74.342.926
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / MALAFEDE DELLA COMMISSIONE UE: ATTACCA L'ITALIA E TACE SU GERMANIA FRANCIA SPAGNA PORTOGALLO (ECCO I DATI)

lunedì 17 giugno 2019

L’ormai rantolante commissione ue capitanata da mister “gin” Claude Junker (a proposito, c’è ancora qualche sinistrino che crede davvero che il lussemburghese non abbia problemi di alcolismo!) non perde occasione per attaccare quotidianamente l’Italia sul rispetto dei “sacri” parametri della ue, additandoci come nazione canaglia da emarginare, annientare, distruggere.

Peccato che la situazione reale sia alquanto diversa: prima di tutto l’Italia è in avanzo primario da decenni, ovvero è uno stato super virtuoso, visto che lo stato, al netto degli interessi sul debito pubblico, spende meno, molto meno, di quanto incassa.

In seconda battuta, la terra natia, la Francia, del commissario Moscowc che non perde occasione di attaccare un giorno sì e l’altro pure l’Italia, ha sforato il rapporto deficit/pil del 3% sistematicamente nel periodo 2012-2017, a differenza dell’Italia che lo ha sempre rispettato (ed anche nel 2018 e nel 2019 secondo le previsioni).

Se poi andiamo a vedere Spagna e Portogallo, scopriremo che la Spagna ha imitato a meraviglia i vicini transalpini, mentre il Portogallo è stato più morigerato, rispettando il parametro un anno.

Qualcuno potrebbe obiettare che noi abbiamo un debito enorme, per cui siamo brutti sporchi e cattivi e dobbiamo “pagare”. Premesso che il debito pubblico sta crescendo esclusivamente per il costo degli interessi e NON per le spese dello stato, il parametro che dovrebbe essere preso a riferimento dovrebbe essere un altro: la velocità con cui tale debito cresce. Se analizziamo questo numero, scopriamo cifre interessanti:

Analizziamo la crescita del debito pubblico dell’ultimo decennio per Italia, Spagna, Francia, Portogallo

Italia: 102,4% à 131,2% Crescita del 28,1%

Francia: 68,8% à 97% Crescita del 41%

Spagna: 39,5% à 97,2% Crescita del 146,1%

Portogallo: 71,7% à 120% Crescita del 67,4%

Come come come? L’italia è il paese che ha saputo tener meglio sotto controllo il debito pubblico nonostante i disastri provocati dal governo monti (il cosiddetto salvatore della patria), che lo fece crescere di ben 242 milioni di euro al giorno! Ricordiamo che peggio di lui riuscì a fare solo il governo amato con una crescita di 342 milioni di euro al giorno. Non vi sembra strano che la commissione europea e la stampa prezzolata nostrana incensi come “salvatore” un individuo che, nei fatti, ha provocato più danni di un conflitto militare? Non sarà che gli oligarchi non siano interessati al risanamento dei conti pubblici, ma a spolpare i cittadini? In fondo come si può parlare di “successo” per la Grecia, quando il suo debito è passato dal 109,4% del 2008 al 177,8% di dieci anni dopo? E questo sarebbe un risanamento? Certo, per le imprese tedesche che hanno acquistato a prezzi di realizzo le aziende greche, lo è stato di sicuro.

Ovviamente, né Francia, né Spagna, né Portogallo hanno subito gli attacchi che ha subito l’Italia ed in particolare il governo gialloverde, eppure di motivazioni ce ne sarebbero a iosa, tuttavia c’è un aspetto ben più grave: tra i parametri dei trattati ue, ne esiste uno, forse il solo, dotato di un senso pratico ed è quello legato al surplus delle esportazioni.

Il senso di questo parametro è quello di evitare che le nazioni puntino tutto sull’export anziché sui consumi interni. Si tratta della vecchia politica mercantilistica, ripresa poi dall’ordoliberismo tedesco: tenere bassi i consumi ed i redditi interni per esportare e drenare risorse dalle altre nazioni. Si tratta di una politica economica definita anche come “deruba il tuo vicino”. I trattati prevedono che nessun paese possa superare il 6% di surplus commerciale per tre anni consecutivi. La Germania, il vero padrone del vapore della ue, lo fa bellamente dal 2012 ad oggi senza che nessuno tra gli oligarchi ue abbia qualcosa da dire.

Tutto questo vi sembra normale? Trovate normale che gli oligarchi della ue continuino ad attaccare l’Italia, in particolare da quando al governo c’è la Lega con i 5s, e lasci sistematicamente passare le scorrettezze altrui?

Soprattutto trovate normale che gli oligarchi si attacchino su parametri privi di fondamento (per stessa ammissione dei loro ideatori) come il parametro deficit/pil e debito pubblico/pil, mentre lascino correre sul solo che abbia valenza empirica dimostrata come quello sul surplus della bilancia commerciale?

