63.991.462
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ACCORDO DEFINITIVO BERLUSCONI-RENZI: PREMIO DI MAGGIORANZA A CHI RAGGIUNGE IL 37% SBARRAMENTO AL 4,5% E NORMA SALVA-LEGA

mercoledì 29 gennaio 2014

ROMA - L'accordo raggiunto tra Pd e FI sulla legge elettorale prevede, secondo quanto si apprende da fonti Pd, una soglia al 37% per ottenere il premio di maggioranza e uno sbarramento al 4,5% per i partiti che si presentano in coalizione. Scenderebbe quindi dal 5 al 4,5%, la soglia di sbarramento per i partiti che si presentano in coalizione.

Sarebbe questo - secondo quando viene riferito - uno dei punti dell'accordo tra Fi e Pd sulla riforma della legge elettorale. Dovrebbe essere poi stato fissato a 45 giorni il limite per la delega al governo per ridisegnare i collegi. A quanto si apprende, per i partiti non coalizzati la soglia nella legge elettorale rimane invariata all'8%.

Forza Italia e Pd hanno anche raggiunto l'accordo anche sulla norma 'Salva-Lega' da inserire nella legge elettorale: quindi i partiti che raggiungono il 9% in tre regioni potranno ottenere seggi in Parlamento.

Il premio di maggioranza previsto dall'accordo sulla legge elettorale raggiunto da Pd e Fi sarebbe stato fissato "massimo al 15%" Inoltre, restano le liste bloccate nell'accordo sulla legge elettorale raggiunto da Pd e FI, con la possibilità di presentare candidature plurime.


ACCORDO DEFINITIVO BERLUSCONI-RENZI: PREMIO DI MAGGIORANZA A CHI RAGGIUNGE IL 37% SBARRAMENTO AL 4,5% E NORMA SALVA-LEGA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI ZUCCHERO

LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI

lunedì 15 ottobre 2018
"Sono molto preoccupato per il futuro del comparto e della produzione dello zucchero in Italia. Faremo di tutto per aiutare i nostri produttori". Cosi' il ministro delle Politiche agricole Gian Marco
Continua
 
PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI IMPRENDITORI SONO D'ACCORDO)

PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI

lunedì 15 ottobre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di attacchi e critiche al governo sul DEF e sull’abolizione della legge fornero. Ovviamente lo spread ha iniziato a salire (ma siamo ancora a poco
Continua
SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON SAREBBE PEGGIORE

SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON

lunedì 15 ottobre 2018
LONDRA - Non passa giorno che i mezzi di informazione non dicano quanto sia essenziale la UE per tutti i cittadini e politici di sinistra e giornali - il 99% dei giornali italiani è
Continua
 
GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E SOVRANISTA. E' SALVINI''

GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E

domenica 14 ottobre 2018
Lega sempre più coesa intorno al suo Capitano, Forza Italia sempre più divisa, tra latitanza del 'grande capo', rendite di posizione e rese dei conti interne. Il centrodestra a trazione
Continua
GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA'' (OLIMPIADI INVERNALI 2026)

GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA''

giovedì 11 ottobre 2018
MOSCA - "Finché non avremo catturato l'orso, non saremo sicuri: incrociamo le dita". Così il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana, a margine di un incontro con il
Continua
 
COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO CRISI BANCARIE''

COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO

giovedì 11 ottobre 2018
NEW YORK - La decisione del governo di fissare il rapporto deficit/Pil al 2,4 per cento ha colto di sorpresa quei fondi esteri che a settembre avevano comprato BTp sulla scommessa che l'esecutivo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SEMPRE BLOCCATO IL PAGAMENTO DEGLI STIPENDI E DELLE PENSIONI NELLA REGIONE SICILIA (O LO STATO PAGA O E' DEFAULT)

SEMPRE BLOCCATO IL PAGAMENTO DEGLI STIPENDI E DELLE PENSIONI NELLA REGIONE SICILIA (O LO STATO PAGA
Continua

 
L'EURO HA AMMAZZATO L'ITALIA, ADESSO LO CERTIFICA ANCHE EURISPES (CHE NORMALMENTE E' FILO GOVERNATIVO)

L'EURO HA AMMAZZATO L'ITALIA, ADESSO LO CERTIFICA ANCHE EURISPES (CHE NORMALMENTE E' FILO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!