65.357.249
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA SVIZZERA RESPINGE A CENTINAIA AL GIORNO ORDE DI MIGRANTI AFRICANI CHE ENTRANO ILLEGALMENTE DALLA FRONTIERA ITALIANA

lunedì 11 luglio 2016

Alcuni mesi fa il governo svizzero ha dichiarato che avrebbe schierato l'esercito ai confini dell'Italia per impedire l'invasione di immigrati arrivati in massa dal Mediterraneo perchè trasportati in Italia dal governo Renzi dalla Libia, finanziando con questo le feroci mafie islamiche che gestiscono da anni i traffici di esseri umani con fatturati da milioni di euro alla settimana che vanno direttamente a finanziare il terrorismo islamico dell'isis, come molte polizie e servizi di sicurezza europei vanno denunciando già dal 2013. 

Fino ad ora non e' stato schierato nessun soldato pero' il governo svizzero non e' rimasto a guardare tant'e'  che molte migliaia di migranti senza alcun diritto d'essere considerati profughi, in quanto non provengono affatto da paesi in guerra, entrati illegalmente in Svizzera in massima parte utilizzando i treni in partenza dall'Italia, sono stati fermati e respinti di nuovo in Italia dalla polizia di frontiera elvetica, oltre quattromila nel solo mese di giugno.

Secondo la NZZ am Sonntag si tratta del numero più elevato mai registrato sino ad ora. A titolo di paragone, nella prima metà dello scorso anno, erano stati censiti 2'300 casi di immigrazione clandestina, ora si può parlare di veri e propri tentativi di invasione.

La maggior parte delle persone fermate e che non hanno potuto rimanere sul territorio della Confederazione elvetica provenivano da Eritrea, Somalia, Gambia e Nigeria. Tutti in verità avevano quale obiettivo di proseguire il loro viaggio verso altri paesi, al nord, ma la Svizzera non vuole fare la fine dell'Austria, che l'anno scorso ha fatto entrare - su autorizzazione del governo di "grande coalizione" formato da socialdemocratici e popolari - oltre 140.000 migranti che avrebbero voluto andare in Germania, ma quando il governo della Baviera decise di bloccare gli arrivi dall'Austria, sono rimasti in oltre 60.000 lì, causando un disastro tale per cui alla prima tornata elettorale, che è stata quella delle presidenziali di quest'anno, gli elettori si sono riversati in massa a destra, schiantando entrambe le formazioni politiche della sciagurata maggioranza di governo responsabile di questa tragica situazione.

Secondo l’Amministrazione federale svizzera delle dogane, le entrate illegali di profughi o richiedenti l’asilo sono state 4'732 nel solo mese di giugno, 3'600 sono state registrate sul confine ticinese.

E cosi' come era prevedibile, molti di questi immigrati respinti rimarranno in Italia creando non pochi problemi ai comuni vicini visto che rimarranno - ad sempio -  a Como in attesa di tentare di nuovo di entrare in territorio elvetico illegalmente, cosa che è ovvio non potrà accadere.

Quindi, dopo Ventimiglia ecco che un'altra situazione simile si sta per creare ai confini della Svizzera e forse non e' un caso che mezzi di informazione italiani abbiano censurato questa notizia perche' chiaramente sarebbe troppo imbarazzante per il governo Renzi.

Noi non ci stiamo e abbiamo deciso di riportarla perche' crediamo che il pubblico abbia il diritto di sapere e perche' auspichiamo che gli italiani decidano di scendere in piazza e dire basta a questa sciagurata politica migratoria.

GIUSEPPE DE SANTIS


LA SVIZZERA RESPINGE A CENTINAIA AL GIORNO ORDE DI MIGRANTI AFRICANI CHE ENTRANO ILLEGALMENTE DALLA FRONTIERA ITALIANA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SVIZZERA   INVASIONE   MIGRANTI   CANTON   TICINO   ITALIA   GOVERNO   RENZI   RESPINTI   POLIZIA   FRONTIERA   VALICHI   GERMANIA   VENTIMIGLIA   CALAIS    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RICHIEDENTI ASILO NIGERIANI SPACCIATORI DI DROGA AVEVANO LA BASE DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA DELLA CROCE ROSSA!

RICHIEDENTI ASILO NIGERIANI SPACCIATORI DI DROGA AVEVANO LA BASE DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA DELLA

giovedì 6 dicembre 2018
LUCCA - Africani spacciavano, come nulla fosse, addirittura dentro una struttura della Croce Rossa. Gli agenti della questura di Lucca hanno effettuato questa mattina un'operazione contro lo spaccio
Continua
 
IL GOVERNO DIRA' BASTA ALLA ''OPERAZIONE SOPHIA'' (FIRMATA DA RENZI) L'INVASIONE E' FINITA E NON DEVE PIU' ACCADERE

IL GOVERNO DIRA' BASTA ALLA ''OPERAZIONE SOPHIA'' (FIRMATA DA RENZI) L'INVASIONE E' FINITA E NON

mercoledì 5 dicembre 2018
ROMA -  Il governo italiano è pronto a dare l'alt all'operazione Sophia. Il piano operativo lanciato dall'Unione europea all'indomani dei naufragi avvenuti nell'aprile 2015 con lo scopo
Continua
MACRON CEDE AI GILET GIALLI (6 MESI DI BLOCCO TASSE CARBURANTI) MA NON BASTA PIU': I FRANCESI VOGLIONO CHE SE NE VADA