Noi francamente no, e troviamo piuttosto squallido che qualche partito, per mero interesse personale, difenda gli sproloqui degli oligarchi ue contro l’Italia, anziché difendere gli interessi del proprio paese.

L’Eretico

 

Fonti:

http://www.infomercatiesteri.it/paese.php?id_paesi=69#slider-2

http://www.startingfinance.com/italia-e-francia-due-paesi-e-due-misure/

https://www.startmag.it/economia/durante-quali-governi-ce-stato-un-incremento-del-debito-pubblico-ecco-la-classifica/

http://www.affaritaliani.it/affari-europei/germania-surplus-commerciale-al-9-limite-ue-al-6-461331.html

https://it.euronews.com/2019/02/22/germania-e-record-di-surplus-commerciale


INCHIESTA / MALAFEDE DELLA COMMISSIONE UE: ATTACCA L'ITALIA E TACE SU GERMANIA FRANCIA SPAGNA  PORTOGALLO (ECCO I DATI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

COMMISSIONE   UE   JUNCKER   DATI   SPAGNA   FRANCIA   PORTOGALLO   GERMANIA   PIL   LIMITE   LUSSEMBURGO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IN CINA EPICENTRO E LUOGO D'ORIGINE DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS DA 10 GIORNI PIU' GUARITI CHE NUOVI MALATI (EVVIVA!)

IN CINA EPICENTRO E LUOGO D'ORIGINE DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS DA 10 GIORNI PIU' GUARITI CHE

venerdì 28 febbraio 2020
PECHINO - Il numero giornaliero di nuovi pazienti dimessi dopo essere guariti dalla Covid-19 in Cina ha superato quello delle nuove infezioni per il decimo giorno consecutivo, secondo quanto riferito
Continua
 
CORONAVIRUS: ANNUNCIO SCIENZIATI ISRAELIANI: VACCINO FRA TRE SETTINANE DISPONIBILE TRA 90 GIORNI. SOMMINISTRAZIONE ORALE

CORONAVIRUS: ANNUNCIO SCIENZIATI ISRAELIANI: VACCINO FRA TRE SETTINANE DISPONIBILE TRA 90 GIORNI.

giovedì 27 febbraio 2020
Un team di scienziati israeliani è in procinto di sviluppare il primo vaccino contro il coronavirus. L'annuncio è del ministro israeliano della Scienza e della Tecnologia, Ofir Akunis
Continua
MENTRE IL CORONAVIRUS SI AFFACCIA IN EUROPA, LA UE E' DILANIATA DALLA FAIDA SUI SOLDI PER COPRIRE IL ''BUCO'' BREXIT

MENTRE IL CORONAVIRUS SI AFFACCIA IN EUROPA, LA UE E' DILANIATA DALLA FAIDA SUI SOLDI PER COPRIRE

mercoledì 26 febbraio 2020
LONDRA - Se qualcuno avesse ancora dei dubbi sul fatto che la fuoriuscita della Gran Bretagna dalla UE avrebbe causato l'implosione dell'Unione Europea per convincersi non deve fare altro che
Continua
 
IL MEDICO DERMATOLOGO DEL POLICLINICO DI MILANO AMMALATO DI CORONAVIRUS ORA E' QUASI GUARITO E STA BENE

IL MEDICO DERMATOLOGO DEL POLICLINICO DI MILANO AMMALATO DI CORONAVIRUS ORA E' QUASI GUARITO E STA

lunedì 24 febbraio 2020
Il medico, specialista di Dermatologia al Policlinico di Milano, malato di coronavirus è in via di guarigione, e potrebbe essere dimesso anche ora. L'ospedale Sacco sta solo attendendo che la
Continua
IL TURISMO E' ALLA CATASTROFE, LA PSICOSI GLOBALE DEL CORONAVIRUS FA DELL'ITALIA OGGI IL SECONDO BERSAGLIO DOPO AL CINA

IL TURISMO E' ALLA CATASTROFE, LA PSICOSI GLOBALE DEL CORONAVIRUS FA DELL'ITALIA OGGI IL SECONDO

lunedì 24 febbraio 2020
Quando noi, di questo giornale online, lanciamo l'allarme "panico" per dire che questo sì è il virus che può ammazzare il nostro Paese, magari qualcuno pensa che sbagliamo.
Continua
 
UN VELISTA ITALIANO ''PRIGIONIERO'' DENTRO L'EPICENTRO DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS RACCONTA L'INFERNO CHE HA ATTORNO

UN VELISTA ITALIANO ''PRIGIONIERO'' DENTRO L'EPICENTRO DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS RACCONTA

martedì 18 febbraio 2020
Il racconto di un "prigioniero" italiano che ri trova dentro l'epicentro dell'epidemia di coronavirus Uscite di sicurezza dell'hotel sbarrate con catena e lucchetto e ingresso unico, mascherina
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ECCO I VERI MOTIVI PER IL QUALI LA BCE ODIA I MINIBOT

