72.274.810
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ESCLUSIVO / INTERVISTA A LILIANA GORINI, PRESIDENTE MOVISOL: ''SUBITO LA GLASS STEAGALL O SARA' LA FINE DELL'OCCIDENTE''

venerdì 22 novembre 2013

Il nostro quotidiano intervista la presidente nazionale di Movisol, il Movimento per i diritti civili e la solidarietà, Liliana Gorini. Primo punto del programma politico di Movisol è l'immediata reitroduzione della legge Glass Steagall, che separava nettamente le attività speculative da quelle del credito nel sistema bancario americano.(vedi nota a fine articolo)  L'intervista è di Luca Campolongo 

D: Quando si è costiuito Movisol e su iniziativa di chi?

R: Movisol si è costituito nel 1993 a Milano su iniziativa mia e di altri esponenti del movimento di LaRouche in Italia.

D: Perché vi proponete la reintroduzione del Glass Steagall Act?

R: Il crollo del presente sistema finanziario occidentale è stato accelerato dall'abrogazione della legge Glass-Steagall negli Stati Uniti nel 1999, abrogazione che ha dato il via ad una bolla speculativa che è ormai 12 volte il PIL mondiale, ed assorbe tutta la liquidità immessa nel sistema finanziario, in Europa come negli Stati Uniti. La mancanza di credito per le imprese, l'aumento delle tasse, l'austerità imposta dalla BCE e dall'Unione Europea sono causate da questa bolla speculativa. Solo imponendo una netta separazione tra banche commerciali (deposito e credito)e banche d'affari (speculative), come quella imposta da Roosevelt nel 1933, sarà possibile rilanciare il credito alle imprese ed all'economia reale.

D: Oltre a questo, quali altri progetti o iniziative vi proponete di portare avanti?

R: Proponiamo grandi progetti infrastrutturali che potranno rilanciare davvero l'occupazione e la crescita economica, tra cui il nostro Programma "C'è vita dopo l'Euro" per lo sviluppo del Sud Europa, del Mediterraneo e dell'Africa, che costituisce anche l'unica alternativa all'esodo di massa dall'Africa tanto temuto nel nostro paese. I progetti di sviluppo ci sono (ad esempio il piano Transaqua, l'Africa Pass, i lettori li troveranno sul nostro sito movisol.org) ma non vengono attuati per una conscia politica genocida da parte dell'Unione Europea, che per questo motivo lascia l'Italia sola ad affrontare l'emergenza a Lampedusa. L'UE è unicamente interessata a salvare le grosse banche tedesche e francesi (Deutsche Bank e Paribas in primis) che speculano sui nostri titoli di stato e si arricchiscono sull'impoverimento del resto dell'Europa, ed è disposta anche ad imporci un prelievo forzoso sui conti correnti, come a Cipro, per salvare gli speculatori.

D: LaRouche è stato arrestato per capi d'accusa pesanti e rilasciato dopo alcuni anni, cosa vi sentite di dire a chi vi accusa di seguire un pregiudicato?

R: Essendo stata impegnata personalmente nella sua liberazione, nel 1994, chiesta al Presidente Clinton da centinaia di parlamentari in tutto il mondo, tra cui 80 parlamentari italiani, conosco bene il processo farsa con cui un giudice corrotto e legato al traffico di armi, il giudice Bryant, condannò LaRouche nel 1988 a 15 anni di detenzione sostenendo che i fondi che erano stati raccolti per la sua campagna elettorale fossero, retroattivamente, "titoli non autorizzati". Il processo fu avviato dopo una lettera personale di Henry Kissinger al capo dell'FBI, affinchè togliesse di mezzo LaRouche che dava molto fastidio. Lo difese l'ex ministro della Giustizia americano Ramsey Clark, che definì l'iter processuale "il processo più motivato politicamente a cui avesse mai assistito in tutta la sua lunga carriera". Quindi a chi legge le diffamazioni contro LaRouche su Wikipedia mi sento di dire: LaRouche è stato in carcere per le sue idee, le stesse che hanno contribuito a farlo liberare, grazie agli appelli di centinaia di personalità da tutto il mondo. Non ha mai accettato compromessi con l'oligarchia finanziaria e con l'establishment, e per questo è sotto attacco.

D: Come volete muovervi sul territorio?

R: Abbiamo appena concluso una raccolta firme in tutta Italia per una legge di iniziativa popolare sulla separazione bancaria, e continueremo a muoverci in questo senso, con conferenze (come quella a Sanremo, Treviso e Montevarchi), gazebo e iniziative pubbliche.

D: Pensate di diventare anche movimento politico o no?

R: Se intende candidarci alle elezioni, al momento non è prevista nessuna ipotesi in tal senso.

Autore dell'intervista: Luca Campolongo per ilNord.it 

Nota.

La legge bancaria Glass-Steagall mirava a introdurre misure per contenere la speculazione da parte degli intermediari finanziari e i panici bancari.

