71.181.842
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GRASSO DA SINISTRA, QUAGLIARIELLO DA DESTRA AFFONDANO CONTEMPORANEAMENTE LA RIFORMETTA DI RENZI DEL SENATO

domenica 30 marzo 2014

''Nessuno parla di abolire il Senato. Al posto di Renzi farei quello che sta facendo lui, lavorando con tutte le mie forze per superare il bicameralismo perfetto, diminuire il numero dei parlamentari, semplificare l'iter legislativo'', ma il Senato dovrebbe avere anche ''componenti eletti dai cittadini''. Lo afferma il presidente del Senato Pietro Grasso in un'intervista in apertura di Repubblica dove avverte: ''Con un ampio premio di maggioranza e una sola Camera politica, il rischio e' che possano saltare gli equilibri costituzionali e ridursi gli spazi di democrazia diretta''.

''Immagino un Senato composto da senatori eletti dai cittadini contestualmente alle elezioni dei consigli regionali, e una quota di partecipazione dei consiglieri regionali eletti all' interno degli stessi consigli'', dice Grasso. ''Per rendere piu' stretto il coordinamento tra il Senato cosi' composto e le autonomie locali, prevederei la possibilita' di partecipazione, senza diritto di voto, dei presidenti delle Regioni e dei sindaci delle aree metropolitane''. L'ipotesi, formulata da Grasso, di ''almeno un centinaio di senatori eletti a cui sono delegate funzioni legislative e di controllo di rilievo'', e' riportata in apertura anche dall' Unita', che riferisce di un incontro a palazzo Giustiniani, una decina di giorni fa, tra il presidente del Senato e il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi.

Ma Grasso non è l'unico che affossa la "riforma" annunciata da Renzi. Passando dalla sinistra alla destra di governo: ''I rappresentanti delle Regioni devono svolgere un ruolo importante ed essere specializzati. Dunque, a parita' di risparmi, e' meglio eleggerli contemporaneamente ai consiglieri regionali, oppure caricare questi ultimi di un secondo o terzo lavoro?''. Cosi' Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale e senatore di Ncd, in un' intervista al Corriere della Sera.

Il Senato deve costituire una ''camera di compensazione fra legislatore regionale e legislatore nazionale'', dice Quagliariello. ''La fiducia deve spettare alla Camera, che io chiamerei Assemblea nazionale. Il Senato delle Autonomie o dei Territori, invece, deve essere il luogo nel quale gli interessi dei territori vengono rappresentati nel processo legislativo. E' quel che manca all'attuale Titolo V''.

Quagliariello propone l'abolizione dei senatori di nomina presidenziale. Quanto ai Comuni, ''devono essere rappresentati, ma il loro ruolo non puo' essere pari a quello delle Regioni, perche' le Regioni legiferano e i Comuni no. E le Regioni, poi, non possono avere la stessa rappresentanza indipendentemente dalla loro dimensione''. Sulle competenze, ''il Senato non puo' avere mai l'ultima parola nel processo legislativo, pero' se esprime voto negativo su materie inerenti agli enti territoriali, la Camera puo' varare quelle norme soltanto con la maggioranza assoluta'', afferma Quagliariello, secondo cui ''i ricorsi alla Consulta devono passare prima per il filtro di Palazzo Madama''. (ANSA).


GRASSO DA SINISTRA, QUAGLIARIELLO DA DESTRA AFFONDANO CONTEMPORANEAMENTE LA RIFORMETTA DI RENZI DEL SENATO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grasso   Pd   Quagliariello   Ncd   Renzi   taglio   del Senato    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IN TUTTE LE REGIONI DEL NORD DEL CENTRODESTRA PIU' LA SARDEGNA REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO PURO (PD FURIOSO)

IN TUTTE LE REGIONI DEL NORD DEL CENTRODESTRA PIU' LA SARDEGNA REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO PURO

giovedì 19 settembre 2019
Primo si' in Lombardia al quesito referendario sulla legge elettorale proposto dalla Lega e diretto ad abrogare ogni riferimento al metodo proporzionale nell' attribuzione dei seggi alla Camera e al
Continua
 
ATTILIO FONTANA A PROVENZANO (PD): ''PERCHE' AUTONOMIA SICILIANA VA BENE E QUELLA CHIESTA DA LOMBARDIA E VENETO NO?''

