47.344.342
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GERMANIA E LA SVEZIA HANNO INIZIATO I RIMPATRI FORZATI IN AFGHANISTAN DEI MIGRANTI (MENTRE IN ITALIA ARRIVANO A ORDE)

venerdì 16 dicembre 2016

BERLINO -  Ridistribuzione dei "profughi" (che profughi non sono, trattandosi di 250.000 africani senza diritto d'asilo) come chiede l'Italia? Neanche per idea: la Germania ha deciso tutto al contrario di rispedirli a casa loro. E ha iniziato a farlo.

Il ministro dell'Interno tedesco, Thomas de Maizière della Cdu di Angela Merkel ha difeso ieri l'espulsione di 34 afghani, rimpatriati in aereo dalla Germania dopo che le autorita' del paese hanno respinto le loro richieste di asilo. Un terzo di loro si era macchiato di crimini.

"La loro espulsione e' stata valutata attentamente e  portata a termine con correttezza e responsabilita'", ha detto il ministro. Inizialmente, gli afgani da rimpatriare erano 50. L'aereo e' atterrato regolarmente a Kabul, e gli occupanti sono stati accolti dal rappresentante locale per i rifugiati del Ministero, da quelli di organizzazioni non governative e da assistenti sociali.

"La situazione in Afghanistan", ha detto de Maizière, "rimane complicata, tuttavia molte zone sono state messe in sicurezza e cio' ha permesso il rimpatrio". Il volo charter era partito da Francoforte mercoledi' sera ed e' atterrato nella notte a Kabul.

Centinaia di attivisti di sinistra avevano protestato contro il rimpatrio dei richiedenti asilo. Critiche erano arrivate anche dall'opposizione e da organizzazioni non governative come "Pro Asyl" che per altro ottiene sostanziosi finanziamenti per "accoglienza" dei presunti profughi.

Il capogruppo dei Verdi presso il Bundestag, Anton Hofreiter, ha definito quello del ministro de Maizière "un gioco spietato", ma l'avvio delle epulsioni forzate non è un'iniziativa personale del ministro dell'Interno tedesco, è avallata dal governo Merkel.

Il capo della Csu, Horst Seehofer, si e' invece augurato, in un'intervista alla rete televisiva "Ard", che il rimpatrio non costituisca un caso unico. In Germania vivono, secondo il ministero dell'Interno federale, circa 12.500 afghani a rischio espulsione. In passato i rimpatri non erano possibili per via delle difficolta' sul territorio afghano; quest'anno, pero', la Ue ha concluso accordi con Kabul per rendere possibili i rimpatri, e altrettanto ha fatto autonomamente la Germania il 2 ottobre scorso.

Da notare che il governo italiano è perfettamente al corrente della possibilità d'espellere i migranti afghani dopo l'accordo fatto dalla Ue con l'Afghanistan, ma se ne guarda bene dal farlo.

Anche la Svezia ha effettuato i primi rimpatri forzati degli afghani il 13 dicembre, espellendone decine allo stesso modo della Germania, ma questo genere di notizie in Italia non "arriva" e quindi non viene reso pubblico, data la censura "buonista" che impera nel Paese.

In ogni caso, il ministro dell'Interno tedesco De Maizière ha osservato che gia' 2.300 afghani erano tornati volontariamente in patria dalla Germania quest'anno. Il Governo federale promuove il rimpatrio volontario, e ha messo a disposizione a tal fine 40 milioni di euro. Nel rimpatrio di mercoledi' sono stati coinvolti solo gli Stati del Baden-Wuerttemberg, Baviera, Amburgo, Assia, Nord Reno-Westfalia e Saarland. "Si spera che in futuro partecipino anche gli altri Stati", ha detto il Ministro. 

E mentre questo accade in Germania, in Italia nell'ultima settimana sono arrivati altri mille africani che si vanno ad aggiungere ai 250.000 già soggiornanti mantenuti completamente a carico delle casse - vuote - dello stato italiano. 

Redazione Milano


LA GERMANIA E LA SVEZIA HANNO INIZIATO I RIMPATRI FORZATI IN AFGHANISTAN DEI MIGRANTI (MENTRE IN ITALIA ARRIVANO A ORDE)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO DEBITO-PIL AL 2,4%)

GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO

mercoledì 24 maggio 2017
LONDRA - In diverse occasioni abbiamo parlato di miracolo economico ungherese perche', al contrario delle nazioni dell'area euro, l'Ungheria ha ridotto le tasse e le bollette di luce, acqua, gas e
Continua
 
VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA LE ALTRE DUE KAPUTT

VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA

mercoledì 24 maggio 2017
La vicenda delle tre banche italiane da salvare, MPS, BPVI e VenetoBanca sembra assumere sempre più i contorni della farsa se non della tragedia. Mentre i tedeschi hanno sistemato le loro
Continua
BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL DIRITTO DI FARLO?)

BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL

mercoledì 24 maggio 2017
FRANCOFORTE - Ormai, la Bce si comporta non più come una banca, ma come fosse a capo della Ue con il diritto di veto e critica su stati, governi, elezioni. Questa sua invadenza ormai non ha
Continua
 
IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN CONCERTO

IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN

martedì 23 maggio 2017
LONDRA - Un "attacco codardo contro persone innocenti e giovani indifesi". Cosi' la premier britannica Theresa May ha definito l'attentato kamikaze di ieri sera alla Manchester Arena, che ha
Continua
KAMIKAZE ISLAMICO FA STRAGE DI ADOLESCENTI A UN CONCERTO A MANCHESTER (22 MORTI) E SUL WEB ALTRI ISLAMICI LO FESTEGGIANO

KAMIKAZE ISLAMICO FA STRAGE DI ADOLESCENTI A UN CONCERTO A MANCHESTER (22 MORTI) E SUL WEB ALTRI

martedì 23 maggio 2017
MANCHESTER - La "massiccia esplosione" avvenuta la notte scorsa nella MANCHESTER arena, proprio alla fine del concerto di Ariana Grande, sarebbe avvenuta nel foyer dell'Arena, nella zona
Continua
 
LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA' L'INVASIONE DELL'ITALIA

LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA'

lunedì 22 maggio 2017
LONDRA - Tutto coloro che sono nauseati dall'arrivo di finti rifugiati sulle coste italiane trasportati dalla LIbia da una sorta di "agenzia viaggi" per metà formata dalla mafie islamiche sul
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MENTRE GLI OLIGARCHI DELLA COMMISSIONE UE IMPONGONO ''L'AUSTERITY'' ALL'EUROPA SPENDONO 321 MILIONI PER LA LORO NUOVA SEDE

MENTRE GLI OLIGARCHI DELLA COMMISSIONE UE IMPONGONO ''L'AUSTERITY'' ALL'EUROPA SPENDONO 321 MILIONI
Continua

 
GOVERNO MERKEL TAGLIA GLI ASSEGNI FAMILIARI AI LAVORATORI UE OCCUPATI IN GERMANIA (COME HA FATTO LA GRAN BRETAGNA)

GOVERNO MERKEL TAGLIA GLI ASSEGNI FAMILIARI AI LAVORATORI UE OCCUPATI IN GERMANIA (COME HA FATTO LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

''GENTILONI RIFERISCA IN AULA, LA BOSCHI BUGIARDA VADA A CASA'' (DI

12 maggio - ROMA - PARLAMENTO - ''Hanno passato tre anni a occuparsi della banca del
Continua

ESPLOSIONE A ROMA IN UN PARCHEGGIO DELLE POSTE: E' UNA BOMBA,

12 maggio - ROMA - Fortissima esplosione in via Marmorata a Roma alle 9.30. Una
Continua

SONDAGGIO: M5S SEMPRE PRIMO AL 29,5% 2° PD AL 27% (CDX UNITO

12 maggio - Il Pd recupera pochi decimali di punto ma l'impulso delle primarie, che
Continua

L'FMI GELA LA UE E LA BCE: SULLA GRECIA NON CAMBIAMO IDEA, IL

12 maggio - BARI - I toni trionfalistici della Commissione Ue per i quali ormai la
Continua

PAESI NORD UE VIETANO USO FONDI UE PER RICOSTRUIRE ZONE TERREMOTATE

11 maggio - BRUXELLES - I Paesi del nord Europa tengono in ostaggio la proposta
Continua

AVVOCATO CORTE GIUSTIZIA UE: STATI POSSONO IMPORRE LICENZE A UBER

11 maggio - BRUXELLES - Potrebbe essere la cosiddetta ''pietra tombale'' su Uber
Continua

STAMPA BRITANNICA BOCCIA IL PROGRAMMA LABURUSTA: SI PREPARINO A

11 maggio - LONDRA - Il 'manifesto' del Labour party di cui sono stati anticipati i
Continua

GERMANIA: LA SIEMENS ANNUNCIA 2.700 LICENZIAMENTI A BREVE (NON

11 maggio - Siemens annuncia una vasta ristrutturazione della societa' che colpira'
Continua

GIANNI FAVA: ''LA LEGA FACCIA LA LEGA, LOTTIAMO PER LE QUESTIONE

11 maggio - MILANO - ''Bene. Io lo dico da un pezzo. Forse non e' mai nemmeno
Continua

CONIUGI ITALIANI SUL TETTO DEL MONDO: PRIMA COPPIA IN CIMA TUTTI

11 maggio - AOSTA - L'alpinista tarvisiana Nives Meroi e il marito Romano Benet
Continua
Precedenti »