68.665.106
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NUOVO FARMACO PER IL TRATTAMENTO DELLA SCLEROSI MULTIPLA: UNA SOLA INIEZIONE OGNI SEI MESI. GRANDI RISULTATI TERAPEUTICI

mercoledì 3 ottobre 2018

E' disponibile in Italia a carico del Sistema sanitario nazionale un nuovo farmaco che rappresenta una nuova soluzione terapeutica per il trattamento della Sclerosi multipla: si tratta di ocrelizumab, efficiente sia per il rallentamento della progressione della patologia sia per un miglioramento della loro qualita' di vita.

La molecola ha ricevuto l'approvazione di Aifa per la rimborsabilita' in fascia H ed e' erogabile solo in ambito ospedaliero, come pubblicato in Gazzetta Ufficiale. L'utilizzo in Italia di ocrelizumab e' oggi possibile grazie a un lungo percorso di studi e di sperimentazioni che ne hanno dimostrato il potenziale terapeutico e a una serie di approvazioni da parte delle autorita' regolatorie in ambito sanitario, da ultima, quella della European Medicines Agency nel gennaio scorso, che ne hanno riconosciuto i benefici per la comunita' delle persone con Sclerosi multipla.

In Italia sono quasi 118 mila le persone con Sclerosi multipla e ogni anno si registrano 3.400 nuove diagnosi, quasi una ogni tre ore, che nella maggior parte dei casi colpiscono giovani tra i 20 e i 40 anni con una frequenza oltre due volte superiore nelle donne.

La patologia puo' manifestarsi in diverse forme, principalmente quella a ricadute e remissioni e quella progressiva, rispettivamente nell'85% e nel 15% dei casi. Essa implica complicazioni fisiche che nell'80% dei casi portano a forme anche gravi di disabilita', che impattano in maniera rilevante sulla vita e sulla quotidianita' delle persone colpite da Sclerosi multipla: 1 persona su 2 evidenzia che i sintomi le hanno impedito di svolgere il lavoro per cui era qualificata o che avrebbe voluto svolgere, un paziente su 3 dichiara di essere stato costretto a lasciare il lavoro a causa della patologia, uno su 5 ha difficolta' a integrarsi e a vivere nella societa'.

 "Si tratta di una vera rivoluzione copernicana - spiega Giancarlo Comi, direttore del Dipartimento di neurologia e dell'Istituto di neurologia sperimentale (Inspe), Universita' "Vita-Salute San Raffaele" Irccs Ospedale San Raffaele, Milano - questo e' un giorno che restera' nella storia della Sclerosi multipla. Ocrelizumab ha la peculiarita' unica di attaccare un tipo specifico di linfociti B, ovvero quelli che esprimono il recettore Cd20.

E' noto che queste cellule svolgono un ruolo chiave nell'aggressione che il sistema immunitario scatena contro le cellule nervose e la guaina mielinica che le ricopre, causa dei sintomi che si associano alla Sclerosi multipla. I dati ottenuti nell'ambito degli studi registrativi hanno dimostrato l'elevata potenza del farmaco, la cui efficacia e' risultata superiore a quella dell'interferone b-1a ad alte dosi, il trattamento piu' frequente per le forme di malattia in ricaduta e remissione, nel ridurre l'attivita' clinica e sub-clinica di malattia. Ocrelizumab grazie al suo profilo peculiare di efficacia e sicurezza viene a colmare importanti bisogni insoddisfatti nella gestione delle forme recidivanti della Sclerosi multipla e nello stesso tempo costituisce il primo ed unico trattamento per le forme primariamente progressive".

I dati sull'efficacia e sulla sicurezza a lungo termine di ocrelizumab sono coerenti con il suo profilo beneficio-rischio favorevole sia per la Sclerosi multipla recidivante (SMR) che per la forma primariamente progressiva (SMPP); ocrelizumab viene cosi' a costituire la prima soluzione terapeutica che, coniugando all'elevata efficacia un profilo di sicurezza favorevole, puo' essere impiegata, con importanti benefici, fin dalle fasi precoci della patologia.

Da un'analisi condotta sul periodo di estensione in aperto degli studi, inoltre, e' emerso che quattro anni di trattamento continuo con ocrelizumab hanno comportato nella SM recidivante una riduzione sostenuta dell'attivita' di malattia sottostante. Tale riduzione e' stata osservata anche nei pazienti che sono stati trattati con ocrelizumab per due anni, a seguito di un precedente trattamento di due anni con interferone. Nelle persone con Sclerosi multipla primariamente progressiva, ocrelizumab puo' ritardare di sette anni l'insorgenza della necessita' di impiegare la sedia a rotelle. Due nuovi studi di fase IIIb su ocrelizumab nella SMPP utilizzeranno, inoltre, nuovi end-point per valutare la funzione dell'arto superiore e la progressione della disabilita'.

"Questo farmaco - aggiunge Carlo Pozzilli, direttore del Centro Sclerosi multipla dell'Ospedale Sant'Andrea di Roma - viene somministrato endovena ogni 6 mesi e non prevede analisi di routine. Ha quindi una grande semplicita' di impiego: un passo avanti straordinario rispetto agli approcci orali quotidiani e alle infusioni a cadenza mensile attualmente disponibili".

