57.658.107
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NIGEL FARAGE VA IN IRLANDA PER FAR NASCERE UN PARTITO SIMILE ALL'UKIP CON L'OBBIETTIVO DELL'IREXIT (GRANDI CONSENSI!)

lunedì 5 febbraio 2018

LONDRA - Nigel Farage, fondatore ed ex leader dello United Kingdom Independence Party (UKIP), avrebbe tutte le ragioni per rilassarsi e godersi la vita visto che dopo anni di battaglie e' riuscito nel suo intento di far uscire la Gran Bretagna dalla UE.

E invece non e' cosi'.

Infatti, l'europarlamentare nei scorsi giorni si e' recato in Irlanda per auspicare la creazione di un partito euroscettico avente come scopo quello di far uscire l'Irlanda dalla UE.

In un discorso di 15 minuti tenuto a Dublino davanti a 600 persone Farage ha fatto notare come l'Irlanda sia l'unico paese della UE a non avere un partito euroscettico e ha invitato tutti gli elettori antieuropeisti a organizzarsi per creare un partito che possa partecipare alle elezioni europee del 2019.

"Al momento l'establishment irlandese vuole far credere che in Irlanda siano tutti europeisti ma non e' affatto cosi' " ha aggiunto Farage il quale ha fatto notare come l'euro abbia rovinato l'Irlanda e sottolineato come dopo la crisi finanziaria la troika abbia di fatto governato l'Irlanda a spese dei cittadini e questo per Farage e' inaccettabile.

Al momento in Irlanda moltissime persone che disprezza la Ue non sono rappresentate e per questo Farage ha invitato i presenti ad agire e creare un partito simile allo UKIP non solo per far uscire l'Irlanda dalla UE ma anche per inziare un dibattito su immigrazione e controlli delle frontiere.

Anche se e' la prima volta che Farage parla a un pubblico irlandese eminenti figure si sono schierate a favore di una fuoriuscita dell'Irlanda dalla UE.

Anthony Coughlan, docente al prestigioso Trinity College a Dublino da tempo e' un implacabile critico della UE e in diverse occasioni ha fatto notare che sarebbe folle per l'Irlanda restare nella UE dopo la Brexit e sarebbe opportuno riprendere il controllo delle leggi, dei confini, della valuta, delle riserve ittiche, della politica estera e rimanere un paese neutrale.

Da parte sua Karen Devine, docente di diritto europeo della medesima università, sostiene che la perdita delle riserve ittiche nonche' di miliardi di euro dovuti alle miusre imposte dalla troika dopo la crisi finanziaria sono una ragione valida per iniziare un dibattito sulla Irexit.

L'economista Cormac Lucey da tempo invece lancia l'allarme sul fatto che la UE voglia costringere l'Irlanda ad abbandonare la sua politica fiscale a favore delle imprese e questo sancirebbe di fatto la fine dell'Irlanda come stato indipendente.

Sara' interessante vedere se sei prossimi mesi vedremo la nascita di un partito euroscettico ma di certo qualcosa in Irlanda inizia a muoversi e questo per i parassiti di Bruxelles e' assai poco piacevole.

Questa notizia ha avuto ampio risalto da parte della stampa irlandese e inglese ma e' stata censurata in Italia perche' si vuole far credere che la Brexit sia solo un'eccezione alla regola.

Ovviamente le cose non stanno affatto cosi' e noi abbiamo riportato questa notizia perche' vogliamo che anche da noi ci sia un dibattito sulla fuoriuscita dell'Italia dalla UE e che nasca anche qui un partito che abbia questo obiettivo nel suo programma.

Qui c'e' il link dell'articolo originale che contiene anche un video del discorso fatto da Farage:

https://www.irishtimes.com/news/politics/nigel-farage-spots-gap-in-irish-political-market-for-irexit-party-1.3379310

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra

NIGEL FARAGE VA IN IRLANDA PER FAR NASCERE UN PARTITO SIMILE ALL'UKIP CON L'OBBIETTIVO DELL'IREXIT (GRANDI CONSENSI!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

IRLANDA   IREXIT   UE   VIA   FARAGE   UKIP   FORNTIERE   EURO   STAMPA   IRLANDESE   IMMIGRAZIONE   CONTROLLO   FRONTIERE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CLIMA DA GUERRA FREDDA: GLI USA BLOCCANO ENORMI INVESTIMENTI CINESI IN AMERICA NEL SETTORE TLC. SOSPETTI DI SPIONAGGIO

CLIMA DA GUERRA FREDDA: GLI USA BLOCCANO ENORMI INVESTIMENTI CINESI IN AMERICA NEL SETTORE TLC.

venerdì 23 febbraio 2018
WASHIGTON - I regolatori statunitensi hanno bloccato l'acquisizione da parte di un fondo cinese appoggiato dallo Stato della Cina dell'azienda texana Xcerra, produttrice di apparecchiature per il
Continua
 
VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL. L'ALTERNATIVA? LASCIARE LA UE

VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL.

giovedì 22 febbraio 2018
Uno dei punti principali dei partiti sovranisti riguarda la rinegoziazione degli accordi che reggono la ue e la sua profonda struttura antidemocratica o l’uscita del paese dall’unione
Continua
ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO GOVERNO DI CENTRODESTRA

ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO

mercoledì 21 febbraio 2018
ROMA - Matteo Salvini  ha "lanciato" oggi Umberto Rapetto, ex generale della Guardia di Finanza, per un ruolo di "super manager" della sicurezza informatica nel prossimo governo. Non un ruolo da
Continua
 
SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1 L'HANNO LEGATO E MASSACRATO

SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1

mercoledì 21 febbraio 2018
PALERMO - Almeno sei persone hanno accerchiato a Palermo il responsabile provinciale di Forza Nuova, Massimo Ursino, legandolo mani e piedi con nastro adesivo da imballaggio e pestandolo a sangue. E'
Continua
CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE

lunedì 19 febbraio 2018
LONDRA - Il mese di maggio potrebbe rappresentare l'inizio della fine della UE visto che in questa data si decidera' il bilancio comunitario per il periodo 2021-2027 e i conti davvero non
Continua
 
ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL VERTICE DELLA BCE

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL

lunedì 19 febbraio 2018
La pesantissima accusa di corruzione si abbatte sulla principale istituzione finanziaria della Lettonia, ma allo stesso tempo sul vertice della Bce. Il Governatore della Banca centrale Ilmars
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL NAZIONALISMO CONTINUA A VINCERE IN EUROPA: ELETTO ZEMAN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CECA, UN VERO PATRIOTA

IL NAZIONALISMO CONTINUA A VINCERE IN EUROPA: ELETTO ZEMAN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CECA, UN
Continua

 
IL COMMISSARIO UE AVRAMOPOULOS (ALLE MIGRAZIONI) SOTTO INCHIESTA CON ALTRI 10 LEADER POLITICI GRECI PER CORRUZIONE

IL COMMISSARIO UE AVRAMOPOULOS (ALLE MIGRAZIONI) SOTTO INCHIESTA CON ALTRI 10 LEADER POLITICI GRECI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!