75.287.572
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA UE HA AVUTO L'UCRAINA (CON 17 MILIARDI DI DEBITO) LA RUSSIA HA AVUTO UN CONTRATTO DA 400 MILIARDI DI USD CON LA CINA

mercoledì 21 maggio 2014

Le sanzioni attuate da ue e usa ai danni della Russia di Vladimir Putin per l'appoggio fornito al legittimo referendum per l'autodeterminazione delle popolazioni della Crimea, hanno sortito uno storico risultato: dopo dieci anni di trattative, Russia e Cina hanno siglato l'accordo per la fornitura del gas della prima alla seconda.

I termini economici non sono ancora stati pienamente ufficializzati, ma si parla di un accordo del peso di oltre 400 miliardi di dollari.

Quello che qui ci preme evidenziare è che questo accordo è epocale perchè segna il consolidamento dei rapporti tra due potenze economiche "alternative" al finanziarismo imperante. Dopo la caduta del comunismo, le oligarchie occidentali si sono auto convinte di poter dominare il mondo, smantellando il sistema di capitalismo sociale che aveva portato benessere e sicurezza sopratutto in Europa. Le elites politiche ed economiche erano convinte di poter far tornare indietro le lancette della storia di oltre un secolo, smantellando lo stato sociale e cercando di emarginare tutte le nazioni non allineate.

La Russia era l'ultima pedina da far cadere, accerchiandola ad occidente con la conquista dell'Ucraina. 

La mossa, estremamente pericolosa, si è ritorta contro gli oligarchi della ue e contro un presidente usa che passerà alla storia per la sua totale incapacità politica ed economica. Usa ed ue erano convinti di poter usare il metodo della destabilizzazione impiegato con successo con la farsa della "primavera araba" anche conto Putin, ma non hanno fatto i conti con la determinazione del leader russo, che non ha fatto un solo passo indietro di fronte all'arroganza occidentale e, in breve tempo ha letteralmente rivoltato il campo di battaglia a suo vantaggio.

Sì, perchè con il nuovo accordo Russia - Cina, ora è la ue ad essere in forte difficoltà: non per niente l'eurocrate Barroso ha già piagnucolato che Putin non può togliere il gas alla ue.

Probabilmente la Russia non chiuderà i rubinetti alla ue, ma è molto probabile che rivedrà bene al rialzo il costo delle forniture, mettendo ulteriormente in ginocchio l'economia del vecchio continente.

Questo accordo è l'ennesima riprova che l'oligarchia ue è del tutto inadeguata a governare non solo un continente, ma pure un condominio. Con la loro arroganza ed incapacità gli eurocrati di Bruxelles continuano a produrre danni alle popolazioni europee, che ora rischiano di veder minacciate le loro forniture di gas per riscaldamento e per uso industriale. 

Il 25 maggio i popoli europei hanno la grande possibilità di spazzare via democraticamente questa classe dirigente, e non è un caso che i poteri finanziari stiano tentando di condizionare il voto scatenando le borse e lo spread (con Renzi che, probabilmente ben imbeccato dagli oligarchi ha già commentato che lo spread si sta alzando per colpa del sentimento anti europeo degli italiani in vista delle elezioni)

La capacità politica di Putin, come quella di Orban, di fronteggiare il delirio delle elites finanziarie devono farci riflettere: una politica diversa, fatta nell'interesse dei propri cittadini è possibile. Putin in pochi giorni è riuscito a chiudere un accordo che per un decennio era rimasto bloccato.

Noi cittadini possiamo, con un segno di matita, far ripartire un'europa bloccata da un decennio di moneta unica assolutamente infausta.

Cambiare è possibile, basta volerlo.

Autore articolo: Luca Campolongo


LA UE HA AVUTO L'UCRAINA (CON 17 MILIARDI DI DEBITO) LA RUSSIA HA AVUTO UN CONTRATTO DA 400 MILIARDI DI USD CON LA CINA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

UE   nato   USA   Ucraina   gas   contratto   Russia   Cina   Putin   gasdotto   elezioni   euro    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
WALL STREET JOURNAL: ''L'ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA' HA FATTO DISINFORMAZIONE SUL CORONAVIRUS. VA RIFORMATO''

