71.664.959
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ABBIAMO LETTO IL PROGRAMMA DI MACRON, SEMBRA QUELLA FAMOSA GAG DEI ''DUE LOCALI A MILANO...VISTA MARE!'' (MEGA BUFALA)

martedì 16 maggio 2017

In Francia sembra essersi affermato un nuovo tipo di elettore: il menopeggista. Guardando i flussi elettorali, infatti, possiamo notare come il neo presidente Macron abbia vinto portando alle urne un ridotto numero di francesi rispetto alle aspettative, molti dei quali, hanno sbarrato il suo nome non per convinzione, ma per non far vincere l’avversaria del Front National, all’insegna appunto del “meno peggio”.

Questo, almeno, nelle loro convinzioni, perché se andiamo a grattare la patina mediatica del “giovane candidato che piace”, del “volto nuovo della politica” (dimenticandosi di dire che è stato ministro del più detestato presidente della repubblica che la storia di Francia ricordi), si scopre che la realtà che attende  i francesi è decisamente cupa.

Il programma economico del narcisista dell’eliseo risulta infatti essere un’accozzaglia incoerente di slogan fatti per risultare rassicurante e di misure di macelleria sociale degne dei più ortodossi ordoliberisti alla Schauble: una brodaglia irrealizzabile, confusa, totalmente disancorata dalla realtà. Non ci credete? Bene, andiamo a vederlo nel dettaglio

Il giovanotto figlio di moglie ha promesso di riportare il deficit francese entro il 3% per accontentare gli oligarchi di Bruxelles ed i loro azionisti di maggioranza tedeschi. Fin qui nulla di cui meravigliarsi: Macron è stato creato dall’establishment filo ue capitanato da Jacques Attali, quello dell’eutanasia per tutti coloro che non possono permettersi la sanità.

Per far questo ha annunciato il dimezzamento dell’aumento della spesa sanitaria (ovvero i cittadini se vorranno curarsi e vivere dovranno pagare e chi non potrà permetterselo, che si arrangi. In fondo per gli ordoliberisti l’uomo è considerato alla stregua di un macchinario e di una merce: se è guasta e costa troppo ripararla deve essere rottamata), il licenziamento di 50.000 dipendenti pubblici ed il taglio dei trasferimenti all’equivalente delle nostre regioni, il tutto per una cifra prossima a circa 60 miliardi di euro, congiuntamente  all’eliminazione di quasi tutte le tutele per i lavoratori privati.

Una manovra lacrime e sangue che, nella visione di Macron, non dovrebbe impattare sulla disoccupazione la quale dovrebbe addirittura scendere, consentendo al governo di risparmiare sugli ammortizzatori sociali (la famosa austerità espansiva che l’Italia ha già sperimentato ai tempi di Monti, il quale difatti considera il giovane narcisista suo discepolo. Tra sociopatici ci si intende).

Tuttavia il nuovo principino ha inteso anche rassicurare il popolo che non lo massacrerà in nome dell’europa, poiché intende esonerare l’80% dei francesi dal pagamento della tassa sulla prima casa (Renzì au caviar), tagliare le tasse alle imprese non di 1, non di 2, ma di ben 8,3 punti percentuali (e qui il “bomba” toscano deve evidentemente rosicare, dato che non ha mai avuto un simile ardore nelle sue dichiarazioni), portandole dal 33,3 al 25% ed avviare una prodigiosa campagna di lavori pubblici per stimolare l’economia.

Si può quindi ben dire che nel suo programma ci sia tutto ed il contrario di tutto, se non fosse che i suoi mentori Juncker e Schauble hanno prontamente richiamato all’ordine il cocco della professoressa, ricordandogli che la Francia spende troppo e male e che lui deve rispettare i sacri vincoli di Maastricht, punto.

Come  andrà a finire per i francesi? I narcisisti patologici come Macron, vivono esclusivamente per il proprio riconoscimento sociale, ragion per la quale, egli ubbidirà ai propri mentori per ottenerne il plauso, infischiandosene del popolo francese, il quale è solo ed esclusivamente uno strumento con il quale ottenere il riconoscimento della sua persona. Traduzione: attuerà solo la parte che piace alla germania ed alla ue, massacrando quel poco di stato sociale che rimane in Francia.

C’è da augurarsi che alle elezioni politiche di giugno il partito fantasma del “bomba” in salsa francese non raggiunga la maggioranza assoluta, costringendo Macron alla cosiddetta “coabitazione” con una maggioranza parlamentare diversa dalla sua in grado di contenere la sua personalità ed i suoi progetti campati in aria.