ECCO I VERI MOTIVI PER IL QUALI LA BCE ODIA I MINIBOT

 
CLAUDIO BORGHI SPIEGA TUTTO SUI MINIBOT E SMONTA UNA PER UNA LE CRITICHE E LE ACCUSE (INTERVISTA DI PANORAMA)

CLAUDIO BORGHI SPIEGA TUTTO SUI MINIBOT E SMONTA UNA PER UNA LE CRITICHE E LE ACCUSE (INTERVISTA DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

RISCHIO DI PARALISI PER 500 AZIENDE AGRICOLE CON 100.000 TRA MUCCHE

25 febbraio - MILANO - ''Con l'emergenza coronavirus c'e' il rischio paralisi per 500
Continua

NONOSTANTE IL MISERABILE INCAPACE SEDUTO A PALAZZO CHIGI, CE LA

25 febbraio - ''Un grande abbraccio di solidarieta' e tutto il nostro sostegno a
Continua

QUARANTENA PER CHI ARRIVA IN GRAN BRETAGNA DAL NORD ITALIA.

25 febbraio - LONDRA - La Gran Bretagna impone da oggi ''l'auto-isolamento'' per 14
Continua

GALLERA NON LE MANDA A DIRE A CONTE CHE SPARA ALLE SPALLE DI CHI

25 febbraio - MILANO - ''Ormai sta emergendo la totale incapacita' del Governo di
Continua

REGIONE LOMBARDIA COMPRA - DA SOLA - 100.000 TAMPONI PER

25 febbraio - MILANO - ''Oggi arrivano 100 mila tamponi, e ne abbiamo ordinato ancora
Continua

LA BREXIT HA AVUTO UN EFFETTO PEGGIORE DEL CORONAVIRUS SULLA BORSA

24 febbraio - Il crollo di oggi di Piazza Affari, con il Ftse Mib che ha perso il
Continua

LEGA: SUBITO TAX FREE PER FAMIGLIE ED IMPRESE PER ZONE COLPITE DA

24 febbraio - ''L'emergenza Coronavirus sta producendo anche danni alla nostra
Continua

BORSA DI MILANO IN PROFONDO ROSSO: -6% MALISSIMO WALL STREET -3,2%

24 febbraio - MILANO - Piazza Affari peggiora ancora e tocca un ribasso del 6% mentre
Continua

SETTIMA VITTIMA CON CORONAVIRUS: OTTANTENNE COLPITO DA INFARTO

24 febbraio - MILANO - E' morto all'ospedale Sacco di Milano un ottantenne di
Continua

FRIULI VENEZIA GIULIA: MIGRANTI IRREGOLARI SARANNO MESSI IN

24 febbraio - ''I migranti irregolari che venissero rintracciati sul territorio del
Continua

GOVERNATORE FONTANA: QUANDO SARA' FINITO TUTTO, DIRO' QUEL CHE

24 febbraio - MILANO - ''In questi giorni lasciatemi fuori dalle discussioni
Continua

MORTALITA' CORONAVIRUS FUORI DALLA CINA E' DELLO 0,8%

24 febbraio - ''La disputa tra virologi? I numeri parlano chiaro, non li ho inventati
Continua

GALLERA: 167 CASI IN LOMBARDIA, 16 CRITICI, 80 SENZA ALCUN SINTOMO.

24 febbraio - MILANO - ''Al momento ci sono 167 casi positivi in Lombardia. La
Continua

LA BORSA DI MILANO PRECIPITA: -4,45% ALLE 11.30

24 febbraio - MILANO - Piazza Affari continua in netto calo a meta' mattina, con il
Continua

VIROLOGO PALU': ORMAI E' TARDI SERVIVANO CONTROLLI RIGIDI

24 febbraio - ''E' un virus altamente contagioso. E' inutile che cerchiamo il paziente
Continua

PIRELLI: DUE DEI TRE STABILIMENTI IN CINA SONO CHIUSI, IL TERZO

19 febbraio - MILANO - L'impatto previsto del Coronavirus sui conti di Pirelli ''al
Continua

LA RUSSIA CHIUDE LE FRONTIERE AI CITTADINI CINESI, NON UNO ESCLUSO.

19 febbraio - PECHINO - ''Non e' un bando totale agli scambi tra persone dei due
Continua

BOLLETTINO DI GUERRA CORONAVIRUS: AD OGGI, 2004 MORTI E 74.000

19 febbraio - Sale a quota 2.004 il bilancio totale dei morti per malattia da nuovo
Continua

INCHIODATA DEL PIL DELLA CINA, FABBRICHE APERTE SONO SOLO IL

19 febbraio - La crescita del Pil in Cina potrebbe frenare a +3,5% nel primo
Continua

LA RUSSIA PREPARA UN PIANO PER RIDURRE DANNI DA BLOCCO FORNITURE

18 febbraio - MOSCA - La Russia sta preparando un piano d'azione per ridurre al minimo
Continua
Precedenti »