67.091.634
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SUPER VERTICE IN RUSSIA DA PUTIN DI TUTTI I CAPI DI STATO E DI GOVERNO ''BRICS'': UE E USA NON INVITATI. IL MONDO VA A EST

lunedì 6 luglio 2015

MOSCA - Un club esclusivo, dal quale la Ue e gli Usa sono esclusi, ma dove si discute anche delle minacce più preoccupanti per l'Ovest, come l'Isis. E proprio mentre il dialogo tra Mosca e Washington sembra regredito ai tempi della Guerra fredda, il presidente russo Vladimir Putin ospita un doppio summit con i leader mondiali delle potenze alternative: i Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) e l'Organizzazione di cooperazione di Shanghai (SCO), che raggruppa Cina, Russia, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Uzbekistan.

L'appuntamento è dall'8 al 10 a Ufa, in Bashkiria, una provincia russa poco conosciuta, ma in rapido sviluppo e ricca di petrolio.

Ci saranno il presidente cinese Xi Jinping, il primo ministro indiano Narendra Modi, e altri protagonisti della diplomazia internazionale. Compreso il presidente iraniano Hassan Rohani.

Putin e gli altri dovranno affrontare molti temi, compresa la road map per la creazione di una nuova Banca per lo sviluppo Brics. Ma inevitabilmente alta in agenda sarà la minaccia costituita dallo Stato Islamico. Con motivo di allarme per la rapida ascesa dell'influenza Isis in Afghanistan, con almeno tre Paesi dell'Asia centrale confinanti (il Tagikistan ha quasi 1.500 chilometri di confine con l'Afghanistan).

Peraltro la Cina sta cercando interessi economici in Afghanistan ed è sensibile a qualsiasi ricaduta dell'estremismo islamico nel Paese, che ha un breve confine con la regione occidentale a maggioranza musulmana dello Xinjiang. "Per effetto della ricaduta delle attività terroristiche dello Stato islamico, l'Afghanistan deve ora affrontare una situazione cupa della sicurezza", ha detto il vice ministro degli Esteri cinese Cheng Guoping. I leader della SCO "avranno certamente un dibattito approfondito sulla questione afgana", ha aggiunto. Questione complicata davvero.

Negli ultimi mesi i talebani afgani hanno dovuto fare i conti con defezioni a favore dello Stato islamico, motivate anche dalla disaffezione rispetto al mullah Omar, che in Afghanistan non si vede dall`invasione guidata dagli Stati Uniti nel 2001 e che sarebbe nascosto in Pakistan. Secondo vari osservatori, lo scontro tra gruppi jihadisti potrebbe preludere ad una spartizione più "globale" delle rispettive sfere di azione, mentre Europa e americani, Nato inclusa, sono rimasti a guardare.

Oltre all'agenda comune, Xi avrà colloqui con Putin per un loro ottavo bilaterale. Xi è diventato presidente nel 2013; da ultimo ha visitato la Russia a maggio per assistere alla grande parata militare in Piazza Rossa per commemorare la sconfitta della Germania nazista nel 1945.

"I leader cinesi e russi hanno stabilito un ottimo rapporto di lavoro e amicizia personale", ha detto Cheng, aggiungendo che "essendo entrambi membri permanenti del Consiglio di Sicurezza (Onu) una relazione tra i due paesi ha un ruolo importante nella promozione della pace nel mondo" .

C'è poi l'India, che parteciperà anche al vertice SCO (10 luglio) con il suo primo ministro, presente per la prima volta a un appuntamento del genere. Nuova Delhi punta a entrare con membro del gruppo, insieme con il "concorrente" Pakistan.

Anche l'Iran ha aspettato dietro le quinte per anni, ma la sua attesa potrebbe allungarsi un po' finchè le sanzioni internazionali contro Teheran non verranno completamente rimosse: un raro dossier sul quale Russia e Usa stanno collaborando.

In seno al Brics l'anello debole potrebbe invece rivelarsi il Sudafrica, critico un po' su tutto e di cui è difficile discernere le posizioni sul programma economico del gruppo.

Mentre per la presidente brasiliana Dilma Rousseff, il summit potrebbe rappresentare una botta di ottimismo, in un 2015 annus horribilis: una serie di fattori interni hanno infatti eroso la posizione della sua amministrazione poco dopo la sua rielezione a fine 2014.

Compreso un rallentamento dell'economia e l'espansione della corruzione che coinvolge funzionari governativi di alto livello. 

