70.679.501
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MATTEO RENZI RICORDA BETTINO CRAXI PER L'ARROGANZA. PER IL RESTO DENIS VERDINI. (NON A CASO SUO CARO AMICO)

domenica 5 gennaio 2014

Chissà, forse anche la classe è da rottamare. Ma se Matteo Renzi vuole imporre un nuovo stile alla propria leadership, sicuramente c'è di meglio che sfoggiare atteggiamenti arroganti come ostentare di non sapere il nome di un viceministro, per giunta del suo stesso partito.

Per carità, il Fassina che oggi si offende mortalmente per una piccola villania del suo nuovo segretario è lo stesso che due anni fa, ai tempi delle primarie vinte da Pierluigi Bersani, diceva alla Zanzara su Radio 24: "Renzi non si capisce neanche cosa propone. L'unica cosa certa di Renzi è la sua data di nascita. Io, a differenza sua, ho avuto una lunga esperienza professionale fuori dalla politica, mentre lui è un ex portaborse, diventato poi sindaco di Firenze per miracolo".

Il Rottam'attore, che all'epoca era forse più spiritoso, rispose su Twitter con un emoticon e poche parole: "A chi insulta rispondiamo con un sorriso. Bersani è più serio delle persone che lo circondano".

Il problema, come si vede, non è tanto Fassina, che probabilmente se l'è andata anche a cercare. Il problema è che Renzi ieri è invecchiato di trent'anni in un colpo solo. Nel 1988, quando il presidente dell'Iri Romano Prodi scelse per Alitalia uno dei migliori manager privati dell'epoca come Carlo Verri, strappandolo alla multinazionale Electrolux, la reazione del premier Ciriaco De Mita fu uno sprezzante "Verri chi?".

Lo statista di Nusco non gradiva che per una volta non si fosse pescato dal solito recinto dei boiardi. Giorgio Forattini comunque trovò la battuta assai divertente e il giorno dopo ci fece una vignetta su Repubblica, con tanto di maiali-verri.

Ma a parte De Mita, sfottere un avversario facendo finta di ignorarne perfino il nome rimanda a certe inutili arroganze dei tempi di Bettino Craxi o di qualche vecchio satrapo democristiano. E c'è da dubitare che quando Renzi, nei suoi innumerevoli comizi in giro per l'Italia, diceva di voler riportare "la bellezza in politica", avesse in mente di comportarsi come un qualsiasi "omo de panza" della Prima Repubblica.

Francesco Bonazzi per Dagospia.


MATTEO RENZI RICORDA BETTINO CRAXI PER L'ARROGANZA. PER IL RESTO DENIS VERDINI. (NON  A CASO SUO CARO AMICO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Renzi   fassina   Pd   De Mita   Craxi    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA LETTERA / UN UOMO (IN DIVISA) MALATO DI SCLEROSI MULTIPLA: UN IMMIGRATO PRENDE 1200 EURO AL MESE COME UN POLIZIOTTO!

LA LETTERA / UN UOMO (IN DIVISA) MALATO DI SCLEROSI MULTIPLA: UN IMMIGRATO PRENDE 1200 EURO AL MESE
Continua

 
NEGLI ANNI 90' POCHISSIMI ITALIANI ERANO CONTRO L'EURO, TRA QUESTI IL PROF. PENNISI CHE ORA SPIEGA CHE FARE PER SALVARSI

NEGLI ANNI 90' POCHISSIMI ITALIANI ERANO CONTRO L'EURO, TRA QUESTI IL PROF. PENNISI CHE ORA SPIEGA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!