ATTILIO FONTANA A PROVENZANO (PD): ''PERCHE' AUTONOMIA SICILIANA VA BENE E QUELLA CHIESTA DA

giovedì 19 settembre 2019
"Ci faccia capire il ministro Provenzano perché l'autonomia siciliana va bene e quella chiesta sulla base della Costituzione e con referendum popolari da Lombardia e Veneto, non va bene.
Continua
LA CDU TEDESCA RESPINGE IL ''PIANO RICOLLOCAMENTO MIGRANTI'' ANNUNCIATO DAL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO (ADDIO CONTE)

LA CDU TEDESCA RESPINGE IL ''PIANO RICOLLOCAMENTO MIGRANTI'' ANNUNCIATO DAL MINISTRO DELL'INTERNO

giovedì 19 settembre 2019
BERLINO - A differenza di quanto racconta la stampa italiana, le posizioni "accoglienziste" e "vicine al governo Conte sui migranti" della Germania, sono un falso giornalistico. Le posizioni sono
Continua
 
AL PRIMO VOTO SEGRETO ALLA CAMERA, LA MAGGIORANZA PD-M5S-LEU E' BATTUTA CLAMOROSAMENTE: 309 A 235 (PER LE OPPOSIZIONI)

AL PRIMO VOTO SEGRETO ALLA CAMERA, LA MAGGIORANZA PD-M5S-LEU E' BATTUTA CLAMOROSAMENTE: 309 A 235

mercoledì 18 settembre 2019
Al primo voto segreto in Aula, la maggioranza non c'è più. E non si è trattato di una cossetta da nulla, ma di una autorizzazione a procedere all'arresto di un deputato di Forza
Continua
CONTE DIMEZZATO AL SENATO: GRUPPO RENZIANI SI FARA'. ALLEANZA DI GOVERNO (ANTE SCISSIONE) NON HA PIU' LA MAGGIORANZA

CONTE DIMEZZATO AL SENATO: GRUPPO RENZIANI SI FARA'. ALLEANZA DI GOVERNO (ANTE SCISSIONE) NON HA

martedì 17 settembre 2019
Nella narrazione della stampa, in testa il Corriere della Sera ormai pari all'Unità dei "bei tempi andati", dovevano essere solo un manipolo di senatori, in uscita dal Pd verso il gruppo
Continua
 
RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD FINISCONO NEL TRITACARNE

RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD

lunedì 16 settembre 2019
Oggi hanno "giurato" i sottosegretari del governo Conte, domani Renzi annuncerà la scissione del Pd. Cornuto e mazziato. Sembra la trama di un filmetto anni Settanta con la Fenech e Pozzetto,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UN TERZO (MA E' QUASI LA META' DEI PARLAMENTARI) DEL PD ESCE ALLO SCOPERTO CONTRO RENZI: NASCE LA CORRENTE ''AUTONOMA''

UN TERZO (MA E' QUASI LA META' DEI PARLAMENTARI) DEL PD ESCE ALLO SCOPERTO CONTRO RENZI: NASCE LA
Continua

 
FORZA ITALIA SI SCHIERA CON CHI CRITICA LA RIFORMETTA RENZI DEL SENATO: ''IN OGNI CASO, DOVRA' ESSERE ELETTIVO'' (ROMANI)

FORZA ITALIA SI SCHIERA CON CHI CRITICA LA RIFORMETTA RENZI DEL SENATO: ''IN OGNI CASO, DOVRA'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!