85.789.924
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / LA GERMANIA CHE BARCOLLA: DATI ECONOMICI E PRODUTTIVI DA SPAVENTO EPPURE PER LA UE IL ''PROBLEMA'' E' L'ITALIA

martedì 4 giugno 2019
Le elezioni Ue, al di là di quanto l’informazione mainstream cerchi di propagandare, hanno dato un chiaro segnale di insofferenza nei confronti dell’oligarchia asserragliata nei palazzi di Bruxelles e Strasburgo alle dipendenze degli interessi franco-tedeschi (ma decisamente più spostati verso Berlino). I risultati elettorali di Italia e Francia sono lì a testimoniarli.
Ovviamente la risposta degli oligarchi non si è fatta attendere: lo spread sui btp è tornato a crescere ed al contempo è arrivato il “pizzino” da parte di una commissione ue ormai uscente nei confronti dell’Italia, nella speranza che i cittadini prendano paura come nel 2011.
Più che lettera, ultimatum, dato che richiede una risposta entro 48 ore, oltretutto sullo sforamento provocato non dalla manovra del governo Lega-5S ma… del governo Gentiloni!
Fortunatamente queste potrebbero essere le ultime convulsioni di un sistema ormai morente, ed il colpo mortale potrebbe venire proprio dalla Germania, vittima delle sue stesse assurde politiche nei confronti degli altri membri dell’area euro.
Questo è il grafico dell’indice PMI tedesco: sotto 50 significa contrazione. A voi il giudizio.
Questo, invece, è il grafico degli ordini delle aziende tedesche manifatturiere.
E questo ultimo è il grafico del Pil della Germania, che vorremmo ricordare, sarebbe la "locomotiva d'Europa..."


Tutti gli indicatori segnalano tempesta in arrivo per la Germania (ma curiosamente i nostri media non ne fanno parola) e non potrebbe essere altrimenti.
Perché diciamo che non potrebbe essere altrimenti?
La risposta risiede nella stessa economia tedesca, tutta improntata all’esportazione a discapito dei consumi interni, che difatti sono al palo da decenni e con milioni di lavoratori costretti a vivere con i sussidi Hartz IV. Perfino un economista tedesco di spessore, come Flessbeck scrive testualmente: “la Germania beneficia della moneta unica perché, come non aveva fatto nessun altro paese prima di allora, sotto la guida di un governo rosso-verde ha spudoratamente ingannato i suoi vicini e svenduto le proprie merci”.
Tuttavia, quando i tuoi vicini cui hai svenduto le tue merci, non sono più in grado di comprarle perché nel frattempo si è provveduto pure a strangolarli a colpi di austerity desertificandone il tessuto produttivo e distruggendone le prospettive di crescita future, è inevitabile che anche la tua economia vada in crisi.
In altre parole sta accadendo esattamente quanto si era previsto già anni fa su queste pagine: i tedeschi, come sempre, sono riusciti a tagliare il ramo su cui stavano seduti. Il punto è che il popolo dal puntale sulla testa, quello che invita tutt’ora gli ebrei a non indossare simboli che li possano far riconoscere per evitare “brutte sorprese”, quello che sotto sotto è rimasto lo stesso che osannava il pittore austriaco fallito, non riesce mai ad imparare dai propri errori e li ripete sistematicamente. Anche questa volta ha vinto le battaglia, ma sta perdendo la guerra.
Cosa possiamo aspettarci da uno stato che sistematicamente ha depredato gli altri e se ne è sempre infischiato delle regole, a tal punto da infrangere sistematicamente il limite sul valore delle esportazioni senza peraltro che nessun membro della ue alzasse nemmeno un sopracciglio? Ovviamente fare esattamente il contrario di quello che impone agli altri. Infatti dalle parti di Berlino stanno escogitando il sistema di aggirare il vincolo del pareggio di bilancio che tanto amano imporre agli altri. In che modo? Ad esempio, dalle parti del bundestag stanno valutando che il governo federale potrebbe indebitarsi per acquisire le azioni di una società pubblica che effettui poi investimenti. Questa operazione, architettata con determinati cavilli, resterebbe fuori dal bilancio pubblico e quindi non farebbe aumentarne il debito. Ovviamente, poi vengono a fare le pulci allo stato italiano che vuole rilanciare l’economia… facendo la stessa cosa, ovvero stimolando gli investimenti ed i consumi.
Ecco, se la Germania, come è molto probabile, dovesse arrivare a compiere simili passi per salvare la propria economia, non si capisce perché non dovrebbero farlo anche gli altri e questo significherebbe una sola cosa: la fine della ue così come l’abbiamo vista in questo quarto di secolo. Perché gli altri dovrebbero condannare i propri cittadini a privazioni ed umiliazioni in nome dei “sacri parametri” di Maastricht quando gli stessi sacerdoti li considerano poco più che carta straccia?
Come ha scritto Tom Luongo “Il fallimento dell’economia tedesca nel tenere insieme l’Unione colpirà molto velocemente e come un boomerang la leadership tedesca della UE”. Hegel affermava che la storia tende a ripetersi: siamo dell’avviso che avesse ragione. Dopo aver perso due guerre militari, il popolo dal puntale in testa perderà anche quella economica, dopo aver seminato miseria e morti: citofonare Grecia per maggiori dettagli.
L’Eretico
Fonti
http://vocidallagermania.blogspot.com/2019/05/anche-la-germania-verso-il-superamento.html
http://vocidallestero.it/2019/04/08/tom-luongo-leconomia-tedesca-e-un-morto-che-cammina/
http://vocidallagermania.blogspot.com/2019/05/heiner-flassbeck-leuropa-che-avevo-in.html
https://www.corriere.it/esteri/19_maggio_26/ebrei-non-indossate-kippah-l-antisemitismo-scuote-germania-af86578a-7f8c-11e9-8558-8311fa6a8639.shtml



