71.095.354
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SARA' BREXIT DURA, NIENTE ACCORDO CON LA UE. LA GRAN BRETAGNA LASCERA' L'UNIONE SENZA SOTTOSTARE AI DIKTAT DI BRUXELLES

martedì 10 ottobre 2017

LONDRA - Theresa May ha messo in guardia i cittadini britannici, dicendo loro di prepararsi all'uscita dal Regno Unito senza un accordo. Mentre le speranze di un'intesa sembrano svanire in patria e all'estero, il primo ministro - per la prima volta - ha presentato dettagliate "misure per ridurre al minimo" i disagi nel giorno della Brexit nel 2019.

Queste comprendono piani per la costruzione di grandi parchi per autocarri, per fare fronte ai nuovi controlli doganali ed evitare di intasare i porti. L'annuncio arriva dopo l'ammissione che lo stallo dei negoziati prodotto dalla Ue potrebbe prolungarsi per un altro anno prima di arrivare a un punto di svolta.

"Credo sia nell'interesse di tutti fare in modo che i negoziati abbiano successo, ma e' responsabilita' di questo governo essere pronti per ogni eventualita' e questo e' esattamente cio' che stiamo facendo", ha detto May parlando ai deputati.

La normativa prevista per i regimi doganali illustra le condizioni che verranno richieste nel caso di un mancato accordo con l'Ue. "I commercianti che attualmente commerciano solo con l'Ue saranno soggetti a dichiarazioni e controlli doganali per la prima volta - ha dichiarato il primo ministro -. L'impatto sara' probabilmente maggiore per le merci che viaggiano su veicoli. Sarebbe meglio evitare di trattenere i mezzi nei porti nell'attesa di mostrare le merci alle dogane per l'esportazione. Questa procedura avra' luogo per quanto possibile nell'entroterra, mentre al porto ci sara' un mezzo per confermare che le merci sono uscite dal Regno Unito".

"Un disegno di legge garantira' che il Regno Unito possa addebitare un dazio doganale sulle merci e anche sulle merci importate dall'Ue", ha aggiunto il primo ministro.

A Bruxelles, nel frattempo, sono state respinte le dichiarazioni di May, secondo cui il paese non acconsentira' ad ulteriori compromessi nei negoziati. "Finora non c'e' ancora stata soluzione riguardo il primo punto ovvero le procedure del divorzio. Quello che accadra' in seguito e' nelle mani del Regno Unito", ha dichiarato Margaritis Schinas, portavoce della Commissione europea.

Dal pnto di vista fiscale e finanziario, se sarà Brexit "dura" la Gran Bretagna diventerà un enorme stato offshore a un passo dalla Ue, senza vincoli patrimoniali e senza obblighi di sottostare alle liberticide leggi Ue sulle ricchezze e i capitali. Il che, si tramuterà in un vero e proprio polo attrattivo alla pari di un paradiso fiscale.

Redazione Milano


SARA' BREXIT DURA, NIENTE ACCORDO CON LA UE. LA GRAN BRETAGNA LASCERA' L'UNIONE SENZA SOTTOSTARE AI DIKTAT DI BRUXELLES


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MAY   THERESA   LONDRA   UE   BRUXELLES   GRAN   BRETAGNA   BREXIT   DURA   DOGANE   DAZI   MERCI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD FINISCONO NEL TRITACARNE

RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD

lunedì 16 settembre 2019
Oggi hanno "giurato" i sottosegretari del governo Conte, domani Renzi annuncerà la scissione del Pd. Cornuto e mazziato. Sembra la trama di un filmetto anni Settanta con la Fenech e Pozzetto,
Continua
 
NUOVO COMMISSARIO ALLA GIUSTIZIA DELLA COMMISSIONE UE E' SOTTO INDAGINE PER CORRUZIONE E RICICLAGGIO DI DENARO SPORCO

NUOVO COMMISSARIO ALLA GIUSTIZIA DELLA COMMISSIONE UE E' SOTTO INDAGINE PER CORRUZIONE E

lunedì 16 settembre 2019
LONDRA - Se il buongiorno si vede dal mattino allora per il presidente della commissione europea Ursula Von der Leyen i prossimi mesi saranno pieni di guai. Infatti pochi giorni fa e' emerso che il
Continua
BCE VEDE NERISSIMO: FA RIPARTIRE IL QE DA 20 MLD AL MESE, LA MERKEL DICE NO A PIU' SPESA PUBBLICA E CONTE? VEDE DI MAIO

BCE VEDE NERISSIMO: FA RIPARTIRE IL QE DA 20 MLD AL MESE, LA MERKEL DICE NO A PIU' SPESA PUBBLICA E

giovedì 12 settembre 2019
La BCE ha deciso di far ripartire gli acquisti del suo Quantitative Easing: infatti nella riunione del Consiglio Direttivo della Banca centrale europea che si è appena conclusa è stato
Continua
 
