71.600.454
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PROFESSOR SAPELLI FA A PEZZI SACCOMANNI (UN INCAPACE) E LANCIA L'ALLARME: LA GERMANIA VUOLE DISTRUGGERE L'ITALIA

martedì 19 novembre 2013

Bruxelles - Doppia mossa del cavallo europeo. Prima si colpisce la Germania invocando un articolo dei trattati ultra-nascosto e dimenticato - eccesso di surplus commerciale, pensate un po’- e in tal modo ci si accoda obbedienti al diktat Usa che ha attaccato Berlino con una violenza inaudita mai resa manifesta da dopo la fine della Seconda guerra mondiale. Poi si attacca l’Italia, tutta protesa a dar buon esempio di sé, e la si critica; non la si colpisce a morte, la si ferisce per la legge di stabilità, soprattutto per l’enormità degli emendamenti. È un imprevisto.

Vuol dire che gli Usa contano sino a un certo punto e un contentino alla Germania bisogna pur darlo. Del resto è Berlino che controlla e dirige la macchina tecno-burocratica. In primo luogo, per capacità e patriottismo nazionalistico dei suoi funzionari, che hanno via via egemonizzato attorno a sé i rappresentati dei paesi ex comunisti e quelli nordici dell’Europa scandinava che tutto è meno che europea, ossia è una formazione economico-sociale a sé stante come ricorda del resto la storia dei trattati economici post-bellici, Efta in testa. Ma lasciamo perdere, queste cose nel tempo dei reset non le ricorda più nessuno, anche se contano.

Questo attacco dell’Ue è ingiustificato, formalmente e politicamente. Ma esso è il frutto di un’enormità politica che ha offerto al dominio teutonico la testa dell’Italia su un piatto d’argento: un governo di pacificazione coalizionista che non riesce a presentare al Parlamento una finanziaria bloccata e su di essa chiedere la fiducia. Così si litiga mesi e mesi su qualche punto di Iva e sull’Imu sì o no, con un ministro del Tesoro incapace di trovare un miliardo nel bilancio dello Stato e che ci rappresenta in Europa con un’incapacità che non si è mai vista… Ma certo il problema è grande: se inviassero la troika cosa dovrebbe fare Letta? Dovrebbe in ogni caso farle fare un passo indietro e mandarla a casa a Bruxelles.

Se cediamo ora su questo punto siamo finiti: ossia, il sistema industriale ed economico è finito. Chiunque parli con le cuspidi del potere economico tedesco sa che la battaglia d’Italia sono ora decisi a vincerla loro, i tedeschi, comprando a prezzi di svendita tutto ciò che è possibile. Ai francesi danno qualche spaziale consolazione e agli Usa non possono opporsi rispetto ai grandi gruppi, ma le medie imprese tascabili e co. - tra parentesi, ne abbiamo perse il 20% in questi ultimi due anni, ossia circa mille! - debbono finire in mano tedesca secondo una logica di complementarietà nella maggioranza dei casi e non di distruzione tipo quella operata da Prodi e compagni quando fecero le privatizzazioni.

È quindi nella distruzione generale un passo avanti per occupazione e reddito e conservazione del patrimonio cognitivo. Ma vuol dire la subalternità economica assoluta. Questo non piace agli Usa, lo ripeto da sempre e da sempre ripeto che la via di uscita non è economica ma diplomatica e strategica: è geostrategica sino a nuovi rapporti con la Russia. Se non fanno questo Letta e Alfano, se non si opporranno direttamente, come dovrebbero patriotticamente fare, alle misure ingiuste che si profilano venire dall’Europa, faranno entrambi la fine di Papandreu: chiese un referendum prima dell’arrivo della troika, ora è sparito, non se ne parla più, non si sa neppure dove sia finito. 

Scritto dal Prof. Giulio Sapelli, professore ordinario di Storia Economica presso l'Università degli Studi di Milano, dove insegna anche Analisi Culturale dei Processi Organizzativi.


IL PROFESSOR SAPELLI FA A PEZZI SACCOMANNI (UN INCAPACE) E LANCIA L'ALLARME: LA GERMANIA VUOLE DISTRUGGERE L'ITALIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Economia   Letta   UE   Troika   Parlamento   USA   Germania   IMU   IVA   Russia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
 
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
 
L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK, ECONOMISTI)

L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK,

lunedì 30 settembre 2019
Londra - Nonostante i giornali di regime non facciano che ripetere che l'euro e' stato un grosso successo la realta' e' che la moneta unica e' stata un grosso fallimento e lo dimostra il fatto che
Continua
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua
 
VENETO LOMBARDIA PIEMONTE SARDEGNA FRIULI VENEZIA GIULIA E ABRUZZO CHIEDONO REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO (EVVIVA!)