WALL STREET JOURNAL: ''L'ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA' HA FATTO DISINFORMAZIONE SUL

lunedì 6 aprile 2020
"La pandemia di coronavirus offrirà molte lezioni su cosa fare meglio per salvare più vite e fare meno danni economici la prossima volta. Ma una cosa è già certa: per far
Continua
 
L'ACCUSA INFAME DI GAD LERNER AL PIO ALBERGO TRIVUZIO FINIRA' IN TRIBUNALE: ''STRAGE NASCOSTA'' E' FALSO. ECCO I DATI

L'ACCUSA INFAME DI GAD LERNER AL PIO ALBERGO TRIVUZIO FINIRA' IN TRIBUNALE: ''STRAGE NASCOSTA'' E'

lunedì 6 aprile 2020
"Su un totale di 1.012 fra ospiti e pazienti", al Pio Albergo TRIVULZIO (Pat) di Milano "nel mese di marzo si sono verificati 70 decessi" contro i 52 del marzo 2019, "18 dei quali avvenuti in Hospice
Continua
MOLTO PROBABILE CHE IL VIRUS SIA ARRIVATO IN ITALIA CON I VOLI DA WUHAN GIA' IN GENNAIO. SE FOSSERO STATI BLOCCATI...

MOLTO PROBABILE CHE IL VIRUS SIA ARRIVATO IN ITALIA CON I VOLI DA WUHAN GIA' IN GENNAIO. SE FOSSERO

sabato 4 aprile 2020
"E' molto probabile che l'infezione sia arrivata in Italia attraverso i tre voli settimanali da e per Wuhan prima che le nostre autorità bloccassero i voli dalla Cina o che il virus possa
Continua
 
LA UE ABBANDONA L'ITALIA E VIETA I CORONABOND. SALVINI: EMETTIAMO TITOLI DI STATO ITALIANI PER FINANZIARE SPESE ITALIANI

LA UE ABBANDONA L'ITALIA E VIETA I CORONABOND. SALVINI: EMETTIAMO TITOLI DI STATO ITALIANI PER

domenica 29 marzo 2020
"Io mi impongo di pensare positivo. Soltanto, non vorrei che da lunedi' ci fossero gli italiani in fila fuori dai Comuni a chiedere soldi che non ci sono". Lo dice al Corriere della Sera il leader
Continua
STUDIO FRANCESE: TRE QUARTI MALATI CORONAVIRUS (18 SU 24) GUARITI IN 6 GIORNI CON MIX DI CLOROCHINA E ANTIBIOTICI MIRATI

STUDIO FRANCESE: TRE QUARTI MALATI CORONAVIRUS (18 SU 24) GUARITI IN 6 GIORNI CON MIX DI CLOROCHINA

martedì 17 marzo 2020
Da anti-malarico ad anti-Covid. Dopo un primo studio cinese, la vecchia clorochina, farmaco contro la malaria ormai '60enne', è stato testato in Francia su pazienti con coronavirus, con
Continua
 
UN FARMACO CONTRO L'ARTRITE CURA IN MODO IMPORTANTE MALATI DI CORONAVIRUS: IL TOCILIZUMAB DELLA ROCHE, CHE LO DA' GRATIS

UN FARMACO CONTRO L'ARTRITE CURA IN MODO IMPORTANTE MALATI DI CORONAVIRUS: IL TOCILIZUMAB DELLA

mercoledì 11 marzo 2020
"Sarà estubato uno dei primi 2 pazienti con Covid-19 trattati a Napoli con il farmaco tocilizumab. In 24 ore il paziente ha avuto miglioramenti importanti, domani faremo un controllo ulteriore
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ANALISI / COSA ACCADRA' SUI MERCATI DOPO LE EUROPEE? TRE SCENARI CON UN PUNTO IN COMUNE... (INADATTO A DEBOLI DI CUORE)

ANALISI / COSA ACCADRA' SUI MERCATI DOPO LE EUROPEE? TRE SCENARI CON UN PUNTO IN COMUNE...
Continua

 
ROUBINI: ''LO SPREAD SALE PERCHE' SE VINCE GRILLO L'EURO E' IN PERICOLO E IL GOVERNO RENZI NON REGGERA''' (FANTASTICO!)

