70.685.522
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

C'E' PUZZA DI ELEZIONI: GRASSO SPINGE PER LA NUOVA LEGGE ELETTORALE (PRIMA DELLE RIFORME CHE NON SI FARANNO)

domenica 30 giugno 2013

ROMA - ''La legge elettorale bisogna farla subito, prima delle riforme'', compresa quella della giustizia. A dirlo, in una lunga intervista a Repubblica, il presidente del Senato, Pietro Grasso che lancia un monito ai 'falchi' del Pdl: ''Esprimersi dentro una coalizione come una forza di opposizione al governo e' quanto di piu' deleterio possa realizzarsi. Tutto cio' genera, e mi risulta dai contatti avuti a livello internazionale, insicurezza sulla stabilita' delle nostre istituzioni che, trasmessa agli osservatori stranieri, puo' generare anche manovre speculative sui mercati esteri''.

Peraltro, aggiunge, ''non credo che in questo momento un partito possa assumersi la responsabilita' di far saltare il tavolo''. E comunque, ''nel caso in cui venisse meno la fiducia a questo esecutivo, sono certo che Napolitano non escludera' alcuna possibilita' per altre possibili coalizioni''. Per la riforma del sistema di voto, tornare al Mattarellum e' ''una delle ipotesi possibili'': di certo ''tutti si sono gia' dichiarati d'accordo'' sulla necessita' di abolire il Porcellum, e una riforma si puo' fare ''subito, su una strada del tutto separata e indipendente dal pacchetto delle riforme''.

Per le modifiche alla Carta, secondo Grasso bisogna ''evitare il rischio di un processo costituente che travolga l'intero impianto costituzionale, che e' utile modificare in punti specifici, mantenendo fermi i suoi principi e la sua stabilita'. Come nel caso del giudice soggetto solo alla legge e dell'indipendenza e autonomia della magistratura''. Si tratta di ''un patrimonio insostituibile della democrazia'' e non di ''un odioso privilegio di casta''. Quanto all'ipotesi di modificare ''la posizione giuridica del capo dello Stato'' bisogna anche ''rivalutare tutti gli aspetti di garanzia che, una volta caduti, altererebbero l'equilibrio costituzionale''. (Ansa)


C'E' PUZZA DI ELEZIONI: GRASSO SPINGE PER LA NUOVA LEGGE ELETTORALE (PRIMA DELLE RIFORME CHE NON SI FARANNO)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ANALISI / L'ODIO DI CLASSE DEL GOVERNO LETTA PER I CETI PRODUTTIVI (LASCIANDO I PARASSITI PUBBLICI A DIVORARE L'ITALIA)

ANALISI / L'ODIO DI CLASSE DEL GOVERNO LETTA PER I CETI PRODUTTIVI (LASCIANDO I PARASSITI PUBBLICI
Continua

 
RAPINA IN CASA: BANDA RUMENI ENTRA, LEGA E IMBAVAGLIA LA MOGLIE. IL MARITO (81 ANNI) SPARA E NE UCCIDE UNO. BRAVO!

RAPINA IN CASA: BANDA RUMENI ENTRA, LEGA E IMBAVAGLIA LA MOGLIE. IL MARITO (81 ANNI) SPARA E NE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MERCATI FINANZIARI PREMIANO ITALIA E GOVERNO: SPREAD CROLLA A 189

24 luglio - Lo spread tra Btp e Bund tedesco e' sceso sotto la soglia dei 190 punti
Continua

INDICE MANIFATTURIERO EUROZONA CROLLA A LUGLIO, MALISSIMO GERMANIA

24 luglio - Cala ancora a luglio l'indice pmi composito flash (servizi piu'
Continua

ONG TEDESCHE E FRANCESI VORREBBERO SFIDARE L'ITALIA CON NAVI PIENE

24 luglio - LONDRA - ''Il governo ha rifiutato di modificare la sua politica di
Continua

SALVINI:DUE OPERAZIONI DI POLIZIA E ARMA GRAZIE A FORZE DELL'ORDINE

24 luglio - ''Arresti nell'agrigentino: spacciavano droga anche in un centro di
Continua

BORIS JOHNSON: BREXIT ENTRO IL 31 OTTOBRE, UNIRE IL PAESE E

23 luglio - LONDRA - ''La campagna e' finita e ora inizia il lavoro''. Lo ha detto
Continua

BORIS JOHNSON ELETTO LEADER DEI CONSERVATORI, E' IL NUOVO PRIMO

23 luglio - LONDRA - Boris Johnson è il nuovo leader dei conservatori britannici.
Continua

UNICREDIT SOTTOSCRIVE IL PRIMO ''MINIBOND'' (5MILIONI) AD IMPATTO

23 luglio - MILANO - UniCredit sottoscrive il primo minibond a impatto social.
Continua

AFD, IL 20% E' FORMATO DA ULTRA CONSERVATORI (AFD VINCERA' ELEZIONI

23 luglio - BERLINO - Il 20 per cento degli iscritti ad Alternativa per la Germania
Continua

BLOOMBERG: UNICREDIT POTREBBE LICENZIARE 10.000 IMPIEGATI

22 luglio - MILANO - Unicredit sta considerando di tagliare fino a 10mila posti e di
Continua

GOVERNATORE FONTANA: ''NOI CON L'AUTONOMIA NON CHIEDIAMO UN SOLO

22 luglio - MILANO - ''Io firmo se c'è autonomia finanziaria per la quale ancora ci
Continua
Precedenti »