INCHIESTA / LA GERMANIA CHE BARCOLLA: DATI ECONOMICI E PRODUTTIVI DA SPAVENTO EPPURE PER LA UE IL ''PROBLEMA'' E' L'ITALIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

UE   GERMANIA   PIL   CRISI   LAVORO   INDUSTRIA   MANIFFATURA   ORDINATIVI   RECESSIONE   BERLINO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER L'ITALIA

SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER

martedì 22 settembre 2020
LONDRA - La nostra classe politica non smette mai di tessere le lodi della UE e di accusare tutti coloro che si oppongono a questa istituzione malefica di essere razzisti e ignoranti ma cosa pensano
Continua
 
IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

giovedì 17 settembre 2020
"Abbiamo scoperto in questi giorni che donare soldi alla lega (nel pieno rispetto della legge) è illegale o, comunque, sospetto; non così, ovviamente, per tutti gli altri partiti...",
Continua
GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA DOGANA (NOTIZIA CENSURATA)

GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA

lunedì 14 settembre 2020
LONDRA - Dalla fine di Gennaio 2020 la Gran Bretagna e' un paese indipendente dalla Ue e quindi ha la liberta' di concludere accordi di libero scambio con chi vuole senza dover tenere conto del
Continua
 
AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3 MINUTI INIZIATA PRODUZIONE

AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3

mercoledì 9 settembre 2020
E' un tampone 'express'' made in Italy, per rilevare la positività o meno al coronavirus Sars-CoV-2. Si esegue su un campione di saliva e dà il risultato in tre minuti. Arriva da
Continua
BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE DI BOLSONARO VINCONO

BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE

mercoledì 9 settembre 2020
Rispetto la narrazione catastrofista dei mezzi di informazione italiani, in Brasile la realtà è completamente differente, anzi opposta: è boom industriale. Altro, che Covid.
Continua
 
13 GOVERNATORI DEL CENTRODESTRA SCRIVONO A MATTARELLA: TENUTI ALL'OSCURO DAL GOVERNO. FONTANA: E' INACCETTABILE

13 GOVERNATORI DEL CENTRODESTRA SCRIVONO A MATTARELLA: TENUTI ALL'OSCURO DAL GOVERNO. FONTANA: E'

mercoledì 9 settembre 2020
Milano - Tutti e tredici i governatori del centrodestra hanno scritto una lettera al capo dello Stato, Sergio Mattarella, sul tema del "piano segreto" sul virus, pubblicata sul Corriere della
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA
Continua

 
INCHIESTA MINIBOT / COSA SONO, COSA SERVONO E LE FALSE ACCUSE CONTRO QUESTO STRUMENTO DI PAGAMENTO DEL DEBITO PUBBLICO

INCHIESTA MINIBOT / COSA SONO, COSA SERVONO E LE FALSE ACCUSE CONTRO QUESTO STRUMENTO DI PAGAMENTO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