Redazione Milano

 


NUOVO FARMACO PER IL TRATTAMENTO DELLA SCLEROSI MULTIPLA: UNA SOLA INIEZIONE OGNI SEI MESI. GRANDI RISULTATI TERAPEUTICI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SCLEROSI   MULTIPLA   NUOVO   FARMACO   CURA   RISULTATI   OCRELIZUMAB   GIANCARLO   COMI   SAN   RAFFAELE   CARLO   POZZILLI   OSPEDALE   SANT'ANDREA   ROMA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
JOE BIDEN DA VICE DI OBAMA ''INTERVENNE'' IN UCRAINA PER FAR CACCIARE IL GIUDICE CHE STAVA INDAGANDO SU SUO FIGLIO

JOE BIDEN DA VICE DI OBAMA ''INTERVENNE'' IN UCRAINA PER FAR CACCIARE IL GIUDICE CHE STAVA

martedì 21 maggio 2019
NEW YORK - L'ex vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden, che ha formalizzato la propria candidatura in vista delle elezioni presidenziali 2020, e appare ad oggi il candidato di punta del Partito
Continua
 
NORDAFRICANO CLANDESTINO DA' FUOCO AL COMANDO DEI VIGILI DI MIRANDOLA: DUE MORTI, VENTI FERITI TRA CUI SEI MINORI

NORDAFRICANO CLANDESTINO DA' FUOCO AL COMANDO DEI VIGILI DI MIRANDOLA: DUE MORTI, VENTI FERITI TRA

martedì 21 maggio 2019
MIRANDOLA - Due morti, una signora 84enne italiana costretta a letto per le precarie condizioni di salute e la sua badante ucraina di 74 anni, e 20 feriti, tra cui il marito della vittima e altre tre
Continua
L'ITALIA STA CAMBIANDO PER IL BENE DI TUTTI IL GOVERNO HA DIRITTO DI CONTINUARE ATTACCHI DA OGNI DOVE, MA NON VINCERANNO

L'ITALIA STA CAMBIANDO PER IL BENE DI TUTTI IL GOVERNO HA DIRITTO DI CONTINUARE ATTACCHI DA OGNI

lunedì 20 maggio 2019
MILANO - La bacchetta magica non esiste, e men che meno in mano a chi governa un Paese. Tuttavia, dopo più di un anno dalle elezioni politiche in Italia che hanno decretato la vittoria della
Continua
 
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
 
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TECNICA RIVOLUZIONARIA: TRE PERSONE PARALIZZATE AGLI ARTI INFERIORI RIPRENDONO A CAMMINARE GRAZIE A UN BYPASS SPINALE

TECNICA RIVOLUZIONARIA: TRE PERSONE PARALIZZATE AGLI ARTI INFERIORI RIPRENDONO A CAMMINARE GRAZIE A
Continua

 
ASTRONOMI DI HARVARD FIRMANO UNA RICERCA SU OUMUAMUA L'OGGETTO INTERSTELLARE APPARSO NEL 2017: FORSE E' UNA SONDA ALIENA

ASTRONOMI DI HARVARD FIRMANO UNA RICERCA SU OUMUAMUA L'OGGETTO INTERSTELLARE APPARSO NEL 2017:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MINISTRO SALVINI: ''SGOMBEREREMO LA BARACCOPOLI DI SAN FERDINANDO''

16 febbraio - ROMA - ''Sgombereremo la baraccopoli di San Ferdinando. L'avevamo
Continua

IRAKENO UBRIACO AGGREDISCE CARABINIERI DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA

16 febbraio - I carabinieri della stazione di Roma Casalotti hanno arrestato un
Continua

AFRICANO CON 26 CHILI DI DROGA IN VALIGIA BECCATO IN STAZIONE DALLA

16 febbraio - ROMA - I finanzieri del Comando provinciale di Roma hanno sequestrato 26
Continua

CONTINUA A SCENDERE - OTTIMO - LO STOCK DI TITOLI DI STATO ITALIANI

15 febbraio - Ottima notizia: a novembre 2018 e' scesa ancora la quota di titoli di
Continua

UMBERTO BOSSI RICOVERATO IN RIANIMAZIONE ALL'OSPEDALE DEL CIRCOLO

15 febbraio - ''Ha passato una notte tranquilla. Non è in pericolo di vita''. Così
Continua

E' UFFICIALE: ELEZIONI ANTICIPATE IN SPAGNA IL PROSSIMO 28 APRILE

15 febbraio - MADRID - Il primo ministro spagnolo, il socialista Pedro Sanchez ha
Continua

ALITALIA PIU' DEL 50% ALLO STATO (COME ACCADE IN FRANCIA)

14 febbraio - Alitalia non diventerebbe una societa' privata, in quanto la
Continua

BASTA CONTRIBUTI ALLO SVILUPPO DEL TURISMO AD ALBERGHI CHE OSPITANO

14 febbraio - GENOVA - Escludere dai vantaggi e contributi per lo sviluppo del turismo
Continua

OGGI MATTEO SALVINI VA AL ''TAVOLO'' CON I PASTORI SARDI E SALTA

14 febbraio - ROMA - Il ministro dell'interno Matteo Salvini non sara' oggi in
Continua

MATTEO SALVINI IL LEADER CON IL MAGGIOR CONSENSO IN ITALIA: 50%

14 febbraio - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, su Raitre,
Continua
Precedenti »