66.311.365
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CONFINDUSTRIA ATTACCA LE SANZIONI UE ALLA RUSSIA: 4 MILIARDI DI EURO DI MANCATO EXPORT DANNI GRAVISSIMI ALLE PMI. BASTA!

martedì 6 novembre 2018

La Confindustria scende in campo contro le sanzioni alla Russia: penalizzano le imprese e l'export italiano. Eppure, nonostante le sanzioni il mercato russo "continua a essere strategico" per le imprese italiane sia sotto il profilo commerciale che produttivo. Nel 2017 - precisa Confindustria -  le esportazioni italiane nel Paese hanno infatti sfiorato gli 8 miliardi di euro, facendo della Russia la tredicesima destinazione per le vendite italiane all'estero, la quinta al di fuori dell'Unione europea.

Tutto ciò lo ha sottolineato oggi il direttore generale di Confindustria, Marcella Panucci, nel corso di un'audizione in Parlamento. "Oggi - ha detto Panucci - Confindustria Russia associa oltre 150 imprese, dalle più grandi alle piccole e medie, fornisce assistenza e consulenza ad alto valore aggiunto. Numeri che danno il senso di quanto siano profonde le relazioni tra le comunità imprenditoriali dei nostri Paesi. Eppure, nonostante l'impegno di Confindustria, negli ultimi anni la nostra collaborazione si è ridotta in maniera significativa".

Già allo scoppiare delle prime tensioni nell'area, nel dicembre 2013, il clima di incertezza "ha bloccato le decisioni di consumo e investimento di famiglie e imprese e, di conseguenza, anche l'import del Paese", ha proseguito il dg di Confindustria.

"Non spettava e non spetta a Confindustria entrare nel merito delle ragioni che hanno portato a queste misure - ha affermato Panucci - tuttavia, la capacità delle nostre imprese di esportare in Russia incide direttamente sulla crescita economica e sull'occupazione in Italia. Perciò, abbiamo espresso il timore che questa escalation pregiudicasse in maniera permanente le relazioni economiche e commerciali. Lo abbiamo fatto a più riprese e sempre di concerto con le altre rappresentanze imprenditoriali Ue, nel rispetto dei ruoli e dell'autonomia decisionale delle istituzioni nazionali e comunitarie". 

Dal 2014 le relazioni commerciali bilaterali hanno subito un "rallentamento significativo" in tutti i settori, non solo in quelli oggetto di misure restrittive. Nel confronto 2013-2016, il periodo più acuto della crisi, l'export italiano è sceso di oltre il 37% per un valore (del mancato fatturato d'export) di 4 miliardi di euro.

"Il principale rischio del prolungarsi delle sanzioni, tanto quelle Ue quanto le contromisure russe - ha aggiunto Panucci - non è soltanto quello misurabile con la riduzione del nostro export, per quanto già grave, ma che la perdita di quote di mercato spiazzi le nostre imprese in maniera permanente. In questo caso i danni sarebbero strutturali. Per quanto questa strategia possa risultare controproducente in primis per la Russia, il cambio di rotta nelle linee guida di politica economica è evidente: l'isolamento diplomatico ed economico durato quasi 5 anni ha causato una chiusura da parte delle autorità russe con passi indietro significativi sul piano del commercio internazionale che stanno vanificando l'adesione della Russia al Wto avvenuta a fine 2011, dopo 18 anni di negoziato".

"La combinazione di protezionismo e sostituzione dell'export - ha detto ancora il direttore generale di Confindustria - è particolarmente insidiosa per le nostre imprese. L'effetto sostituzione di alcuni prodotti è già in corso e dilagano fenomeni di Italian sounding, quando non di vera e propria contraffazione, che aumentano il danno economico complessivo per il nostro sistema industriale".

