67.669.975
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PREMIER DELL'OLANDA AVVISA FRANCIA E GERMANIA: NON DEVONO IMPORRE RIFORME DELLA UE CONTRO LA VOLONTA' DI STATI MEMBRI!

venerdì 16 marzo 2018

AMSTERDAM - Se non è una frattura verticale nella Ue, molto poco ci manca. Non è mai accaduto in passato che una nazione del nord Europa, del calibro dell'Olanda, prendesse una netta posizione contraria ai governi di Parigi e Berlino sul tema cardinale della struttura dell'Unione europea  e dei ruoli delle nazioni che ne fanno parte.

"Germania e Francia non dovrebbero cercare di imporre le proprie riforme dell'Unione Europea contro la volontà degli altri Stati membri": lo ha affermato il premier olandese Mark Rutte, intervistato dal settimanale tedesco Der Spiegel.

"Nell'Ue esiste la libertà di movimento, e ovviamente il governo tedesco può incontrare quello francese anche non in nostra presenza, ma ciò non significa che noi e altri Paesi dell'Ue si debba essere d'accordo su quello che decidono tedeschi e francesi: non staremo certo a dire di sì a qualsiasi cosa", ha avvertito Rutte.

Il premier olandese si è più volte detto contrario specialmente ad alcune delle proposte di riforma avanzate dal presidente francese Emmanuel Macron, che incontra oggi la Cancelliera tedesca Angela Merkel, e in particolare sulla creazione di un Ministro delle Finanze europeo.

"Credo che in primo luogo sia responsabilità di ogni singolo Paese membro dell'Ue essere preparati ad un'eventuale crisi, e una solida politica finanziaria costituisca la precauzione migliore" ha sottolineato Rutte, contrario anche ad aumentare il contributo olandese all'Ue per compensare il "buco" di bilancio creato dalla Brexit e incline piuttosto a dei tagli di spesa.

La chiara posizione del premier olandese Rutte è diametralmente contraria a quella della Merkel, il cui programma di coalizione prevede invece l'aumento dei contributi nonostante la Germania - come l'Olanda - sia un contributore netto dell'Ue.

Rutte non è peraltro l'unico critico delle riforme accarezzate da Berlino e Parigi: la scorsa settimana i Ministri delle Finanze di otto Paesi (Danimarca, Estonia, Finlandia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Svezia e Olanda) hanno firmato un comunicato congiunto a favore di "riforme strutturali" mirate al rafforzamento della stabilità economica dell'Ue.

Riforme quali completare l'unione bancaria, secondo le otto nazioni firmatarie, dovrebbero avere la priorità sulle "proposte di ampio respiro" come quelle difese da Macron e volute contemporaneamente dalla Merkel. L'unione bancaria, va ricordato, prevederebbe garanzie a livello almeno dell'Eurozona per i depositi dei correntisti di tutte le banche presenti, di fatto distribuendo il rischio di possibili bancarotte fra tutte le nazioni che aderiscono all'euro, in modo che i salvataggi siano a carico di tutti e non solo dei singoli stati come avviene ora. E come è avvenuto in Italia con i noti dissesti bancari come quello di Banca Etruria.

Redazione Milano


PREMIER DELL'OLANDA AVVISA FRANCIA E GERMANIA: NON DEVONO IMPORRE RIFORME DELLA UE CONTRO LA VOLONTA' DI STATI MEMBRI!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RUTTE   OLANDA   FRANCIA   GERMANIA   MACRON   MERKEL   BERLINO   PARIGI   AMSTERDAM   UNIONE BANCARIA   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''L'EUROZONA E' INADEGUATA A RISOLVERE LE DISEGUAGLIANZE ECONOMICHE INTERNE PROVOCATE DALL'EURO'' (FINANCIAL TIMES)

''L'EUROZONA E' INADEGUATA A RISOLVERE LE DISEGUAGLIANZE ECONOMICHE INTERNE PROVOCATE DALL'EURO''
Continua

 
ZUCKERBERG ADESSO PROVA A DIFENDERSI, MA FACEBOOK E' DIVENTATO UNA PIOVRA MONDIALE SUCCHIA-DATI DI CHIUNQUE SIA ISCRITTO

ZUCKERBERG ADESSO PROVA A DIFENDERSI, MA FACEBOOK E' DIVENTATO UNA PIOVRA MONDIALE SUCCHIA-DATI DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

PARLAMENTO EUROPEO VOTA UN SECCO NO ALLA DEFINITIVA PORCATA DELLA

13 febbraio - STRASBURGO - Il Parlamento europeo ha bocciato la proposta della
Continua

IKEA DENUNCIA 30 SUOI DIPENDENTI PER TRUFFA, FURTO E RICETTAZIONE

13 febbraio - MILANO - Una trentina di dipendenti dell'Ikea che lavoravano all'Ikea di
Continua

VACCINO ITALIANO RIESCE AD ATTACCARE VIRUS HIV IMMUNI AGLI

13 febbraio - Un'arma made in Italy per attaccare i virus Hiv 'survivor'
Continua

SARDEGNA, RIVOLTA DEL LATTE:TRE MASCHERATI ASSALTANO CISTERNA 700

13 febbraio - SASSARI - La rivolta del latte in Sardegna assume toni sempre più
Continua

SALVINI ORDINA ISPEZIONI A RAFFICA NEI CENTRI ''ACCOGLIENZA''

13 febbraio - ROMA - ''Bene i controlli. Faremo ulteriori verifiche in tutta Italia.
Continua

ALLA FINE, LA VERITA': NESSUNA COSPIRAZIONE DI TRUMP COI RUSSI PER

12 febbraio - WASHINGTON - Alla fine, si è dimostrata essere una ''bufala''
Continua

NICOLA MOLTENI: MASSIMA ATTENZIONE DEL GOVERNO SUL PROBLEMA DEL

12 febbraio - CAGLIARI - ''Sul problema del latte il Governo fara' la propria parte''.
Continua

IL ''SINCERO DEMOCRATICO PRESIDENTE CANADESE'' TRUDEAU SOTTO ACCUSA

12 febbraio - TORONTO - CANADA - Il commissario per l'etica e i conflitti di
Continua

CALVIN KLEIN CHIUDE GLI UFFICI DI MILANO E SE NE VA. 50 DIPENDENTI

12 febbraio - NEW YORK - Calvin Klein va verso la chiusura del suo ufficio di Milano,
Continua

LA LEGA METTE REGOLE PER STABILIRE IL VERO STATO DI POVERTA' DEGLI

12 febbraio - ROMA - PARLAMENTO - La Lega introduce una serie di paletti più stretti
Continua
Precedenti »