La prima misura fu quella di istituire la Federal Deposit Insurance Corporation con lo scopo di garantire i depositi e prevenire eventuali corse allo sportello delle banche e ridurre il rischio di panici bancari.

La seconda misura prevedeva l'introduzione di una netta separazione tra attività bancaria tradizionale e attività bancaria di investimento. Le due attività non potevano essere esercitate dallo stesso intermediario, avendo così la separazione tra banche commerciali e banche di investimento. La ratio di tale provvedimento era quella di evitare che il fallimento dell'intermediario comportasse altresì il fallimento della banca tradizionale, impedendo di fatto che l'economia reale fosse direttamente esposta al pericolo di eventi negativi prettamente finanziari. Per via della sua successiva abrogazione, nella crisi del 2007 è accaduto proprio questo, quando l'insolvenza nel mercato dei mutui subprime ha scatenato una crisi di liquidità che si è trasmessa immediatamente all'attività bancaria tradizionale, in quanto quest'ultima è commistionata all'attività di investimento, in questo caso immobiliare. (Wikipedia)


ESCLUSIVO / INTERVISTA A LILIANA GORINI, PRESIDENTE MOVISOL: ''SUBITO LA GLASS STEAGALL O SARA' LA FINE DELL'OCCIDENTE''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Glass Steagall   Liliana Gorini   Stati Uniti   Italia   euro    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS PRIMO NEI SONDAGGI

IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS

lunedì 11 novembre 2019
LONDRA - Ogni mese in Finlandia viene fatto un sondaggio sulla popolarita' dei suoi  partiti politici e anche questo mese il partito anti-immigrati dei True Finns ha visto la sua popolarita'
Continua
 
INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO, ANCHE IN TOSCANA CADRA'''

INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO,

lunedì 11 novembre 2019
In Emilia Romagna, dice il leader leghista Matteo Salvini in una intervista a "La Stampa" pubblicata oggi - "possiamo far cadere il secondo Muro di Berlino. Poi porto il caffe' corretto in ufficio a
Continua
GOVERNATORE FONTANA REAGISCE ALLE FALSE ACCUSE DEL SINDACO PD DI BOLOGNA CONTRO LA LOMBARDIA (IL PD HA PAURA DI PERDERE)

GOVERNATORE FONTANA REAGISCE ALLE FALSE ACCUSE DEL SINDACO PD DI BOLOGNA CONTRO LA LOMBARDIA (IL PD

giovedì 7 novembre 2019
MILANO - La sinistra emiliano-romagnola "con l'avvicinarsi delle elezioni regionali non sa piu' cosa inventarsi per contrastare la 'politica dei fatti e delle azioni' del centrodestra e di Matteo
Continua
 
E' PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER CONTE: ZINGARETTI AVVISA, RENZI MINACCIA E SETTORI DI M5S PRONTI ALLA SFIDUCIA

E' PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER CONTE: ZINGARETTI AVVISA, RENZI MINACCIA E SETTORI DI M5S

mercoledì 6 novembre 2019
Il governo Conte cade? Il segno e' gia' stato passato da un pezzo e Nicola Zingaretti lo ha fatto capire ai ministri e sottosegretari dem che ha riunito alla Camera. E' un gabinetto di guerra al
Continua
GIGANTESCA SPRECOPOLI DEL PARLAMENTO UE: 90 MILIONI DI EURO ALL'ANNO SOLO PER I ''VIAGGETTI'' DEGLI EUROPARLAMENTARI

GIGANTESCA SPRECOPOLI DEL PARLAMENTO UE: 90 MILIONI DI EURO ALL'ANNO SOLO PER I ''VIAGGETTI'' DEGLI

lunedì 4 novembre 2019
LONDRA - I parlamentari europei si sa navigano nell'oro a spese dei contribuenti. Non bastasse lo stipendio di 90 mila euro all'anno e l'assistenza sanitaria che permette loro di avere cure gratis
Continua
 
LA RESISTIBILE STORIA DEL CANDIDATO PD ALLA REGIONE EMILIA ROMAGNA SVELATA DALL'M5S (C'ERAVAMO TANTO ODIATI, E ADESSO?)

LA RESISTIBILE STORIA DEL CANDIDATO PD ALLA REGIONE EMILIA ROMAGNA SVELATA DALL'M5S (C'ERAVAMO

lunedì 4 novembre 2019
Il voto in Umbria con la netta affermazione della Lega e di Fratelli d’Italia con al traino ciò che resta (poco) di Forza Italia, ha fatto scattare più di un avviso di sfratto al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GENOVA PARALIZZATA DALLO SCIOPERO DEL TRASPORTO PUBBLICO. E' IL QUARTO GIORNO CONSECUTIVO! E SI VA AVANTI A OLTRANZA.

