52.119.722
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''L'EUROZONA E' SUL PUNTO DI IMPLODERE'': ANALISI MICIDIALE DI UN ALTO DIRIGENTE DI BANK OF AMERICA MERRILL LYNCH

lunedì 17 luglio 2017

LONDRA - "L'eurozona e' sul punto di implodere nonostante gli sforzi di Germania e Francia di tenerla in vita".

A fare questa affermazione non e' uno dei tanti euroscettici che secondo la nostra classe politica sono dei razzisti ignoranti, ma Athanasios Vamvakidis, che già nel 2012 dichiarò: "All'Italia e all'Irlanda conviene uscire dall'euro".

Per chi non lo sapesse, questo signore ha lavorato per ben tredici anni al Fondo Monetario Internazionale per poi diventare un dirigente di vertice di Bank of America Merrill Lynch, una delle banche d'affari piu' grandi del mondo e quindi puo' definirsi una persona estremamente preparata la cui opinione non puo' certo essere ignorata. E di sicuro, non sarà ignorata dai grandi operatori finanziari che agiscono su scala mondiale.

Vamvakidis giustifica l'implosione della moneta unica col fatto che nonostante siano stati approvati piani di salvataggio per Portogallo e Grecia, la Germania non ha trasferito ricchezza ai paesi piu' poveri, e questo ha portato a una crescita delle diseguaglianze sempre più forti e marcate tra Paesi che usano l'euro

Per via del debito in continua crescita, alcuni paesi dell'eurozona potrebbero decidere di uscire dall'euro visto che movimenti populisti avrebbero gioco facile nel convincere gli elettori che l'euro e' la causa di tutti i loro mali, e la possibilita' che cio' avvenga e' piuttosto alta e a pensarla cosi sono in tanti alla Merrill Lynch. Una delle conseguenze di questa analisi è stata - e continua ad essere - la vera e propri fuga dagli investimenti di titoli di stato dell'eurozona, compresi i considerati solidissimi bund tedeschi con disinvestimenti impressionanti di capitali fuggiti verso l'area del dollaro Usa.

Questo spiega come mai, nonostante i massicci acquisti di titoli di stato in euro da parte della Bce, gli spread non riescano a scendere. Quello italiano, ad esempio, è ormai da mesi stabilmente sopra un redimento nel mercato secondario del 2,2% mentre quello portoghese è sempre superiore al 3%. 

Da tempo di parla di riformare l'eurozona, ma la Germania e' fortemente contraria perche' non vuole spendere soldi e comunque nessun paese ricco vuole trasferire risorse a quelli poveri perche' sarebbe un suicidio politico, specialmente con le elezioni alle porte.

Tale dichiarazione smentisce, una volta per tutte, la menzogna ripetuta fino alla nausea dai giornali di regime che l'euro sia stato un grosso successo quando i fatti dimostrano il contrario e non e' un caso che questa notizia ,riportata ampliamente in Gran Bretagna, sia stata censurata in Italia perche' da' parecchio fastidio al governo Pd capitanato da Gentiloni.

In ultimo va detto che la Merrill Lynch prevede forti tensioni finanziarie per i debiti pubblici di nazioni quali l'Italia, il Portogallo, ma anche la Grecia, la Spagna e per riflesso la Francia, non appena la Bce annuncerà il cosiddetto "tapering" e cioè la riduzione progressiva - ma in un breve lasso di tempo - del programma di acquisti massicci di titoli di stato dell'eurozona, che oggi ammontano a 60 miliardi di euro al mese. 

Noi ovviamente non ci stiamo e abbiamo deciso di riportarla perche' pensiamo che gli italiani hanno il diritto di sapere. Per chi fosse interessato alla notizia riportata dalla stampa britannica, ecco il link 

http://www.express.co.uk/news/uk/828973/Eurozone-is-doomed-even-with-German-and-French-battle-to-safeguard-its-future

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


''L'EUROZONA E' SUL PUNTO DI IMPLODERE'': ANALISI MICIDIALE DI UN ALTO DIRIGENTE DI BANK OF AMERICA MERRILL LYNCH




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
AFD HA PORTATO A VOTARE 1,2 MILIONI DI ELETTORI CHE NEL 2013 AVEVANO DISERTATO LE URNE: QUESTA, LA BASE DEL SUCCESSO