VENETO LOMBARDIA PIEMONTE SARDEGNA FRIULI VENEZIA GIULIA E ABRUZZO CHIEDONO REFERENDUM PER IL

venerdì 27 settembre 2019
"Ci siamo! Cinque Regioni hanno chiesto, attraverso il voto dei loro rispettivi Consigli regionali, di far tenere un referendum abrogativo della quota proporzionale della legge elettorale vigente a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE BANCHE ITALIANE HANNO COMPERATO 415 MILIARDI DI EURO DI BTP-CCT-BOT E NON PRESTANO DENARO A NESSUNO (SOLO ALLO STATO)

LE BANCHE ITALIANE HANNO COMPERATO 415 MILIARDI DI EURO DI BTP-CCT-BOT E NON PRESTANO DENARO A
Continua

 
BUONA NOTIZIA / NASCE LA SAINT GEORGE INTERNATIONAL EDUCATION TRA UN COLOSSO CINESE E UNA PRESTIGIOSA SCUOLA ITALIANA

BUONA NOTIZIA / NASCE LA SAINT GEORGE INTERNATIONAL EDUCATION TRA UN COLOSSO CINESE E UNA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA LEGA VOTERA' SI' - COME IN TUTTE LE PRECEDENTI - AL TAGLIO DEI

8 ottobre - La Lega voterà sì al taglio dei parlamentari. A quanto si apprende,
Continua

SALVINI: CI STIAMO PREPARANDO A TORNARE AL GOVERNO DALLA PORTA

7 ottobre - L'esecutivo ''litiga su tutto. Dagli F35 all'aumento dell'Iva, fino
Continua

CROLLO VERTICALE DEGLI ORDINI DEL SETTORE INDUSTRIALE IN GERMANIA:

7 ottobre - BERLINO - Ordini di fabbrica peggiori delle stime in Germania in agosto,
Continua

CALDEROLI: APPLAUSI ALLA RAKETE SONO SCHIAFFI ALL'ITALIA, DI NUOVO

3 ottobre - ''Che credibilita' pensano di mantenere le istituzioni europee se
Continua

DAZI ALLA UE DA PARTE DEGLI USA ARRIVANO PERCHE' UE CONDANNATA DAL

3 ottobre - ''Ricordiamo che i dazi arrivano come reazione a presunti aiuti europei
Continua

INDICE PMI SETTORE SERVIZI CROLLA IN GERMANIA, SEGNALE DI FORTE

3 ottobre - BERLINO - L'indice pmi servizi in Germania affonda a settembre dando un
Continua

SONDAGGIO: LEGA 1° PARTITO, CENTRODESTRA AL 47,6% IN CADUTA PD-M5S

3 ottobre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato questa mattina ad Agora',
Continua

A ROMA CASSONETTI PIENI E CDA AMA - RACCOLTA RIFIUTI - VUOTO: SI

1 ottobre - ROMA - ''Le dimissioni del cda Ama a tre mesi dal suo insediamento
Continua

MATTEO SALVINI: RACCOLTA FIRME A ROMA PER SFIDUCIARE LA SINDACA

1 ottobre - ''Raggi e' imbarazzante, Zingaretti ormai e' suo complice: mozione di
Continua

IN VALLE D'AOSTA VA DESERTA LA GARA PER L'AFFIDAMENTO A PAGAMENTO

1 ottobre - AOSTA - E' andata deserta per la seconda volta la gara per l'affidamento
Continua

EX SINDACO DI PD DI SORI CONDANNATO PER AVERE DIFFAMATO MATTEO

1 ottobre - GENOVA - Questa mattina il Tribunale di Genova ha condannato in primo
Continua

INFAME BUFALA DI UNHCR SU 50 AFRICANI ''ANNEGATI'': NON E' VERO,

1 ottobre - La Marina libica ha negato che 50 immigrati illegali siano annegati
Continua

SONDAGGIO: LEGA 1° PARTITO IN ITALIA AL 32,8% PD-M5S SOTTO IL 20%

1 ottobre - Stabile la Lega, sempre primo partito quasi al 33% delle preferenze
Continua

IL GOVERNO SI E' COMPLETAMENTE DIMENTICATO DEL NORD. RISCHIO PER

1 ottobre - ''L'economia lombarda rallenta? Il Governo si e' completamente
Continua

GOVERNATORE FONTANA: IL GOVERNO IMPORRA' NUOVE TASSE, QUESTO E'

1 ottobre - MILANO - Sulla manovra allo studio del Governo esprime perplessita'
Continua

DI MAIO UN ANNO FA AVEVA DETTO CHE CON QUOTA 100 E RCD LA POVERTA'

1 ottobre - ''Esattamente un anno fa l'allora vicepremier Di Maio annunciava dal
Continua

GIORGIA MELONI: COME IN GERMANIA, NESSUN LIMITE AI CONTANTI. NO

1 ottobre - ''Nessun limite all'uso del contante! Come in Germania e in gran parte
Continua

IL MINISTRO BOCCIA ANNUNCIA CHE L'AUMENTO DELL'IVA CI SARA', MA NON

1 ottobre - Un ministro del governo Conte annuncia senza mezzi termini che l'aumento
Continua

FITCH TAGLIA A ZERO LE PREVISIONI DI CRESCITA ITALIANA: NEL 2020

1 ottobre - L'agenzia di rating Fitch taglia ancora una volta le sue previsioni di
Continua

EUROSTAT: IN ITALIA L'INFLAZIONE AFFONDA A 0,3% DA 0,5% DEFLAZIONE

1 ottobre - BRUXELLES - Scende in maniera molto preoccupante a 0,9% l'inflazione a
Continua
Precedenti »