NIGERIANO TENTA DI VIOLENTARE LA CAPOTRENO, ARRESTATO E CONDANNATO

2 settembre - La capotreno, appena scesa dal vagone, lo invita a indossare la
Continua

PROSTITUZIONE E DROGA, AI DOMICILIARI UN EX CANDIDATO LEGA ALLE

2 settembre - BOLOGNA - ''Proviamo rabbia e sconcerto nel leggere dell'operazione del
Continua

18% DEI MUSULMANI FRANCESI NON CONDANNA LE STRAGI FATTE DA ISLAMICI

2 settembre - Il 59 per cento dei francesi sostiene la pubblicazione delle caricature
Continua

CONTE SPENDE 120 MILIONI PER I MONOPATTINI E NON NE TROVA 100 PER I

2 settembre - ''Stanno litigando da settimane su chi misura la febbre. Ad oggi, la
Continua

300.000 TAMPONI AL GIORNO? SBAGLIATO, PARALIZZANO L'ITALIA E NON

2 settembre - Aumentare il numero di tamponi per asintomatici? ''Sono perplesso, se
Continua

ATTILIO FONTANA: DAVERIO GENIALE PER CERTI ASPETTI UNICO CON

2 settembre - MILANO - ''Geniale, per certi aspetti unico. Passione e competenza hanno
Continua

TRE EXTRACOMUNITARI STRAPPANO UNA CATENINA A UN RAGAZZO E LO

2 settembre - ROMA - Un ragazzo di 22 anni e' stato scippato stanotte all'una in viale
Continua

AFRICANO RUBA DUE BARCHE SUL PO, INSEGUITO SUL FIUME E ARRESTATO

2 settembre - Torino - Ha rubato al circolo canottieri Armida due piccole imbarcazioni
Continua

PHILIPPE DAVERIO E' MORTO QUESTA NOTTE A MILANO

2 settembre - MILANO - E' morto questa notte all'istituto dei Tumori di Milano lo
Continua

DA OGGI, IN LOMBARDIA RIPARTONO GLI ASILI NIDO E DELL'INFANZIA

1 settembre - ''Un'ottima notizia per i bambini e per le loro famiglie. E' stato messo
Continua

GIORGIA MELONI: A TRENTO BUROCRAZIA ELEFANTIACA

1 settembre - TRENTO - ''La burocrazia elefantiaca e asfissiante e l'insicurezza sono
Continua

TRASPORTO AEREO MONDIALE: -79,8% RISPETTO IL 2019. DISASTRO IMMANE.

1 settembre - L'emergenza Covid anche a luglio ha continuato a pesare drammaticamente
Continua

STAZIONE CENTRALE DI MILANO PORTO FRANCO DI CLANDESTINI,

1 settembre - ''La stazione Centrale di Milano e' un po' come Lampedusa, un porto
Continua

GASPARRI: GUALTIERI FESTEGGIA ENTRATE FISCALI +9% CON PIL CHE CALA

1 settembre - Maurizio Gasparri: ''Abbiamo un vampiro irresponsabile alla guida del
Continua

RAFFAELE FITTO IN TESTA NEI SONDAGGI: 43,5% PER FITTO 38,5% PER

1 settembre - Raffaele Fitto sara' il nuovo presidente della Regione Puglia. vincera'
Continua

REFERENDUM, MELONI: FDI HA FATTO LA SUA PARTE, ORA LA PAROLA AGLI

1 settembre - ''La posizione di Fdi sul referendum è nota: abbiamo votato a favore
Continua

MELONI: NAVI ONG SONO TASSISTI AL SERVIZIO DEI TRAFFICANTI DI

1 settembre - 'Si profilano altri sbarchi di clandestini in massa in Sicilia. Torna
Continua

AUMENTA LA DISOCCUPAZIONE IN GERMANIA, 45.000 DISOCCUPATI IN PIU'

1 settembre - BERLINO - Ad agosto il tasso di disoccupazione in Germania e' aumentato
Continua

VACCINAZIONI CONTRO IL CORONAVIRUS IN AUSTRIA DA GENNAIO 2021

1 settembre - VIENNA - I primi vaccini contro il coronavirus potrebbero essere
Continua

I NUOVI MANIFESTI DELLA LEGA A ROMA, PARTE AL CAMPAGNA PER IL NUOVO

1 settembre - ''Roma una citta' piu' sicura'', ''Roma una citta' piu' efficiente'', ed
Continua
Precedenti »