LA COMPLICE INDIFFERENZA DEGLI ANTISEMITI, PIETRATE DI PALESTINESI A UNA BAMBINA EBREA DI 2 ANNI NON FA NOTIZIA

CON LA COMPLICE INDIFFERENZA DEGLI ANTISEMITI, PIETRATE DI PALESTINESI A UNA BAMBINA EBREA DI 2
Continua

 
PORTOGALLO IN RIVOLTA CONTRO GOVERNO E UE: SCIOPERO GENERALE DELLE POSTE PER QUATTRO GIORNI - PAESE FERMO -

PORTOGALLO IN RIVOLTA CONTRO GOVERNO E UE: SCIOPERO GENERALE DELLE POSTE PER QUATTRO GIORNI - PAESE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MATTEO SALVINI: PRIMA SI VOTA, MEGLIO E'.

29 ottobre - ''Quando Renzi dice che non vuole alleanza con Pd e M5s, ma l'ha fatta
Continua

SALVINI:PREMIER DOVREBBE SMENTIRE IL FINANCIAL TIMES SE RAPPRESENTA

29 ottobre - ''Un presidente del Consiglio che rappresenta tutti i lavoratori e tutti
Continua

BOOM DI VENDITE IN ITALIA DELLA PASTA ''SOVRANISTA'' AL 100%

28 ottobre - ''Si sta registrando un decisa svolta sovranista della pasta con la
Continua

LUCIA BORGONZONI: VOGLIAMO CHE IL 26 GENNAIO SIA GIORNO DI FESTA E

28 ottobre - La senatrice della Lega Lucia Borgonzoni, candidata alla presidenza
Continua

BONACCINI, CANDIDATO UFFICIALE PD ALLE REGIONALI E.R.: NESSUNA

28 ottobre - BOLOGNA - A certi politici manca completamente il senso della realtà:
Continua

SONDAGGIO IN SPAGNA: LA NUOVA DESTRA DI VOX SALE AL TERZO POSTO,

28 ottobre - Secondo l'ultimo sondaggio Sigma Dos per ''El Mundo'', il partito
Continua

DI MAIO: L'ALLEANZA IN UMBRIA ERA UN ESPERIMENTO. E' UNA STRADA

28 ottobre - Quello tentato in Umbria dalle forze di maggioranza ''era un
Continua

RENZI, SE LA GENIALATA DELL'ALLEANZA PD-M5S SI RIPETE, PER NOI

28 ottobre - ''Fare uno scontro tra l'alleanza organica Pd-5 Stelle e l'alleanza
Continua

SALVINI: SE QUANTO SCRIVE IL FINANCIAL TIMES SU CONTE FOSSE VERO,

28 ottobre - PERUGIA - ''Se quello di cui scrive il Financial Times fosse vero, in
Continua

SALVINI: IN UMBRIA HA VINTO TUTTO IL CENTRODESTRA E SONO CONTENTO

28 ottobre - ''È una squadra e se qualcuno cresce o crescerà la prossima volta,
Continua

DATI DEFINITIVI UMBRIA. LEGA AL 37% CENTRODESTRA OLTRE IL 52% (M5S

28 ottobre - I dati definitivi diffusi dal Viminale, del voto regionale in UMBRIA,
Continua

MARCUCCI CAPO GRUPPO PD AL SENATO: SI IMPONE RIFLESSIONE SU

28 ottobre - ''È una sconfitta evidente, che non avra' conseguenze sul governo, ma
Continua

++++LEGA IN UMBRIA 38,5% FDI 11% FI 5,8% PD 19% M5S 8,6%

27 ottobre - Trionfo Lega e Fratelli d'Italia che sfiorano il 50% in Umbria, Pd
Continua

ELETTORI DELL'UMBRIA SONO ANDATI IN MASSA A VOTARE PER ABBATTERE

27 ottobre - Affluenza oltre il 65% alla chiusura dei seggi per le elezioni regionali
Continua

+++++FLASH+++++ EXIT POLL UMBRIA: TESEI 56-60,5% BIANCONI 35-39%

27 ottobre - Legnata storica per Pd-M5s in Umbria, la candidata di Lega-di-Forza
Continua

GRAN FOLLA AL COMIZIO DI GIORGIA MELONI A GUBBIO

24 ottobre - GUBBIO - ''Folle che una regione così sia in transizione verso il
Continua

MOLTENI: ''L'EUROPA SMENTISCE CONTE, FRONTIERE E PORTI CHIUSI AI

24 ottobre - ''L'Europa e' andata sotto sull'immigrazione. Abbiamo scoperto le carte
Continua

ITALIA VIVA RIFIUTA DI PARTECIPARE A CHIUSURA CAMPAGNA IN UMBRIA DI

24 ottobre - ROMA - Italia Viva non partecipera' domani all'iniziativa comune dei
Continua

ROMA COME IL BRONX. BASTA!

24 ottobre - ''In una sola serata, quella di ieri, una giovane coppia ha subito una
Continua

GIORGIA MELONI: SONO SCIOCCATA E INFURIATA, NON SI PUO' MORIRE

24 ottobre - ROMA - ''Sono scioccata e infuriata dalla notizia dell'omicidio di Luca
Continua
Precedenti »