86.512.457
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SCRIVE UN AVVOCATO: HO UN PROBLEMA, IL MIO CLIENTE HA UN PROBLEMA: LA CAUSA (CIVILE) RINVIATA IN APPELLO AL 2017...

giovedì 27 giugno 2013

Firenze - Il 2 maggio 2012, la Corte di Appello di Firenze ha rinviato – per la precisazione delle conclusioni – una causa (iniziata il 27 novembre 2009 e proveniente già da un precedente rinvio d’ufficio) al 14 giugno 2017. Cinque anni per un semplice rinvio d’ufficio; cinque anni durante i quali il rapporto in contestazione tra le parti resterà congelato.

In attesa di una decisione che, comunque sia, attesi i tempi di “consegna”, sarà sempre ingiusta.  

La cosiddetta giustizia civile funziona come un contratto oneroso: il cittadino paga (il cosiddetto “contributo unificato”, la tassa che si versa prima di iniziare una causa) per ottenere un servizio. La legge (il codice di procedura civile) definisce in modo netto i tempi entro cui questo servizio deve essere reso. Sono tempi precisi, stando ai quali una causa di appello dovrebbe concludersi in 230 giorni.  

Chi inizia l’appello, infatti, deve indicare la data della prima udienza di comparizione davanti al collegio: questo appuntamento non può avvenire prima di 90 giorni dalla notifica dell’atto. In tale udienza, di regola, sarebbe già possibile concludere il giudizio (in appello, infatti, non si possono raccogliere nuove prove, salvo casi eccezionali). Dopodiché, la Corte assegna alle parti un doppio termine per il deposito di note (60 giorni per le conclusionali, 20 giorni per le repliche).

A questo punto, il codice prevede che la Corte decida entro 60 giorni. Totale: 230 giorni o poco più (meno di un anno).   Inutile dire che non avviene mai così. Il contratto tra cittadino (che paga per ottenere il servizio “giustizia”) e lo Stato (che ha ottenuto il versamento del contributo unificato) viene costantemente inadempiuto.   L’esempio di Firenze è uno dei tanti.

A Roma, oggi, la Corte di Appello sta rinviando, per la precisazione delle conclusioni al 2017. Altrettanto avviene a Pisa e a Bologna. A Bari e a Palermo si rinvia al 2016. A Brescia i rinvii sono a due anni. A Catanzaro, la Corte di Appello rimanda le parti a fine del 2015.

Le cause in materia di lavoro e previdenza, che dovrebbero essere dettate da maggiore celerità, vengono rinviate di anno in anno.  

Noi avvocati siamo operatori del diritto e, in quanto tali, indirettamente chiamati, dai clienti, a rispondere del sistema di cui facciamo parte (nostro malgrado). Con quale dignità professionale, tuttavia, un legale può dire al proprio assistito: “Anche se lei ha perfettamente ragione, affinché lo dica un giudice ci vogliono 5 o 6 anni per ciascun grado”? Nel confine tra la semplice “informazione”, fornita al cliente per onestà intellettuale e professionale, e invece il “metterlo in guardia” si consuma il vero conflitto interiore di ogni avvocato, consapevole di vendere una merce avariata. Questo conflitto, purtroppo, i clienti non lo avvertono (e anche noi, invero, tendiamo a nasconderlo). Ma è una delle cause della forte frustrazione di una classe che sta morendo… 

Scritto dall'Avvocato Angelo Greco (Formato all'università L.U.I.S.S. di Roma, attualmente esercita la professione di avvocato a Cosenza. Già collaboratore presso la Columbia University di New York e presso l'Università della Calabria, è altresì autore di numerose pubblicazioni)  per La Legge per Tutti. 


SCRIVE UN AVVOCATO: HO UN PROBLEMA, IL MIO CLIENTE HA UN PROBLEMA: LA CAUSA (CIVILE) RINVIATA IN APPELLO AL 2017...




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
OPLA'! IL SISTEMA CIPRO E' DIVENTATO IL SISTEMA EUROPA! SE LA BANCA FALLISCE, PAGANO I CORRENTISTI SOPRA I 100.000 EURO!

