56.211.971
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

VOLETE SAPERE DAVVERO PERCHE' LA GERMANIA VUOLE A TUTTI I COSTI L'AUSTERITY E NON TEME LA DEFLAZIONE? LEGGETE L'ARTICOLO

mercoledì 1 ottobre 2014

Al di là delle considerazioni socio-economiche c’è chi sottolinea questo aspetto: «Larga parte del debito pubblico di Berlino - afferma Antonio Tognoli, vicepresidente di Integrae Sim - è in mano alle famiglie, alle imprese e alle banche tedesche. Ebbene, allo stato attuale i rendimenti dei titoli di Stato sono praticamente nulli». Il tasso del Bund decennale, ad esempio, viaggia intorno allo 0,95%. «In termini reali, a fronte di un’inflazione intorno allo 0,8%, si tratta di un rendimento inesistente». O, addirittura negativo, sulle scadenze più brevi. 

I tedeschi, evidentemente, accettano la situazione da un lato perché «sono consapevoli che il Bund è il “bene rifugio”. L’asset sicuro che, giusto o sbagliato, non offre alcun pensiero rispetto alla sua sua solidità».  E, dall’altro, accettano rendimenti cosi bassi «perché, dopo aver comprato i titoli intorno alla parità, vedono le loro quotazioni rimanere stabili». 

Cosa potrebbe succedere, invece, se ad un tratto il prezzo del decennale scendesse? Il disappunto sarebbe molto forte. Ebbene, è proprio quello che può accadere a fronte del rialzo dei prezzi al consumo. «Di fronte alla ripresa dei prezzi il mercato chiede sempre maggiore rendimento. Nei collocamenti il saggio medio lordo non potrebbe essere così schiacciato come quello di oggi», al di sotto dell’1%. «Il rialzo dello yield, giocoforza, portebbe con sé la riduzione dei prezzi dei titoli di Stato»

Cioè, le quotazioni del bund scenderebbero. Ecco che, allora, il risparmiatore tedesco dovrebbe affrontare una situazione molto sgradevole. Certo, potrebbe mantenere il titolo e portarlo a scadenza. «Tuttavia, l’impatto politico di questa situazione sarebbe importante. La considerazione popolare sarebbe questa: tu, Angela Merkel, hai voluto l’austerity. Ci sta bene. Noi tedeschi ne traiamo beneficio. E tuttavia, tra gli altri suoi effetti, comporta, seppure indirettamente, rendimenti nulli sui titoli di Stato. Come la mettiamo, però, con il calo delle quotazioni e le perdite in conto capitale, conseguenti alla ripresa dell’inflazione?». 

La situazione, insomma, sarebbe difficile da gestire per il governo tedesco. Il quale, per questo motivo, non vuole preoccuparsi troppo dei rischi da deflazione. 

Tratto da un articolo scritto di Vittorio Carlini  per il  Sole 24 Ore - che ringraziamo.

Nota.

L'analisi è di una chiarezza disarmante: la Germania non solo è l'artefice della deflazione, ma i tedeschi vogliono continui, perchè altrimenti i loro risparmi investiti in Bund (titoli di stato tedeschi) subirebbero un grave danno. Questo porta a dire che l'Eurozona è condannata alla deflazione perenne, anzi, più aumenta, meglio sta la Germania.


VOLETE SAPERE DAVVERO PERCHE' LA GERMANIA VUOLE A TUTTI I COSTI L'AUSTERITY E NON TEME LA DEFLAZIONE? LEGGETE L'ARTICOLO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GERMANIA   MERKEL   AUSTERITA'   DEFLAZIONE   BUND   RISPARMIATORI TEDESCHI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ENORME SCEMENZA DEL TFR IN BUSTA PAGA VENTILATO DAL GOVERNO: IN UN COLPO SOLO, AFFONDEREBBERO LE PMI, L'INPS E I FONDI

L'ENORME SCEMENZA DEL TFR IN BUSTA PAGA VENTILATO DAL GOVERNO: IN UN COLPO SOLO, AFFONDEREBBERO LE
Continua

 
ALTERNATIVA PER LA GERMANIA E LA CDU DELLA MERKEL ATTACCANO DRAGHI: NIENTE TITOLI SPAZZATURA NELLA BCE, O LO CACCIAMO

ALTERNATIVA PER LA GERMANIA E LA CDU DELLA MERKEL ATTACCANO DRAGHI: NIENTE TITOLI SPAZZATURA NELLA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!