Resta il fatto, però, che il summit organizzato da Putin ha un enorme rilievo modiale sia sul piano economico che su quello politico e sottolinea anche il declino dell'Europa dell'euro fallimento, mentre il mondo vira ad est.

Redazione Milano


SUPER VERTICE IN RUSSIA DA PUTIN DI TUTTI I CAPI DI STATO E DI GOVERNO ''BRICS'': UE E USA NON INVITATI. IL MONDO VA A EST


Cerca tra gli articoli che parlano di:

PUTIN   RUSSIA   CINA   BRASILE   UE   USA   MOSCA   BRICS   AFGHANISTAN   TALEBANI   ISIS   UFA   SCO   INDIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua
LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL 96% DA GENNAIO 2018

LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL

mercoledì 13 febbraio 2019
La pacchia sembra davvero finita, per chi lucra "sull'accoglienza" degli africani in Italia e per chi organizzava le orde dalla Libia, complici le navi Ong, alleate delle mafie degli
Continua
 
SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI SU 10 NE HANNO PAURA

SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI

mercoledì 13 febbraio 2019
La solitudine sgomenta, e la sua ombra si fa sentire ancor di più quando si avvicina la festa - per altro commerciale - degli innamorati. Tre italiani su dieci, infatti, hanno paura di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IN GRECIA HA VINTO IL NO CONTRO LA TROIKA, I BANCHIERI GANGSTER, GLI USURAI DELL'FMI. CONTRO LA FOLLIA DELLA UE.

IN GRECIA HA VINTO IL NO CONTRO LA TROIKA, I BANCHIERI GANGSTER, GLI USURAI DELL'FMI. CONTRO LA
Continua

 
NEW YORK TIMES E WALL STREET JOURNAL SCAGLIANO - PER LA PRIMA VOLTA INSIEME - MISSILI SULLA GERMANIA: GUAI AL GREXIT!

NEW YORK TIMES E WALL STREET JOURNAL SCAGLIANO - PER LA PRIMA VOLTA INSIEME - MISSILI SULLA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MATTEO SALVINI IN VISITA UFFICIALE IN ISRAELE, DOMANI INCONTRERA'

11 dicembre - GERUSALEMME - Il vicepremier, e ministro dell'interno, Matteo Salvini e'
Continua

ISTAT: L'EXPORT ITALIANO VA BENE, ALCUNI DATI ENTUSIASMANTI: ASTI

11 dicembre - L'Istat segnala come province con le migliori ''performance'' nelle
Continua

SOFFERENZE BANCARIE - 24,3% (LO SEGNALA LA BANCA D'ITALIA)

11 dicembre - ROMA - BANCA D'ITALIA - A ottobre le sofferenze bancarie sono diminuite
Continua

GIORGETTI: ''MACRON MOSTRA CHE LA FILOSOFIA SOCIALE ITALIANA NON E'

11 dicembre - L'emergenza in Francia ''non è ''assimilabile alla situazione italiana,
Continua

GILET GIALLI, LE PAROLE DI MACRON NON FERMANO LA PROTESTA: BLOCCHI

11 dicembre - PARIGI - Continuano i blocchi dei gilet gialli in Francia malgrado gli
Continua

SALVINI: ''SU CENTEMERO NON C'E' NULLA DA TROVARE E DA CERCARE''.

10 dicembre - ''Ognuno faccia il suo lavoro. Non c'è nulla da trovare e da cercare.
Continua

VIKTOR ORBAN SI CONGRATULA CON AKK NUOVO PRESIDENTE DELLA CDU

10 dicembre - BUDAPEST - Viktor Orban si congratula con Annegret-Kramp Karrenbauer,
Continua

PREGIUDICATO MAROCCHINO IN AUTO INVESTE VOLANTE E SI SCHIANTA.

10 dicembre - MILANO - Un pregiudicato nord africano in auto, per evitare il controllo
Continua

DI MAIO: LE PENSIONI D'ORO VANNO TAGLIATE, PUNTO E BASTA.

10 dicembre - ROMA - Le pensioni d'oro ''vanno tagliate, su questo non si discute, il
Continua

SPREAD A 283 PUNTI BASE, BORSA DI MILANO MEGLIO DI FRANCOFORTE E

10 dicembre - MILANO - Milano riduce le perdite a meta' mattina assieme alle altre
Continua
Precedenti »