ROUBINI: ''LO SPREAD SALE PERCHE' SE VINCE GRILLO L'EURO E' IN PERICOLO E IL GOVERNO RENZI NON
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

BERLUSCONI: SE LA UE NON SI DIMOSTRA UNA COMUNITA' SOLIDALE,

26 marzo - ''L'atteggiamento iniziale dell'Europa è stato francamente deludente.
Continua

GALLERA: BERTOLASO STA BENE, PORTATO AL SAN RAFFAELE IN VIA

26 marzo - MILANO - ''Bertolaso sta bene, è al San Raffaele in via precauzionale.
Continua

IN CINA L'EPIDEMIA E' FINITA. ZERO CASI INTERNI, 67 CASI IMPORTATI

26 marzo - PECHINO - In CINA sono stati riportati 67 nuovi casi di contagio da
Continua

IN EMILIA ROMAGNA CASI DI CORONAVIRUS IN RIDUZIONE

25 marzo - BOLOGNA - Salgono a 10.054 i casi di positivita' in Emilia-Romagna, 800
Continua

IMPORTANTE FORNITURA MEDICA DALLA CINA IN ARRIVO CON PONTE AEREO

25 marzo - La Cina continua a inviare materiale medico sanitario in Italia nel
Continua

TERZO GRUPPO DI MEDICI CINESI IN ARRIVO IN ITALIA

25 marzo - E' partito dalla Cina per l'Italia il terzo gruppo di esperti medici
Continua

CINA QUARANTENA DI MASSA A WUHAN E HUBEI FINIRA' L'8 APRILE

24 marzo - Verrà revocata il prossimo 8 aprile la quarantena di massa alla quale
Continua

PRADA CONSEGNERA' 80.000 CAMICI E 110.000 MASCHERINE ENTRO IL 6

23 marzo - MILANO - Prada, su richiesta della Regione Toscana, ha avviato
Continua

IL PRESIDENTE DI REGIONE PIEMONTE ALBERTO CIRIO E' GUARITO DAL

23 marzo - TORINO - ''Sono guarito. Ho appena ricevuto l'esito del doppio tampone
Continua

RICOVERATI PER COV19 IN CALO A GENOVA

23 marzo - ''Nel reparto di malattie infettive del San Martino medici, infermieri e
Continua

FAMIGLIA ROVATI COMPRA 260 VENTILATORI POLMONARI PER NUOVO OSPEDALE

23 marzo - MILANO - Fidim, holding della famiglia Rovati, ha acquistato 260
Continua

FONTANA, DATI DI OGGI IN LINEA CON I GIORNI CORSI

22 marzo - MILANO - ''I dati non sono definitivi ma sono in linea con quelli dei
Continua

LA GERMANIA INVIA A BERGAMO 16 LETTI DI TERAPIA INTENSIVA COMPLETI

22 marzo - All'aeroporto di Bergamo nelle prime ore del mattino e' atterrato un
Continua

ANCORA ZERO CASI IN CINA, CALANO ANCHE QUELLI IMPORTATI, IERI 46

22 marzo - PECHINO - La Cina riporta 46 nuovi casi di coronavirus, incluso uno di
Continua

ENTRO SETTIMANA PROSSIMA OPERATIVI PRIMI 4 MODULI TERAPIA INTENSIVA

22 marzo - MILANO - ''Si lavora giorno e notte. C'è un grande gioco di squadra che
Continua

VIROLOGI MEDICI MILITARI E ATTREZZATURE IN ARRIVO DALLA RUSSIA GIA'

22 marzo - La Russia inviera' ''virologi, medici militari e attrezzature'' di
Continua

ETA' MEDIA VITTIME COV-19 E' 80 ANNI, ETA' MEDIA CONTAGIATI CON

21 marzo - L'eta' media delle vittime da coronavirus e' di circa 80 anni, mentre
Continua

I DATI NAZIONALI DELL'EPIDEMIA DI COV-19 AGGIORNATI AD OGGI

21 marzo - Non si arresta la crescita dei contagi in Italia. I casi totali di
Continua

GALLERA I DATI DI MILANO CITTA' IN DIMINUZIONE, STABILITA' NEI

21 marzo - MILANO - Sono 4672 i Covid positivi nella citta' metropolitana di
Continua

TOCILIZUMAB FUNZIONA: PAZIENTE GRAVISSIMO ORA RESPIRA AUTONOMAMENTE

20 marzo - NAPOLI, 20 MAR - Uno dei due pazienti estubati ieri a Napoli dopo il
Continua
Precedenti »