AFD HA PORTATO A VOTARE 1,2 MILIONI DI ELETTORI CHE NEL 2013 AVEVANO DISERTATO LE URNE: QUESTA, LA

lunedì 25 settembre 2017
Chi ha votato per la nuova destra tedesca? Come leggere il voto di ieri in Germania che ha punito pesantemente la "Groko", la Grande Coalizione tra Cdu e Spd al governo e premiato il voto di protesta
Continua
 
IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA CONDIZIONE UMANA''

IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA

mercoledì 20 settembre 2017
NEW YORK - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha minacciato di radere al suolo la Corea del Nord, se quest'ultima dovesse intraprendere azioni offensive contro gli Usa o i loro alleati
Continua
E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO, PIAZZE IN RIVOLTA

E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO,

mercoledì 20 settembre 2017
BARCELLONA - Il braccio di ferro tra la Catalogna e il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, pupillo della Ue e fedele servitore della Commissione europea.  e' entrato nella sua fase piu'
Continua
 
SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA' BATTUTO L'URSS, ATTENTI!

SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA'

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Probabilmente nessuno e' a conoscenza del fatto che sabato scorso migliaia di polacchi hanno protestato davanti l'ufficio di rappresentanza della Commissione europea a Varsavia e la cosa non
Continua
UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A LONDRA NELLA TUBE

UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Ha un nome e un volto, almeno sulla stampa britannica, un dei due arrestati per la bomba sulla metropolitana di Londra di venerdì: si tratta di Yahya Faroukh, 21 anni, rifugiato
Continua
 
LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A 10.500 EURO-ANNO

LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A

lunedì 18 settembre 2017
PARIGI - La Francia dichiara guerra ai motori diesel. Il governo francese prevede un inasprimento della tassa "bonus-malus" sulle emissioni inquinanti degli scarichi delle automobili, soprattutto di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PRESIDENTE TRUMP ANNUNCIA: GLI STATI UNITI SONO ARRIVATI ALL'INDIPENDENZA ENERGETICA, BASTA PETROLIO (ARABO)

IL PRESIDENTE TRUMP ANNUNCIA: GLI STATI UNITI SONO ARRIVATI ALL'INDIPENDENZA ENERGETICA, BASTA
Continua

 
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

BCE COMPRA VAGONATE DI TITOLI DI STATO DI ITALIA (E FRANCIA)

4 settembre - FRANCOFORTE - La Bce continua a comprare titoli di Stato italiani e
Continua

GIOVANE IMPRENDITORE FRIULANO MORTO DI TUMORE HA DONATO L'AZIENDA

4 settembre - Un imprenditore friulano, Andrea Comand, 39 anni, di Mortegliano, morto
Continua

L'ONG MOAS RITIRA LA PROPRIA NAVE DALLA ROTTA LIBIA-ITALIA. BASTA

4 settembre - L'Ong Moas ha deciso di sospendere le operazioni di ricerca e soccorso
Continua

ISRAELE AUMENTA LA PROPRIA FORZA DI DIFESA AEREA: 17 NUOVI CACCIA

3 settembre - Israele ha completato l'acquisto di altri 17 aerei da combattimento F-35
Continua

RENZI. ''SE PERDO IN SICILIA, NON MI DIMETTO'' (RENZI DA' PER CERTA

3 settembre - ''Se perdo, non mi dimetto. Nessuno puo' sapere come andra' a finire in
Continua

POLONIA, VICEMINISTRO DELLA GIUSTIZIA: TORTURA E PENA DI MORTE PER

3 settembre - VARSAVIA - Il Viceministro polacco della Giustizia Patryk Jaki, con un
Continua

PRESO DALLA POLIZIA IL QUATRO AFRICANO RESPONSABILE DEGLI STUPRI DI

3 settembre - RIMINI - E' stato catturato dalla polizia il quarto presunto componente
Continua

LA NORD KOREA HA FATTO ESPLODERE UNA BOMBA ATOMICA ALL'IDROGENO

3 settembre - SEUL - Il sisma artificiale causato oggi dalla detonazione nucleare
Continua

DUE SEDICENTI ''MINORENNI'' MAROCCHINI SI AUTOACCUSANO DEGLI STUPRI

2 settembre - RIMINI - I due marocchini a loro dire 17enni che si sono costituiti alla
Continua

IL PIL DELLA CROAZIA CRESCE PIU' DEL DOPPIO DI QUELLO DELL'ITALIA

2 settembre - ZAGABRIA - Il Pil Croazia cresce più del doppio di quello dell'Italia.
Continua
Precedenti »