GENOVA PARALIZZATA DALLO SCIOPERO DEL TRASPORTO PUBBLICO. E' IL QUARTO GIORNO CONSECUTIVO! E SI VA
Continua

 
STAMPA TEDESCA: ''BERLUSCONI IN AUTUNNO DEL 2011 TRATTO' CON LA UE L'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO'' (e fu fatto a pezzi)

STAMPA TEDESCA: ''BERLUSCONI IN AUTUNNO DEL 2011 TRATTO' CON LA UE L'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI:PREMIER DOVREBBE SMENTIRE IL FINANCIAL TIMES SE RAPPRESENTA

29 ottobre - ''Un presidente del Consiglio che rappresenta tutti i lavoratori e tutti
Continua

BOOM DI VENDITE IN ITALIA DELLA PASTA ''SOVRANISTA'' AL 100%

28 ottobre - ''Si sta registrando un decisa svolta sovranista della pasta con la
Continua

LUCIA BORGONZONI: VOGLIAMO CHE IL 26 GENNAIO SIA GIORNO DI FESTA E

28 ottobre - La senatrice della Lega Lucia Borgonzoni, candidata alla presidenza
Continua

BONACCINI, CANDIDATO UFFICIALE PD ALLE REGIONALI E.R.: NESSUNA

28 ottobre - BOLOGNA - A certi politici manca completamente il senso della realtà:
Continua

SONDAGGIO IN SPAGNA: LA NUOVA DESTRA DI VOX SALE AL TERZO POSTO,

28 ottobre - Secondo l'ultimo sondaggio Sigma Dos per ''El Mundo'', il partito
Continua

DI MAIO: L'ALLEANZA IN UMBRIA ERA UN ESPERIMENTO. E' UNA STRADA

28 ottobre - Quello tentato in Umbria dalle forze di maggioranza ''era un
Continua

RENZI, SE LA GENIALATA DELL'ALLEANZA PD-M5S SI RIPETE, PER NOI

28 ottobre - ''Fare uno scontro tra l'alleanza organica Pd-5 Stelle e l'alleanza
Continua

SALVINI: SE QUANTO SCRIVE IL FINANCIAL TIMES SU CONTE FOSSE VERO,

28 ottobre - PERUGIA - ''Se quello di cui scrive il Financial Times fosse vero, in
Continua

SALVINI: IN UMBRIA HA VINTO TUTTO IL CENTRODESTRA E SONO CONTENTO

28 ottobre - ''È una squadra e se qualcuno cresce o crescerà la prossima volta,
Continua

DATI DEFINITIVI UMBRIA. LEGA AL 37% CENTRODESTRA OLTRE IL 52% (M5S

28 ottobre - I dati definitivi diffusi dal Viminale, del voto regionale in UMBRIA,
Continua

MARCUCCI CAPO GRUPPO PD AL SENATO: SI IMPONE RIFLESSIONE SU

28 ottobre - ''È una sconfitta evidente, che non avra' conseguenze sul governo, ma
Continua

++++LEGA IN UMBRIA 38,5% FDI 11% FI 5,8% PD 19% M5S 8,6%

27 ottobre - Trionfo Lega e Fratelli d'Italia che sfiorano il 50% in Umbria, Pd
Continua

ELETTORI DELL'UMBRIA SONO ANDATI IN MASSA A VOTARE PER ABBATTERE

27 ottobre - Affluenza oltre il 65% alla chiusura dei seggi per le elezioni regionali
Continua

+++++FLASH+++++ EXIT POLL UMBRIA: TESEI 56-60,5% BIANCONI 35-39%

27 ottobre - Legnata storica per Pd-M5s in Umbria, la candidata di Lega-di-Forza
Continua

GRAN FOLLA AL COMIZIO DI GIORGIA MELONI A GUBBIO

24 ottobre - GUBBIO - ''Folle che una regione così sia in transizione verso il
Continua

MOLTENI: ''L'EUROPA SMENTISCE CONTE, FRONTIERE E PORTI CHIUSI AI

24 ottobre - ''L'Europa e' andata sotto sull'immigrazione. Abbiamo scoperto le carte
Continua

ITALIA VIVA RIFIUTA DI PARTECIPARE A CHIUSURA CAMPAGNA IN UMBRIA DI

24 ottobre - ROMA - Italia Viva non partecipera' domani all'iniziativa comune dei
Continua

ROMA COME IL BRONX. BASTA!

24 ottobre - ''In una sola serata, quella di ieri, una giovane coppia ha subito una
Continua

GIORGIA MELONI: SONO SCIOCCATA E INFURIATA, NON SI PUO' MORIRE

24 ottobre - ROMA - ''Sono scioccata e infuriata dalla notizia dell'omicidio di Luca
Continua

GOVERNICCHIO CONTE CERTIFICA ALLA UE L'AUMENTO DELLE TASSE DI 5

24 ottobre - ''Per gli italiani sono in arrivo 5 miliardi di nuove tasse, lo ha
Continua
Precedenti »