OPLA'! IL SISTEMA CIPRO E' DIVENTATO IL SISTEMA EUROPA! SE LA BANCA FALLISCE, PAGANO I CORRENTISTI
Continua

 
LA GERMANIA PROPONE UN PRELIEVO DELL'8% SUI CONTI DI DEPOSITO DEGLI EUROPEI PER SALVARE LE BANCHE

LA GERMANIA PROPONE UN PRELIEVO DELL'8% SUI CONTI DI DEPOSITO DEGLI EUROPEI PER SALVARE LE BANCHE


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

AFRICANO VENDE DROGA A RAGAZZO DI 16 ANNI. ARRESTATO. E' ACCADUTO A

2 settembre - MILANO - La polizia di Stato di Milano ha arrestato ieri un cittadino
Continua

TUNISINO E ITALIANA ARRESTATI CON 4 CHILI DI DROGA, LUI AGGREDISCE

2 settembre - RAGUSA - Una coppia di conviventi - un cittadino tunisino di 28 anni e
Continua

NIGERIANO TENTA DI VIOLENTARE LA CAPOTRENO, ARRESTATO E CONDANNATO

2 settembre - La capotreno, appena scesa dal vagone, lo invita a indossare la
Continua

PROSTITUZIONE E DROGA, AI DOMICILIARI UN EX CANDIDATO LEGA ALLE

2 settembre - BOLOGNA - ''Proviamo rabbia e sconcerto nel leggere dell'operazione del
Continua

18% DEI MUSULMANI FRANCESI NON CONDANNA LE STRAGI FATTE DA ISLAMICI

2 settembre - Il 59 per cento dei francesi sostiene la pubblicazione delle caricature
Continua

CONTE SPENDE 120 MILIONI PER I MONOPATTINI E NON NE TROVA 100 PER I

2 settembre - ''Stanno litigando da settimane su chi misura la febbre. Ad oggi, la
Continua

300.000 TAMPONI AL GIORNO? SBAGLIATO, PARALIZZANO L'ITALIA E NON

2 settembre - Aumentare il numero di tamponi per asintomatici? ''Sono perplesso, se
Continua

ATTILIO FONTANA: DAVERIO GENIALE PER CERTI ASPETTI UNICO CON

2 settembre - MILANO - ''Geniale, per certi aspetti unico. Passione e competenza hanno
Continua

TRE EXTRACOMUNITARI STRAPPANO UNA CATENINA A UN RAGAZZO E LO

2 settembre - ROMA - Un ragazzo di 22 anni e' stato scippato stanotte all'una in viale
Continua

AFRICANO RUBA DUE BARCHE SUL PO, INSEGUITO SUL FIUME E ARRESTATO

2 settembre - Torino - Ha rubato al circolo canottieri Armida due piccole imbarcazioni
Continua

PHILIPPE DAVERIO E' MORTO QUESTA NOTTE A MILANO

2 settembre - MILANO - E' morto questa notte all'istituto dei Tumori di Milano lo
Continua

DA OGGI, IN LOMBARDIA RIPARTONO GLI ASILI NIDO E DELL'INFANZIA

1 settembre - ''Un'ottima notizia per i bambini e per le loro famiglie. E' stato messo
Continua

GIORGIA MELONI: A TRENTO BUROCRAZIA ELEFANTIACA

1 settembre - TRENTO - ''La burocrazia elefantiaca e asfissiante e l'insicurezza sono
Continua

TRASPORTO AEREO MONDIALE: -79,8% RISPETTO IL 2019. DISASTRO IMMANE.

1 settembre - L'emergenza Covid anche a luglio ha continuato a pesare drammaticamente
Continua

STAZIONE CENTRALE DI MILANO PORTO FRANCO DI CLANDESTINI,

1 settembre - ''La stazione Centrale di Milano e' un po' come Lampedusa, un porto
Continua

GASPARRI: GUALTIERI FESTEGGIA ENTRATE FISCALI +9% CON PIL CHE CALA

1 settembre - Maurizio Gasparri: ''Abbiamo un vampiro irresponsabile alla guida del
Continua

RAFFAELE FITTO IN TESTA NEI SONDAGGI: 43,5% PER FITTO 38,5% PER

1 settembre - Raffaele Fitto sara' il nuovo presidente della Regione Puglia. vincera'
Continua

REFERENDUM, MELONI: FDI HA FATTO LA SUA PARTE, ORA LA PAROLA AGLI

1 settembre - ''La posizione di Fdi sul referendum è nota: abbiamo votato a favore
Continua

MELONI: NAVI ONG SONO TASSISTI AL SERVIZIO DEI TRAFFICANTI DI

1 settembre - 'Si profilano altri sbarchi di clandestini in massa in Sicilia. Torna
Continua

AUMENTA LA DISOCCUPAZIONE IN GERMANIA, 45.000 DISOCCUPATI IN PIU'

1 settembre - BERLINO - Ad agosto il tasso di disoccupazione in Germania e' aumentato
Continua
Precedenti »