66.375.355
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DRAGHI: SIAMO DISPONIBILI A FAR APPLICARE ''INTERESSI NEGATIVI'' ALLE BANCHE SUI DEPOSITI! (FURTO DAI CONTI CORRENTI)

giovedì 2 maggio 2013

Le misure straordinarie di liquidità di LTRO - ovvero prestiti alle banche a tasso fisso - continueranno almeno fino al 2014. E' quanto ha detto il presidente della Bce Mario Draghi, nel corso della conferenza stampa successiva alla decisione dell'Eurotower di tagliare i tassi allo 0,50%, al nuovo minimo storico. 

Di fatto, la politica monetaria della Bce "resterà accomodante per tutto il tempo che sarà necessario" e l'Eurotower darà il via a tre aste straordinarie di rifinanziamenti ultra agevolati di prestiti a tre mesi, a favore delle banche commerciali. (appunto, le operazioni di LTRO). Le condizioni agevolate che la Bce pratica sui rifinaziamenti a favore delle banche, in particolare l'assegnazione dei fondi richiesti ad un tasso fisso predeterminato e legato ai minimi di riferimento ufficiali, saranno estese precisamente fino al luglio del 2014.

Le parole, apparentemente positive, non sortiscono però alcun effetto positivo sui mercati, con il listino azionario italiano Ftse Mib che scivola di colpo riportando un tonfo fino a -1,5%.

La Bce infatti è "tecnicamente pronta a portare i clienti a pagare le banche per i loro depositi"  nel momento in cui Draghi ha affermato oggi di mostrare "apertura verso l'opzione di applicare tassi di deposito negativi". (wsi)

Questo giro di parole usato da Draghi praticamente sta  a significare che le banche - magari in difficoltà - applicheranno "interessi negativi" sui soldi depositati, che detto altrimenti significa: rubare soldi ai correntisti, facendo pagare loro delle percentuali sul denaro depositato e sottraendo queste percentuali dai conti correnti. 

Attenzione, molta attenzione. 

max parisi


DRAGHI: SIAMO DISPONIBILI A FAR APPLICARE ''INTERESSI NEGATIVI'' ALLE BANCHE SUI DEPOSITI! (FURTO DAI CONTI CORRENTI)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SLOVENIA DECLASSATA A SPAZZATURA AMBULANTE. AVETE SOLDI LA'? PORTATELI VIA IN FRETTA.

SLOVENIA DECLASSATA A SPAZZATURA AMBULANTE. AVETE SOLDI LA'? PORTATELI VIA IN FRETTA.

 
TAGLIO DELLA RATA DI GIUGNO DELL'IMU / TOSI VUOLE CHIARIMENTI (E CONFIDA IN ZANONATO...) SE NO E' CONTRARIO.

TAGLIO DELLA RATA DI GIUGNO DELL'IMU / TOSI VUOLE CHIARIMENTI (E CONFIDA IN ZANONATO...) SE NO E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

TROVATE FOSSE COMUNI DELL'ISIS CON 4.667 CADAVERI DEI QUALI 851

3 dicembre - Sono 4.657 i corpi senza vita rinvenuti nella provincia di Ninive, nel
Continua

TONINELLI: ''DI MAIO PERSONA SPECCHIATA, GUARDIANO AI FATTI''

30 novembre - ''Conosco Luigi Di Maio come amico e come persona che sta dando tutto
Continua

CALO DELLE VENDITE IN GERMANIA: -0,3% A OTTOBRE (NATALE GELATO)

30 novembre - BERLINO - I rivenditori tedeschi hanno registrato un brusco calo a
Continua

SPREAD SCENDE A 287 PUNTI, MERCATI PREMIANO LA STABILITA'

30 novembre - Avvio stabile poco mosso per lo spread tra BTp e Bund sul mercato
Continua

EX SINDACO PD DI LODI CONDANNATO PER TURBATIVA D'ASTA A 10 MESI DI

29 novembre - LODI - Il giudice di Lodi Lorenza Pasquinelli ha condannato a dieci mesi
Continua

COLLOCATI SUL MERCATO BTP PER 4,25 MLD DI EURO RENDIMENTI IN FORTE

29 novembre - Rendimenti in calo sui Btp 5 e 10 anni all'asta odierna. La scadenza
Continua

PERQUISITA SEDE CENTRALE DEUTSCHE BANK A FRANCOFORTE: RICICLAGGIO

29 novembre - Perquisizioni in corso in sei uffici di Deutsche Bank, tra cui il
Continua

FRENA LA CRESCITA DELL'ECONOMIA SVEDESE, ALTRO SEGNALE PESSIMO PER

29 novembre - STOCCOLMA - Arriva dalla Svezia un ulteriore segnale del rallentamento
Continua

SQUADRA MOBILE DI MILANO ARRESTA GANGSTER DELLA FAMIGERATA BANDA

29 novembre - MILANO - La Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza di custodia
Continua

BRUSCA FRENATA DEL PIL FRANCESE, +1,4% INVECE DI 2% NEL 2018

29 novembre - PARIGI - Il prodotto interno lordo (Pil) della Francia ha segnato nel
Continua
Precedenti »