MACRON CEDE AI GILET GIALLI (6 MESI DI BLOCCO TASSE CARBURANTI) MA NON BASTA PIU': I FRANCESI

martedì 4 dicembre 2018
PARIGI - Macron ha perso, ma i gilet gialli non hanno ancora vinto, dato che ormai chedono a viso aperto le dimissioni del presidente della Repubblica. Sei mesi di sospensione dell'aumento delle
Continua
 
ALLEN SINAI - ECONOMISTA DI FAMA MONDIALE - DA' RAGIONE AL GOVERNO ITALIANO: ''AUSTERITY STRADA SBAGLIATA LA UE HA TORTO''

ALLEN SINAI - ECONOMISTA DI FAMA MONDIALE - DA' RAGIONE AL GOVERNO ITALIANO: ''AUSTERITY STRADA

martedì 4 dicembre 2018
"Insistere con le politiche di austerity e' la strada sbagliata. A maggior ragione quando un Paese sta rallentando la sua crescita deve spendere molto, mettere soldi nelle tasche dei cittadini e
Continua
LA DESTRA NAZIONALISTA EUROSCETTICA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA DILAGA IN SVEZIA: CENTROSINISTRA PERDE LE AMMINISTRATIVE

LA DESTRA NAZIONALISTA EUROSCETTICA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA DILAGA IN SVEZIA: CENTROSINISTRA

lunedì 3 dicembre 2018
LONDRA - Sono passati quasi 3 mesi da quando gli elettori svedesi sono andati alle urne per eleggere il parlamento ma ancora non si e' riusciti a formare un nuovo governo e questo perche' gli
Continua
 
ELEZIONI IN SPAGNA: L'ANDALUSIA, DA 36 ANNI ROSSA, VIRA RADICALMENTE A DESTRA. I SOCIALISTI NON GOVERNERANNO VOX TRIONFA

ELEZIONI IN SPAGNA: L'ANDALUSIA, DA 36 ANNI ROSSA, VIRA RADICALMENTE A DESTRA. I SOCIALISTI NON

lunedì 3 dicembre 2018
MADRID -  Con le elezioni celebrate ieri, domenica, l'Andalusia, la regione piu' popolata della Spagna, compie un passo senza precedenti verso destra, mettendo fine al dominio dei socialisti,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ECONOMIST: ''COL BAIL I RISPARMIATORI ITALIANI PERDERANNO 200 MILIARDI, RENZI CADRA' E CON LUI CADRANNO EURO E UE''

L'ECONOMIST: ''COL BAIL I RISPARMIATORI ITALIANI PERDERANNO 200 MILIARDI, RENZI CADRA' E CON LUI
Continua

 
LA VERITA' CHE NON VIENE DETTA: I MINISTRI DELLE FINANZE DELL'EUROZONA HANNO DECISO. PER LE BANCHE ITALIANE SOLO BAIL IN

LA VERITA' CHE NON VIENE DETTA: I MINISTRI DELLE FINANZE DELL'EUROZONA HANNO DECISO. PER LE BANCHE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DI MAIO: ''L'ITALIA NON E' ISOLATA, DOPO LE EUROPEE NE VEDREMO

22 novembre - L'Italia non e' isolata in Europa. Lo ha detto, parlando con i cronisti
Continua

LO SPREAD SI SGONFIA E SCENDE A 305 PUNTI, CONTINUA L'EFFETTO CALO

22 novembre - Si restringe lo spread tra Btp e Bund tedeschi e ripiega sotto quota 305
Continua

NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2018 +168.937 ASSUNZIONI A TEMPO

22 novembre - Le assunzioni dei datori di lavoro privati nei primi 9 mesi del 2018
Continua

RAGAZZA ITALIANA RAPITA IN KENYA DA ''CRIMINALI COMUNI'' (LO DICE

22 novembre - NAIROBI - KENYA - La polizia keniota sostiene che non c'e' alcuna prova
Continua

SPREAD CHIUDE LE CONTRATTAZIONI IN FORSE CALO A 311 PUNTI E BORSA

21 novembre - Chiusura in calo per lo spread BTp/Bund nel giorno della bocciatura
Continua

SONDAGGIO IN FRANCIA: 70% DA' GIUDIZIO NEGATIVO A MACRON E 44%

21 novembre - PARIGI - Non è un calo di popolarità, è una vera debacle. Macron e
Continua

BORSA DI MILANO +1,07% E' LA MIGLIORE D'EUROPA, DOPO LA

21 novembre - Le Borse europee restano in rialzo e rimbalzano dopo il tonfo di ieri a
Continua

LA COMMISSIONE UE ''BOCCIA'' L'ITALIA, MA LA BORSA RESTA POSITIVA E

21 novembre - La manovra italiana vede un ''non rispetto particolarmente grave'' delle
Continua

CONTINUA LA PROTESTA IN FRANCIA CONTRO MACRON, BILANCIO SALITO A

21 novembre - PARIGI - Mentre ieri continuavano in tutta la Francia le proteste dei
Continua

UN QUINDICENNE SI SDRAIA SUI BINARI E VIENE UCCISO DAL TRENO MENTRE

21 novembre - PARABIAGO - Forse un gioco, una scommessa finita tragicamente, e'
Continua
Precedenti »