64.775.313
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
+++ senato approva il dl genova +++ 167 voti a favore +++ maggioranza confermata +++

LA CROAZIA VIRA A DESTRA: VINCE LE ELEZIONI IL FRONTE DEL CENTRODESTRA CONTRO L'INVASIONE DI MIGRANTI E L'AUSTERITA' UE

lunedì 9 novembre 2015

ZAGABRIA - Gli ultimi risultati delle elezioni politiche in Croazia di ieri assegnano la vittoria alla Coalizione patriottica, guidata dall'Unione democratica croata, leader dell'opposizione del centrodestra. Secondo quanto annunciato dalla Commissione elettorale statale (Dip), la coalizione ha ottenuto 61 seggi parlamentari, a fronte dei 53 seggi assegnati alla coalizione "Croazia che cresce", guidata dal leader della (ex) maggioranza uscente, il Partito social-democratico (Sdp) che ha nettamente perso le elezioni. L'elettorato croato, quindi, si è spostato a destra.

A sorpresa, invece, la coalizione di candidati indipendenti Ponte (Most) ha ottenuto ben 19 seggi parlamentari, e secondo gli opinionisti interpellati dal sito del quotidiano "Jutarnji list", sara gia' proprio questo schieramento l'ago della bilancia per la formazione del nuovo governo, anche se durante tutta la campagna elettorale Most ha detto che non intende entrare in alcuna coalizione.

Proseguendo con i risultati, la Dieta democratica istriana (Ids) ha ottenuto quattro seggi, la Barriera umana, schieramento emerso dai centri sociali ha ottenuto un seggio, il Partito democratico croato di Slavonija e Baranja ha ottenuto due seggi, la Coalizione Milan Bandic, guidata dal sindaco di Zagabria ha ottenuto due seggi e la Croazia di successo ha ottenuto un seggio.

Altra sorpresa e' data dal mancato superamento della soglia elettorale da parte dello Sviluppo sostenibile croato (Orah) che ha ottenuto buoni risultati sia alle ultime regionali che alle europee. L'affluenza e' stata del 61,12 per cento. Il leader dell'Hdz Tomislav Karamarko, che si propone come candidato all'incarico del premier, ha gia' ricevuto le prime congratulazioni per la vittoria, tra l'altro anche da parte del premier serbo Aleksandar Vucic, che ha auspicato che il risultato ottenuto dal centrodestra croato "contribuira' a promuovere ulteriormente i buoni rapporti tra i due paesi".

Il premier socialdemocratico sconfitto alle urne, Milanovic, ha detto che "in base ai primi risultati, una cosa appare evidente: la Croazia ha deciso di non volere ritornare all'ordinamento vecchio e ora dobbiamo decidere in che direzione vogliamo proseguire". Direzioen del tutto evidente, dati i riusultati: a destra anzichè a sinistra.

Milanovic però spera che Most si allei con il suo partito sconfitto, ribaltando il senso del risultato elettorale, così ha detto che il suo schieramento "ha dimostrato negli ultimi quattro anni di essere composto da persone umane, ma ora non possiamo proseguire da soli, abbiamo bisogno di partner, per cui invito coloro che vogliono le riforme a stare con noi". Il riferimento è evidente.

Va anche ricordato che la conservatrice Kolinda Grabar Kitarovic è diventata, lo scorso gennaio, il nuovo presidente della Croazia. La diplomatica di carriera ha infatti vinto il ballottaggio superando il presidente uscente Ivo Josipovic. Il suo successo ha segnato un importante cambio di guardia non solo alla più alta carica istituzionale del Paese, ma una svolta che nessuno poteva prevedere solo poche settimane prima, e che porta la destra alla presidenza in Croazia per la prima volta dal 1999.

Ora, elezioni politiche hanno confermato la svolta. L'indicazione arrivata dalla urne è molto chiara: ha vinto ancora la destra che vuole impedire l'ulteriore invasione dei migranti clandestini in Croazia, che non vuole più sottostare ai diktat di Bruxelles, visto che l'economia croata con l'ingresso nella Ue è letteralmente precipitata, che non vuole più austerità causa di forte disoccupazione. E' un'altra Croazia, quella descritta dal voto di ieri che ha fatto vincere il partito di centrodestra, vero centrodestra, non come in Italia dove è al governo con i suoi avversari, se le idee politiche hann un senso e non solo solo lo strumento per ingannare gli elettori per conquistare poltrone.

