66.277.771
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

sabato 16 dicembre 2017

VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là dall'esserci. Ma la questione principale è che e la svolta a destra dell'Austria, emersa dal voto del 15 ottobre scorso, e' stata sigillata ieri sera da Sebastian Kurz e Heinz-Christian Strache, che hanno annunciato l'accordo: i popolari dell'Oevp e la destra nazionalista del Fpoe, il Partito della Libertà, sono pronti a governare.

Conquistando il potere a soli 31 anni, il cancelliere piu' giovane d'Europa, e della storia del suo Paese, ha promesso meno tasse, il pugno duro con i migranti, e un "nuovo stile" nella governance. Tutti concetti su cui e' tornato ieri sera, quando ha annunciato: "C'e' l'intesa turchese-blu. Dalle urne e' emersa l'indicazione di un cambiamento, e noi insieme assicureremo questo cambiamento".

Questa mattina alle 8.30 il nuovo Cancelliere austriaco Kurz si è presentato dal presidente Alexander van der Ballen, nel celebre Hofburg viennese, quindi ci sara' un incontro fra i vertici dei due partiti, e la presentazione del governo nel primo pomeriggio.

E' assolutamente chiaro che Christian Strache, leader del Fpoe, sara' il braccio destro di Kurz, nelle vesti di vicecancelliere.

Al ministero degli Interni andrà Herbert Kickl, ritenuto uno dei mastini del Fpoe, un vero duro che imprimerà una netta accelerazione alla lotta alla criminalità, ai clandestini e alle reti criminali ad essi collegate per traffici di droga, prostituzione e armi, rafforzando molto, come già annunciato, il controllo alle frontiere austriache.

Mentre Norbert Hofer, che perse le presidenziali, potrebbe diventare ministro delle Infrastrutture.

Ministro degli Esteri della legislatura uscente, Kurz e' stato ritenuto da molti un modello, subito dopo la vittoria di ottobre. Il giovanissimo capo della diplomazia austriaca, e' riuscito a conquistare il partito dei popolari - nel logo ha inserito il suo nome e ha cambiato il colore da nero in turchese - e a sfilare la cancelleria al suo futuro alleato, che per mesi era dato in vantaggio dai sondaggi in Austria, praticamenrte fotocopiandone il programma politico, che infatti dopo il voto ha condotto a questa forte alleanza di governo..

A maggio, quando Kurz ha preso le redini dell'Oevp, i consensi si sono ribaltati, e lui e' risultato in testa, fino al giorno del voto. Ma la strategia vincente lo porta oggi ad allearsi con un partito di destra oltranzista, con cui tutti dovranno fare i conti in Europa.

Diversamente da quanto accade in Germania, dove proprio oggi i socialdemocratici hanno detto si' ai colloqui per una riedizione della Groko, la Grosse Koalition austriaca uscente, guidata dal cancelliere Kern, e' stata rapidamente liquidata. Mentre il tavolo dei negoziati col Fpoe ha avuto successo.


IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

AUSTRIA   NAZIONALISTI   FPOE   STRACHE   KURZ   GOVERNO   VIENNA   UE   MERKEL   PARTITO   LIBERTA'   ESTERI   INTERNI   CANCELLIERE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
 
LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo
Continua
 
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE
Continua

 
IL NAZIONALISMO CONTINUA A VINCERE IN EUROPA: ELETTO ZEMAN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CECA, UN VERO PATRIOTA

IL NAZIONALISMO CONTINUA A VINCERE IN EUROPA: ELETTO ZEMAN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CECA, UN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA GERMANIA AFFONDA L'UNIONE BANCARIA (TANTO CALDEGGIATA DA DRAGHI)

28 novembre - BERLINO - Unione bancaria nell'Eurozona? Neanche per idea. La Germania
Continua

TRE TUNISINI SI NASCONDONO IN UN TIR E ARRIVANO IN ITALIA, SCOPERTI

28 novembre - Un viaggio da perfetti clandestini lungo oltre 1.500 km nascosti nel
Continua

ARRESTATI A ROMA PER RISSA UN LIBICO E UN MAROCCHINO CLANDESTINI E

28 novembre - ROMA - Un cittadino libico di 28 anni, un 23enne di nazionalità
Continua

CARABINIERI ARRESTANO SENEGALESE CHE SPACCIAVA COCAINA IN PARCO

28 novembre - TORINO - Ancora un arresto nell'ambito dei serrati controlli disposti
Continua

GUARDIA DI FINANZA SCOPRE E SEQUESTRA 10.000 BORSE FALSE DI GUCCI E

28 novembre - BRINDISI - Oltre diecimila borse con marchi contraffatti di Gucci e
Continua
ECCO IL LOGO MILANO-CORTINA DELLA CANDIDATURA PER LE OLIMPIADI INVERNALI 2026

ECCO IL LOGO MILANO-CORTINA DELLA CANDIDATURA PER LE OLIMPIADI

28 novembre - Svelato logo Milano-Cortina 2026, Duomo si fa montagna tricolore. Prima
Continua

ASSESSORE BILANCIO REGIONE LOMBARDIA CAPARINI: ''APPROVATA LEGGE

27 novembre - MILANO - ''Un provvedimento che spazia in vari ambiti e che migliora e
Continua

CORTE EUROPEA PER I DIRITTI DELL'UOMO NON SI PRONUNCIA SU

27 novembre - STRASBURGO - La Corte europea per i diritti dell'Uomo di Strasburgo ha
Continua

MINISTERO DEL TESORO CANCELLA ASTE BTP-BOT DEL 13.12.18 NON SERVONO

27 novembre - ROMA - Il Tesoro ha cancellato le aste di titoli a medio-lungo termine
Continua

MATTEO SALVINI: ''NESSUN NUOVO DOCUMENTO DA MANDARE ALLA UE''.

27 novembre - ''No, non ci sarà un nuovo documento da mandare all'Ue. Non credo
Continua
Precedenti »