46.414.566
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SCHIANTA L'EDILIZIA: -5,7%

lunedì 20 marzo 2017
A gennaio, rispetto al mese precedente, l'indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni registra una forte diminuzione del 3,8%. Nello stesso mese, gli indici di costo del settore aumentano dello 0,2% per il fabbricato residenziale e dello 0,1% per il tronco stradale senza tratto in galleria, mentre rimane invariato quello con tratto in galleria. Lo ha comunicato l'Istat. Nella media del trimestre novembre-gennaio l'indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni è diminuito dello 0,7% rispetto al trimestre precedente. Su base annua, a gennaio 2017 si registra un calo brutale del 5,2% per l'indice della produzione nelle costruzioni corretto per gli effetti di calendario e un aumento dell'1,5% per quello grezzo (i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 19 di gennaio 2016). Sempre a gennaio, il contributo maggiore all'aumento tendenziale del costo di costruzione del fabbricato residenziale è da attribuire all'incremento dei costi dei materiali (+0,7 punti percentuali). Il contributo maggiore all'aumento tendenziale degli indici del costo di costruzione dei tronchi stradali deriva dall'incremento dei costi dei materiali sia per quello con tratto in galleria (+0,9 punti percentuali) sia per quello senza tratto in galleria (+1,4 punti percentuali).


 
Target

DURE ACCUSE DI ORBAN A SOROS

mercoledì 26 aprile 2017
George Soros e' ''uno speculatore americano che attacca l'Ungheria e che ha distrutto la vita di milioni di europei con le sue
Continua
 

WHIRLPOOL: MACRON FISCHIATO

mercoledì 26 aprile 2017
PARIGI - Emmanuel Macron è stato accolto da bordate di fischi al suo arrivo alla fabbrica Whirlpool di Amiens, una delle più
Continua

BANKITALIA: RISCHIO BREXIT

mercoledì 26 aprile 2017
''Con la lettera del primo ministro Theresa May, si e' avviato per la prima volta il processo con cui uno Stato membro lascera'
Continua
 

GERMANIA: AFD ORA 3°PARTITO

mercoledì 26 aprile 2017
BERLINO - Il partito della nuova destra nazionalista tedesca AfD (Alternative fuer Deutschland) è tornato a crescere dopo
Continua

CALDEROLI: STOP NAVI ONG

mercoledì 26 aprile 2017
''Ma l'Europa cosa aspetta a intervenire e battere un colpo?''. Lo domanda Roberto Calderoli, Vice Presidente del Senato e
Continua
 

BULGARIA:SVOLTA NAZIONALISTA

mercoledì 26 aprile 2017
SOFIA - BULGARIA - Netta svolta nazionalista in Bulgaria. Uno dei leader della coalizione nazionalista bulgara Patrioti uniti,
Continua

THERESA MAY VUOLE IL GALLES

mercoledì 26 aprile 2017
LONDRA - Theresa May, premier del Regno Unito e leader dei conservatori, riferisce il Financial Times, si e' recata nel Galles
Continua
 

LA CORRUZIONE TRAVOLGE RAJOY

mercoledì 26 aprile 2017
MADRID - Le gravi vicende di corruzione che devastano il Partito popolare in Spagna continuano ad occupare la gran parte
Continua

MARINE LE PEN ATTACCA MACRON

mercoledì 26 aprile 2017
La leader del Front national Marine Le Pen ha proseguito la sua maratona mediatica in vista del secondo turno di ballottaggio
Continua
 

SCAFISTI-ONG: ECCO LE PROVE

mercoledì 26 aprile 2017
''Per voi e' normale? Chi sa parli, non minacci. Oggi un articolo di Repubblica che sconfessa Saviano su Repubblica di ieri ci
Continua

USA: CINA FERMI NORD KOREA

mercoledì 26 aprile 2017
L'opzione militare degli Usa con la Corea del Nord ''getta ombra su tutto: se si pensa a che tipo di attacco servirebbe per
Continua
 

TRUMP VARA FLAT TAX AL 15%

mercoledì 26 aprile 2017
Donald Trump presenterà oggi il piano fiscale messo a punto dalla sua amministrazione. Anche se si sa poco di quel che
Continua

ORLANDO PRONTO A DIMISSIONI

mercoledì 26 aprile 2017
Il ministro della Giustizia, e candidato alla segreteria del Pd, Andrea Orlando non ha alcuna intenzione di usare ''la clava''
Continua
 

ANPI STA CON CHI ODIA EBREI

martedì 25 aprile 2017
Lo ''strappo'' a Roma sulla celebrazione della Festa della Liberazione e' rimasto. La ricucitura forse non e' stata neppure
Continua

CLASS ACTION SUI CELLULARI

martedì 25 aprile 2017
Dopo le ultime sentenze dei Tribunali di Firenze e di Ivrea che hanno accertato la risarcibilità dei danni sanitari prodotti dai
Continua
 

MELONI: VOTI FILLON A DESTRA

martedì 25 aprile 2017
''Il voto francese e' un avviso di sfratto per le famiglie politiche tradizionali che governano l'Europa, per l'establishment. I
Continua

SVIZZERA RESPINGE AFRICANI

martedì 25 aprile 2017
La pressione migratoria sull'Europa e sulla SVIZZERA non cala, avverte oggi il segretario di Stato alla migrazione Mario
Continua
 

ALITALIA: NO A PIANO CGIL

martedì 25 aprile 2017
I lavoratori di ALITALIA dicono no al pre accordo siglato da sindacati (Cgil in testa) e compagnia lo scorso 14 aprile. Il
Continua

MOSCOVICI: LE PEN 40% SHOCK

martedì 25 aprile 2017
PARIGI - Il ballottaggio tra Emmanuel Macron e Marine Le Pen e' ''un referendum sull'Europa'' e non bastera' battere la candidata
Continua
 

GERMANIA:REATI MIGRANTI +52%

lunedì 24 aprile 2017
La Polizia tedesca ha registrato lo scorso anno un sensibile aumento dei reati commessi da immigrati rispetto all'anno
Continua

 
Ultimi articoli pubblicati

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI OGNI ORA, +36% DAL 2009
mercoledì 26 aprile 2017
Fallimenti delle imprese italiane, numeri da spavento. Nei primi tre mesi del 2017 sono state infatti 2.998 le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale, il 16,8% in meno rispetto ad un anno fa, il 20,2% rispetto al 2015, il 20,3% rispetto al 2014. Buoni numeri? No: i fallimenti
Continua
 

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN COMBUTTA CON LE ONG
mercoledì 26 aprile 2017
I giornali e l'informazione in Italia ignorano la notizia, ma è di una estrema gravità. Così, ecco che per apprenderla bisogna leggere i quotidiani tedeschi, benchè riguardi l'Italia. "Circa 28.000 immigrati clandestini dalla Libia sono arrivati ​​in Italia tra
Continua

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA
lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato per la sua strada visto che il suo principale obiettivo e' quello di tutelare gli interessi dei suoi
Continua
 

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI
venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms, Sea-Watch.org, Sea-Eye, Life boat. Il principale finanziatore di questa galassia di organizzazioni
Continua

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.
venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma, segnala il blog di Beppe Grillo "c'e' un nuovo capitolo che sta emergendo in queste ore e che merita
Continua
 

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)
giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di immigrati. A tale punto sarebbe logico pensare che per il governo australiano l'immigrazione non e' piu' un
Continua
 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!