Redazione Milano


LA CROAZIA VIRA A DESTRA: VINCE LE ELEZIONI IL FRONTE DEL CENTRODESTRA CONTRO L'INVASIONE DI MIGRANTI E L'AUSTERITA' UE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CROAZIA   ELEZIONI   ZAGABRIA   FRONTE   DESTRA   CENTRODESTRA   VITTORIA   POLITICA   CENTROSINISTRA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E FRAGILISSIME

LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E

giovedì 15 novembre 2018
BERLINO - Si moltiplicano gli allarmi in Germania per la fragilità delle banche tedesche. Oggi, è l'autorevole quotidiano Handelsblatt a criverne in un lungo articolo di prima
Continua
 
SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO DI STATO AMERICANO

SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO

mercoledì 14 novembre 2018
La conferenza internazionale di Palermo sulla Libia è stata un grande successo, (a dispetto dell'ostracismo della stampa italiana che lo ha apertamente trascurato -ndr). Gli Stati Uniti hanno
Continua
QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN PICCHIATA E PIL -0,2%''

QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN

mercoledì 14 novembre 2018
BERLINO - Sta andando molto peggio di quanto invece aveva previsto il goverrno Merkel per quest'anno. Nel terzo trimestre del 2018, il prodotto interno lordo della Germania ha registrato una
Continua
 
SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE IN ITALY'' (ADDIO UE)

SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE

mercoledì 14 novembre 2018
Cresce in Italia la diffidenza e il rancore nei confronti dell'Unione europea, con quasi sei italiani su dieci (58%) che si sentono maltrattati dalle politiche comunitarie rispetto agli altri Paesi.
Continua
POLIZIA LOCALE DI MILANO SCOPRE DORMITORIO-LAGER (CON 25 AFRICANI DENTRO) IN UN PALAZZO. L'APPARTAMENTO E' DI UN CINESE

POLIZIA LOCALE DI MILANO SCOPRE DORMITORIO-LAGER (CON 25 AFRICANI DENTRO) IN UN PALAZZO.

martedì 13 novembre 2018
MILANO - Venticinque letti ammassati in un quadrilocale dalle pessime condizioni igieniche che ospitava migranti, molti clandestini in Italia. .È quanto trovato gli agenti del Nucleo reati
Continua
 
CROLLATI GLI SBARCHI DI AFRICANI IN ITALIA: DA 119.369 NEL 2017 A 22.167 DA GENNAIO A NOVEMBRE 2018: MERITO DI SALVINI

CROLLATI GLI SBARCHI DI AFRICANI IN ITALIA: DA 119.369 NEL 2017 A 22.167 DA GENNAIO A NOVEMBRE

lunedì 12 novembre 2018
"Gli sbarchi nel 2016 sono stati 181.436, nel 2017 sono stati 119.369 mentre nel 2018 sono scesi a 22.167". Sono i dati forniti da Massimo Bontempi, direttore della Direzione centrale immigrazione e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'UNGHERIA DI ORBAN A FIANCO DELLA SLOVACCHIA: COMMISSIONE UE DENUNCIATA ALLA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA

L'UNGHERIA DI ORBAN A FIANCO DELLA SLOVACCHIA: COMMISSIONE UE DENUNCIATA ALLA CORTE DI GIUSTIZIA
Continua

 
SONDAGGIO BOMBA IN FRANCIA: IL 52% NON SAREBBE ''DISTURBATO'' DALLA VITTORIA DEL FRONT NATIONAL, ANZI SAREBBE CONTENTO.

SONDAGGIO BOMBA IN FRANCIA: IL 52% NON SAREBBE ''DISTURBATO'' DALLA VITTORIA DEL FRONT NATIONAL,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

PREMIER CONTE: A ISCHIA 28.000 RICHIESTE DI CONDONO EDILIZIO

7 novembre - ''A Ischia risultano 28mila richieste di condono che risalgono anche a
Continua

GUARDIA DI FINANZA DI MILANO SCOVA 198 ITALIANI CON 409 MILIONI A

7 novembre - MILANO - Diciotto manager della banca svizzera Pkb Privatbank, che
Continua

SALVINI: ''OGGI E' UNA GIORNATA BELLISSIMA, FIDUCIA AL SENATO AL DL

7 novembre - ''Oggi è una bellissima giornata, il Senato ha votato la fiducia al dl
Continua

AFGHANO PICCHIA SUA FIGLIA DI UN ANNO PERCHE' E' NATA FEMMINA

6 novembre - MILANO - Quando la sinistra italiana si straccia le vesti per
Continua

INTESA SAN PAOLO, BANCA PIU' SOLIDA D'ITALIA SECONDO GLI STRESS

6 novembre - ''I risultati dello stress test di venerdi' confermano la nostra banca
Continua

LA NUNZIATURA APOSTOLICA DEGLI ORRORI: LA POLIZIA TROVA ALTRE OSSA

6 novembre - ROMA - Il mistero si infittisce ancor di più: gli investigatori della
Continua

TROVATE 200 FOSSE COMUNI IN IRAQ NEI TERRITORI CHE ERANO DELL'ISIS:

6 novembre - IRAQ - Oltre 200 fosse comuni sono state identificate in Iraq nei
Continua

VICE MINISTRO ECONOMIA GARAVAGLIA: ''QUOTA 100 PER IL RICAMBIO

6 novembre - ''Quota 100 e' una scelta, siamo convinti che sia necessario eliminare
Continua

MARINE LE PEN A MACRON: ''SEI IL DIFENSORE DELL'IMPERO CHE OGGI E'

6 novembre - PARIGI - Marine Le Pen contro Emmanuel Macron e contro l'Europa.
Continua

UNDICI REGIONI CHIEDONO LO STATO DI EMERGENZA A SEGUITO DELL'ONDATA

6 novembre - Sono 11 le Regioni italiane che hanno presentato la richiesta di Stato
Continua
Precedenti »