51.931.117
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CROLLO POLITICO IN AUSTRIA: SI DIMETTE IL VICE CANCELLERE, CAPO DEL PARTITO POPOLARE E LA DESTRA (FPOE) E' PRIMO PARTITO

mercoledì 10 maggio 2017

VIENNA - Terremoto politico in Austria. Reinhold Mitterlehner ha annunciato oggi le sue dimissioni da vice cancelliere, ministro degli Esteri e leader del partito Popolare (OeVP). "Penso di averne abbastanza", ha detto il 61enne Mitterlehner, aggiungendo che il suo lavoro era ormai diventato "senza gioia e senza obiettivi". Impegnato a cercare di mantenere unita la coalizione di governo con i socialdemocratici (SPOe), Mitterlehner lascia mentre crescono le speculazioni su una possibile crisi dell'esecutivo, con i due partiti che si accusano a vicenda di bloccare l'agenda di riforme concordata in gennaio. SPOe e OeVP governano assieme da dieci anni.

Il cancelliere socialdemocratico Christian Kern ha intanto annunciato che farà una dichiarazione nel pomeriggio. "Io sono per il compromesso politico", ha detto il vice cancelliere, che ha poi criticato il suo partito per l'atteggiamento conflittuale con i partner di governo. "E' impossibile essere allo stesso tempo un partito di governo e di opposizione", ha aggiunto, spiegando che lascerà la guida del partito nel weekend e gli incarichi di governo la settimana prossima. 

A succedere a Mitterlehner alla guida del partito Popolare, sarà probabilmente il 30enne ministro degli Esteri Sebastian Kurz, sostenitore della linea dura sulla questione immigrati, praticamente identica a quella della destra del Partito della Libertà. Fra i politici più popolari del paese, Kurz è considerato il successore naturale del leader uscente. Al momento i sondaggi mostrano un testa a testa fra l'SPOe e la formazione di destra partito della Libertà (FPOe) in leggero vantaggio, diventando primo partito in Austria, seguiti dall'OeVP. L'arrivo di Kurz potrebbe però far risalire i consensi per il Partito popolare. Le elezioni politiche sono previste per la seconda metà dell'anno prossimo.

Un anno fa, i candidati popolare e socialdemocratico sono stati eliminati al primo turno delle presidenziali austriache, raggiungendo entrambi l'11%, in un risultato umiliante per i due storici partiti che hanno guidato il paese nel dopoguerra. Il ballottaggio, ripetuto e rinviato in seguito a problemi tecnici e procedurali, nonchè brogli sulle schede dall'estero, ha poi visto l'elezione dell'indipendente dei Verdi, Alexander Van der Bellen, che ha sconfitto di misura il candidato di destra Norbert Hofer.

Tuttavia, alle elezioni dell'anno prossimo, sempre che non si arrivi alle elezioni anticipate dopo questo terremoto politico in casa dei popolari, le probabilità che vinca in maniera netta il Partito della Libertà sono alte, tenendo conto specialmente del fatto che la crisi dei migranti clandestini e le pressioni della Ue perchè l'Austria sia costretta ad accettare trasferimenti di migranti - in attesa di asilo per nulla scontato - dall'Italia stanno alzano molto la tensione politica del Paese. 

Redazione Milano


CROLLO POLITICO IN AUSTRIA: SI DIMETTE IL VICE CANCELLERE, CAPO DEL PARTITO POPOLARE E LA DESTRA (FPOE) E' PRIMO PARTITO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GOVERNO   AUSTRIA   POPOLARI   SOCIALDEMOCRATICI   ELEZIONI   ANTICIPATE   UE   MIGRANTI   CLANDESTINI   STRACHE   FPOE   PARTITO   LIBERTA'   VIEVVA   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA' BATTUTO L'URSS, ATTENTI!

SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA'

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Probabilmente nessuno e' a conoscenza del fatto che sabato scorso migliaia di polacchi hanno protestato davanti l'ufficio di rappresentanza della Commissione europea a Varsavia e la cosa non
Continua
 
UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A LONDRA NELLA TUBE

UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Ha un nome e un volto, almeno sulla stampa britannica, un dei due arrestati per la bomba sulla metropolitana di Londra di venerdì: si tratta di Yahya Faroukh, 21 anni, rifugiato
Continua
LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A 10.500 EURO-ANNO

LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A

lunedì 18 settembre 2017
PARIGI - La Francia dichiara guerra ai motori diesel. Il governo francese prevede un inasprimento della tassa "bonus-malus" sulle emissioni inquinanti degli scarichi delle automobili, soprattutto di
Continua
 
DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL'' DELLA NUOVA LEGA

DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL''

domenica 17 settembre 2017
PONTIDA - Da Pontida, Matteo Salvini ha lanciato messaggi chiari: law and order per il Paese, e un new deal - un nuovo corso - per giustizia, economia, sociale, Europa. "Mano libera alla Polizia", ha
Continua
LA CATALOGNA DISOBBEDISCE AL GOVERNO SPAGNOLO, MADRID VUOLE USARE LA FORZA PER IMPEDIRE IL REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA

LA CATALOGNA DISOBBEDISCE AL GOVERNO SPAGNOLO, MADRID VUOLE USARE LA FORZA PER IMPEDIRE IL

venerdì 15 settembre 2017
BARCELLONA - "A meno di 20 giorni dal referendum qualcuno crede davvero che non voteremo?". E' la frase con cui il presidente della Catalogna Carles Puigdemnt "sfida" il governo di Madrid,
Continua
 
CAOS AFRICANI: SPAGNA SCHIERA L'ESERCITO, BARCONI BLOCCATI IN MARE DA MILIZIE, POLONIA MINACCIATA DI ESPULSIONE DALLA UE

CAOS AFRICANI: SPAGNA SCHIERA L'ESERCITO, BARCONI BLOCCATI IN MARE DA MILIZIE, POLONIA MINACCIATA

giovedì 14 settembre 2017
LONDRA - "La Spagna - riferisce il prestigioso quotidiano britannico The Times - sta rafforzando le sue difese alla frontiera per contrastare l'aumento dell'afflusso di migranti dal nord Africa,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
HA VINTO MACRON, MA GOVERNERANNO I REPUBBLICANI, CENTRODESTRA (MENO PROBABILE L'ESTREMA SINISTRA). TUTTI, MENO CHE LUI.

HA VINTO MACRON, MA GOVERNERANNO I REPUBBLICANI, CENTRODESTRA (MENO PROBABILE L'ESTREMA SINISTRA).
Continua

 
ADRIANO SEGATORI, PSICHIATRA E PSICOTERAPEUTA: ''COME TUTTI GLI PSICOPATICI, EMMANUEL MACRON E' ALTAMENTE PERICOLOSO''

ADRIANO SEGATORI, PSICHIATRA E PSICOTERAPEUTA: ''COME TUTTI GLI PSICOPATICI, EMMANUEL MACRON E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA CINA HA ABBATTUTO UN MISSILE IN ARRIVO NELLE PRIME ORE DEL

5 settembre - PECHINO - La Cina ha abbattuto ''un missile in arrivo'' nelle prime ore
Continua

AFRICANO DELLA GUINEA CERCA DI VIOLENTARE UNA DONNA DI 53 ANNI A

5 settembre - POTENZA - E' stato arrestato dalla Squadra Mobile di Potenza per
Continua

LETTERA (OVVIAMENTE ANONIMA) DI MINACCE SPEDITA AL SINDACO DI SESTO

5 settembre - SESTO SAN GIOVANNI (MI) - Il sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di
Continua

CONFESERCENTI: AUMENTA IL PIL MA DIMINUISCONO I CONSUMI (DISASTRO)

5 settembre - ''Il Pil accelera ma i consumi decelerano. Se da un lato la dinamica
Continua

LEGA: ''IL GOVERNO DEVE GARANTIRE LA SICUREZZA SANITARIA DEGLI

5 settembre - Il caso della bambina morta di malaria a Brescia viene sottolineato
Continua

BCE COMPRA VAGONATE DI TITOLI DI STATO DI ITALIA (E FRANCIA)

4 settembre - FRANCOFORTE - La Bce continua a comprare titoli di Stato italiani e
Continua

GIOVANE IMPRENDITORE FRIULANO MORTO DI TUMORE HA DONATO L'AZIENDA

4 settembre - Un imprenditore friulano, Andrea Comand, 39 anni, di Mortegliano, morto
Continua

L'ONG MOAS RITIRA LA PROPRIA NAVE DALLA ROTTA LIBIA-ITALIA. BASTA

4 settembre - L'Ong Moas ha deciso di sospendere le operazioni di ricerca e soccorso
Continua

ISRAELE AUMENTA LA PROPRIA FORZA DI DIFESA AEREA: 17 NUOVI CACCIA

3 settembre - Israele ha completato l'acquisto di altri 17 aerei da combattimento F-35
Continua

RENZI. ''SE PERDO IN SICILIA, NON MI DIMETTO'' (RENZI DA' PER CERTA

3 settembre - ''Se perdo, non mi dimetto. Nessuno puo' sapere come andra' a finire in
Continua
Precedenti »