74.273.687
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NIENTE RIFORMA LEGGE ELETTORALE? NO PROBLEM: ARRIVA LA CAVALLERIA TOGATA (CORTE COSTITUZIONALE) E TORNA IL MATTARELLUM.

sabato 18 maggio 2013

 

Milano - Anna Finocchiaro del Pd ha presentato nei giorni scorsi un provvedimento legislativo molto semplice: "Abolizione della attuale legge elettorale e ritorno alla precedente". All'incirca, suona così. Tuttavia, le probabilità che l'ammucchiata partitocratica alla fine trovi il modo di cambiare il cosiddetto Porcellum (nomignolo suggestivo derivato all'intramontabile affermazione di Calderoli, che ne fu relatore, che la definì "una porcata")  sono modeste per non dire nulle. Fin qua la politica. Ma ecco che - come nelle peggiori tradizioni italiane - quando la politica fallisce entra in campo la magistratura.

Infatti il  “Porcellum” ora passa alla Consulta: la Cassazione (con la sentenza n. 12606/2013.) ha appena sollevato la questione di legittimità costituzionale nei confronti dell’attuale legge elettorale. La decisione finale ora spetta alla Corte Costituzionale, che stabilirà se cancellare definitivamente dal nostro ordinamento questo famigerato e tanto criticato testo normativo, al secolo la legge 270 del 2005.

 In altre parole, poiché i parlamentari non riescono a mettersi d’accordo per modificare l’attuale legge elettorale, allora lo farà con le cattive la magistratura!

Sotto accusa di incostituzionalità è il tanto criticato sistema che non consente il voto di preferenza al cittadino. Infatti, con le “liste bloccate”, il cittadino non può scegliere il proprio candidato. Egli è costretto invece a barrare la lista di preferenza mentre i candidati sono prestabiliti, secondo un ordine decrescente, dalla segreteria del partito. Ciò ovviamente si pone in contrasto con il principio costituzionale che prevede il voto diretto.

 È incostituzionale anche il cosiddetto premio di maggioranza perché assicura al vincitore, anche a fronte di uno scarto minimo di voti, un numero considerevole di seggi (il 55%), affidandogli così un potere di cui il popolo non ha inteso investirlo.

 Il sistema, inoltre, non è in grado di impedire che, dopo il voto, le coalizioni si possano sciogliere, creando diverse maggioranze e così eludendo la volontà degli elettori.

Già in passato, la Corte Costituzionale era stata chiamata a decidere sulla legittimità dell’attuale legge elettorale. Ma erano altri tempi. Almeno sotto l’aspetto politico. In un momento, dunque, in cui tutta la politica italiana è “in forse” (in molti attribuiscono la colpa proprio al sistema elettorale), la Corte Costituzionale potrebbe decidere, con un colpo di mano a sorpresa, di cambiare le carte in modo radicale.

Fonte: la legge per tutti

 

 

max parisi


NIENTE RIFORMA LEGGE ELETTORALE? NO PROBLEM: ARRIVA LA CAVALLERIA TOGATA (CORTE COSTITUZIONALE) E  TORNA IL MATTARELLUM.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UN IMPRENDITORE SI SUICIDA COL FUOCO IN LIGURIA, UN ALTRO SALVATO AD ASCOLI PICENO. TRAGEDIE CHE LA KASTA IGNORA.

UN IMPRENDITORE SI SUICIDA COL FUOCO IN LIGURIA, UN ALTRO SALVATO AD ASCOLI PICENO. TRAGEDIE CHE LA
Continua

 
SONDAGGIO / PDL LEGGERMENTE IN CALO, MA TUTTO PIU' O MENO STABILE, MENTRE IL 58% DEGLI ITALIANI NON SI FIDA DEI GIUDICI

SONDAGGIO / PDL LEGGERMENTE IN CALO, MA TUTTO PIU' O MENO STABILE, MENTRE IL 58% DEGLI ITALIANI NON
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua

TERRORISTA ISLAMICO ACCOLTELLA 4 PERSONE A PARIGI, LA POLIZIA SPARA

3 gennaio - PARIGI - Almeno quattro persone sono rimaste ferite a Villejuif, nella
Continua

SALVINI: ''ELIMINATO PERICOLOSO E SPIETATO TERRORISTA ISLAMICO.

3 gennaio - ''Donne e uomini liberi, alla faccia dei silenzi dei pavidi dell'Italia
Continua

DUE ABBANDONI IN DUE ORE: LASCIA L'M5S ANCHE IL DEPUTATO GIANLUCA

3 gennaio - ''Lascio il M5S e passo al Gruppo Misto perche' non e' piu' tollerabile
Continua

M5S PERDE UN ALTRO PEZZO: IL DEPUTATO NUNZIO ANGIOLA LASCIA I 5S E

3 gennaio - Il deputato pugliese Nunzio Angiola lascia il M5S e va al Gruppo Misto.
Continua

MAROCCHINO UBRIACO E DROGATO CAUSA INCIDENTE STRADALE: RAGAZZA 23

3 gennaio - L'AQUILA - E' risultato positivo ai test su alcol e droga il marocchino
Continua

BORSE VERSO IL CROLLO PER LE MINACCE DI GUERRA CHE PUO' COINVOLGERE

3 gennaio - Le Borse europee peggiorano con i venti di guerra in Medio Oriente dopo
Continua

COL VOTO SULL'IMPEACHMENT AUMENTATE DONAZIONI PER CAMPAGNA

2 gennaio - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, gongola su Twitter per le
Continua

L'EGITTO REAGISCE DURAMENTE ALL'INVIO DELL'ESERCITO TURCO IN LIBIA

2 gennaio - L'Egitto esprime ''una forte condanna'' al voto di approvazione da parte
Continua

ALLA FACCIA DEGLI INTELLETTUAL-PD-SINISTRI, TOLO TOLO CAMPIONE

2 gennaio - Checco Zalone si conferma campione di incassi e si proietta verso nuovi
Continua

SALVINI: SOLIDARIETA' AI VIGILI DEL FUOCO AGGREDITI DAI CENTRI

2 gennaio - MILANO - ''Anno nuovo, i soliti vecchi idioti dei centri sociali,
Continua

CROLLO DELLA PRODUZIONE IN GERMANIA: INDICE PMI MANIFATTURIERO CADE

2 gennaio - BERLINO - GiĆ¹ il Pmi manifatturiero tedesco nell'ultimo mese del 2019.
Continua
Precedenti »