E' UFFICIALE, LA GERMANIA ENTRA IN RECESSIONE E LA MERKEL AVVISA PARITA' DI BILANCIO NON SI TOCCA (QUINDI TAGLI E TASSE)

E' UFFICIALE, LA GERMANIA ENTRA IN RECESSIONE E LA MERKEL AVVISA PARITA' DI BILANCIO NON SI TOCCA

mercoledì 11 settembre 2019
 "La Germania e' sull'orlo della recessione". L'allarme e' dell'Ifw che ha tagliato dallo 0,4% allo 0,2% le stime di crescita per quest'anno e dall'1,6 all'1% quelle per il prossimo. Molto
Continua
M5S CANCELLA MOVI-FEST PIEMONTE ''CLIMA DI SCONFORTO E DEMOTIVAZIONE SERPEGGIA TRA GLI ATTIVISTI PER L'ALLEANZA COL PD''

M5S CANCELLA MOVI-FEST PIEMONTE ''CLIMA DI SCONFORTO E DEMOTIVAZIONE SERPEGGIA TRA GLI ATTIVISTI

lunedì 9 settembre 2019
Dal Corriere Piemonte: "«Causa crisi di governo» - questa la motivazione ufficiale - i 5 Stelle torinesi salteranno il loro consueto appuntamento con il «MoviFest». La festa
Continua
 
SALVINI: POSSONO SCAPPARE DAL VOTO, MA NON PER SEMPRE. SE RIAPRONO I PORTI E RIMETTONO LA LEGGE FORNERO SARANNO CACCIATI

SALVINI: POSSONO SCAPPARE DAL VOTO, MA NON PER SEMPRE. SE RIAPRONO I PORTI E RIMETTONO LA LEGGE

lunedì 9 settembre 2019
"Il 19 ottobre sarà una giornata nazionale di liberazione del governo delle poltrone senza bandiere di partito aperta a tutti i cittadini, quindi chi non c'è oggi ha un mese di tempo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ELEZIONI NELLA REPUBBLICA CECA IL 20 E 21 OTTOBRE: FAVORITO ANDREJ BABIS, CONTRARIO ALL'EURO, AI MIGRANTI E ALL'ISLAM

ELEZIONI NELLA REPUBBLICA CECA IL 20 E 21 OTTOBRE: FAVORITO ANDREJ BABIS, CONTRARIO ALL'EURO, AI
Continua

 
IL LABURISTA GUARDIAN LANCIA L'ALLARME: ''I NEONAZISTI POTREBBERO TORNARE AL GOVERNO DELL'AUSTRIA!'' MA E' UNA CALUNNIA

IL LABURISTA GUARDIAN LANCIA L'ALLARME: ''I NEONAZISTI POTREBBERO TORNARE AL GOVERNO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA PRESIDENTE DELLA BCE LAGARDE DICE DI SPERARE DI NON DOVER

4 settembre - BRUXELLES - Se intendeva ''tranquillizzare'' mercati e governi
Continua

DEL RIO: NEL PROGRAMMA C'E' SCRITTO CHE SERVE UNA NUOVA LEGGE

4 settembre - ''Nel programma c'e' scritto che serve una nuova legge sulla
Continua

LA FUTURA PRESIDENTE DELLA BCE CHRISTINE LAGARDE: ''RISCHI A BREVE

4 settembre - BRUXELLES - Colei che sostituirà Draghi alla guida della Bce vede nero
Continua

IL PRIMO VOTO SARA' IL TAGLIO DEI PARLAMENTARI. PD HA SEMPRE VOTATO

4 settembre - ''Voglio vedere cosa accadrà con il taglio dei parlamentari. Noi
Continua

DI MAIO ANNUNCIA CHE IL GOVERNO NASCERA' GRAZIE A ROUSSEAU (FORSE)

3 settembre - ''E' un grande momento di democrazia diretta per il Paese, e sono
Continua

CANDIANI: NON SI PUO' PASSARE DA UNA PARTE ALL'ALTRA IN MANIERA

3 settembre - ''Salvini è, giustamente, come lo siamo tutti noi, molto dispiaciuto
Continua

ZAIA: MI PARE CHE LA BASE M5S NON SIA MOLTO CONTENTA DELL'ALLEANZA

3 settembre - VENEZIA - ''Guardiamo con rispettoso ossequio il voto della piattaforma.
Continua

SUSSURRI E GRIDA / QUALCOSA NON STA ANDANDO PER IL VERSO

3 settembre - Qualcosa non sta andando per il verso giusto. Evidentemente, i NO stanno
Continua

PD: LA BOZZA DEL PROGRAMMA CHE ''STA CIRCOLANDO'' NON E' GIUSTA...

3 settembre - ''In riferimento alla bozza del programma di governo Pd-M5S che sta
Continua

SUSSURRI E GRIDA / QUALCUNO CI HA RACCONTATO COME ANDRA' IL VOTO SU

2 settembre - ''Verissimo, la piattaforma Rousseau è sicura, informaticamente
Continua
Precedenti »