62.118.616
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GOVERNO PD ISOLA L'ITALIA DALL'EUROPA: AUSTRIA SCHIERA CARRI ARMATI, FRANCIA E SPAGNA CHIUDONO I PORTI: NO AFRICANI!

martedì 4 luglio 2017

VIENNA - L'Austria e' pronta a schierare fino a 750 militari al Brennero "molto presto" se il flusso di migranti dall'Italia non diminuira'. Lo ha annunciato il ministro della Difesa austriaco Hans Peter Doskozil al quotidiano Kronen Zeitung. "Credo che molto presto saranno attivati controlli alle frontiere e ci sara' bisogno di un dispiegamento dell'esercito", ha dichiarato il ministro austriaco sottolineando che la misura sara' "indispensabile se l'afflusso di migranti dall'Italia non diminuisce".  

Nel frattanto, il governo -socialdemocratico -  austriaco ha fatto schierare quattro  mezzi blindati al varco di frontiera del Brennero. Secondo il quotidiano austriaco Kronen Zeitung già domenica scorsa il ministero della Difesa austriaco ha disposto il trasferimento dei primi armamenti pesanti in Tirolo, fra cui 4 blindati Pandur per la chiusura delle strade nella regione di confine del Brennero. 

A questa notizia ha reagito immediatamente la Lega. Calderoli: "Secondo l'Unhcr in Libia ci sono 295mila immigrati pronti a partire e a invadere l'Italia nei prossimi mesi. La notizia e' di quelle da fa tremare le vene ai polsi. Qualcuno a Palazzo Chigi, alla Farnesina o al Viminale si rende conto di quali numeri stiamo parlando? Ne abbiamo accolti 600 mila in tre anni, 85 mila in questi primi sei mesi e adesso ne stanno per arrivare altri 295mila? Significa un milione in quattro anni, tutti rimasti qui, a fronte di poche migliaia di ricollocamenti elemosinati dagli altri Stati UE. Con la chiusura della rotta balcanica, con l'Austria e la Svizzera che annunciano di voler bloccare i confini con i militari e con la Francia che sorveglia i valichi significherebbe che tutti questi clandestini rimarrebbero sul nostro territorio, facendo collassare non solo il nostro sistema di accoglienza e di welfare ma creando gravi problemi in termini di sicurezza, come dimostrano le continue risse o rivolte nelle varie strutture, senza considerare il rischio che tra i migranti si nascondino dei jihadisti Il Governo non puo' stare a guardare: Gentiloni si rivolga alla NATO, faccia predisporre un cordone di navi militari nel Mediterraneo per proteggere l'Italia da questa invasione".

Paolo Grimoldi. Segretario della Lega Lombarda, ha dichiarato: "Ma Gentiloni ieri di cosa è andato a parlare in Europa? Stamattima l'Austria annuncia il dispiegamento di 750 soldati alla frontiera italiana, prevedendo addirittura la possibilità di schierare dei carri armati al Brennero, per sigillare i confini con l'Italia in previsione di un massiccio afflusso di immigrati che potrebbero provare ad entrare in territorio austriaco, mentre la Svizzera extracomunitaria rafforza la presenza di forze di Polizia su tutti i valichi italiani per la stessa ragione. E la Francia intanto continua a presidiare militarmente il confine di Mentone. Gli altri Stati europei non solo ci hanno abbandonato ma applicano il 'non si passa': saremo costretti a tenerci qui tutte gli oltre 200mila immigrati africani che arriveranno quest'estate e si andranno a sommare al mezzo milione arrivato nell'ultimo triennio. L'Europa finalmente ha realizzato il suo mega Hot post a cielo aperto dove rinchiudere gli immigrati: è l'Italia dei governi incapaci del Pd". 

Sull'esercito ai confini del Paese, è intervenuto anche il ministro degli Esteri austriaco:  "I preparativi per i controlli alla frontiera con l'Italia non sono solo giusti ma anche necessari. Noi ci prepariamo e difenderemo il nostro confine del Brennero se cio' sara' necessario". Lo dice il ministro degli esteri austriaco Sebastian Kurz.  In dichiarazioni riportate dall'agenzia austriaca Apa l'atteggiamento dell'Austria viene definito dal ministro austriaco Sebastian Kurz un chiaro messaggio nei confronti di Bruxelles e di Roma sul fatto che nessuno puo' rivolgere accuse all'Austria: "Abbiamo accolto piu' persone di quanto non abbiano fatto gli altri stati europei", dice Kurz. Secondo Kurz, l'Unione Europea deve chiarire che un soccorso attuato nel Mediterraneo non e' un ticket per l'Europa. Ad avviso di Kurz i profughi vanno respinti, oppure vanno fermati alle frontiere esterne e vanno portati su isole come Lampedusa".

E già ieri, il presidente francese Macron aveva ribadito che per fronteggiare l'emergenza migranti si deve dare accoglienza ai profughi, ma distinguendoli da chi arriva per problemi economici e senza abbassare la guardia nella difesa delle frontiere. "Bisogna condurre in maniera coordinata in Europa un'azione efficace e umana che ci permetta di accogliere i rifugiati politici che corrono un rischio reale, perche' fa parte dei nostri valori, senza pero' confonderli con i migranti economici e senza abbandonare l'indispensabile mantenimento delle nostre frontiere", ha detto il titolare dell'Eliseo intervenendo a Versailles davanti al Parlamento a Camere riunite. Con questo, la Francia ha ribadito il divieto alle navi Ong di sbarcare orde di africani nei orti frances. Lo stasso ha fatto sapere in via ufficiale il governo spagnolo.

L'Italia del Pd ora è completamente isolata e in balia di orde immani di africani che sono pronti - in circa 300.000 - in Libia a invaderla e distruggerla.

Redazione Milano


GOVERNO PD ISOLA L'ITALIA DALL'EUROPA: AUSTRIA SCHIERA CARRI ARMATI, FRANCIA E SPAGNA CHIUDONO I PORTI: NO AFRICANI!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ITALIA   PD   AFRICANI   UE   FRANCIA   AUSTRIA   FRONTIERE   ESERCITO   CARRI   ARMATI   PORTI   SPAGNA   BRUXELLES   MACRO N LEGA   CALDEROLI   GRIMOLDI   GENTILONI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
 
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ESISTONO PUNTI DI CONVERGENZA TRA LEGA E M5S? SULLA CARTA, SI'. NELLA REALTA', DIPENDE...

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ESISTONO PUNTI DI CONVERGENZA TRA LEGA E M5S? SULLA CARTA, SI'.

lunedì 19 marzo 2018
Steve Bannon, l’ex consigliere del presidente Trump, cui tutti riconoscono il merito della sua elezione, era presente in Italia nei giorni delle elezioni e subito dopo il risultato, ha
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RENZI HA FATTO LIEVITARE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI 147,7 MILIARDI DI EURO E IL DEFICIT E' CRESCIUTO DEL 12,6%

RENZI HA FATTO LIEVITARE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO DI 147,7 MILIARDI DI EURO E IL DEFICIT E'
Continua

 
IL CETA AMMAZZA IL MADE IN ITALY ALIMENTARE, MA PD E FORZA ITALIA LO HANNO VOTATO, ORA LA UE LO FIRMERA' (OGGI PROTESTE)

IL CETA AMMAZZA IL MADE IN ITALY ALIMENTARE, MA PD E FORZA ITALIA LO HANNO VOTATO, ORA LA UE LO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!