Il problema, ha evidenziato il dg di Confindustria, è particolarmente grave per le Pmi, perché "la loro conquista di posizioni di mercato in Russia è stata lunga, complessa e dispendiosa. Molte di esse hanno quote rilevanti di fatturato estero nel paese e, una volta escluse, sarà molto difficile venire riammesse in quel mercato. Pur comprendendo la gravità della crisi in atto, l'auspicio che Confindustria ha sempre espresso, in accordo con il sistema delle imprese europee, è che le parti in causa perseguano un'azione diplomatica più incisiva - ha concluso - che porti a un'inversione dell'escalation degli ultimi anni".  Detto in modo meno diplomatico: basta! Fine delle sanzioni!

Redazione Milano


CONFINDUSTRIA ATTACCA LE SANZIONI UE ALLA RUSSIA: 4 MILIARDI DI EURO DI MANCATO EXPORT DANNI GRAVISSIMI ALLE PMI. BASTA!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RUSSIA   EXPORT   ITALIA   CONFINDUSTRIA   SANZIONI   UE   DANNI PMI   PANICUCCI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
 
LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo
Continua
 
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FIAMME GIALLE HANNO ARRESTATO SINDACO, VICE SINDACO E DUE ASSESSORI (PIU' ALTRI 11): CORRUZIONE, PECULATO E MOLTO ALTRO

FIAMME GIALLE HANNO ARRESTATO SINDACO, VICE SINDACO E DUE ASSESSORI (PIU' ALTRI 11): CORRUZIONE,
Continua

 
SCHEDA / ECCO I PRINCIPALI PROVVEDIMENTI DEL ''DECRETO SICUREZZA'' (A FIRMA SALVINI) APPROVATO DAL SENATO

SCHEDA / ECCO I PRINCIPALI PROVVEDIMENTI DEL ''DECRETO SICUREZZA'' (A FIRMA SALVINI) APPROVATO DAL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA GERMANIA AFFONDA L'UNIONE BANCARIA (TANTO CALDEGGIATA DA DRAGHI)

28 novembre - BERLINO - Unione bancaria nell'Eurozona? Neanche per idea. La Germania
Continua

TRE TUNISINI SI NASCONDONO IN UN TIR E ARRIVANO IN ITALIA, SCOPERTI

28 novembre - Un viaggio da perfetti clandestini lungo oltre 1.500 km nascosti nel
Continua

ARRESTATI A ROMA PER RISSA UN LIBICO E UN MAROCCHINO CLANDESTINI E

28 novembre - ROMA - Un cittadino libico di 28 anni, un 23enne di nazionalità
Continua

CARABINIERI ARRESTANO SENEGALESE CHE SPACCIAVA COCAINA IN PARCO

28 novembre - TORINO - Ancora un arresto nell'ambito dei serrati controlli disposti
Continua

GUARDIA DI FINANZA SCOPRE E SEQUESTRA 10.000 BORSE FALSE DI GUCCI E

28 novembre - BRINDISI - Oltre diecimila borse con marchi contraffatti di Gucci e
Continua
ECCO IL LOGO MILANO-CORTINA DELLA CANDIDATURA PER LE OLIMPIADI INVERNALI 2026

ECCO IL LOGO MILANO-CORTINA DELLA CANDIDATURA PER LE OLIMPIADI

28 novembre - Svelato logo Milano-Cortina 2026, Duomo si fa montagna tricolore. Prima
Continua

ASSESSORE BILANCIO REGIONE LOMBARDIA CAPARINI: ''APPROVATA LEGGE

27 novembre - MILANO - ''Un provvedimento che spazia in vari ambiti e che migliora e
Continua

CORTE EUROPEA PER I DIRITTI DELL'UOMO NON SI PRONUNCIA SU

27 novembre - STRASBURGO - La Corte europea per i diritti dell'Uomo di Strasburgo ha
Continua

MINISTERO DEL TESORO CANCELLA ASTE BTP-BOT DEL 13.12.18 NON SERVONO

27 novembre - ROMA - Il Tesoro ha cancellato le aste di titoli a medio-lungo termine
Continua

MATTEO SALVINI: ''NESSUN NUOVO DOCUMENTO DA MANDARE ALLA UE''.

27 novembre - ''No, non ci sarà un nuovo documento da mandare all'Ue. Non credo
Continua
Precedenti »