Luca Campolongo

Fonti

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/chi-macron-psicopatico-alleliseo-1393724.html

http://vocidallestero.it/2017/05/08/sapir-inizia-la-presidenza-macron/

http://formiche.net/2017/05/07/programma-economico-macron/

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/esteri/l_irresistibile_ascesa_di_macron_l_affidabile-2397327.html

http://goofynomics.blogspot.it/2016/06/monti-fact-checking.html

 


ABBIAMO LETTO IL PROGRAMMA DI MACRON, SEMBRA QUELLA FAMOSA GAG DEI ''DUE LOCALI A MILANO...VISTA MARE!'' (MEGA BUFALA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MACRON   PROGRAMMA   MERKEL   UE   BCE   FRANCIA   LICENZIAMENTI   BRUXELLES   ATTALI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua
 
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
 
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK, ECONOMISTI)

L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK,

lunedì 30 settembre 2019
Londra - Nonostante i giornali di regime non facciano che ripetere che l'euro e' stato un grosso successo la realta' e' che la moneta unica e' stata un grosso fallimento e lo dimostra il fatto che
Continua
 
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ISLANDA FUORI DALLA UE E SENZA L'EURO VA A GONFIE VELE E LA SUA MONETA SI RIVALUTA DEL 21% SULLA MONETA UNICA EUROPEA

L'ISLANDA FUORI DALLA UE E SENZA L'EURO VA A GONFIE VELE E LA SUA MONETA SI RIVALUTA DEL 21% SULLA
Continua

 
VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA LE ALTRE DUE KAPUTT

VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CONTE POKERISTA DA STRAPAZZO, MANCANO 7 MILIARDI AL ''PIATTO''

9 ottobre - ''I numeri di questa manovra mi sembrano ancora un po' arruffati.
Continua

SE LUCIA BORGONZONI VINCERA' A GENNAIO IN EMILIA, GOVERNO CADE IL

9 ottobre - Se alle elezioni regionali del prossimo gennaio ''il centrodestra
Continua

LA LEGA VOTERA' SI' - COME IN TUTTE LE PRECEDENTI - AL TAGLIO DEI

8 ottobre - La Lega voterà sì al taglio dei parlamentari. A quanto si apprende,
Continua

SALVINI: CI STIAMO PREPARANDO A TORNARE AL GOVERNO DALLA PORTA

7 ottobre - L'esecutivo ''litiga su tutto. Dagli F35 all'aumento dell'Iva, fino
Continua

CROLLO VERTICALE DEGLI ORDINI DEL SETTORE INDUSTRIALE IN GERMANIA:

7 ottobre - BERLINO - Ordini di fabbrica peggiori delle stime in Germania in agosto,
Continua

CALDEROLI: APPLAUSI ALLA RAKETE SONO SCHIAFFI ALL'ITALIA, DI NUOVO

3 ottobre - ''Che credibilita' pensano di mantenere le istituzioni europee se
Continua

DAZI ALLA UE DA PARTE DEGLI USA ARRIVANO PERCHE' UE CONDANNATA DAL

3 ottobre - ''Ricordiamo che i dazi arrivano come reazione a presunti aiuti europei
Continua

INDICE PMI SETTORE SERVIZI CROLLA IN GERMANIA, SEGNALE DI FORTE

3 ottobre - BERLINO - L'indice pmi servizi in Germania affonda a settembre dando un
Continua

SONDAGGIO: LEGA 1° PARTITO, CENTRODESTRA AL 47,6% IN CADUTA PD-M5S

3 ottobre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato questa mattina ad Agora',
Continua

A ROMA CASSONETTI PIENI E CDA AMA - RACCOLTA RIFIUTI - VUOTO: SI

1 ottobre - ROMA - ''Le dimissioni del cda Ama a tre mesi dal suo insediamento
Continua

MATTEO SALVINI: RACCOLTA FIRME A ROMA PER SFIDUCIARE LA SINDACA

1 ottobre - ''Raggi e' imbarazzante, Zingaretti ormai e' suo complice: mozione di
Continua

IN VALLE D'AOSTA VA DESERTA LA GARA PER L'AFFIDAMENTO A PAGAMENTO

1 ottobre - AOSTA - E' andata deserta per la seconda volta la gara per l'affidamento
Continua

EX SINDACO DI PD DI SORI CONDANNATO PER AVERE DIFFAMATO MATTEO

1 ottobre - GENOVA - Questa mattina il Tribunale di Genova ha condannato in primo
Continua

INFAME BUFALA DI UNHCR SU 50 AFRICANI ''ANNEGATI'': NON E' VERO,

1 ottobre - La Marina libica ha negato che 50 immigrati illegali siano annegati
Continua

SONDAGGIO: LEGA 1° PARTITO IN ITALIA AL 32,8% PD-M5S SOTTO IL 20%

1 ottobre - Stabile la Lega, sempre primo partito quasi al 33% delle preferenze
Continua

IL GOVERNO SI E' COMPLETAMENTE DIMENTICATO DEL NORD. RISCHIO PER

1 ottobre - ''L'economia lombarda rallenta? Il Governo si e' completamente
Continua

GOVERNATORE FONTANA: IL GOVERNO IMPORRA' NUOVE TASSE, QUESTO E'

1 ottobre - MILANO - Sulla manovra allo studio del Governo esprime perplessita'
Continua

DI MAIO UN ANNO FA AVEVA DETTO CHE CON QUOTA 100 E RCD LA POVERTA'

1 ottobre - ''Esattamente un anno fa l'allora vicepremier Di Maio annunciava dal
Continua

GIORGIA MELONI: COME IN GERMANIA, NESSUN LIMITE AI CONTANTI. NO

1 ottobre - ''Nessun limite all'uso del contante! Come in Germania e in gran parte
Continua

IL MINISTRO BOCCIA ANNUNCIA CHE L'AUMENTO DELL'IVA CI SARA', MA NON

1 ottobre - Un ministro del governo Conte annuncia senza mezzi termini che l'aumento
Continua
Precedenti »